Lo scandalo dei falsi iscritti Pd: "Tesserate persone inesistenti"

Una giornalista della Stampa ha ottenuto una tessera dei dem fornendo false generalità: nessun controllo, nessuna richiesta di documenti. Si paga, si firma e si ottiene la tessera

Iscriversi al Pd romano è facile. Facilissimo. Tanto facile che basta scrivere un nome falso e un indirizzo mail di fantasia, pagare la quota di iscrizione e la tessera salta fuori senza alcun controllo. Nessuna richiesta di documenti, carta d'identità, patente, codice fiscale: niente di niente.

Questa la clamorosa scoperta della cronista de La Stampa Flavia Amabile, che è riuscita ad iscriversi ad una sezione capitolina del Partito democratico fornendo generalità inventate ed ottenendo la tessera del partito senza problemi. Quello delle tessere è stato a lungo un grosso problema per il Pd nazionale, con il numero degli iscritti soggetto a cali di centinaia di migliaia di persone da un anno con l'altro.

In Piemonte si sono registrati casi di anziani pagati per iscriversi al partito e votare, in Puglia è stato segnalato un numero di tessere triplo rispetto a quello degli iscritti. Proprio a Roma, alle primarie per il sindaco della primavera 2013, si erano viste file di rom fuori dai seggi, con conseguenti polemiche sulla regolarità del voto.

Ora, anche in seguito allo scandalo di Mafia Capitale, il presidente del partito Matteo Orfini, aveva annunciato di voler fare "pulizia" nel Pd romano, passando ai raggi x gli ottomila iscritti della capitale. Sempre su La Stampa, l'esponente democratico ammette di "non essere sorpreso" per la facilità con cui si possono ottenere tessere false, ma chiede anche di "non crocifiggere nessuno" in attesa che "ci si abitui al rispetto delle regole".

Iscriversi agli altri partiti, chiosa la Amabile, non è però così semplice. Complice anche una situazione finanziaria che non permette strutture sul territorio articolate come quelle del Pd, spesso l'iscrizione alle formazioni politiche richiede la compilazione di formulari online oppure all'interno di circoli dove i nuovi arrivati vengono "esaminati" più attentamente. Solo a Sel, scrive la cronista del foglio torinese, "nel tesseramento online non è richiesto alcun tipo di documento".

Commenti

Duka

Lun, 22/12/2014 - 12:29

il PCI,PDS,DS,PD non è un bluff come molti scrivono ma un partito dedito alla truffa. Il bello che ha truffato per decenni anche i propri iscritti. I primi ad essere buggerati sono stati gli operai sia dal PCI sia dal Sindacato; poco per volta si stanno accorgendo ma penso sia troppo tardi.

Ritratto di ProfessionalPhotoStudio

ProfessionalPho...

Lun, 22/12/2014 - 12:31

Unico piccolo difetto, il triveneto non può nascere, l'Alto Adige Sudtirol gode di una autonomia speciale, ancorata ad una risoluzione ONU, pertanto non esiste una Regione Trentino Alto Adige, ne esisteranno mai! Allora autodeterminazione e ricongiungimento con l'Austria lontani da questa nazione schizofrenica..

Ritratto di echowindy

echowindy

Lun, 22/12/2014 - 12:37

…E IL PD SAREBBE LA SEDE DELLA CULLA DELLE VIRTU’ MORALI SECONDO L’ETICA KOMUNISTA?...VERGOGNATEVI! SIETE IL CANCRO DI QUESTO PAESE.

Ritratto di Loudness

Loudness

Lun, 22/12/2014 - 12:39

Noooo... non è possibile nel partito degli antropologicamente bravi, buoni, belli... è impossibile

moshe

Lun, 22/12/2014 - 12:42

Da un partito che paga rom e negri per votare alle primarie e che commette illeciti nelle PROPRIE votazioni primarie, c'è da aspettarsi qualunque cosa. La tragedia è che hanno la pretesa di governare l'Italia.

Massimo Bocci

Lun, 22/12/2014 - 12:43

La prassi COOP,compagneri,da 70 anni..... Tranquilli tutto costituzionale come REGIME da 47.. .. Tutto codificati nel falso costituzionale!!!

albertzanna

Lun, 22/12/2014 - 12:52

Matteo Orfini dice: "ma chiedo anche di "non crocifiggere nessuno" in attesa che "ci si abitui al rispetto delle regole". Se non l'avessi appena letta come dichiarazione ufficiale del presidente del PD romano, scambierei questa battuta come una gag di un umorista del surreale. Le tessere del partito comunista (perchè tale era ed è tutt'ora) erano già gonfiate negli anni ruggenti del PCI, quindi figuriamoci oggi. Questa gente è sempre più sporca e impresentabile, il loro unico scopo è il potere per il potere.Albertzanna

Ritratto di ...MAFIAcapita£e

...MAFIAcapita£e

Lun, 22/12/2014 - 12:56

pd2, più falso e falsario di un piduino ci sono solo due piduini

Ritratto di Anna 17

Anna 17

Lun, 22/12/2014 - 13:06

E' nel loro DNA. Come un giudice ha assolto dei rom che hanno abbandonato un bimbo? E' nella loro cultura. Per loro non è un reato sono sopra ogni legge. Buffoni.

filder

Lun, 22/12/2014 - 13:16

Secondo a quanto si apprende tutti i dati delle tessere PD sono frutto di una truffa e restando ai dati eventualmente veri il segretario del partito in questione è stato eletto irregolarmente come irregolare sarebbe anche la sua autoproclamazione con incoronazione a Zar della Repubblica Italiana e tutto ciò con la benedizione del matusalemme dimissionario Re del Colle.

vince50

Lun, 22/12/2014 - 13:19

Mi si consenta,clamorosa scoperta?è uno scherzo vero?.Se così non fosse sarebbe gravissimo,basta guardarli in faccia per capire cosa conta per loro senza necessariamente ascoltare quello che dicono.Il dramma sta nel fatto che ancora e nonostante tutto alcuni per convenienza altri per incapacità di intendere,continuano imperterriti a credere di essere nel giusto.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Lun, 22/12/2014 - 13:24

Chi comincia coi brogli elettorali, finisce coi brogli elettorali. Infatti quando vince il PD chi metterebbe la mano sul fuoco che lo abbia votato la maggioranza degli italiani? La sbandierata "legge elettorale" in definitiva non è forse un altro modo per avvantaggiare il PD, minchionando gli elettori? Specialmente ebeti e trinariciuti?

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Lun, 22/12/2014 - 13:26

Noi siam come le lucciole, viviamo nelle tenebre, schiave di un mondo brutal, noi siamo il fior del Mal.

Ritratto di manasse

manasse

Lun, 22/12/2014 - 13:35

quest è la moralità superiore del partito dei sinistronzi che se un cambia idea e va con loro e onesto ma se va l'inverso è un comprato.in tv ho sentito il COMUNISTA rizzo che cuba non è stata piegata dall'america per l'eroismo del popolo,ha però omesso di dire che da quel paradiso era VIETATO fuggire anche se si stava BENISSIMO questa per i COMUNISTI E' LA LIBERTA'

Ritratto di atlantide23

atlantide23

Lun, 22/12/2014 - 13:42

eppure,dando ragione all'assunto che dice che la madre degli imbecilli e' sempre incinta ,gli italioti , MOLTISSIMI , continueranno a votare per questi imbroglioni .

rosa52

Lun, 22/12/2014 - 13:42

..tanto loro possono fare cio'che vogliono,nessuno li tocca..le leggi se le fanno su misura e quando le evadono trovano sempre il modo per metterci una toppa...piu'regime di cosi'....

Ritratto di bracco

bracco

Lun, 22/12/2014 - 14:08

è un classico della sinistra, una usanza consolidatasi nell'arco di anni, sicuramente da invidiare per l'impegno dei rossi locali nel procurare voti al partito

swiller

Lun, 22/12/2014 - 14:20

Il PD è solo un covo del malaffare.

Ritratto di marforio

marforio

Lun, 22/12/2014 - 14:26

Questo partito e tutto un bluff, solo che noi italiani siamo tutti coglioni.

Ritratto di 02121940

02121940

Lun, 22/12/2014 - 14:40

Evidentemente, in linea con la mentalità ed i metodi della "casta", quello che nel caso in questione interessava il partito erano solo i quattrini. Il fatto non mi meraviglia, mi meraviglierei del contrario.

Libertà75

Lun, 22/12/2014 - 14:56

moralità assente, Berlinguer girati!

Ritratto di Soccorsi

Soccorsi

Lun, 22/12/2014 - 15:34

Vecchia, sporca, vergognosa abitudine della sinistra italiana. Avanti così che vi fate onore. Hanno bisogno di voti falsi, di quelli dei Rom, dei lafiosi e dei clandestini per riuscire a vincere. Ad eccezione di Renzi rappresentano il cancro terminale del Paese.

Ritratto di lurabo

lurabo

Lun, 22/12/2014 - 16:31

Marforio, non tutti, il 40%

dave_d

Lun, 22/12/2014 - 16:32

Non vedo nulla di scandaloso. Tanto gli iscritti autentici sono assai anonimi e uguali che la differenza tra loro e quelli inesistenti appena si nota.

krgferr

Lun, 22/12/2014 - 18:40

Certo che si è ben sistemati se uno dei responsabili al quale, tra l'altro, è stato demandato l'incarico di fare pulizia dichiara, esser necessario che: "ci si abitui al rispetto delle regole"; il PD come erede degli storici PCI e DC , come minimo dovrebbe essere abituato al rispetto delle regole da almeno ottant'anni, ma il grave è che se così non fosse allora vuol dire che ci han raccontato balle colossali sulle loro virtù civiche sia attuali che pregresse. Saluti. Piero

Gioa

Lun, 22/12/2014 - 21:09

ALLE TOCHE...MAFIA CAPITALE NON E' ANCORA FINITA...I NUMERI SI ALLUNGANO.....VERGOGNATEVI FINTI COMUNISTI..........................................

Ritratto di Soccorsi

Soccorsi

Mar, 23/12/2014 - 13:33

Non a caso la sinistra deve sempre enfatizzare la parola "democrazia", PD partito democratico. Se il pd veramente lo fosse non avrebbe bisogno di specificarlo. Ricordate il GDR?, la cosidetta repubblica democratica tedesca, oppure la Corea del Nord o il Cuba tutti paesi democratici in parole ma dittatoriali nei fatti.