Sciolto al Senato il gruppo di Fitto

Il gruppo «Conservatori e riformisti» di Raffaele Fitto (nella foto), costituito dai fuoriusciti da Forza Italia, non esiste più al Senato. Lo ha sciolto il presidente Pietro Grasso, perché «da tempo è sceso al di sotto della consistenza minima di 10 senatori richiesta dal Regolamento», e dunque non era più possibile tenerlo in piedi. Del gruppo, dopo l'ultima defezione lo scorso 27 febbraio di Anna Bonfrisco, facevano parte ormai solo nove senatori. Grasso ha reso noto che «per garantire la funzionalità degli organi del Senato, in attesa di eventuali diverse indicazioni da parte degli interessati, i senatori finora iscritti al gruppo Conservatori e Riformisti saranno considerati appartenenti al gruppo Misto».