La scommessa dei poteri forti: il governo? Durerà a lungo

Al forum Ambrosetti, da finanzieri e manager nessuna critica ai gialloverdi. Il rischio spread? "Un'immaginazione"

I poteri forti riuniti al forum Ambrosetti di Cernobbio scommettono sulla lunga durata del governo gialloverde. L'appuntamento di settembre sul lago di Como che come ogni anno suona il gong per la nuova stagione economica e finanziaria, si è aperto ieri con due defezioni importanti: quelli del ministro dello Sviluppo, Luigi Di Maio, e del suo collega ai Trasporti, Danilo Toninelli, che hanno dato forfait all'ultimo momento per altri impegni.

In attesa del premier Giuseppe Conte e di Matteo Salvini, che arriveranno oggi sulla terrazza di Villa d'Este, e del ministro del Tesoro Giovanni Tria che domani chiuderà la tre giorni, a rappresentare l'esecutivo ieri dunque c'era solo il ministro degli Esteri, Enzo Moavero. Pur in assenza dei protagonisti, i temi al centro dell'agenda economica discussa dalla platea del forum sono lo spread, il debito pubblico e la manovra. Cosa si dice nella roccaforte dell'impresa e della finanza?

Se qualcuno si aspettava fuoco e fiamme dagli ex ieri ne sono sfilati molti, da Paolo Gentiloni a Pier Carlo Padoan, da Mario Monti a Angelino Alfano è rimasto deluso. Sulla prossima legge di bilancio Gentiloni si è limitato ad augurarsi che il governo abbia un atteggiamento più ragionevole e dimentichi la demagogia. Padoan ha preso tempo rimandando le valutazioni dopo i numeri dati dal suo successore , dopodichè discuteremo su quelli. Niente affondi nemmeno da banchieri e imprenditori. Qualcuno non è proprio partecipato all'appuntamento dell'Ambrosetti, altri hanno preferito commentare l'intervista al Papa apparsa ieri mattina sul Sole 24 Ore piuttosto che fare battute su Di Maio o Salvini. Anche quelli solitamente più ciarlieri si raccomandano di tenere la penna in tasca e i registratori spenti limitandosi in ogni caso a commenti assai vaghi con i rispettivi addetti alle relazioni con la stampa impegnati a monitorare ossessivamente le uscite sui social network per evitare attacchi strumentali da parte dei supporters pentaleghisti.

Segno che non solo ci si aspetta che il tandem Salvini-Di Maio governi ancora a lungo ma soprattutto che gli alfieri del governo sono addirittura temuti per le loro reazioni. Questi non li puoi addomesticare, si lascia sfuggire in via riservata un imprenditore navigato. Facendoci notare anche che i cosiddetti capitani d'industria qui non si sono visti, mentre la sala delle conferenze dove si sono tenuti i seminari a porte chiuse, era piena di aziende pubbliche o partecipate dallo Stato, che devono mantenere poltrone e poteri, figuriamoci se attaccano i leghisti o i grillini. Eppure il Forum è la prima occasione di confronto pubblico dopo la tragedia di Genova che ha travolto una big come Autostrade, controllata dai Benetton. E l'evento di Cernobbio si è aperto il giorno dopo l'accordo sull'Ilva, prima medaglia ostentata dal ministero dello Sviluppo.

Anche il presidente di Intesa Sanpaolo, Gian Maria Gros Pietro, che prima di diventare banchiere ha guidato la liquidazione dell'Iri, ha presieduto l'Eni e che nel 2002 era stato chiamato dai Benetton proprio a capo di Autostrade, dopo la privatizzazione, è stato cauto nelle dichiarazioni: "Lo spread tra BTp e Bund è salito in maniera esagerata reagendo più a delle aspettative che ai dei fatti concreti ma ora l'aspettativa è che continui a scendere come avvenuto nel corso delle ultime giornate, ha detto ieri. Aggiungendo che, a suo avviso, il rischio e' stato più immaginato che reale". Ma ricordando comunque a Palazzo Chigi chi ha i cordoni della borsa dell'economia italiana: Noi contribuiamo, come banca, con 50 miliardi di finanziamenti a medio-lungo termine all'anno.

Commenti

cgf

Sab, 08/09/2018 - 18:54

mi ricorda chi scommetteva, 100 anni, la durata del viadotto Morandi.

mzee3

Sab, 08/09/2018 - 18:58

Non è vero che sono certo che il governo duri a lungo, si aspettano di vedere il DEF e cosa risponde l'U.E. Non hanno pregiudizi vogliono vedere i fatti e come rispondono i mercati e le agenzie di rating.

Ritratto di Atomix49

Atomix49

Sab, 08/09/2018 - 19:04

In pratica da Natale a Santo Stefano. Se felpini non se la pianta di dare la caccia alle mosche ho tanto l'impressione che il suo padrone grullinato gli dia molto presto il benservito. Altro che durerà. Se felpina candida stamattina non faceva marcia indietro e avanti pari tutta, ci era andato molto vicino. Mattarella è stato chiaro riguardo i rapporti verso la UE.... e lui che fa? se la pianta contro i giudici e attacca la pippa contro l'Europa. Come dire che dopo un'ora capisce subito. Già le minacce di giorni scorsi ci sono costate circa 5 miliardi salvo poi, anche in questo caso, fare rapide marce indietro per parare la botta. No, no, ma che dite tutto è ok.

Massimo Bernieri

Sab, 08/09/2018 - 19:09

Lo dicono a parole perché i "poteri forti" sono diventati forti perché i governi e i politici erano in combutta:vedi le privatizzazioni con solo vantaggi per chi ha comperato.Se questi hanno la schiena diritta,possono fare molto male ai "poteri forti".

VittorioMar

Sab, 08/09/2018 - 19:17

..si sono arresi ??..hanno alzata Bandiera Bianca ??...le hanno provate tutte e invece di indebolirli li hanno Rafforzati ??..allo SPREAD non ci crede più nessuno ??..alle agenzie facciamo "TROMBETTA" ??...è il momento di una Convergenza Costruttiva !..può essere Positiva e Produttiva !!...meglio l'Incontro che lo Scontro !!..solo UNITI SI VINCE !!

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Sab, 08/09/2018 - 19:20

avete sentito cosa a detto DiMaio al can4? Che Salvini deve lasciar correre i magistrati che sono quelli che arrestano i mafiosi i delinquenti ecc...

Ritratto di wilegio

wilegio

Sab, 08/09/2018 - 19:21

Nessuno commenta? Allora lo faccio io. Si aspettano che questo Governo duri a lungo? Può darsi, ma solo se i grillini rinunceranno, nei fatti e non solo a parole, una volta per tutte ai loro atteggiamenti giustizialisti. Forse si stanno rendendo conto anche loro che la magistratura è totalmente incontrollata e tende a cercare sempre di governare indipendentemente dal voto degli Italiani... forse. Se lo capiscono e la piantano con queste itutili crociate di bandiera che non portano niente di concreto al Paese, la Lega li mollerà presto al loro destino. E di certo non avranno una seconda occasione.

Nick2

Sab, 08/09/2018 - 19:21

Camilla Conti, non prendiamoci in giro. La tenuta dello spread e la credibilità del nostro paese sono ESCLUSIVAMENTE legate a Tria. Il Ministro del Tesoro ha, di fatto, assicurato a quelli che voi chiamate "poteri forti", che il folle contratto di governo non verrà attuato. Nel momento in cui i due buffoni incominceranno a perdere credibilità e consensi, daranno il benservito a Tria. Allora ne vedremo delle belle...

Ritratto di Azo

Azo

Sab, 08/09/2018 - 19:22

Se per durare a lungo, questo governo deve sottomettere alla giustizia, """ Salvini, per cose non fatte o perchè Di Maio, (PER SENTIRSI GRANDE, CIÒ CHE NON LO È), NON VUOLE METTERSI CONTRO LE TOGHE DEL COLORE DELLA SUA ANIMA""", È MEGLIO RISCHIARE SULLO SPREAD ED ANDARE AL VOTO IL PIÙ PRESTO POSSIBILE!!! QUANDO VEDO IN LIBERTÀ LA MAGGIOR PARTE DI QUEI "MAIALI" CHE HANNO GOVERNATO PER PIÙ DI 50 ANNI, CHE SONO I RESPONSABILI DI QUESTO MALCONTENTO, SU TUTTI I FRONTI, I QUALI RAGLIANO COME DEI PERVERSI MINISTRI DEL CLERO, """VIENE VERAMENTE LA VOGLIA DI PRENDERE LE ARMI E MARCIARE SU Roma E SU TUTTE LE ISTITUZIONI STATALI, CON DIRIGENTI TESSERATI AL "PCI" COMPRESA LA MAGISTRATURA ED I (PM) """!!!

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Sab, 08/09/2018 - 19:27

ma non fateci ridere... :-)

Ritratto di Atomix49

Atomix49

Sab, 08/09/2018 - 19:31

E chi sarebbero sti poteri forti? La magistratura l'ha attaccata e ce le ha prese, ora sotto a Bruxelles e ce le prenderà anche peggio; non rimangono che i Poteri Forti. Dopo che avrà rimediato legnate anche in Europa (e le avvisaglie già ci sono state nei giorni scorsi), proverà a merli nel suo mirino strabico: il risultato non può essere che il solito. A cuccia e magna er pappone padano fatto del 33,5% di boccaloni e acqua del Po.

HappyFuture

Sab, 08/09/2018 - 19:45

Secondo me siete BIPOLARI.

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Sab, 08/09/2018 - 19:56

«Si illude chi pensa che finirà per autoconsunzione in pochi mesi. Se il consenso aumenta, il governo andrà avanti; se cala, non lo faranno cadere per PAURA della verifica. Anche se Conte è un vaso di coccio tra due diarchi, la personificazione della debolezza di questo governo, sono convinto che l' alleanza durerà finché NON EMERGERA' un'alternativa. E io credo che essa NON si formerà in Parlamento MA verrà dalla società: si tratta di mettere insieme un progetto ampio che recuperi valori comuni». Così Minniti, uno dei pochi a sx che ha il mio pieno rispetto. I soliti biliosi, troll più o meno, con il fior fore della maleducazione che contraddistingue alcuni di loro, mi sa che dovranno ingoiare ancora per un bel pò rospi. E c'è chi vorrebbe al governo il Pd pensando che ci sia compatibilità con M5s specie con il riavvio di sbarchi a go go. Poveri diavoli.

Ritratto di lucabilly

lucabilly

Sab, 08/09/2018 - 20:09

Ho votato per la prima volta Lega dopo trent'anni di MS, AN e FI. Gli ultimi sono stati il massimo della delusione, mediocrita` assoluta e tradimenti come sulla Libia. Questo governo non solo rimarra` a lungo e sfatera` il tabu degli attacchi finanziari, ma ci riportera` in alto, fuori dall'UE o dentro un'altra UE. Gente come Bagnai e Savona, pischielli come Junker o Moscovici se li mangiano a colazione. Avanti senza indugi su migrazione e sicurezza. Su responsabilita` civile dei giudici e poteri alle Forze dell'Ordine. Avanti senza indugi Conte, Di Maio e Salvini.

Ritratto di Menono Incariola

Menono Incariola

Sab, 08/09/2018 - 20:13

Mmmmm... Sembra quell'attimo sospeso nel vuoto, mentre, a respiro trattenuto, si preme quasi inconsapevolmente il grilletto, IN ATTESA CHE IL COLPO PARTA!

jaguar

Sab, 08/09/2018 - 20:22

"Questi non li puoi addomesticare", frase rivolta al governo da un imprenditore. Che i precedenti governi fossero più ammaestrabili?

Gianni11

Sab, 08/09/2018 - 20:52

Visto che adesso insieme La Lega e i 5S hanno circa il 63% dei consensi degli italiani non sembra una scommessa troppo azzardata.

sparviero51

Sab, 08/09/2018 - 21:21

MAHHH !!!!!!!