Scuola, dietrofront di Renzi: "Niente decreto, solo ddl". Stabilizzazione precari a rischio

Il premier fa marcia indietro sulla "buona scuola" e spiazza il Pd e il ministro dell'Istruzione: "Sono basita"

Niente decreto. Matteo Renzi fa marcia indietro sulla "buona scuola". Sarà varato un disegno di legge. Una mossa che rischia di far saltare la stabilizzazione dei 150mila precari che dovranno sicuramente aspettare. La ragione di questo cambio di rotta risiederebbe nella voglia di spazzare via le critiche delle opposizioni, relative all'abuso dei decreti urgenti, e in quella di coinvolgere il Parlamento.

La decisione di Renzi ha spiazzato tutti, persino gli esponenti del Pd. "Qui saltano le assunzioni il primo settembre: per stabilizzare i docenti, metterli a ruolo, costruire l'organico funzionale di ogni istituto, ci vogliono mesi. Non riusciremmo a farcela neppure se il Parlamento approvasse tutto entro l'estate", dicono fonti democratiche citate da Repubblica.

"Sono basita, avevamo messo a posto tutto, con un lavoro di cesello, faticosissimo", tuona il ministro dell'Istruzione, Stefania Giannini.

Commenti
Ritratto di rinnocent637

rinnocent637

Mar, 03/03/2015 - 12:18

Ma non c'è da stupirsene se il Pinocchietto non mantiene quello che promette, credo che sia nella confusione totale di un un dilettante che allo sbaraglio. Ma quando lo capiranno che non è altro che lui sarà la rovina del popolo italiano

Agostinob

Mar, 03/03/2015 - 12:41

Accidenti, saltano anche i piani per cui entro l'anno ci sarebbero state 150 mila nuovi assunti nell'ambito del lavoro. Solo ieri c'era stato l'annuncio per far vedere che l'economia si muove e le cifre presentate si basavano proprio su questo.

carpa1

Mar, 03/03/2015 - 12:48

Forse non me ne intendo molto di decreti o disegni di legge. Ma immagino il casino se dovessero fare un decreto per stabilizzare 150mila precari e poi che succederebbe, una volta stabilizzati, se il decreto non venisse convertito in legge entro i tempi previsti. Quindi meglio il disegno di legge, più ragionato e ponderato e, contro il quale, credo, sia anche più difficile fare ricorso (si sa, siamo nel paese dove tutti ricorrono contro tutti).

Ritratto di franco_DE

franco_DE

Mar, 03/03/2015 - 13:56

BUFFONE!!!

cgf

Mar, 03/03/2015 - 13:57

UN CE STANNO LI SOLDI!!! prima di aprire bocca Renzie dovrebbe documentarsi, non è più il sindaco di una città.

gbfauci

Mar, 03/03/2015 - 15:25

Renzi presenta la 'sua' scuola "stiamo facendo sul serio". Complimenti se fossi un ministro del governo Renzi dopo una tale dimostrazione di coerenza mi dimetterei, ma la politica è altro.

ARGO92

Mar, 03/03/2015 - 15:27

un altra balla del fonzie noi di lui abbiamo le palle come angurie lui in compenso il pinocchio di turno della sinistra ha il naso lungo come la transiberiana per rimanere in tema ma vattene quanto prima possibile buffone