"Se l'Anci non cambierà, i sindaci M5s usciranno"

"Se ci saranno ancora tagli ai servizi essenziali dei cittadini - chiederanno i 5 stelle all'associazione che raccoglie i comuni italiani - e non arriveranno tagli alle sacche di spreco, usciremo senza se e senza ma"

Sono una trentina i sindaci del Movimento 5 Stelle che si sono riuniti alla Camera con il responsabile enti locali del Movimento e vice presidente di Montecitorio, Luigi Di Maio ed altri parlamentari del Movimento. Sul tappeto il ruolo e la partecipazione all'assemblea nazionale dei Comuni italiani che a giorni si riunirà a Bari per eleggere il nuovo presidente. Secondo quanto si apprende si sta discutendo in questo momento della necessità che vi siano obiettivi specifici da raggiungere da parte dell'associazione durante questo mandato dei M5S, obiettivi che se non perseguiti potrebbero determinare l'uscita in blocco dalla stessa associazione. Fra questi obiettivi il taglio degli sprechi, battaglia storica del M5S e anche l'incidenza della stessa Anci nei confronti del governo. Fra i sindaci c'è anche chi, come il sindaco di Livorno, Filippo Nogarin, ha già avuto modo di confrontarsi con l'Associazione dei comuni italiani, e, secondo quanto si apprende, avrebbe messo a disposizione dei colleghi la sua esperienza raccontandola. Alla riunione alcuni sindaci, secondo quanto si apprende, sono presenti solo in video conferenza. Non ci sono il sindaco di Roma, Virginia Raggi, rappresentata dal suo vice Daniele Frongia e il sindaco di Torino, Chiara Appendino.

Il divorzio tra l'Anci e i sindaci M5S sembra essere a un passo. Nella riunione in corso a Montecitorio, a quanto apprende l'Adnkronos, si è optato per una permanenza a tempo con deadline a gennaio. "Se ci saranno ancora tagli ai servizi essenziali dei cittadini - chiederanno i 5 stelle all'associazione che raccoglie i comuni italiani - e non arriveranno tagli alle sacche di spreco, usciremo senza se e senza ma". O si cambia, la richiesta che si intende avanzare, o a gennaio tutto i sindaci 5 Stelle diranno addio all'Anci.