Sgozzato dal marocchino, il paese piange David

Fiaccolata di solidarietà a Terni. Il fratello del giovane ucciso: "Era la persona più pacifica del mondo"

Migliaia di cittadini - tra loro anche il sindaco, Leopoldo Di Girolamo - sono scesi in strada l'altra sera a Terni per partecipare alla fiaccolata organizzata dagli amici di David Raggi, il ventisettenne ucciso con un collo di bottiglia da un marocchino ubriaco, giovedì notte. «Mio fratello - ha detto Diego, il fratello di David - sarebbe stato commosso». «Giovedì - ha ricordato un amico, tra le lacrime - era tanto contento per me perché avevo trovato lavoro. Era più contento di me, perché lui era così, un ragazzo stupendo e magnifico. Diceva sempre “godiamo sempre al massimo della vità“».

È intanto ormai definitivamente ricostruita la dinamica dell'omicidio. La squadra volante sta comunque svolgendo ulteriori riscontri. Il giovane ternano, che non conosceva il presunto omicida, sarebbe stato colpito al collo mentre lo straniero stava uscendo dal locale dal quale era stato cacciato visto il suo stato di alterazione. L'uomo, difeso dall'avvocato Giorgio Panebianco, verrà sottoposto all'interrogatorio di garanzia nei primi giorni della prossima settimana, forse lunedì. Nella stessa giornata si svolgerà l'autopsia.

È stata invece rintracciata la mamma del marocchino, residente a Terni da molti anni, dove lavorerebbe come domestica, e cittadina italiana. È a casa della donna che il 29enne, in attesa della definizione del ricorso da lui presentato contro il rigetto della richiesta di asilo, avrebbe vissuto in questi mesi. Un pessimo soggetto, che dal nostro Paese sarebbe già dovuto essere cacciato da tempo. E invece era qui, libero di continuare a delinquere. Fino a stroncare la vita di un perbene come David. «Un ragazzo d'oro», sempre con la «voglia di stare in compagnia», ma che sapeva essere anche «posato e tranquillo»: così amici e conoscenti lo ricordano su Fecebook. Il giovane, che da qualche tempo lavorava come informatore farmaceutico, era molto conosciuto, non solo tra i suoi coetanei, anche per la sua attività di volontario nel mondo dell'assistenza sanitaria d'emergenza con il 118.

«Mancherai a tutti con tutta la tua sempre costante solarità e positività. Mai conosciuta una persona più gentile, educata e buona come te», si legge sulla bacheca Facebook di David, in poche ore invasa da decine di messaggi, tutti dello stesso tono. «Non è per dire - scrive un altro -, ma un gran bravo ragazzo, volontario al 118, sempre disponibile con tutti con il tuo sorriso... la tua gentilezza... la tua cordialità». Ora, di lui, non resta che una lapide su cui piangere. E pregare.

Commenti
Ritratto di Alsikar.il.Maledetto

Alsikar.il.Maledetto

Dom, 15/03/2015 - 09:08

Dopo l'omicidio, Alfano ha detto (testuali parole): ...“deve pagare fino in fondo per l’ignobile omicidio, non deve uscire più dal carcere. Lo Stato deve fare paura a chi fa cose ignobili come quella di stanotte”. In questa semplice quanto inconcludente frase è concentrata tutta l'impotenza, la spacconeria e l'inadeguatezza - per il ruolo che ricopre - di questo individuo losco. Sicuramente quella frase va interpretata come un auspicio. Ma un Ministro – per di più degli Interni - che si riduce ad augurarsi qualcosa, invece di agire sul serio, già tradisce la propria incapacità. Una frase inopportuna, quella di Alfano, perché in essa sono elencate le ragioni del fallimento e dell’improvvisazione dilettantesca di questo individuo come Ministro degli Interni. Ministro la cui reputazione - presso le stesse Forze dell’Ordine - è come la temperatura al Polo Nord: sotto zero.

Ritratto di gianluca1961

gianluca1961

Dom, 15/03/2015 - 09:11

che vengano accusati di omicidio tutti quelli che hanno permesso che un senza permesso sia potuto entrare due volte nel nostro paese. Perchè senza la loro cmplicità, in uno stato serio, questo non sarebbe accaduto. I buonisti benpensanti lo abbiano sulla coscienza. Il ministro dell'interno, il pd che tanto ama i loro voti e le associazioni umanitarie che invece amano solo le sovvenzioni che stanno dietro i loro ingressi illegali, sono parimenti responsabili di omicidio.

Ritratto di ilvillacastellano

ilvillacastellano

Dom, 15/03/2015 - 09:45

Non si può continuare a piangersi addosso col solito buonismo all'italiana, ormai di maniera e sinistro. Anche perché a pagare continua solo la povera gente che non è del tutto responsabile di queste situazioni. Sarebbe ora che pagassero le famiglie di coloro che sono in parlamento e che permettono tutto ciò con la loro insipienza e la loro indifferenza per le sofferenze degli altri, il popolo italiano. Né, ancora, si può solo continuare a scaricare le responsabilità sulle loro coscienze, visto che si dubita persino che costoro ne abbiano una. Bisogna invece individuare i responsabili ed inchiodarli dinanzi alle loro responsabilità. In primis il ministro dell'interno Alfano, che li ha fatti entrare in Italia, e in secundis tutti quei pm che lasciano libera per le strade italiane simile risma di gente.

Ritratto di Loudness

Loudness

Dom, 15/03/2015 - 10:13

Io mi domando... ma cosa piangete? Cosa fate le fiaccolate? Prima fate entrare cani e porci liberi di scorrazzare e imperversare nelle città e nei paesi e poi piangete? Come mai per il PD è sacrosanto che gli italiani vivano nel terrore, mentre sarebbe razzismo e xenofobia se gli italiani facessero vivere nel terrore zingari, islamici e chi più ne ha più ne metta? Questo corto circuito dei sinistri sta portando il paese alla rovina e sta conducendo questa democrazia nel sangue, passando prima dal ridicolo. Piangono loro... prima creano le condizioni perché il danno si realizzi... poi piangono... razza di pusillanimi ed inetti buoni a nulla.

magnum357

Dom, 15/03/2015 - 10:19

Il governo renziefonzie, non eletto dal popolo, continua imperterrito nella sua strada che conduce al disordine sociale e al fallimento dell'economia !!!! Non si è neppure smosso di fronte a questa atrocità e i giudici hanno raggiunto l'apice del lassismo istituzionale !!!!!!!!

Ritratto di stenos

stenos

Dom, 15/03/2015 - 10:25

Chissà quanti votano pd, il veto artefice di tutto questo. tanto Non gli fanno nulla......

Ritratto di stenos

stenos

Dom, 15/03/2015 - 10:27

Chissà quanti votano pd, il vero artefice di tutto questo. Perché manifestano? Si sa già che non gli fanno nulla, che alla fine la scampa come fanti altri.,

paci.augusto

Dom, 15/03/2015 - 10:29

Se non si è COMPLETAMENTE perso il senso della verità e dell'onestà, se non avessimo questa legge criminale che ha riempito l'Italia di delinquenti e criminali di tutto il mondo e ha permesso a un LURIDO CRIMINALE MAROCCHINO espulso, di rientrare tranquillamente come clandestino a Lampedusa, questo povero ragazzo sarebbe VIVO O NO??? E allora, chi ha voluto questa infamia, è o NO responsabile di questo crimine e di ALTRE MIGLIAIA E MIGLIAIA DI REATI compiuti dai clandestini??? E per finire, ci dicano questi disonesti: in cosa sono stati utili questi milioni di clandestini all'Italia?? E' normale e GIUSTO che si spendano CENTINAIA DI MILIONI di euro per curare e mantenere gratis i clandestini, invece di aiutare milioni di famiglie italiane in difficoltà??? Qualcuno non si dovrebbe vergognognare di aver sproloquiato che i clandestini sono' valori che ci pagano le pensioni ' ( sic???!!!)!!!

Ritratto di mr.cavalcavia

mr.cavalcavia

Dom, 15/03/2015 - 10:30

Avranno pure un nome ed un cognome quelli che han rimesso in circolazione lo sgozzatore marocchino, no? Pubblicarli subito!

Cobra71

Dom, 15/03/2015 - 10:34

Italia paese dei balocchi! Tanti blateramenti, tante paturnie mentali, ma il risultato finale è sempre lo stesso: l'ipocrisia e il falso buonismo sinistroide regna incontrastato nella mente malata di troppe persone e finché non ci sarà il nuovo Benito di turno, la minestra sarà sempre la solita!

Ritratto di MARKOSS

MARKOSS

Dom, 15/03/2015 - 10:53

Il pupazzo rosso ha altro a cui pensare , questi giorni imperversa in tutte le TV in diretta non stop a pavoneggiarsi vendere fumo e decantare le bellezze dell'expo e l'imminente assunzione di altri 100.000 insegnanti nella scuola statale la più' grande del mondo come numero di dipendenti statali...manco gli Stati Uniti . Ma come fa' la gente a continuare a votare e sostenere questa genia di parassita ballista comunista ...

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Dom, 15/03/2015 - 10:53

Terni democratica ed antifascisata ha già elaborato il lutto. Con la consueta italica liturgia di una bella fiaccolata. E dichiarazioni improntate ai consueti distinguo tra delinquenti ed immigrati. Che, sia ben chiaro, nella stragrande maggioranza dei casi sono persone pacifiche ed operose e tolleranti. Avanti tutta con gli sbarchi, dunque. Ci sono molte altre bottiglie disponibili...

Ritratto di franco.brezzi

franco.brezzi

Dom, 15/03/2015 - 11:03

Ma no, ma no! Lasciamoli entrare tutti e vediamo: quelli che sgozzano i nostri figli siano riconosciuti come cattivi e puniti con foglio di via (in carta semplice): gli altri sono risorse e possono venir mantenuti, da noi, nei campi di accoglienza. Siamo civili o no? Le risorse, potranno sempre stuprare le nostre donne onde rimpinguare la popolazione decimata dagli sgozzamenti. E che diamine!

Ritratto di frank60

frank60

Dom, 15/03/2015 - 12:00

Ci pensa Agf-ano.

joker64

Lun, 16/03/2015 - 11:49

Vi racconto questo: se il gestore avesse chiamato i carabinieri per far uscire l'ubriaco dal suo locale sarebbe stato certamente segnalato e passibile di chiusura anche se quello era entrato già ubriaco,quindi non meravigliamoci di tante cose, se denunci o chiedi aiuto diventi tu il colpevole,quindi vige sempre l'undicesimo comandamento e succede quel che succede.