Si scalano anche bonifiche e misure anti-rumore

Come pagare meno tasse con la ristrutturazione

«La detrazione del 50% delle spese di ristrutturazione sostenute dal 26 giugno 2012 al 31 dicembre 2015 si estende anche alle opere di contenimento dell'inquinamento acustico, all'adozione di misure di sicurezza statica e antisismica degli edifici», sottolinea il fiscalista Paolo Duranti dello Studio Mazzocchi & Associati. Scorrendo il dettato normativo, infatti, si nota come l'ambito applicativo della detrazione sia estremamente ampio, interessando anche, ad esempio, gli interventi per bonificare gli edifici dall'amianto e quelli finalizzati alla prevenzione di atti illeciti da parte di terzi (come l'installazione di porte blindate di altri dispositivi di sicurezza) o all'eliminazione delle barriere architettoniche, così come le opere finalizzate ad evitare gli infortuni domestici. Idem per l'esecuzione di opere interne, per la realizzazione di autorimesse o di posti auto pertinenziali, anche se di proprietà comune.