Si tuffa dopo pranzo e ha un malore: annegato 12enne migrante del Gambia

Un giovane di 12 anni, originario del Gambia, è morto annegato domenica pomeriggio nelle acque di Cala Calazza di San Vito Lo Capo, in provincia di Trapani. Il ragazzo era arrivato in Italia due mesi fa a bordo di un barcone ed era ospite di un centro di accoglienza per minori non accompagnati. Si sarebbe buttato in acqua poco dopo il pranzo e sarebbe stato colto da un malore. L'allarme è stato lanciato da alcuni bagnanti. Immediato l'intervento del 118 ma per il 12enne non c'è stato nulla da fare. Il titolare del centro che ospitava il ragazzo non si dà pace: «Siamo sconvolti e affranti dal dolore. Era un ragazzino straordinario», racconta al cronista dell'Ansa.