Sicilia, Tony Rizzotto indagato per appropriazione indebita

Sale così a cinque il numero dei deputati indagati in Sicilia

Antonino Rizzotto, detto Tony, primo e unico deputato della Lega a entrare nel parlamento siciliano, è indagato per appropriazione indebita aggravata ai danni dei dipendenti dell'Isfordd, l'istituto di formazione per disagiati e disadattati sociali di cui fino al mese di luglio era presidente.

Come riporta il Giornale di Sicilia, Rizzotto è stato iscritto nei giorni scorsi nel registro degli indagati. Il parlamentare sarebbe stato inguaiato dalle denunce dei lavoratori dell'ente finanziato dalla Regione, rimasti senza stipendio per sei mesi e che all'inizio di quest'anno si sono dimessi per giusta causa.

"Non ho ancora ricevuto alcun atto giudiziario, ma ho manifestato la mia volontà di fornire ogni elemento che dimostri l'assoluta correttezza del mio operato anche nell'interesse dei lavoratori. Non mi sono mai appropriato di alcuna somma", ha dichiarato Rizzotto.

I cinque indagati

Con il nome di Rizzotto sale a cinque il numero di neo deputati che ancora prima di dare il via alle sedute del nuovo parlamento siciliano (la prima è in programma per il 15 dicembre) sono finiti nel mirino della magistratura. Si tratta di tre deputati del centro destra, Cateno De Luca (Udc), Luigi Genovese e Riccardo Savona (Forza Italia), e uno del centro sinistra, Edy Tamajo (Sicilia Futura).

Commenti

VittorioMar

Gio, 07/12/2017 - 11:53

..QUALCUNO DEVE PURE PASSARE IL TEMPO E ...FARE QUALCOSA,OLTRE A GUADAGNARSI LO STIPENDIO !!!

ARGO92

Gio, 07/12/2017 - 11:59

ma la gente prima di votarli li guarda in faccia?a questo non gli darei neanche la carta igienica da consegnare a domicilio

glasnost

Gio, 07/12/2017 - 12:01

Le truppe cammellate dei sinistri operano alacremente.

cgf

Gio, 07/12/2017 - 12:38

che strano 4 a 1 e tutta gente che prima neanche sapevi chi fossero, ma come sono "stati veloci" questa volta... pensare che per decenni c'è.... alla luce del sole... solo un cieco/sordo/muto... ops le tre scimmiette, non è per caso che si parla di Sicilia?

il corsaro nero

Gio, 07/12/2017 - 13:41

Tranquilli, soccorso rosso è arrivato!

Ritratto di ...olgah..

...olgah..

Gio, 07/12/2017 - 13:43

sicilia, terra senza speranza, da sempre

Ritratto di 98NARE

98NARE

Gio, 07/12/2017 - 14:48

lo sguardo SVEGLIO non gli manca........ ma alto in quanto sopra il metro e ottanta ??

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Gio, 07/12/2017 - 14:52

Altro che soccorso rosso.

Giorgio Rubiu

Gio, 07/12/2017 - 14:54

Non mi stupisce. Quello che mi stupisce è che, trattandosi di Sicilia, non siano indagati anche tutti gli altri che sono stati eletti. La Sicilia, fin che esiste il "sistema" siciliano, è senza speranza. Naturalmente la cosa vale anche per tutto Centro-Sud dove la disonestà è endemica. Disonesti ce ne sono dovunque; ma in quelle regioni la disonestà è diventata la regola e l'onesta è l'eccezione.

demetrio_tirinnante

Gio, 07/12/2017 - 15:04

Che gentaglia!

Alessandro84

Gio, 07/12/2017 - 15:11

Voglio dire una cosa ai leghisti: tra quello che dice Salvini e quello che fanno ci passa il mare. Unico parlamentare che doveva scegliere e la scelta è ricaduta su questo. Poi, gli incompetenti sono del M5S...

Reip

Gio, 07/12/2017 - 15:54

E che vi aspettavate? Una ciltura mafiosa storica, una regione mafiosa governata da mafiosi!

Ritratto di dr.Strange

dr.Strange

Gio, 07/12/2017 - 19:12

mah... dalla faccia non ho sensazioni positive

Ritratto di Nahum

Nahum

Gio, 07/12/2017 - 22:01

Lombroso aveva ragione ....

swiller

Ven, 08/12/2017 - 08:00

Sono tutti marci.