Silvio Berlusconi: "Con il Tedeschellum possiamo fermare M5S"

Berlusconi: "Il sistema elettorale tedesco può non piacere, ma quale altra soluzione sarebbe stata possibile, dopo le ripetute bocciature da parte della Consulta?"

"Il sistema elettorale tedesco può non piacere, ma quale altra soluzione sarebbe stata possibile, dopo le ripetute bocciature da parte della Consulta?". Così, in una lettera al Corriere della Sera, il leader di Forza Italia, Silvio Berlusconi, che aggiunge: "Una sola: l'uninominale secco, all'inglese, o a doppio turno, alla francese. Questi sistemi avrebbero portato non soltanto a un risultato elettorale del tutto imprevedibile (lo spostamento di poche migliaia di voti avrebbe potuto sconvolgere il panorama politico) ma, tertium non datur , ad una di queste due situazioni: o un Parlamento senza una maggioranza, e quindi costretto comunque alle coalizioni, o un Parlamento con una maggioranza che rappresenterebbe molto meno di 1/3 dei cittadini perché sono molti gli aventi diritto al voto che non votano. Non capisco perché questo dovrebbe rafforzare la democrazia". "Con il proporzionale - aggiunge Berlusconi - i grillini possono andare al governo in un solo modo: convincendo il 51% degli italiani a dare loro il voto. Non credo che questo accadrà mai, e se accadesse sarebbe una iattura, però la democrazia funziona così".

Commenti

LucaRA

Gio, 08/06/2017 - 11:54

Quindi lo statista sta cercando di scrivere le regole del gioco non per permettere al Paese di essere governato in maniera decente da qualcuno ma per non far vincere una forza politica. Ottimo.

fisis

Gio, 08/06/2017 - 12:20

Su questo Berlusconi ha ragione. Tutto fuorchè i grillini incompetenti, giustizilisti e immigrazionisti al governo: sarebbe un disastro totale.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Gio, 08/06/2017 - 12:20

E' controproducente che una forza politica abbia in programma di fermarne un'altra, perché questo è il dovere dell'elettorato. Invece essa dovrebbe dichiarare il suo programma in modo costruttivo e chiaro, anche se i competitori lo copiano.

INGVDI

Gio, 08/06/2017 - 12:28

Ne è convinto solo Berlusconi. Il tedeschellum è una legge elettorale pessima per il Paese ma buona per le larghe intese (sono nel cuore di Berlusconi). Può produrre, altrimenti, l'ingovernabilità seguita da nuove elezioni; per finire con il disastro completo: il governo dei grillini. Di sicuro avremo ciò che ci meritiamo. Amen

mcm3

Gio, 08/06/2017 - 12:42

Dice chiaramente che sta preparando l'Inciucio

nerinaneri

Gio, 08/06/2017 - 12:42

...beh! che il pd fosse dalla tua parte, solo dei pensionati non potevano capirlo...

arkangel72

Gio, 08/06/2017 - 12:44

con questa dichiarazione il M5S non voterà più a favore della legge elettorale proposta. Si dovrà ricominciare da capo e addio elezioni anticipate...

ectario

Gio, 08/06/2017 - 12:45

Sarebbero state sufficienti semplici correzioni anche al senato, così da rimuovere la frescaccia Ciampi. Lo scenario vede: FI su posizioni eccessivamente moderate, anacronistiche in questo momento storico. Il PD a cui interessa solo ingozzarsi di quattrini e potere, dare sfogo alle loro paranoie sociali e stabilizzare l’occupazione totale della nazione. Un pò "rivoluzionari" sono il M5S (che Dio ce ne scampi però), la Lega e FdI. Le frattaglie comuniste e gli attacca cappelli centristi, devono sparire essendo inutili e dannosi. Quindi, il metodo tedesco, scelto per non far vincere il M5S (seppur cosa sana e giusta) garantirà a lor signori, tutti, di avere i sederini imbullonati agli scranni, con gli agognati privilegi e tanta fuffa. L'Italia non potrà essere governata se non da tecnici del menga. Dr B. non saprei dove collocarla, di certo non dal lato del fu mondo liberale e moderato di DX.

Ritratto di ITALIASETTIMANALE

ITALIASETTIMANALE

Gio, 08/06/2017 - 13:15

E già la democrazia funziona che tu eleggi uno a destra e quello se ne va sinistra , la democrazia funziona che firmo un contratto con lo stato ma dopo 37 anni la fonero me lo cambia e poi i suoi colleghi politicanti si ribellano perchè LORO E SOLO LORO hanno diritti acquisiti

rokko

Gio, 08/06/2017 - 14:21

In questa frase c'è tutto il pressappochismo e l'impreparazione di Silvio Berlusconi: "Il sistema elettorale tedesco può non piacere, ma quale altra soluzione sarebbe stata possibile, dopo le ripetute bocciature da parte della Consulta?" Silvio, quella che c'era prima che tu introducessi la porcata ! Oppure, meglio ancora, l'uninominale secco, ovvero quella stessa legge senza il 25% di seggi proporzionali !

Marcello.508

Gio, 08/06/2017 - 15:26

Non conosco le sue intenzioni e neanche le voglio conoscere: tuttavia il sistema uninominale all'inglese, anche se non è esente da qualche imperfezione (sicuramente in numero minore di quelle porcherie che vorrebbero mettere in atto in casa nostra), è il modo meno ingarbugliato per dare ad un partito l'onere di dirigere la politica di uno stato per il periodo previsto dalla costituzione.

Ritratto di tempus_fugit_888

tempus_fugit_888

Gio, 08/06/2017 - 15:44

Sembra di capire che la massima preoccupazione non solo del PD ma anche di fi è quella di fermare il M5s. chissà perché

Ritratto di giovinap

giovinap

Gio, 08/06/2017 - 15:57

sarà anche che con il tedeschellum potrai fermare i 5 stelle ,ma sicuramente non puoi fermare napolitano .

swiller

Gio, 08/06/2017 - 17:03

Temo che per risolvere i problemi di questo paese ci voglia ben altro dal dopoguerra a oggi solo ladri truffatori incompetenti hanno governato e governano l'Italia un vero schifo una catastrofe.

Ritratto di Tuula

Tuula

Gio, 08/06/2017 - 17:07

Se è per fermare i 5stelle io non sono d'accordo.Io voto Salvini

Divoll

Gio, 08/06/2017 - 17:12

No, l'importante sarebbe fermare il PD.

curatola

Gio, 08/06/2017 - 17:20

ricordiamoci che siamo noi votanti che decidiamo il Parlamento nota che sia la legge elettorale,qualunque essa sia.

Giorgio1952

Gio, 08/06/2017 - 21:23

Silvio Berlusconi: "Con il Tedeschellum possiamo fermare M5S", invece il comico genovese con il fake web della Piattaforma Rousseau fermerà di nuovo il paese, andremo avanti altri sei mesi con la legge di stabilità nelle mani del premier "Dormiglioni" supportato dal presidente silente "Mozzarella", molto meglio Re Giorgio che esternava con "viva e vibrante soddisfazione" come ripreso da Crozza nella sua parodia.

acam

Gio, 15/06/2017 - 09:39

LucaRA Gio, 08/06/2017 - 11:54 hai pensato prima di scrivere? se avessi considerato la carriera di grillo precedente alla sua discesa in politica, ti saresti risparmiato una brutta figura. politica era per Aristotele l'amministrazione della città, Grillo era un macchiettista e tale è rimasto, un macchiettista che recita a volte tesi esilaranti, chi lo segue dimostra che non ne ha idea della politica, altrimenti lo ascolterebbe solo per divertirsi mai per consegnargli il paese. Pes.: Pizzarotti. che a parma ha fatto seriamente ciò che doveva fare, lo ha fatto con le sue idee e non quelle di Grillo/Casaleggio. quindi tentare di mettere in disparte un fenomeno che si sta mostrando pericoloso per l'intero paese è un compito primario per uno statista. Silvio ha forse molte visioni ma alcune sono state realizzare quindi non si può dire sia un visionario.

acam

Gio, 15/06/2017 - 09:42

INGVDI Gio, 08/06/2017 - 12:28 al posto tuo si dovrebbe dire invece di amen speriamo di no!

acam

Gio, 15/06/2017 - 09:55

curatola Gio, 08/06/2017 - 17:20 "ricordiamoci che siamo noi votanti che decidiamo il Parlamento nota che sia la legge elettorale,qualunque essa sia." La sua ingenuità è disarmante e in politica l'ingenuità si paga. già l'istituzione della repubblica non fu limpida. ne sono seguiti 71 di inciuci e imbrogli. la cosiddetta onestà intellettuale è cosa rara, mio padre raccontava di corruzione già nei trascorsi anni venti, non cambia nulla, la trasformazione è occulta e sempre a favore dell'una o l'altra parte, le leggi sono buone quando sono applicabili a tutte le parti in uguale misura, e ciò dipende dai giudici onesto è solo ciò che lei ha enunciato non come viene applicato.