La sinistra non vuol polemiche (ma solo quando è al governo)

Gentiloni e i suoi ministri adesso invocano la tregua. Ma nel 2009 Berlusconi per L'Aquila fu massacrato

C'è il governo «buono», quello della sinistra guidato adesso da Paolo Gentiloni, che di fronte a tragedie immani come quella che sta sconvolgendo il centro Italia deve essere lasciato tranquillo, basta polemiche. E c'è, anzi c'era, il governo «cattivo», quello guidato nel 2009 da Silvio Berlusconi, contro cui la stessa sinistra che oggi invoca pax faceva il tiro al bersaglio. Anche se quel governo affrontava una tragedia altrettanto immane come il terremoto de L'Aquila, 309 morti e migliaia di sfollati.

Non disturbate il manovratore durante le tragedie, è la regola. Ma ha un corollario: vale solo se governa la sinistra. L'appello al silenzio lo ha lanciato da Rieti il premier Paolo Gentiloni (che è pronto a riferire alle Camere), che di fronte alle polemiche sui soccorsi ha ammonito: «Chiedo a tutti di moltiplicare l'impegno, di mostrare sobrietà rispettando le difficoltà della situazione, l'impegno delle forze civili e militari e il dolore delle famiglie». Concetto ribadito dal ministro per la Coesione sociale Claudio De Vincenti: «Di fronte alle tragedie bisogna rimboccarsi tutti le maniche e fare quello che noi stiamo facendo. Il resto non ha senso». Giusto, giustissimo. Ma la domanda resta: perché questa regola non valeva per L'Aquila e Berlusconi?

A scorrere le cronache del 2009 gli attacchi al Cavaliere sul terremoto non si contano. E da subito, non a distanza di tempo. Qualche esempio? Ecco qua. 15 aprile, nemmeno dieci giorni dopo quella terribile notte del 6 aprile. Il premier Berlusconi è già alla sesta visita-sopralluogo nei luoghi del sisma. E annuncia che il prossimo Consiglio dei ministri sarà tra i terremotati. «Passerella mediatica», tuona l'allora leader dell'opposizione Dario Franceschini, oggi ministro dei Beni culturali del governo Gentiloni, all'epoca fresco segretario del Pd: «È un'operazione - dice - che sa molto di immagine». «Sta trasformando una tragedia con 300 morti in un gigantesco spot elettorale», rilancia l'allora segretario di Rifondazione Paolo Ferrero. «È sempre a L'Aquila», contesta Massimo D'Alema. Non va bene neppure lo stanziamento di fondi per l'emergenza (lo ha appena fatto Gentiloni, 30 milioni, ndr): «Iniziative estemporanee» attacca Pier Luigi Bersani, all'epoca candidato segretario del Pd.

Per la sinistra non di governo, che oggi chiede tregua politica, Berlusconi non ne azzecca una in quel 2009. Non vanno bene i grandi del mondo riuniti a luglio a L'Aquila per il G8 con Obama in testa (lo stesso Obama che Renzi ha invitato ad Amatrice dopo il sisma d'agosto, ndr). E non vanno neppure bene le 60 casette di legno consegnate a Onna a metà settembre. Ad attaccare il Cavaliere è un altro ministro del governo Gentiloni, l'allora presidente dei senatori Pd Anna Finocchiaro: «Il governo deve andare oltre lo show del premier», commenta dopo la consegna. Le casette modello Onna, 25, le ha appena usate il governo Gentiloni dando seguito all'iniziativa di Renzi. Sono state appena sorteggiate ad Amatrice. Ma l'iniziativa è della sinistra al governo. Ergo, tutti zitti.

Commenti

0dino

Dom, 22/01/2017 - 09:14

la nuova parola d'ordine è "sobrietà". Da un branco di avvinazzati più ubriachi di Superciuck??

Ritratto di stenos

stenos

Dom, 22/01/2017 - 09:33

La sinistra becera vive di sciacallaggio, speculazioni politiche e polemiche non avendo il barlume di un idea, quando sgoverna pero' tutti devono stare zitti.

Bisekur1960

Dom, 22/01/2017 - 09:53

E già .. sono dei maghi quando trattasi di demonizzare la parte che non sta con loro. Per mille giorni ci siamo sorbiti da tutti i rappresentanti di questo inutile governo la frase ad effetto " abbiamo fatto tanto ma c'è ancora molto da fare" . Fatemi capire cosa avete fatto se non declinare al femminile alcune cariche istituzionali e presenziare ai funerali del nigeriano ucciso a fermo . vero boldrini vero kyenge ? Già sono dei maghi a mascherare cio che in realtà non hanno fatto, se non mantenere ben saldi i loro privilegi .

semprecontrario

Dom, 22/01/2017 - 10:01

i pidioti tutta gente meschina

unosolo

Dom, 22/01/2017 - 10:45

i ladri al potere nascondono i furti , L'Aquila ha fatto scuola nel criticare chi ha dato subito aiuto concreto alla popolazione , tutti in campo compreso la RAI tre con tenda fissa e collegamenti continui , oggi quei sciagurati gufi dove sono ? sono al governo quindi parassiti che succhiano soldi continuamente e si regalano ancora quell'aereo spreco in questi momenti , prima i soldi per l'aereo e quindi si tolgono alla protezione civile , 78 milioni serviti ai comunisti ma rubati al popolo e pensionati , ladri ! inutile parlare sono protetti e tutelati , hanno occupato i posti di comando tutti occupati da sinistrati che ritardano o anticipano a secondo di quello che serve al governo amico e ladro , correi tutti,

florio

Dom, 22/01/2017 - 10:55

Non c'è da meravigliarsi, da sempre la sinistra manifesta contro, ma quando governano loro bisogna tacere, democrazia al contrario. Guardate Trump, non hanno accettato la sconfitta i bravi democratici, e contestano in maniera ignobile, ridicole le donne femministe con capellino rosa che scendono in piazza contro. Piuttosto perché non indossano il Burka e contestano gli islamici per i trattamenti violenti che riservano alle loro donne? Molto più facile contestare Trump , fa tendenza è più radical scic. Una nuova era sta iniziando, speriamo cambi presto anche in Italia I nemici del popolo si sono manifestati, la sinistra ha favorito le banche e i poteri forti , togliendo risorse ai cittadini, quando vi sveglierete sinistri . sarà sempre troppo tardi!

piazzapulita52

Dom, 22/01/2017 - 11:15

Ma veramente volete portare l'italia verso a definitiva rovina? Avete già fatto dei danni enormi; abbiate un minimo di dignità e toglietevi di torno! Gli italiani non aspettano che questo!

Giorgio Colomba

Dom, 22/01/2017 - 11:20

La solita "doppia morale" tanto cara ai nipotini di "Ercoli", alias Togliatti: il valore di una azione non dipende dall'intrinsecità della medesima, ma da chi la compie. Il problema, però, non è l'ormai chiara esegesi dell'ideologia comunista, quanto capire il motivo per cui ancora oggi esistono tanti (P)idioti che ne votano gli eredi.

Ritratto di DARDEGGIO

DARDEGGIO

Dom, 22/01/2017 - 11:38

Questi non li posso più vedere e non li posso più sentire. Sono falsi all'estremo ed indisponenti all'insopportabile. La loro attenzione principe è che non si facciano polemiche, che non si additino i responsabili, ovvero tutto il marasma di PD e compagnia. Non una parola sulle criticità della situazione: ad esempio su quella ridicola colonna di soccorso, raffazzonata in grave ritardo e imbottigliata nella neve. Questo signore, casualmente al governo, avrebbe dovuto far schioccare terrificanti colpi di frusta ma, si sa, non si deve mai, in nessun caso, turbare e disturbare i prioritari interessi della propria congrega politica! Ricordo l'Aquila, ricordo con quanto cinismo boicottavano e insultavano. L'Aquila è stata un modello ma questi saputelli arroganti non SANNO NEPPURE COPIARE I COMPITI. Amen.

sbrigati

Dom, 22/01/2017 - 11:45

Ma cosa dite. Gli sciacalli siamo noi che critichiamo questo illuminato governo, perlomeno è così che ripete da svariati giorni qualcuno/a che non perde l'occasione per dimostrarsi moooooolto cieco/a su quanto accade in Italia. Quasi quasi ha convinto anche me, domani passo alla casa del popolo e ......no, no a pensarci bene è meglio essere accusati di volta in volta di essere fassisti, rassisti, omofobi, sciacalli, iene e chi più ne ha più ne metta, che portare il cervello all'ammasso.

Una-mattina-mi-...

Dom, 22/01/2017 - 11:55

LA TREGUA SI CHIEDE QUANDO SI E' FORTI, QUANDO SI E' DEBOLI NON SI RICHIEDE UNA TREGUA, MA SI RICHIEDE ALLA CONTROPARTE PIU' FORTE DI ARRENDERSI. LA RISPOSTA NON PUO' ESSERE ALTRO CHE UNA RISATA IN FACCIA

Ritratto di enzo33

enzo33

Dom, 22/01/2017 - 12:13

Al responso della consulta, tutti a casa, l'arlecchinata è finita...

Ritratto di Giano

Giano

Dom, 22/01/2017 - 12:27

Uno dei tanti esempi di doppia morale della sinistra che i lettori denunciano da anni. L’ho scritto anche ieri a proposito dell’indignazione per la vignetta di Charlie Hebdo e avantieri su Salvini, ospite da Gruber, che leggeva le promesse non mantenute fatte da Renzi subito dopo il terremoto. Mieli e Di Bella, invece che riconoscere la responsabilità di chi promette e non mantiene, hanno invitato Salvini, in questo momento drammatico, ad evitare polemiche (se al governo ci fosse la destra il tono sarebbe molto diverso). Lo scrivo da anni, ma questa denuncia sulla morale ballerina dei sinistri vorrei sentirla urlare in Parlamento, non solo riportata sul Giornale, dove domani sparisce. Bisogna rinfacciargliela ogni giorno, su stampa e TV, con documenti, date e nomi alla mano; come, molti anni fa al MCS, usava fare Mario Giordano.

Ritratto di Giano

Giano

Dom, 22/01/2017 - 12:28

All’elenco delle accuse a Berlusconi aggiungerei anche quel capolavoro del cinema che è stato il film “Draquila” di Sabina Guzzanti che nelle sue rivoltanti apparizioni in TV da Santoro, impersonava un Berlusconi come un vampiro aggirarsi nottetempo fra le macerie, e Bertolaso, l’uomo dai super poteri, che operava senza controllo. Criticavano l’eccessivo eccessivo potere decisionale che oggi di fatto manca, frammentato tra Curcio, Errani e burocrazia eccessiva, e che sembra essere una delle cause dei ritardi e confusione nei soccorsi: a riprova della confusione e della coerenza che latita nell’area sinistra. Il film, osannato da tutta la sinistra in coro, per i suoi alti pregi artistici e culturali, partecipò anche al festival del cinema di Cannes. Opera spregevole (al pari della vignetta francese) della quale vergognarsi nei secoli a venire. Ma nel vocabolario della sinistra la parola vergogna non esiste; manca la pagina.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Dom, 22/01/2017 - 12:49

Non se ne accorgono neppure. E giurano che non è vero. Sempre i soliti.

agosvac

Dom, 22/01/2017 - 13:43

Pretendere un minimo di coerenza e di intelligenza dalla sinistra italiana è come chiedere ad un asino di svolazzare come una farfalla!!!

lavieenrose

Dom, 22/01/2017 - 14:12

no caro, ti sbagli. E' proprio il momento di farle e farle tutte pesantemente anche.

Duka

Dom, 22/01/2017 - 14:20

Anche questo si riempirà le tasche e poi se ne va alla chetichella? Molto probabile.

24agosto

Dom, 22/01/2017 - 14:32

Se vengono da noi non avranno passerella, "state sereni". Non verranno se non scortati e con fans al seguito

Ritratto di abraxasso

abraxasso

Dom, 22/01/2017 - 14:43

Non bisogna gettare sassi agli avvoltoi!

tRHC

Dom, 22/01/2017 - 16:08

tutti i posti di comando occupati dagli uomini della sezione .... ecco i risultati...una a caso vogliamo parlare della minestra della cultura????

tRHC

Dom, 22/01/2017 - 16:17

tregua??? Dichiarano guerra e vogliono imporre tregua???I morti sulla coscienza e sulla completa innettitudine di questa gente (non si discute l'impegno di chi coraggiosamente lavora per salvare vite umane) e' disarmante ma reale,purtroppo!!!Improvvisazione,mancanza di strategie nei casi di gravi calamita',approssimazione della conoscenza delle stesse strategie in questi casi ecc.. poi si sentono offesi se la gente e' risentita contro di loro..... Bertolaso era un vero pilastro della PC ma a loro non piaceva perche' non salutava col pugno chiuso...ecco i risultati!!!

tRHC

Dom, 22/01/2017 - 16:26

questi trinariciuti,cocciuti piu' dei muli,continuano a difendersi,parlando dell'emmergenza dopo la slavina...noooo cari asinoni non fate gli gnorri,l'emmergenza era prima della slavina.ma voi non siete stati capaci di risolverla quando ancora era tutto fattibile,buttando la croce sui vvff,cc,gdf ecc...i quali eseguono solo ordini dalla PC!!!!!! Il Governo e' il principale indiziato di questo dramma ...piaccia o non piaccia!!!!

Ritratto di uccellino44

uccellino44

Dom, 22/01/2017 - 16:34

Noi italiani siamo noti per avere la memoria corta, ma è anche noto che battono il record quelli di sinistra!!! Non parliamo poi di coda di paglia....inimitabili!!!!

Ritratto di babbone

babbone

Dom, 22/01/2017 - 17:00

Finche in Italia ci saranno persone (comunisti) che votano questa massa di incapaci nel prendere qualsiasi decisione all'infuori che aumentare le tasse, sarà sempre così.

forbot

Dom, 22/01/2017 - 17:07

Certo che la sinistra in Italia è roba da matti. Quando sgoverna lei, compaiono i cartelli: < E'Vietato parlare al conducente >. Quando governano altri: Non possono; guardono tanto le donne e fanno troppe cofecchie: Sono pregiudicati! Fra gli uni e gli altri chi ci rimette, per un verso o l'altro, siamo sempre noi.

baronemanfredri...

Dom, 22/01/2017 - 18:08

E' CHIARO E' LAMPANTE ESSENDO CHE SONO DEI BUFFONI ALLORA CERCANO DI TACITARE, COME E' IN GRADO LA SINISTRA, GLI ITALIANI. COSI' SI PRESENTERANNO VERGINELLI E IMMACOLATI ALLE ELEZIONI. QUESTO ILLEGALE E ILLEGITTIMO CD PRESIDENTE DEL CONSIGLIO NON HA ANCORA COMUNICO I PROVVEDIMENTI CHE HANNO APPLICATO A QUELLA IMPIEGATA DELLA PREFETTURA?