La sinistra parla come Francesco o Francesco parla come la sinistra?

La sinistra abbraccia la crociata di Bergoglio contro il capitalismo. Ma ogni sistema è diverso da quello ha fallito

Il titolo della Stampa di Torino, pubblicato venerdì in prima pagina sopra l'articolo di Andrea Tornielli (del quale non posso dire male avendolo assunto negli anni Novanta al Giornale ), è la sintesi perfetta di quanto avviene oggi nella nostra società: «La sfida di Francesco alla povertà». Il testo spiega lucidamente le intenzioni pastorali del Papa: combattere a favore degli indigenti una battaglia contro un tipo di finanza (espressione del capitalismo) tendente a trasformare il denaro in divinità, concentrando la ricchezza in poche mani e lasciando gli ultimi nella miseria.

Un ragionamento semplice e addirittura condivisibile. Peccato che ogni sistema diverso da quello affermatosi in Occidente (e non solo) abbia fallito. Infatti, il comunismo è morto e la sinistra, compresa quella rosa, socialdemocratica, non gode di buona salute. L'economia guidata dai progressisti, lungi dal progredire, regredisce. Tutti i ricchi, inclusi quelli cattolici, si sforzano di rimanere tali e in fondo se ne infischiano dei miserabili, salvo donare qualche spicciolo a scopo benefico. I più munifici versano al parroco 5mila euro per restaurare il campanile e sperano, così, di essersi guadagnati un angolino in paradiso.

Guarda caso, i Paesi alla fame sono i meno industrializzati, i meno evoluti sotto il profilo capitalistico. Motivo: non dispongono di posti di lavoro, pertanto la gente campa male non avendo reddito sufficiente. In Italia si registra un fenomeno strano: ogni partito predica che la crescita economica è prioritaria e che è necessario incrementare l'occupazione. Giusto. Ma la politica è contraddittoria rispetto a questa esigenza. La sinistra e i sindacati sono persuasi che ogni cittadino debba avere uno stipendio mensile adeguato, però fanno di tutto affinché ciò non avvenga. Forse ignorano che soltanto le imprese possono assumere manodopera e, anziché agevolarne lo sviluppo, lo ostacolano imponendo tasse a dismisura e facendo di fatto - complice la burocrazia - la guerra agli imprenditori, accusandoli di essere pescecani per nulla inclini a riconoscere i diritti dei dipendenti.

Trattasi di cortocircuito. Le aziende in questo modo non si rilanciano e la disoccupazione galoppa incentivando la miseria che pure si vorrebbe azzerare. Un'inversione di tendenza è improbabile, stante la descritta situazione. E qui veniamo al punctum dolens . Papa Francesco ha ovviamente facoltà di manifestare le proprie alte opinioni. Egli è il capo della Chiesa e si rivolge - suppongo - ai fedeli con i discorsi che gli sembrano opportuni. Sorprende, tuttavia, che egli ottenga gli applausi più fragorosi dalla sinistra politica italiana, le cui origini storiche, come ha ricordato recentemente Giorgio Napolitano, sono comuniste.

Perché? Non ho risposte certe. Mi limito a osservare che se la sinistra è d'accordo col Pontefice c'è qualcosa che non va o nella sinistra o nel Pontefice. I due soggetti, dati i loro trascorsi e la loro tradizione, sono idealmente o ideologicamente inconciliabili. Altro cortocircuito. È una pura e semplice considerazione, priva di contenuti polemici, che esige però alcune riflessioni. Almeno una. Se la Chiesa si oppone ai matrimoni gay, alla fecondazione assistita, all'aborto e al divorzio - per citare alcuni esempi - è giudicata retrograda e censurabile; se, invece, si sbilancia attaccando la degenerazione del capitalismo, invocando una velleitaria spartizione delle risorse finalizzata a sostenere i più deboli, allora è illuminata e da seguire entusiasticamente.

Oddio. La sinistra italiana è facile agli innamoramenti insensati. Fu devota a Stalin in epoca (mica tanto) remota. Fu devota a Breznev. Si illuse fosse praticabile l'eurocomunismo di berlingueriana memoria. Cessò di adorare l'Unione Sovietica solo quando essa si dissolse senza suscitare rimpianti. Elevò a propria icona perfino Jovanotti in assenza d'altri. Appoggiò Romano Prodi, democristiano, ritenendolo una specie di messia. Si inchinò a Mario Monti nella convinzione fosse il salvatore della patria. Adesso finge di osteggiare Renzi, ma, in realtà non lo abbatte temendo di perdere poltrone. Si è inginocchiata alla Merkel allorché la cancelliera aprì le porte ai profughi siriani e, adesso che le ha richiuse in fretta, i leader del Pd sono rimasti sbigottiti e non sanno che fare.

Ci aspettiamo solo che presto essi la smettano di criticare Viktor Orbàn, primo ministro ungherese, e lo portino in trionfo perché ha sbarrato le frontiere ai migranti, secondo il principio che se i confini esistono bisogna tenerne conto, altrimenti tanto vale eliminarli. Prima o poi questi sciocchi progressisti finiranno per portare in trionfo Salvini. Meglio tardi che mai.

Commenti

cgf

Lun, 21/09/2015 - 12:46

Francesco è, non solo a dirlo, un gesuita dal cuore francescano. La SX, soprattutto quella progressista e moderna, non porta avanti idee, ma prestigio personale (nemmeno di Partito). Questo non avviene solo in Italia, quando era solo Cardinale a Buenos Aires era letteralmente evitato, proprio questa mattina con mia moglie abbiamo commentato Marino, sindaco di roma, che vola negli USA a ricevere il papa. Esattamente come Cristina Kirchner in prima fila a Cuba negl'ultimi giorni quando fino a 2/3 anni fa evitava il Cardinale al punto di NEMMENO STINGERGLI LA MANO anche in occasioni ufficiali e ben si guardava di stargli accanto perché più volte Bergoglio aveva provato far il gesto. La SX salta sempre sul carro che tira, poco importa se oggi è il diavolo e domani l'acqua santa, importa essere 'illuminati' per aver visibilità. C'è una dote che manca alla SX [di tutto il mondo] rispetto Papa Francesco: LA COERENZA.... soprattutto con le idee che portano avanti col l'esempio.

Ritratto di 02121940

02121940

Lun, 21/09/2015 - 13:41

Mi fermo al titolo. Francesco parla come la sinistra? Ce ne eravamo accorti da soli. Va anche ad abbracciare i capi di stato comunisti ed ha anche ricevuto in dono un crocifisso montato su una base a forma di falce e martello, mostrando sì meraviglia, ma poi portandoselo a casa. Però non sono gli unici fatti che abbiano destato meraviglia. Ma per darne una valutazione definitiva bisogna aspettare e vedere come matureranno tante cose. Lui è solo un uomo, con sulle spalle un’eredità molto pesante. Non lo confondiamo con i comunisti italioti. Lasciamo dormire Pilato e rimandiamo ogni giudizio, a cui per altro non siamo abilitati dall’alto.

giottin

Lun, 21/09/2015 - 13:51

Eh sì, le leggi naturali di mercato non bisogna alterarle, bisogna che il liberismo vada dove è giusto che vada, siamo affamati di liberismo e come ha dimostrato Smith, le sue scoperte sul mercato e sull'economia vanno applicate e non alterate com'è stato fatto favorendo invece marx e keynes. Adesso ci mancava pure Francesco! Poveri noi che siamo in mano ad una banda di cialtroni!!!

elio2

Lun, 21/09/2015 - 15:05

Questo papa se vogliamo credere a Nostradamus è il papa nero, (l'abito dei gesuiti da cui proviene è nero) l'ultimo papa, colui che distruggerà la chiesa e mi pare ci stia mettendo anche molto impegno.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Lun, 21/09/2015 - 15:11

la Chiesa è di sx, non certo di dx.

Ritratto di Legio_X_Gemina_Aquilifer

Legio_X_Gemina_...

Lun, 21/09/2015 - 15:11

Che differenza fa?

Ritratto di pipporm

pipporm

Lun, 21/09/2015 - 15:14

Il che significa che il "Dio Denaro" è imperante, non che è il più giusto

Ritratto di mvasconi

mvasconi

Lun, 21/09/2015 - 15:15

Non so se Francesco stia o meno tradendo il dettato evngelico; di sicuro la sinistra sta rinnengando la bibbia marxista, secondo cui la religione è l'oppio dei popoli... Oppure, e piú probabilmente, sta dissimulando per raggiungere i suoi obbiettivi. Potrá peró magari farcela con i cattolici; non certo con l'Islam...

Zizzigo

Lun, 21/09/2015 - 15:17

Solo chi si racconta balle, nega la natura dell'uomo. Ogni ideologia, che si scontri con la natura dell'uomo (il quale tende, naturalmente, ad arricchire) è ipocrita! Così il comunismo, anche rosa, è ipocrita. Basta dare un'occhiata ai nostri politici! Certo, non ci voleva anche un pastore sinistro, per un gregge di pecore ubriache...

venco

Lun, 21/09/2015 - 15:17

Questo papa di certo è molto ignorante di fede cristiana e di Chiesa cattolica.

Ritratto di gino5730

gino5730

Lun, 21/09/2015 - 15:17

La domanda non esiste.francaschiello non è che parla come la sinistra,mz è di sinistra e di quella estrema,di quella che straparla,che dice cose inverosibili e inaccettabili.Ormai questa specie di Papa non mi sorprende più,mi aspetto di tutto da lui,un presenzialista,un parolaio e sopratutto il miglio sponsor di s stesso. Non è un Papa ma un capo partito un politicante della peggior razza.

ben39

Lun, 21/09/2015 - 15:21

Facendo una premessa che ormai qualsiasi sistema politico e ideologico è fallito, in quanto i tempi sono, volenti o nolenti,ormai quelli biblici apocalittici del nuovo sistema mondiale governato dall'Anticristo prossimo alla sua manifestazione, direi che il Papa predica sicuramente bene il Vangelo ma quanto a razzolare nello stesso modo non lo so, e non voglio essere io a giudacare. La fede è il migliore consigliere per ogni credente. A riguardo il capitalismo esso andrebbe bene se si rispettassero le regole insegnate dall'umanesimo di Erasmo e di Machiavelli; mentre per il comunismo si è dimostrato solo teoria, anzi utopia che ha ormai sbilanciato e confuso i suoi seguaci 'compagni'.

fisis

Lun, 21/09/2015 - 15:27

Eppure è semplice: la deduzione che si può trarre dal comportamento dell'attuale papà e che risolve l'enigma del titolo dell'articolo è che il papa cattolico è anche comunista. Sembrerebbe un ossimoro, anzi lo è, in quanto comunismo fa rima con ateismo, e il cristianesimo non è ateo. Ma questi sono i misteri del catto-comunismo.

Rossana Rossi

Lun, 21/09/2015 - 15:30

Analisi perfetta. Ma i somari che votano ancora pd non si riesce ad estinguerli, negano l'evidenza anche davanti alle loro conclamate e vergognose contraddizioni e incapacità.......

ziobeppe1951

Lun, 21/09/2015 - 15:33

I komunisti non avendo più i padri naturali come stalin breznev togliatti x non perdere visibilità in politica,rinunciano ai loro ideali storici, si sono infiltrati nei partiti di centro-sinistra abiurando la falce e martello e abbracciando il tricolore (odioso simbolo fascista) nel PD addirittura facendo da sponda al Papa e alla tanto odiata chiesa cattolica(erano tutti senza Dio)tutto ciò,ripeto,x una mera sopravvivenza politica

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Lun, 21/09/2015 - 15:33

IO; IN VITA MIA HO VISTO MOLTI KOMUNISTI DIVENTARE CAPITALISTI!(D;ALEMA DOCET!) MA MAI IO HO VISTO UN CAPITALISTA DIVENTARE UN KOMUNISTA!

Ritratto di albauno

albauno

Lun, 21/09/2015 - 15:34

Che il papa fosse sinistrorso e facesse politica si era capito da tempo. Non sono convinto, però, che quella di Bergoglio sia una lotta alla povertà, ma sia solo frutto di un pensiero politico, ormai alla frutta. Lo dimostra la visita a Ficel Castro, vecchio dittatore con molte croci sulla coscienza che Bergoglio è andato ad omaggiare.

Ritratto di tempus_fugit_888

tempus_fugit_888

Lun, 21/09/2015 - 15:35

la domanda è retorica: chiesa e sinistra suscitano lo stesso ribrezzo.

james baker

Lun, 21/09/2015 - 15:36

Vedremo cosa accadrà con Obama, cioé due scene : la prima ufficiale con picchetti e bandiere, la seconda (la mia previsione) glaciale con una certa diffidenza . Come volete Voi interpretare un papa che non é stato capace di far rimuovere dal muro l'immagine di Che Guevara, pur sapendo di avere un carisma a L'Avana ? Per me, l'ospite ha sempre ragione : io, al posto di Bergoglio, avrei fatto smontare la piazza in presenza di tutto il mondo . Poi mi sarei spogliato ed indossato solo un saio, senza dire neppure una parola . Invece ..... ha fatto un'omelia che Mao Tse Thun gli fa una seg ... un baffo a questo ..... !!! -james baker-.

AH1A

Lun, 21/09/2015 - 15:37

Chi parla di un Papa di sinistra, non ha mai letto nulla del Vangelo, è solo prevenuto mentalmente. Ragionando così dovremmo dire che l'Islam è di destra? ...ma fatemi il piacere....

Ritratto di corvo rosso

corvo rosso

Lun, 21/09/2015 - 15:40

Oggi i PIDDINI, sono neoliberisti, il comunismo è finito perchè la classe operaia non c'è più, non è più comunista e non si è comportata bene nei paesi comunisti e va punita. Oggi c'è il comunismo del terzo secolo, fondametalmente un amalgama tra fascismo , comunismo e finanza con la tendenza a lasciare fuori il popolo dalle decisioni,perchè "intanto non capisce un tubo". I socialisti ,hanno il credo del Politically correct, dove difendono l'"ultimo" categoria però esclusivamente eletta da loro,infatti se chiedete se è più ultimo un poverissimo Italiano o un povero Nigeriano, l'ultimo è il Nigeriano perchè ha un punto in più in quanto migrante, vabbè. Poi non sanno bene da dove nasce la ricchezza,pensano che la produca il terzo settore, dimenticano i pomodori ed i chiodi(falce e martello) infatti l'agricoltura e le fabbriche per loro contano nulla,purtroppo stanno creando un' altra Europa dell'est.....che Dio ce la mandi buona!

Ritratto di frank.

frank.

Lun, 21/09/2015 - 15:40

"È giunta l´ora di far giungere il messaggio di Cristo a tutti: specialmente a coloro la cui umanità e dignità sembrano perdersi nel mysterium iniquitatis. Quando una rumorosa propaganda di liberalismo, di libertà senza verità e responsabilità, si intensifica anche nel nostro Paese, i pastori della Chiesa non possono non annunciare l´unica e infallibile filosofia della libertà che è la verità della croce di Cristo. Tale filosofia di libertà è strutturalmente legata alla storia della nostra nazione». INDOVINELLO: Chi disse queste parole di denuncia del capitalismo? 1) Marx - 2) Vladimir Luxuria 3) Kim Jong Il 4) Giovanni Paolo II (Carol Wojtlya)....

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Lun, 21/09/2015 - 15:42

IO; SONO PER LE FORMULE SEMPLICI! CAPITALE= LAVORO! LAVORO= RICCHEZZA!É PER CREARE LAVORO BISOGNA INVESTIRE CAPITALI! É IL RESTO SONO SOLO IDEOLOGIE FASULLE ADATTE AGLI UTILI IDIOTI CHE CREDONO ALLE PAROLE DI QUESTO PAPA; CHE INCASSA DA NOI PER OGNI CLANDESTINO 35-37 EURO AL GIORNO!.

Ritratto di BIASINI

BIASINI

Lun, 21/09/2015 - 15:46

A me sembra che la sinistra parli sempre allo stesso modo.

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Lun, 21/09/2015 - 15:52

IO; NON SONO INVIDIOSO DI CHI É RICCO;MA UN PAPA CHE RACCONTA CHE LA CHIESA CATTOLICA É UNA CHIESA POVERA; ALLORA MI VIENE A GALLA UNA RABBIA CIECA; PERCHE CHI HA UN PATRIMONIO DI 2000 MILIARDI DI EURO COME HA LA CHIESA CATTOLICA A SUA DISPOSIZIONE; NON PUO CHIAMARSI POVERO!!!.

Ritratto di mina2612

mina2612

Lun, 21/09/2015 - 15:53

La perplessità è d'obbligo: chi sia la setta dei Gesuiti lo stiamo imparando giorno per giorno: che ambedue abbiano avuto un percorso chez Gesuiti e che siano dei sediziosi (conformemente al loro credo) non lo si può certamente negare e quindi mi viene spontanea la domanda: quale sarà il fine ultimo loro imposto?

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Lun, 21/09/2015 - 15:54

Il Papa potrà anche simpatizzare con la sinistra finchè vuole, ma non potrà mai opporsi al Comandamento "Non desiderare la roba d'altri" che istituisce la proprietà privata, contro i marxisti che farneticano: "La proprietà privata non esiste". A chi piacciono i cani, a chi i gatti, a chi le mucche, a chi gli uccellini. Ora, dal '68 le cose non sono mai cambiate, il centro destra ha il monopolio della cultura, perché asseconda la morale mosaica, invece la sinistra la ignora quando le fa comodo o la critica. Infatti i sinistrati di cervello più o meno sono tutti fuori di testa perché pensano di sostituirsi al buon Dio.

Totonno58

Lun, 21/09/2015 - 15:55

Piantatela, la politica non tocchi Papa Francesco, così come lui sta liberando la Chiesa dalla politica...FRANCESCO, VAI AVANTI!

beale

Lun, 21/09/2015 - 15:56

il Papa svolge la sua missione che è quella di dare una speranza ai diseredati. I governi devono fare in modo che si produca ricchezza a sufficienza per il mantenimento e l'aggiornamento della macchina produttiva in modo da avere risorse per tutti. Il Papa, questo Papa, svolge in maniera egregia il suo compito; chi non è all'altezza della situazione è l'Europa velleitariamente unita,i governanti di essa che hanno un'idea tardo comunista della gestione delle risorse e gli USA che con la presidenza Obama hanno fatto solo danni. Il mondo è cambiato ma i politici sono fermi al palo dei sistemi elettorali.

routier

Lun, 21/09/2015 - 15:56

C'è differenza ?

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Lun, 21/09/2015 - 15:56

Francesco deve andare in cerca della pecorelle smarrite.

Ritratto di corvo rosso

corvo rosso

Lun, 21/09/2015 - 15:59

Sinistra e Religione: Negli anni '68 chiesi ad un "prete operaio" perchè la Chiesa non sposasse in pieno il Comunismo,la risposta raggelante fu: Per applicare il Cristianesimo,non possono esserci quelli che non lo accettano in pieno. Chiesi un chiarimento e mi disse:" La presenza di partiti , di democrazia ,di gente contraria,rende il tutto impossibile" Poi Paolo Flores d’Arcais nel suo libro, "La democrazia ha bisogno di Dio". Falso! Senza Dio cioè la democrazia non solo può, ma anche deve vivere. In caso contrario, ad avere la meglio sarebbe quel dogmatismo fideistico che uccide il dia-logos democratico. Quindi sinistra e Francesco avranno poche prospettive,basta che non facciano perdere troppo tempo.....

spina65

Lun, 21/09/2015 - 16:04

spartire le risorse finanziare e sostenere i piu' deboli e' una cosa cristiana, secondo gli insegnamenti di Gesu'. ma voi il cristianesimo, col quale vi sciacquate la bocca quando si tratta di insultare i profughi di altre religioni, non sapete nemmeno cosa sia...compreso lei sig feltri.

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Lun, 21/09/2015 - 16:05

IO;NON SÓ PERCHE MA QUESTO PAPA MI RICORDA FORTEMENTE "LA FATTORIA DEGLI ANIMALI" DI GEORGE ORWELL!; DOVE LE BESTIE SI SONO RIBELLATE AL FATTORE PER SERVIRE IL GRUPPO DEI MAIALI,CHE AIUTATI DAI LUPI A PRENDERE IL POTERE NELLA FATTORIA; É CHE A LORO VOLTA PRESO IL POTERE SI SONO RIVELATI PEGGIORI DEL FATTORE!.

linoalo1

Lun, 21/09/2015 - 16:05

Invertendo l'ordine dei fattori,il prodotto non cambia!!!!

ziobeppe1951

Lun, 21/09/2015 - 16:06

@frank...Totò Riina lo disse

Palladino

Lun, 21/09/2015 - 16:08

e sullo sfondo un Gesu'piccolo ed un Che Guevera immenso.Che accoglienza.

m.nanni

Lun, 21/09/2015 - 16:08

il percorso è stato inaugurato da Scalfari a Ballarò(con Giannini rimasto secco a bocca aperta), che elogiando Pisapia, disse:"parla come il Papa". mentre l'altro giorno anche Bertinotti non s'è tirato indietro:"la sinistra è finita; non mi è rimasto che Francesco". io, ingenuo all'inizio avevo pensato ad un suo nipotino.

Ritratto di Euterpe

Euterpe

Lun, 21/09/2015 - 16:15

@Frank - Boooh...Luxuria?!? Sììì...ora ricordo, le disse all'Isola dei famosi'!

Ritratto di aiachiaffa

aiachiaffa

Lun, 21/09/2015 - 16:20

La sinistra parla come Francesco o Francesco parla come la sinistra? " SIMILIS CUM SIMILIBUS FACILLIME CONGREGANTUR ! "

Ritratto di Euterpe

Euterpe

Lun, 21/09/2015 - 16:21

Totonno58- E bergoglio non tocchi la politica, si può dire?

Ritratto di mina2612

mina2612

Lun, 21/09/2015 - 16:23

In questi giorni si parla molto dei Gesuiti e sono emerse cose raccapriccianti: certamente sono dei sediziosi, a seconda della loro qualifica, e che ambedue hanno studiato chez Gesuiti. Quali saranno i compiti loro affidati? E' evidente che quel Bergoglio sia una persona fuori luogo e sicuramente non messo lì per caso.

Ritratto di frank.

frank.

Lun, 21/09/2015 - 16:24

ziobeppe, oggi ti vedo particolarmente erudito e sagace...bravo!

Edmond Dantes

Lun, 21/09/2015 - 16:25

@frank. 5) Jovanotti.

Cheyenne

Lun, 21/09/2015 - 16:29

Feltri la sinistra è buona solo ad impoverire le nazioni esclusa una ristretta casta. Del papa non gliene fotte niente si accoda credendo di trovare voti a buon mercato. Si è accodata a tutto e a tutte le cose purchè di moda. Non ha nessun senso della patria o del dovere. Sono bastardi

swiller

Lun, 21/09/2015 - 16:30

Non inporta tuttie due sono da cacciare.

Cheyenne

Lun, 21/09/2015 - 16:30

inoltre questa specie di papa è un grande ingenuo, inesperto e populista

Ritratto di Euterpe

Euterpe

Lun, 21/09/2015 - 16:33

@frank-"l´unica e infallibile filosofia della libertà che è la verità della croce di Cristo. Tale filosofia di libertà è strutturalmente legata alla storia della nostra nazione».Io non sono una brava esegeta, perciò mi spiega cosa s'intende per 'verità della croce di Cristo'? Poiché si va verso la distruzione delle nazioni, dobbiamo concludere che tale processo distruttivo travolgerà anche la libertà o quel fantasma di libertà che è rimasto?Wojtyla nel misterium iniquitatis intendeva anche l'assenza di misericordia?Attualmente, secondo lei, verso chi deve esercitarsi la misericordia? Verso tutti, ma proprio tutti? Spero che in quel tutti sia compreso anche il sé stessi.O no?

Edmond Dantes

Lun, 21/09/2015 - 16:34

@Totonno58. Non "VAI" ma, come dicevano i fratelli De Rege," VIENI AVANTI". Sarebbe più appropriato.

INGVDI

Lun, 21/09/2015 - 16:36

Ottimo articolo di Feltri. Comunque il comunismo non è morto, si è solo trasformato. Ora impera il cattocomunismo ben attuato dal PD (Potere & Denaro)di Renzi. Papa Francesco non rappresenta tutta la Chiesa ma soltanto la parte deviata, quella relativista, l'unica che può andare d'accordo con il mondo progressista di sinistra. E così la fede vacilla: Dio esiste? E Cristo assomiglia più a un Che Guevara che al Figlio di Dio.

Felice48

Lun, 21/09/2015 - 16:39

Mi viene in mente una barzelletta detta dal compianto Walter Chiari che diceva pressapoco così: C'è riavvicinamento della chiesa con Cuba. Resta soltanto da definire i nomi dei principali capi, se chiamarli Gesù castro o Fidel Cristo.

ziobeppe1951

Lun, 21/09/2015 - 16:39

@frank....posso dirti che a me della tua religione non me ne fotte una mazza, io sono ateo non vivo di fumo e tu smettila di fumare, ti fa male

VittorioMar

Lun, 21/09/2015 - 16:39

....il PAPA parla come deve parlare la chiesa...ma non ha uno status politico...né può imporre la propria volontà ..è discrezione dei laici osservarne i dettami...ma la sinistra non può reclutare il "PAPA"..

Edmond Dantes

Lun, 21/09/2015 - 16:41

@AH1A. Ho molti dubbi che neppure il papa lo abbia letto, il Vangelo. E comunque, cosa le passa per la testa ? L' Islam non può che essere di sinistra ! Ma le pare che papafrancesco, Boldrini, Alfano e, perché no, anche Obama potessero contaminarsi con qualcosa di destra ?

Ritratto di Euterpe

Euterpe

Lun, 21/09/2015 - 16:45

Un papa che va ad omaggiare un fidel castro e non riceve il Dalai Lama suscita solo orrore.

Pinozzo

Lun, 21/09/2015 - 16:54

Che articolo insulso. Brutta cosa esser pagati a cottimo.

@ollel63

Lun, 21/09/2015 - 17:05

questo francesco grandimbroglio d'argentina è INSOPPORTABELE ormai e speriamo che là dove oggi si trova vi resti per sempre.

@ollel63

Lun, 21/09/2015 - 17:07

orrendo papa grand'imbroglio togliti dalle scatole.

elgar

Lun, 21/09/2015 - 17:20

Il Papa ama i poveri. La sinistra ama i poveri. Tutto bello tutto nobile. Però c'è un però. Io da liberale ritengo che se si vogliono veramente aiutare i poveri l'unica ricetta è il lavoro. E il lavoro lo creano gli imprenditori. La politica ha solo il dovere di favorire al massimo l'iniziativa privata e l'imprenditoria con le leggi. Non punirla come invece fa. Infatti le imprese che chiudono non si contano più. Altrimenti non si aiutano i poveri ma si favorisce il parassitismo di Stato. A carico di chi lavora. I quali a furia di essere tassati impoveriscono a loro volta. E andranno in pensione sempre più tardi. Non mi sembra giusto. E' questo il vizio di forma della visione di sinistra. Che, appunto, ama talmente tanto i poveri da accrescerne il numero. E, devo dire, ci riesce benissimo.

Ritratto di frank.

frank.

Lun, 21/09/2015 - 17:25

ziobeppe, si vede che tu del mio post non hai capito una mazza...lascia perdere

Ritratto di frank.

frank.

Lun, 21/09/2015 - 17:25

ziobeppe, si vede che tu del mio post non hai capito una mazza...lascia perdere. Probabilmente la tua roba è più pesante della mia...

Ritratto di frank.

frank.

Lun, 21/09/2015 - 17:31

Euterpe, io non sono papa non saprei proprio che dirle. Ma una cosa è lampante, anche Wojtyla era critico verso il capitalismo, non solo Bergoglio come si vuol far credere qui...e Wojtyla non era certo un comunista! Ma se proprio vogliamo parlare di verità della croca, se uno si prendesse la briga di leggersi due paginette di vangelo (quello vero, non quello secondo sallusti), ci si renderebbe conto che di amore per il denaro, di liberismo e di capitalismo se ne trova proprio ben poco, ma poco poco eh...

Pinozzo

Lun, 21/09/2015 - 17:35

che articolo insulso. feltri ormai e' graffiante come un cucchiaio di legno.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Lun, 21/09/2015 - 17:37

Caro Corvo Rosso, il prete operaio probabilmente adesso è bell'e che spretato, infatti sta scritto di non nominare il nome di Dio invano, come faceva lui. Bisogna invece proclamare la Parola di Dio di non desiderare la roba d'altri.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Lun, 21/09/2015 - 18:06

Caro Corvo Rosso, il prete operaio probabilmente adesso è bell'e che spretato e comunque non è uno stinco di santo, infatti sta scritto di non nominare il nome di Dio invano, come invece faceva lui millantando Gesù. Bisogna invece proclamare la Parola di Dio di non desiderare la roba d'altri, che tratta della proprietà privata... alla faccia dei marxisti.

Ritratto di dalton.russel

dalton.russel

Lun, 21/09/2015 - 18:52

Cara Euterpe, il peggio secondo me è passato. Infatti temevo che da "plaza de la revolucion", Francesco iniziasse il processo di beatificazione di ernesto. Sa, essendo il che(?) di rosario, un po di sano campanilismo sarebbe stata la ciliegina sulla torta per la massa di minorati testè presenti. Dalton Russell.

Edmond Dantes

Lun, 21/09/2015 - 19:58

@Pinozzo. Che brutta cosa fare commenti acuti come un paracarro e perdipiù "a gratis". Questo è un sito democratico e pubblica tutto, anche le pinozzate, ma insomma, c'è un limite a tutto ! Magari un astringente intestinale l'aiuterebbe a evacuazioni più meditate. Provi Antisinistronz, lo trova in farmacia.

Ritratto di mina2612

mina2612

Mar, 22/09/2015 - 11:57

Edmond Dantes: lei ha utilizzato una metafora magnifica, gliela posso rubare?? Mi dica di sì perchè e troppo bella!!

Edmond Dantes

Gio, 24/09/2015 - 00:41

Certo che sì. Grazie del gradimento.