Smontate le promesse di Renzi: 16 miliardi di tasse in più nel 2016

Con l’Ue abbiamo preso degli impegni per rispettare i vincoli di bilancio che non sarà facile onorare senza mettere mano nelle tasche dei contribuenti

Altro che riduzione della pressione fiscale. La Cgia di Mestre smonta le promesse di Matteo Renzi e lancia l'allarme tasse. C'è, infatti, il rischio che nel 2016 ne arrivino di nuove. Una stangata da 16 miliardi di euro che arriverebbe dall'aumento dell’Iva e dal taglio delle deduzioni e delle detrazioni fiscali.

Nel 2015, oltre a dover trovare le risorse per rimborsare circa 3 miliardi di euro ai pensionati truffati dalla Fornero e a dover far fronte a una eventuale bocciatura da parte dell'Ue dei nuovi regimi di fatturazione, Renzi dovrà setacciare altri 16 miliardi di euro nel taglio della spesa. In caso contrario, dal 2016 scatterà la clausola di salvaguardia che innalzerà le aliquote Iva e ridurrà le detrazioni e le agevolazioni fiscali in capo ai contribuenti italiani, con un conseguente aumento delle imposte per questi ultimi. "Il governo ipotizza una ripresa economica superiore a quella prevista nel Def con un conseguente incremento delle entrate fiscali, una contrazione dei tassi di interesse che dovrebbe ridurre il costo del debito pubblico e un rilevante apporto di gettito dal rientro dei capitali illecitamente esportati all’estero - segnala Giuseppe Bortolussi, segretario della Cgia - tuttavia, se queste ipotesi non si dovessero verificare, vi sarebbero effetti negativi su famiglie e imprese".

Gli impegni assunti con la legge di Stabilità 2015 non terminano qui. Nel 2017 la clausola di salvaguardia sfiorerà i 25,5 miliardi e nel 2018 l’importo salirà a 28,2 miliardi di euro. "Con l’Ue - prosegue Bortolussi - abbiamo preso degli impegni per rispettare i vincoli di bilancio che non sarà facile onorare senza mettere mano nelle tasche dei contribuenti". Nel caso in cui non fossimo in grado di sterilizzare queste clausole di salvaguardia, dal primo gennaio dell’anno prossimo l’aliquota Iva del 10% aumenterebbe di due punti e, dal primo gennaio 2017, di un altro punto, attestandosi così al 13%. L’aliquota ordinaria, attualmente è al 22%, dall’inizio del 2016 si alzerebbe di due punti, dal primo gennaio 2017 di un altro punto e dal primo gennaio 2018 di un altro mezzo punto. Pertanto, dal 2018 l’aliquota ordinaria si attesterebbe al 25,5%. "Il meccanismo - spiega Bortolussi - che giustifica l’impiego delle clausole di salvaguardia è a dir poco diabolico. Se il Governo non sarà grado di chiudere gli enti inutili, di risparmiare sugli acquisti, di tagliare gli sprechi e gli sperperi che si annidano nella nostra Pubblica amministrazione, a pagare il conto ci penseranno i contribuenti italiani che già oggi subiscono un carico fiscale tra i più elevati d’Europa".

In passato, purtroppo, abbiamo già subìto gli effetti della mancata "sterilizzazione" delle clausole di salvaguardia. Nell’ottobre 2013, infatti, l’aliquota ordinaria dell’Iva è salita dal 21 al 22%, con un aumento del carico fiscale per gli italiani di 4 miliardi di euro.

Commenti

titina

Sab, 16/05/2015 - 10:52

salvando le detrazioni per spese mediche, si possono eliminare quelle non indispensabili: per palestra, per veterinari, per spese di cene, pranzi e pernottamenti aziendali perchè che spesso sono spese private fatte passare per aziendali, detrazione per onlus ( se uno fa beneficenza non deve farla con una parte della spesa pubblica), per scuole private ( c'è la pubblica di cui può usufruire dunque è una scelta personale, ecc ecc. Dico di salvare le spese mediche perchè spessissimo, pure pagando le tasse, non si trova posto per le visit/accertamenti ospedalieri in tempi brevi e si è costretti a ricorrere al privato

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Sab, 16/05/2015 - 10:53

Direi che il Fregnaccia fa bene a procedere così. Avete, per caso, sentito qualche giornalista rinfacciare la cruda verità al nostro presidente( si fa per dire) nel corso del solito talk show genuflesso?

Anonimo (non verificato)

Anonimo (non verificato)

Anonimo (non verificato)

pinux3

Sab, 16/05/2015 - 11:05

Ho capito, si tratta di tasse...ipotetiche...Che giornale serio...

Ritratto di no_malagiustizia

no_malagiustizia

Sab, 16/05/2015 - 11:05

non vi ricorda qualcuno? pero, diciamolo, in fatto di distrazioni, la boschi vale anke 10 bunga bunga! bravo renzi!!!!!!!

Ritratto di lucianaza

lucianaza

Sab, 16/05/2015 - 11:05

ma gli 80 euro quindi, chi li ha pagati? Insomma con gli 80 euro + altri 80 che peseranno sulle tasse, lui si è finanziato la campagna elettorale delle europee!

ricki

Sab, 16/05/2015 - 11:09

E, arrivato il momento che questo fanfarone vada a casa,i suoi risultati sono sotto gli occhi di tutti,sono gli unici che non vedono la realta' per quello che e',pertanto caro il mio dipendente delle banche con tutto il cuore ti mando a ramengo

ricki

Sab, 16/05/2015 - 11:12

la sinistra e' stata bandita in tutti gli stati in cui regnava,perche' qui esiste ancora?e' risaputo che la loro ideologia e' paragonabile ad un virus che ha fatto solo danni eliminiamola.....

Klotz1960

Sab, 16/05/2015 - 11:17

Basterebbe dire a brutto muso a Bruxelles che quest' anno il deficit sara' del 4%, come ha fatto la Francia, e respingere i migranti trovati in mare, come fanno gli Usa. Ma figuriamoci!! Renzi e' al Governo senza essere stato votato, e si guarda bene dal deviare di una virgola dagli ordini di Bruxelles, perche' senza l'appoggio dell' Ue si andrebbe alle elezioni. Per cui continueremo ad essere trattati da colonia. Complimenti a titina per i preziosi suiggerimenti su come impoverire ancor di piu' gli Italiani. Splende il sol dell'avvenire....

Ritratto di Il corvo

Il corvo

Sab, 16/05/2015 - 11:20

Tre o quattro anni fa la situazione era gravissima ora è grave. Pertanto dovremo ancora lottare, innanzitutto contro l'evasione fiscale e la corruzione. Chi vuole tutto e subito dovrà rassegnarsi e aspettare.

Beaufou

Sab, 16/05/2015 - 11:22

Capolinea, fra poco, eh pinocchietto? Cominci a togliere i suoi bagagli dalla rastrelliera...Ah, dice che c'è ancora tempo? Be', veda di non farsi sbatter fuori quando il treno è in corsa, così rischia di farsi male sul serio, magari va a finire sotto una ruota...Auguri, pinocchietto.

cgf

Sab, 16/05/2015 - 11:26

chi lo conosce fin da giovane lo identifica con una sola definizione: parolaio.

Ritratto di gianniverde

Anonimo (non verificato)

Ritratto di dbell56

dbell56

Sab, 16/05/2015 - 11:33

Se così si verificherà, sarà default. Quindi ci aspettano momenti in cui sarà pianto e stridore di denti!

sniper21

Sab, 16/05/2015 - 11:35

16 miliardi di bugie per il più grande bluff della storia della repubblica italiana. monti, letta e renzi figli di un progetto politico della ur-lodges attraverso draghi pilota per l'italia. Quando saranno compiuti tutti gli attentati ai cittadini ed aver affamato il popolo italiano renzi deporrà le armi in favore della sua tegolazione a sapiente muratore. uno sterminio per ottenere quel posticino nella consorteria occidentale e rimanere nelle aree di governo che si succederanno ed assicurandosi un futuro per lui e i suoi familiari. per la gioia di moltissimi renzi non è destinato a durare e nè tantomeno affermarsi come massone ma accontentarsi del sottobosco (bassa cucina massonica)che gli può offrire il padre.

Giovanmario

Sab, 16/05/2015 - 11:38

caro renzi.. ti voglio bene.. e così ti do una mano a racimolare quei sedici miliardi che serviranno a garantire, se non altro, i vitalizi dei papponi di stato: aumentare le accise sui carburanti, aumentare il bollo auto, ripristinare la supertassa sul diesel, tassare i cani (io ne ho tre e non sono un'enciclopedia), aumentare i contributi inps sulle colf, aumentare le tasse sulle seconde (e terze) case sfitte, tassare i postibarca un tanto a metrolineare, aumentare l'iva sul pane e sul latte, far pagare l'ingresso ai cimiteri sia in posizione verticale che in posizione orizzontale, far pagare una tassa sulle fotografie nelle lapidi.. così faranno tutti come i genovesi.. sepellire i morti con la faccia fuori..

linoalo1

Sab, 16/05/2015 - 11:39

Lancia l'allarme?Durante le Guerre,almeno,c'erano i Rifugi!Ma oggi,che rifugio possiamo trovare contro questi Sinistrati Usurpatori al Governo?

giovanni PERINCIOLO

Sab, 16/05/2015 - 11:42

Il neoducetto fanfarone farebbe meglio, e non solo lui ma anche la destra, a prendere esempio da Cameron e Angela Merkel. Entrambi hanno fatto le riforme che andavano fatte, avevano annunciato lacrime e sangue e cosi é stato, ma i risultati sono stati in linea coi sacrifici. Nonostante i sacrifici quindi Cameron ha ottenuto un secondo mandato e con maggioranza assoluta e la Merkel é al suo terzo mandato! I nostri eroi senza palle invece, e qui non faccio differenza tra destra e sinistra, cercano di accontentare riuscendo solo ad aumentare le tasse e sperperare sempre più soldi senza ottenere alcun risultato non dico briullante ma almeno decente! Gli elettori inglesi e tedeschi hanno dimostrato coi fatti di non essere popolo bue ma lo hanno fatto a ragion veduta perché i sacrifici sono serviti a risanare le finanze statali e a ridurre la disoccupazione intorno al 5-6%! ...continua

giovanni PERINCIOLO

Sab, 16/05/2015 - 11:42

...continua...Vorremmo sapere invece dove sono finiti i soldi dei nostri sacrifici, la disoccupazione é alle stelle e il debito pubblico continua a crescere, la sola cosa che scende é la percentuale dei votanti e quella che cresce é la formazione inutile di Grillo e questo dovrebbe suonare come una campana d'allarme. Ma i nostri eroi, sinistra e destra, continuano a trastullarsi con beghe da cortile e dotte discussione sul sesso degli angeli! Bravi! continuate cosi!

Ritratto di Jiusmel

Anonimo (non verificato)

Ritratto di stenos

stenos

Sab, 16/05/2015 - 11:59

Nulla di nuovo dal 2011. Un accozzaglia di cacciaballe traditori. Eppure ad ogni amministrativa arraffano i voti. Dove sta lo sbaglio? Fino a che livello arriva il limite di sopportazione degli italioti? Che sia vera la storia del virus che rincoglionisce le masse? Sembrava una vaccata ma vedendo cosa succede comincio a crederci.,

Anonimo (non verificato)

elio2

Sab, 16/05/2015 - 12:01

Secondo gli ultimi sondaggi, probabilmente taroccati, gli idioti che ancora credono al Renzino sarebbero il 36%, ma se chiedi per strada, non ne trovi uno neanche a pagarlo.

Ritratto di conteZorro..

conteZorro..

Sab, 16/05/2015 - 12:03

non metteremo le mani nelle tasche degli italiani, parola di PINOCCHIETTO

Ritratto di rinnocent637

rinnocent637

Sab, 16/05/2015 - 12:04

Con questo ciarlone l'italiani i l'Italia non usciranno mai dalla profonda crisiCHIACCHIERE RENZI NE FA MA FATTI NIENTE

GVO

Sab, 16/05/2015 - 12:07

...e ce l'avevano con Berlusconi...,ma da quando abbiamo questa sinistra le cose vanno sempre peggio avanza il debito, la disoccupazione, e sopratutto la povertà...e la gente stupidamente continua a votarla...!

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Sab, 16/05/2015 - 12:08

Ormai renzi è finito, travolto dalle sue balle e abbandonato dal PD degli onesti Civati, Bersani, Fassina, Cuperlo, e da quasi tutto il suo elettorato. Le regionali del 31 Maggio, con un certo 4 a 3 per noi, un probabile 5 a 2 (ed una piccola speranza di 6 a 1 se in Puglia rinsaviamo) saranno la fine del ballista. Il futuro - ormai lo hanno capito tutti - è del PARTITO REPUBBLICANO. I sinistri veri già si preparano ad una organizzata opposizione, che, speriamo, sia finalmente sui fatti e propositiva, e non ideologica. Quanto ai renziani, resteranno con il cerino in mano. Renzi e il suo comico governo TREMANO DI PAURA! Hanno tradito il Cav. e adesso pagano il fio del loro tradimento!

Ritratto di ersola

ersola

Sab, 16/05/2015 - 12:17

il grande silvio ha fatto scuola e i 2 matteo sono allievi che superano il maestro.

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Sab, 16/05/2015 - 12:24

Condivido quanto scritto da titina ed aggiungo che devono essere tagliati i vitalizi e pensioni che,se sono dovute anche in parte a contributi figurativi,non devono superare i 5mila euri netti,ovviamente esclusi i fondi pensione privati.Lom stato deve garantire sanità,istruzione e servizi di qualità,chi vuole fruire del privato può farlo ma a proprie spese e senza detrazioni.Il calcolo dei redditi deve essere calcolato al netto delle imposte.Renzi si comporta come uno sciacallo in un desolante deserto informativo istituzionale.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Sab, 16/05/2015 - 12:24

UN COMUNISTA!! ed è tutto un dire....

Ritratto di Il corvo

Il corvo

Sab, 16/05/2015 - 12:29

Egregio giovanni PERINCIOLO, è vero, ma solo in parte, quel che lei scrive. La situazione italiana è ben più grave di quella tedesca o inglese, per via di un enorme debito pubblico e di una gigantesca evasione che i Paesi da lei menzionati non hanno. Per risollevarci dovremmo fare sacrifici molto più pesanti, ma siamo disposti o preferiamo continuare a rubare?

Ritratto di Scassa

Scassa

Sab, 16/05/2015 - 12:35

scassa sabato 16 maggio 2015 Solo una parola LADRI e una frase ITALIANI PIRLA!!!!! Per forza tutti ci pestano ,e a ragione !!!scassa.

Ritratto di 02121940

02121940

Sab, 16/05/2015 - 12:37

La foto mostra Lui che sorride contento. Che dire? Ha ragione di farlo, dato che: 1)per il momento a avuto modo di arrotondare abbondantemente il suo stipendio 2)certamente assicurerà un posto adeguato alla moglie attualmente insegnante precaria 3)ha potuto seguire affettuosamente il rifinanziamento dell'azienda paterna per oltre 200 milioni, operazione per cui invito il lettore incavolato a cercare i particolari su internet, sito dagospia.com. A lui che gliene frega se l'iva salirà al 25%? o ancor meno se le pensioni non saranno reintegrate, se la disoccupazione aumenterà, ecc. ecc. A lui le cose vanno benissimo così e di quei fessi degli Italiani, che vanno pure a votarlo, non gliene frega niente. Lui ride e spara caxxate. Una disgrazia nazionale non percepita dalla maggioranza.

Luigi Farinelli

Sab, 16/05/2015 - 12:46

Il problema principale rimane la sudditanza a un'Europa imponente il rapporto Debito/PIL come l'undicesimo comandamento delle Tavole della Legge Politicamente Corretta ad opera dell'eurocasta dei banchieri massoni. Anche il limite del 3,5% debito-PIL è una bufala pazzesca, senza una base oggettiva di calcolo e distinguo ma ancora a quel limite demenziale dobbiamo sottostare, continuando ad avvitarci. L'Italia non era in crisi più delle altre nazioni europee, nel 2011, anzi, risultava, dati veri alla mano e non ideologia, fra quelle più solide anche in proiezione futura. Tutto sacrificato sull'altare dell'europeismo più insulso pur di estromettere il governo legittimo, anche a costo di svendere l'Italia a chi da sempre vuole estrometterla come competitor internazionale (Germania, Francia). Per la contentezza delle sinistre al guinzaglio della massoneria europea, fregandosene delle conseguenze per i cittadini.

Anonimo (non verificato)

giovanni PERINCIOLO

Sab, 16/05/2015 - 13:02

Il corvo. Non ho la risposta al suo quesito ma se non ci proviamo non sapremo mai cosa possiamo fare. D'altra parte il nostro debito pubblico é sinonimo di "aver l'acqua alla gola", ora con l'acqua alla gola quanto tempo possiamo resistere prima di affogare??? é solo questione di tempo ma l'annegamento é sicuro!

pastello

Sab, 16/05/2015 - 13:04

Ma davvero c'è qualcuno in Italia che si aspettava risultati diversi da uno come renzi?

magnum357

Sab, 16/05/2015 - 13:06

benissimo, allora si deve evitare di fare assunzioni politico clientelari perchè di soldi non ce ne sono più, dato che la Consulta ha stabilito di pagare l'indicizzazione a tutte le pensioni !!!

magnum357

Sab, 16/05/2015 - 13:16

Testa di caxxo !!! Non c'è la copertura economica !!!!!!!!

Ritratto di alejob

alejob

Sab, 16/05/2015 - 13:19

Signori del PD, ma chi avete messo al governo?. Un fanfarone simile sta UMILIANDO il vostro Partito. Questo ZOTICONE vi Ricatta in nome del PARTITO, ma non la pensa come voi, questo sta giocando a fare il primo MINISTRO sulle Vostre SPALLE, RICATTANDOVI, se non votate quello che dico, andiamo a VOTARE. Lui ha capito con quali POLLI ha a che FARE e che ACCETTANO tutto quello che dice, per la POLTRONA. Lui vuole stare al comando sottomettendo il PD alle sue VOLONTA', con il RICATTO e la PAURA del VOTO. Cosi tutti gli IDIOTI, si INCHINANO al suo VOLERE, non sapendo che un giorno non molto lontano, si troveranno con il barcone denominato PD, che si è affondato. Il Grullo non pensa di SINISTRA, lui ha cercato non un partito per la sua IDEOLOGIA, ma un partito qualsisi, solo per andare al POTERE e voi non lo avete ancora CAPITO.

Duka

Sab, 16/05/2015 - 13:28

Questo governo è caratterizzato dall'arroganza (cugina prima dell'ignoranza) della gioventù. La storia insegna che arroganza e strafottenza hanno portato agli uomini solo disastri, distruzione, miseria- Se alla gente italica è rimasto ancora un barlume di saggezza rifletta: è già troppo tardi ma qualche cosa si può ancora salvare.

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Sab, 16/05/2015 - 13:36

Sono quelle che vorrebbe mettere Salvini se fosse eletto premier.

Ritratto di V_for_Vendetta

V_for_Vendetta

Sab, 16/05/2015 - 13:42

il bugiardo per antonomasia colpisce ancora.....

tRHC

Sab, 16/05/2015 - 13:44

Giovanmario: Ma sei pazzo??? Questo lo fa' davvero!!!

pinux3

Sab, 16/05/2015 - 13:50

@Giovanni Perinciolo...(2)Se poi consideriamo il debito complessivo, vale a dire la somma del debito pubblico e di quello privato, siamo messi peggio della Germania (200% del PIL mentre l'italia è al 250%) ma MEGLIO di paesi come Francia e Gran Bretagna che si avvicinano al 300%, per non parlare degli USA che, detto per inciso, hanno un rapporto debito/PIL praticamente uguale a quello dell'Italia... Insomma, come dide il proverbio, non è tutto oro quel che luccica...

Ritratto di aresfin

aresfin

Sab, 16/05/2015 - 14:02

Il super prof. Mario Monti è finito nel dimenticatoio, bene, questo Renzie-Fonzie con tutta la sua corte di pagliaccetti, ladruncoli, avvinazzati e poveri beoti, farà la stessa fine. Speriamo molto presto.

luigi.muzzi

Sab, 16/05/2015 - 14:22

mi mandino un resoconto dettagliato di come sono stati spesi i miei soldi pagati lo scorso anno... poi decideró se continuare a finanziare o meno...

Doc71

Sab, 16/05/2015 - 14:30

E vada per la ghigliottina!!!

Doc71

Sab, 16/05/2015 - 14:36

Concordo pienamente Luigi.muzzi. Un bel redditometro allo Stato!!

Blueray

Sab, 16/05/2015 - 14:42

Quando uno Stato assatana di tasse e imposte i propri cittadini va in malora subito dopo, come abbiamo ampiamente visto in Grecia. La scelta è inutile, non serve a nulla: salgono le tasse e cala il gettito. Se Renzi non ha imparato la lezione della storia è destinato a riviverla (purtroppo con noi)

pinux3

Sab, 16/05/2015 - 14:47

@conteZorro...Per ora non le ha messe, a fine anno vedremo...Non so se ve ne siete accorti ma per ora si sta parlando di IPOTESI, e non mi pare intellettualmente molto onesto parlare di queste come se fossero dati di fatto acquisiti...A nessuno l'articolo "puzza" di propaganda elettorale? Possibile che nessuno lo capisca o siete tutti in mala fede?

pinux3

Sab, 16/05/2015 - 14:54

Dato che per motivi che non conosco la prima parte della mia risposta a Givanni Perinciolo non è stat pubblicata la riposto...@Giovanni Perinciolo...(1)Veramente pure il debito pubblico tedesco e britannico in questi anni è continuato a crescere (la gran Bretagna poi è oggi uno dei paesi più indebitati del mondo...vedi http://finanzanostop.finanza.com/2012/01/22/paradossi-della-crisi-la-gran-bretagna-e-il-paese-piu-indebitato-del-mondo-ma-ha-la-tripla-a/), per non parlare del DEFICIT che è quasi ovunque più alto che in Italia. Tanti non lo sanno ma l'Italia è uno dei pochi paesi europei con AVANZO PRIMARIO (vale a dire differenza tra entrate e uscite dello Stato al netto degli interessi sul debito) positivo (in questo siamo il paese più "virtuoso" d'Europa, e senza voler attribuire particolari meriti politici, è un dato che c'era dai tempi di Tremonti e che c'è tuttora...).

Ritratto di romy

romy

Sab, 16/05/2015 - 15:10

Bravo Renzi,fammela vincere la scommessa,che entro due anni l'Italia del ceto medio sarà in ginocchio per le tasse,mentre i furbetti che non le pagano ed i ricchi per davvero se la rideranno sotto i baffi,in compagnia dei soliti poteri forti,che sono sempre più forti.

Ritratto di semovente

semovente

Sab, 16/05/2015 - 15:16

Buffone sei e tale rimani per l'intera tua esistenza.

giovanni PERINCIOLO

Sab, 16/05/2015 - 15:21

pinux3. Che il debito pubblico di praticamente tutte le nazioni sia altissimo lo so benissimo cosi come so che é esploso a partire sopratutto dal 1968. Quello che contesto é tutto cio' che accompagna il nostro debito e cioé la disoccupazione doppia rispetto a Germania o Inghilterra e ancor più contesto la mancanza di volontà di tutti i nostri politici a tagliare dove é necessario tagliare senza parlare poi delle promesse fasxxle a uso e consumo del popolo bue. Questo vale sia per grillo e sinistra quando parlano di "reddito di citadinanza" cosi come per Berlusconi quando promette la pensione per le mamme. Per distribuire prebende logica vorrebbe che si abbiano a disposizione i soldi necessari. Quello che contesto é la mancanza di coraggio nel ridurre la spesa "politica" in senso lato. Le spending review all'italiana sono solo prese per il cxxo che hanno lasciato e lasciano il tempo che trovano....

giovanni PERINCIOLO

Sab, 16/05/2015 - 15:21

.... continua. Il succo di tutto comunque é che i cittadini inglesi e tedeschi di fronte ai risultati raggiunti hanno riconfermato chi ha chiesto loro sacrifici, sapete dirmi noi invece di quali risultati possiamo parlare a fronte dei sacrifici????

NON RASSEGNATO

Sab, 16/05/2015 - 16:02

Nelle tasche dei contribuenti ma non di politici, magistrati e boiardi di stato. Basta smettere di mantenere cani e porci e i soldi si trovano.

Ritratto di corvo rosso

corvo rosso

Sab, 16/05/2015 - 16:33

Art. 136. Costituzione Quando la Corte dichiara l'illegittimità costituzionale di una norma di legge o di atto avente forza di legge, la norma cessa di avere efficacia dal giorno successivo alla pubblicazione della decisione. Renzi com'è pubblicata devi restituirmi i soldi senza tante balle ,hai capito bruciabaracche!

eloi

Sab, 16/05/2015 - 16:59

Un primo risparmio e non da poco sarebbe obbligare la pubblica amministrazione che nei propri uffici venga spenta la luce quando di essa non c'è bisogno. Una proposta che definisco medioevale sarebbe quella di incentivare tale risparmio offrendo un piccolo premio in denaro ai responsabili delle strutture. Per soldi anche Giuda tradì.

Ritratto di hernando45

hernando45

Sab, 16/05/2015 - 17:03

Ho piu volte qui scritto,davanti agli annunci ROBOANTI del CONTABALLE e del suo TIRAPIEDI (PADOVANO) che gli unici dati a cui avrei creduto, sarebbero stati quelli che ci avrebbe fornito Bortolussi della cgia di Mestre. ECCOMI ACCONTENTATO. Suerte Italiani dal Leghista Monzese

Ritratto di hernando45

hernando45

Sab, 16/05/2015 - 17:12

LOL LOL Anche oggi il TAPIRONE è sicuramente di quello "SPIRITO DI PATATE" del LUIGIPISOOOO!!!LOL LOL. Adesso che hai detto la tua STUPIDATA pigliati il PASTIGLIONE ROSSO e mettiti a dormire con il TAPIRO.LOL LOL. Hasta la proxima dal Leghista Monzese. PS.Riccio non ricordarmi per favore che con la pelle delle patate in Polonia fanno la VODKA,quel tipo schifoso di vodka che bevi Tu.LOL LOL

Ritratto di hernando45

hernando45

Sab, 16/05/2015 - 17:22

CARO CORVO,tu continui a scrivere di EVASIONE,ma ben venga l'evasione se serve a lasciare in mano a degli SCIALAQUATORI come quelli che ci stanno S/governando soldi in meno da BUTTARE con le campagne di MARE NOSTRUM e compagnia bella. Io che NON sono piu residente in Italia da 10 anni,continuo a vedermi trattenere sulla mia pensione,qualcosa come 18.000 EURIIII l'anno di IRPEF ed ADDIZIONALE e quale iscritto all'AIRE le percentuali di IRPEF Regionale e comunale che mi trattengono, sono quelle del Lazio e di Roma, che sono le piu alte d'Italia anche se sono Lombardo!! Ti sembra giusto??? Fammi sapere GRAZIE dal Leghista Monzese

Ritratto di hernando45

Anonimo (non verificato)

rossono

Sab, 16/05/2015 - 17:46

giovanni PERINCIOLO le riforme in Germania li fece Schröder e la Merkel ha raccolto i frutti,di fatto dopo le lacrime e sangue scomparì dalla scena politica. Ora fa un'altro lavoro. In Italia il coraggio manca perchè oltre occupare una poltrona non sanno fare un tubo quindi alle vere riforme preferiscono la poltrona.

Giovanmario

Sab, 16/05/2015 - 17:47

tRHC.. per una frazione di secondo ho pensato ti riferissi ai genovesi.. scherzi a parte ho una paura folle che le cose stiano peggiorando sempre più.. il debito pubblico sta salendo inesorabilmente e l'europa se ne frega se a fine mese ai pensionati non rimangono i soldi per mangiare (perchè dicono che finora abbiamo mangiato anche troppo!)

Duka

Dom, 17/05/2015 - 08:28

MANDATE A CASA QUESTO BUFFONE INCAPACE E ARROGANTE

tRHC

Dom, 17/05/2015 - 16:28

Giovanmario: certo la mia era una battuta, l'hai capita subito...per quanto riguarda il nostro mangiare troppo ,spero che a loro vada tutto di traverso, il "poco" che mangiano.....il debito pubblico e' destinato a crescere,se non viene messo mano ai tagli della P.A. il nodo sta' tutto qua,pero' nello stesso tempo quelli sono voti sicuri per il pentolaio,tutto si sbloccherà violentemente,quando la UE ci dira' che non ci sono piu' sghei per noi, perche' risultiamo poco affidabili nella restituzione dei debiti... ecco le lecchinate del logorroico e company.... Saluti