"Il socialista Rossi spende 4 milioni di soldi pubblici per la comunicazione"

Giovanni Donzelli (FdI) attacca: "Enrico Rossi si finge amico dei poveri e dei disoccupati, poi spende 4 milioni di soldi pubblici per la comunicazione"

"Enrico Rossi si finge amico dei poveri e dei disoccupati, poi spende 4 milioni di soldi pubblici per la comunicazione". Lo rivela Giovanni Donzelli, capogruppo di Fratelli d'Italia in Consiglio regionale della Toscana, che attacca il governatore della sua Regione accusadolo di aver "ben appreso dal suo 'Re' Renzi come si usano le istituzioni e il denaro pubblico per promuovere la propria carriera politica", dato che Rossi si è già da tempo candidato alla segreteria del Pd.

"Soltanto per le spese di ufficio stampa e portavoce della giunta - sottolinea Donzelli parlando del piano della comunicazione 2017 - Rossi ha destinato per il 2017 ben 1,3 milioni di euro del bilancio della Regione Toscana, tutto dopo aver accentrato a sé ancora di più la comunicazione attraverso la creazione di uno speciale tavolo per l'informazione e la comunicazione". Donzelli critica Rossi per essersi proposto "come l'uomo vicino alla gente che riporta a sinistra il Partito democratico" e poi aver ipocritamente deciso di spendere soldi pubblici nella comunicazione solo per farsi campagna elettorale. "Piangono miseria quando reclamiamo più fondi per la sanità ed il sociale, tirando magicamente fuori i soldi quando servono per i propri interessi personali - conclude Donzelli - ecco la solita doppia faccia della sinistra buonista".

Commenti

filder

Mar, 24/01/2017 - 10:56

Rossi di nome e di partito alias vicino ed amico intimo dei Rom, spero che Emiliano pur non essendomi vicino alle mie idee politiche, gli faccia le scarpe e lo lasci a fare il lacchè dei gitani(non si possono definire zingari, la legge dei sinistri non lo permette).

Duka

Ven, 03/02/2017 - 20:21

Che le fiamme gialle sequestrino tutti i suoi beni e che lo mettano al fresco per i prossimi 10 anni. La giustizia vera funzionerebbe solo così