Il solito Renzi: promesse e tanto fumo

Renzi conclude la campagna elettorale a Firenze: "Con i No l'Italia non va da nessuna parte, con i sì entra nel futuro. Per me c'è la maggioranza silenziosa che ha voglia di esser presa per mano ed essere portata a dire Sì"

Il presidente del Consiglio, Matteo Renzi, per chiudere la campagna elettorale in vista del referendum di domenica torna nella sua Firenze e si esibisce in un vero e proprio show, da perfetto imbonitore. "Sono ridicoli, questo non è il voto dei brogli, è il voto degli italiani, non dovete avere paura del voto dell'Italia". Il premier prosegue dicendo che "se vince il Sì l’Italia diventa leader in Europa". L'antipatia montante dei cittadini nei confronti delle istituzioni Ue è un tasto su cui Renzi punta molto: "Non possiamo accettare un'Europa che lascia sola l'Italia - prosegue -. Smettiamo di essere il loro bancomat. Smettiamo di pagare il loro egoismo. È ora che iniziamo noi a dire che fare all'Europa".

"Che cosa succede se vince il No?, mi chiedono". E subito da piazza della Signoria si sente un urlo: "Vince il Sì, vince il Sì". Il premier allora continua a parlare presentando gli scenari che da lunedì prossimo si apriranno in caso di vittoria del Sì. Ma il capo del governo è convinto di potercela fare. O almeno così vuol far credere. E in piena trance agonistica sprona i suoi a crederci sino alla fine: "Questa rimonta spettacolare possiamo portarla a casa".

Un premier anche in venadi battute rivolge un consiglio ai direttori dei tg: la notte del 4 dicembre "anziché fare collegamenti con le sedi di partito io farei un collegamento con la sede del Cnel, saranno lì con le bottiglie di champagne a sperare che vinca il No".

"L’Italia è un Paese più giusto - dice Renzi sicuro di sé - è un Paese che dice non faremo la fine della Grecia, in quattro anni abbiamo detto grazie per il vostro servizio, in quattro anni è cambiato tutto. Stiamo dando il potere nelle mani degli italiani". E ancora: "Quattro anni dopo la sconfitta della primarie, quando eravamo tutti a dire è finita, guardate cosa è accaduto. L'Italia è un Paese più giusto, quello che sembrava impossibile, lontanissimo, la riforma costituzionale, è una possibilità".

"C’è un sacco di gente indecisa, perplessa - ammette il premier -. Sono tantissimi gli indecisi e noi dobbiamo raggiungerli. È su queste 48 ore - precisa Renzi - che si gioca tutto". E poi puntualizza: "C’è anche tanta parte del centrodestra che sta con noi, e noi questo Paese lo cambieremo insieme".

"Non sono preoccupato per le sorti del mio governo", dice Renzi ostentando sicurezza. "Noi abbiamo le idee, non le poltrone - ha aggiunto - non abbiamo immunità o vitalizi". E ancora: "Il sì non serve a rafforzare il governo, serve a rafforzare l'Italia"

"In piazza ci sono i miei figli - prosegue Renzi - Francesco, Emanuele ed Ester e la mamma Agnese. Volevo ringraziarli per la pazienza che hanno avuto e che spero continueranno ad avere. Io vorrei che potessero essere orgogliosi di una classe politica che non si insulta".

Commenti
Ritratto di hernando45

hernando45

Ven, 02/12/2016 - 22:40

HAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHA Una VALANGA di NO Ti seppellirà!!!! AMEN.

MOSTARDELLIS

Ven, 02/12/2016 - 22:43

"...la maggioranza silenziosa che ha voglia di esser presa per mano ed essere portata a dire Sì"... Ma quando la smetterà di dire scemenze?

Ritratto di Legio_X_Gemina_Aquilifer

Legio_X_Gemina_...

Ven, 02/12/2016 - 22:46

Se vince il SI i tuoi figli sarebbero comandati dalla feccia che ogni giorno importi...ma sono fortunati perché ci siamo noi del NO a mandarti a casa.TRADITORE.

Lisandren

Ven, 02/12/2016 - 23:02

Dai che mancano 48 ore poi ti leviamo dagli zebre dei. Adios

Ritratto di Azo

Azo

Ven, 02/12/2016 - 23:07

Domenica, segna la fine di un sogno dell`Eueropa unita sotto un NAZI-FASCIO-CATTO-COMUNISMO!!!

Royfree

Ven, 02/12/2016 - 23:18

Certo, leader dei paraculo.

Ritratto di Dario Maggiulli

Dario Maggiulli

Ven, 02/12/2016 - 23:19

Trovo estremamente scorretto, vile, squallido, attaccare Renzi come vediamo fare. Da tutti i fronti. Matteo Renzi è un vero Dono di Dio. Questo ostracismo è insensato oltre che autolesivo.

ziobeppe1951

Ven, 02/12/2016 - 23:23

Sempre più pirla e pagliaccio

potaffo

Ven, 02/12/2016 - 23:24

Che buffone, un'altro che non ha capito che "la maggioranza silenziosa", termine scoppiazzato dalla campagna di Trump, non sono quelli che non vanno a votare ma quelli che si oppongono alla minoranza chiassosa, quella che i media fanno credere che siano maggioranza quando non lo sono. Vedi buonisti, pro-islamisti, femministi e tutta la scomposta galassia della sinistra globalista finanziata dall'impero occulto del male del quale il Bomba è un burattino forse a sua insaputa.

Keplero17

Ven, 02/12/2016 - 23:31

Certo che andare a pensare di introdurre una dittatura mascherata per poter governare col 29% dei voti è una genialata, e siccome non corrisponde al personaggio che vedo bene come venditore, penso che dietro di lui ci sia la finanza internazionale dei Soros e compagnia che si batte per abbattere i nazionalismi introducendo nei paesi milioni di migranti.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Ven, 02/12/2016 - 23:32

Fa lo sbruffone fino all'ultimo. Segno che è convinto di perdere.

Ritratto di Alberto43

Alberto43

Ven, 02/12/2016 - 23:44

Ha cominciato a chiedere scusa alla famiglia, il 4 dicembre chiederà scusa agli italiani per il disturbo!

Paolo Fanfani

Ven, 02/12/2016 - 23:57

La via Costituzionale per rimuove Renzi è una: - la sfiducia del Parlamento.La riforma costituzionale non mette in gioco il Governo. La riforma, se si è convinti sia dannosa o contraria agli interessi della Nazione, va bocciata. Se si è convinti sia in ogni caso migliorativa dell'assetto attuale, non v'è ragione di negare il Si (Robert Kennedy si sarebbe chiesto "Why not?").

Ritratto di nestore55

nestore55

Sab, 03/12/2016 - 00:01

Pinocchio da Firenze....Guarda che ti sbagli, e tanto....Perderai con almeno 10 punti di scarto...Agnese ha giá preparati gli scatoloni per il trasloco?? E.A.

Ritratto di nestore55

nestore55

Sab, 03/12/2016 - 00:02

Dario Maggiulli Ven, 02/12/2016 - 23:19.....La ritenevo una persona seria e posata....Devo ricredermi...E.A.

nunavut

Sab, 03/12/2016 - 00:23

@ Dario Maggiulli,rispetto le sue idee ma non mi venga a dire e farmi credere che con il SÌ possiamo divenire la nazione che potrà piegare la supremazia della germania(minuscola voluta per il suo comportamento verso gli altri stati,non per la performance).Leader vuol dire uno che comanda oppure si impone con le sue idee.

Ritratto di Rames

Rames

Sab, 03/12/2016 - 00:39

Il problema di Renzi è che non é un uomo,é solo un ragazzo.

Tarantasio

Sab, 03/12/2016 - 01:25

"Sono preoccupato per le sorti del mio governo", dice Renzi ostentando sicurezza. "Noi abbiamo le poltrone, non le idee - ha aggiunto - abbiamo immunità e vitalizi". E ancora: "Il sì non serve a rafforzare l'Italia, serve a rafforzare il governo" =così è più chiaro, spero=

Ritratto di siredicorinto

siredicorinto

Sab, 03/12/2016 - 05:55

TANTO FUMO E.....NIENTE ARROSTO. QUELLO SE L'E' GIA MANGIATO CON I COMPAGNETTI SUOI ALLA FACCIA NOSTRA. PER DIGESTIVO TANTI NONONONONONONONONONO!

Ritratto di siredicorinto

siredicorinto

Sab, 03/12/2016 - 05:58

@Dario maggiulli@ Sicuro di star bene? Per me hai la febbre a 40. Curati.

Popi46

Sab, 03/12/2016 - 06:08

Ovvia,voi de Il Giornale siete veramente birbi ma birbi...Come siete riusciti a cogliere quell'espressione del volto così intelligente?

Ritratto di RaddrizzoLeBanane

RaddrizzoLeBanane

Sab, 03/12/2016 - 06:09

"Io sono un boy-scout di 41 anni"...ha, ha..non so se fai più ridere o più pena..A CASA PAGLIACCIO!!!

stefano.colussi

Sab, 03/12/2016 - 06:20

"brogli ridicoli" ?? .. mi pare che il ridicolo sia in altro : quello che pronincia le prime 2 parole BR (brogli/ridicoli) .. colussi (cervignano del friuli)

Eraitalia

Sab, 03/12/2016 - 06:36

Se è tanto sicuro di vincere sarà perché sa di aver fatto talmente tanti brogli che gliene danno la certezza.

Iacobellig

Sab, 03/12/2016 - 06:45

IL BUFFONE E LA ISTERICA IMMATURA BOSCHI, OFFENDONO L'INTELLIGENZA DEGLI ITALIANI. DOVEVANO ARRIVARE DUE INCAPACI PER STRAVOLGERE IN PEGGIO LA COSTITUZIONE.

Gianca59

Sab, 03/12/2016 - 07:31

Da qualcuno avrà imparato...magari da colui che lo considera l unico leader sulla scena politica, riconoscimento di averlo raggiunto e superato .

Riprendiamoci

Sab, 03/12/2016 - 07:42

Dovrà chiedere scusa solo per il disturbo? Non dimentichiamoci tutti gli imprenditori che si sono uccisi per colpa di questa governo, non dimentichiamo la povertà a cui ci ha ridotto, non dimentichiamo la scuola ridotta al ridicolo, non dimentichiamoci che gli immigrati vengono ospitati in alberghi e gli italiani messi in mezzo alla strada, non dimentichiamoci neanche tutti i morti che sono in fondo al mare per la politica dell'accoglienza. Non Dimentichiamo! Il NO al referendum è sacrosanto sia come cittadino, come cristiano e prima di tutto come ITALIANO!

vale.1958

Sab, 03/12/2016 - 07:50

Se ha messo di mezzo i suoi figli e la mammaa agnese vuol dire che e' alla canna del gas.....probabilmente Sto arrivando! Di perdere e va sul patetico.

patrenius

Sab, 03/12/2016 - 07:50

Leader in Europa!!! Giuro: era tanto tempo che non facevo una risata così grassa!!

vale.1958

Sab, 03/12/2016 - 07:52

@Dario Maggiulli spero che il suo post sia sarcastico..se pensa davvero quello che ha scritto e' malato grave si prenda un medico e si curi foorse e' ancora in tempo FORSE.

Iacobellig

Sab, 03/12/2016 - 08:07

IL PAESE NON HA BISOGNO DI BUFFONI INCAPACI COME RENZI, NÈ DI IMMATURE ISTERICHE COME LA BOSCHI, NÈ DI ADDORMENTATE COME LA MADIA, NÈ DI INADEGUATE E NON ALL'ALTEZZA COME LA PINOTTI!

Ritratto di Situation

Situation

Sab, 03/12/2016 - 08:12

sono pro-NO assoluto ma temo più di ogni altra cosa "il broglio inside" che in pochissimi hanno tentato solo da poche ore, a spiegare alla gente. Maledicendo comunque Tremaglia il broglio inside è che per 5 argomenti, un solo si o no fatti passare sotto la forma di referendum costituzionale (il secondo nella storia della Repubblica) al quale si è giunti a colpi di maggioranza per il quale il quorum di votanti per essere valido (50% +1) NON VALE ovvero se va a votare anche solo un avente diritto, il referendum è valido. Dunque, come ben sapete i "trinariciuti" (di guareschiana memoria) a votare ci vanno TUTTI, ma proprio TUTTI anche morenti o talvolta anche morti; ergo i "nuestros" idioti come a Milano non ndranno a votare rendendo l'esito finale assolutamente NON PREVEDIBILE. Occhio!

Ritratto di Dario Maggiulli

Dario Maggiulli

Sab, 03/12/2016 - 09:25

Quanti si scandalizzano alle mie esternazioni sono leghisti militanti stracotti. 'Stracotti' vuol dire che non hanno quella pacatezza d'animo che possa consentire loro d'essere obiettivi, riflessivi, nei vari pronunciamenti.

fcf

Sab, 03/12/2016 - 11:42

Meglio un Renzi oggi che un Grillo domani. Purtroppo il centrodestra non esiste più.