Solito vizio del governo Ancora nuove tasse nascoste nella manovra

Tabacchi, benzina e catasto: due miliardi di entrate occulte. Lo Stato fa cassa coi privati

Comunque vada, sarà una stangata. La manovra in arrivo a giorni viene presentata come leggera, addirittura pro sviluppo. In realtà avrà all'incirca due miliardi di nuovo entrate e l'entità complessiva sarà di 3,4 miliardi, come ci chiede l'Europa. Dopo le mezze parole dei giorni scorsi, ieri un portavoce ufficiale ha detto che la Commissione europea è in attesa «che il governo italiano specifichi le misure» per un importo pari «allo 0,2% del Pil». Il messaggio è: non gradiamo le voci su uno sconto da un miliardo che sta mettendo in giro Roma. Una grana per il ministro dell'Economia Pier Carlo Padoan che oggi incontrerà i gruppi parlamentari Pd, che gli chiederanno conto della trattativa.

Tra Palazzo Chigi e il ministero dell'Economia guidato da Pier Carlo Padoan c'è rassegnazione. Tanto che si fanno i conti della correzione partendo proprio dalle misure che fanno aumentare le entrate. In modo assolutamente non neutro. Ecco le misure allo studio e la valutazione su chi vince e chi perde la partita della manovra.

CARO TABACCO L'unica entrata certa e diretta. Aumenteranno le accise sui tabacchi e, forse, sull'alcol. L'importo è inferiore rispetto a quanto ci si aspettava fino a poco tempo fa e, dopo l'intervento di Renzi, non ci dovrebbero essere rincari sui carburanti, che però potrebbero tornare nel 2018. In ogni caso sono 300 milioni di euro sottratti dalle tasche dei fumatori.

LO STATO, UN CATTIVO CLIENTE Il governo punta molto sullo split payment. Cioè la conferma per un altro anno della misura che anticipa il pagamento dell'Iva (l'ente pubblico che compra un bene o un servizio da un privato la versa direttamente alle casse dell'erario). In teoria si tratta di una partita di giro, ma non è così. Primo, le aziende si vedono sottrarre liquidità. Poi non potranno più compensare l'Iva incassata con eventuali crediti che vantano con il fisco. Proprio su questo punto la Commissione Ue aveva messo in discussione la prima proroga dello split payment. Questa volta Bruxelles sarà più elastica. Ma nella Ue resta il sospetto che lo Stato faccia cassa con i privati. Come sui debiti della Pa verso i privati. Ieri il capogruppo di Forza Italia alla Camera Renato Brunetta ha rivelato che la commissaria Bienkowska, ha mandato a Pier Carlo Padoan una lettera con un ultimatum: pagate i debiti o scatta la procedura di infrazione.

CACCIA AL RICCO Il governo ha promesso a Bruxelles la riforma del catasto, che colpirà i proprietari di case. Poi un taglio delle agevolazioni fiscali. In Italia ce ne sono tante, ma nessun è riuscito a ridurle. Quello in carica vuole farlo in modo «selettivo». Non cancellando dei bonus ultra settoriali o ormai inattuali, ma mettendo limiti di reddito. Per i più «ricchi» potrebbe diminuire la detrazione sulle spese sanitarie e sugli assegni di mantenimento.

Commenti

AMOX

Mar, 04/04/2017 - 22:57

AMOX1989. ANCORA TASSE. IL TABACCO È UN VIZIO E LASCIAMOLO A CHI PUÒ PERMETTERSELO. LA BENZINA SERVE ANCHE PER LAVORARE ED EQUIVALE AD UNA ENNESIMA RIDUZIONE DEL VALORE DEL LAVORO. LA CASA SPERIAMO NON SIA RIFERITA ALLA PRIMA CASA. QUELLA NON VA TASSATA. LA CASA È LA VITA DELL'INDIVIDUO E DELLA SUA FAMIGLIA E NON PRODUCE REDDITO, PRODUCE SPESE CHE SPESSO NON SI RIESCE A COPRIRE; E CON EQUITALIA E LA ANOMALA MIRIADI DI AVVOCATI, CHE PER FARE CASSA PROMUOVONO CONTENZIOSI (USANDO UN COMPARE O LO AMMINISTRATORE DEL CONDOMINIO) PER PROMUOVERE SPESE CONTROPRODUCENTI NEL CONDOMINIO. È SEMPRE A RISCHIO DI ESPROPRIO PROLETARIO.

ggt

Mar, 04/04/2017 - 23:00

Governo fallimentare, che regala miliardi di euro all'UE mentre torna a tartassare i cosiddetti "ricchi", che si ritrovano tali solo per essere proprietari di casa, anche se pagata con i propri risparmi ultra-tassati. Essi verranno nuovamente tartassati per trovare altri miliardi di euro che servono per pascere tutti i clandestini parassiti che continua a traghettare dall'Africa, nonché le Coop e la Caritas che si arricchiscono alla spalle degli italiani. Così il PD riceve in cambio i voti dagli oltre due milioni di parassiti finti lavoratori, impegnati nell'"accoglienza"; un "esercito" di circa 600.000 stipendiati e oltre un milione e mezzo di cosiddetti volontari, che beccano denaro sotto forma di "rimborso spese". Povera Italia, che con il PD e le sinistre al governo è irreversibilmente destinata alla rovina e all'insignificanza, cancellata dalle carte geografiche.

guido.blarzino

Mar, 04/04/2017 - 23:03

Il DNA dei sinistrati non può cambiare perché sono soltanto capaci di odiare e invidiare. E allora inventano burocrazia e tasse sulle spalle di chi lavora onestamente: poi il "nuovo" Renzi dice che non ha aumentato le tasse e non le aumenterà e cambierà l'EU. E come pagherà il colossale debito pubblico italiano ?? Con le grandi risorse degli immigrati ??

curatola

Mar, 04/04/2017 - 23:38

via le detrazioni oltre i x mila eu ma niente limiti di importo detraibile e via la soglia e niente ratee decennali ma importo libero.Tassate i ricorsi giudiziari e introducete i ticket perr tutti e pagamento pieno per i redditi medi e alti. aumentate le multe e tassatee la ristorazione mense escluse.

Ritratto di hernando45

hernando45

Mer, 05/04/2017 - 00:03

HAHAHAHAHA tutta roba di cui posso FARE A MENO!!!! AMEN.

blackindustry

Mer, 05/04/2017 - 01:05

Che schifo di mentalita' comunistoide... ti fai un mazzo per una vita per pagarti una casa di proprieta' e lo stato ti punisce tassandoti in maniera feroce... Ma se piu' nessuno ha casa di proprieta' (quindi tante case finiscono in poche mani ricchissime) poi succede che da vecchi ci saranno orde di vecchi poveri da assistere anche per l'alloggio, con peso economico sulle casse pubbliche!!! Che Stato idiota. Comunista.

Popi46

Mer, 05/04/2017 - 05:33

Tanto non sanno fare altro. Per le tasse la fantasia è infinita e finiranno col tassarci anche il numero dei peli nel naso. Per spendere i proventi delle medesime fantasia zero, solo distribuzione a pioggia per dare brioches alla plebe cioè' a noi, tipo i famosi 80 €. Mai,mai,mai, interventi per aumentare produttività e ricchezza del paese e ridurre il fardello burocratico e gli sperperi pro elezioni.

Ritratto di Azo

Azo

Mer, 05/04/2017 - 06:06

Ma dove va a finire tutto questo danaro? QUANDO IN ITALA, TUTTE LE ISTITUZIONI STATALI SONO IN NEGATIVO??? """NON È CHE QUESTI DELINQUENTI CHE CI GOVERNANO, OLTRE CHE A RUBARE DAL DANARO PUBBLICO E ROVINARE IL PAESE CON LE TASSE, PORTINO IL MALLOPPO OLTRE CONFINE, NEI LORO CONTI BANCARI SVIZZZERI, COME SUCCEDEVA NEGLI ANNI 60/70"""???

Ritratto di Nubaoro

Nubaoro

Mer, 05/04/2017 - 06:06

La ridicola definizione di riforma del catasto significa nuovo attacco alla casa, che Renzi aveva escluso "PER SEMPRE"! Geniale trovata per opprimere gli italiani e stroncare uno dei settori trainanti dell'economia (oltretutto finchè non sarà noto il nuovo balzello nessuno comprerà più una casa). Vi servono 2 miliardi? Semplice chiudete la camera dei deputati e portate i senatori a 100 = 1.5 miliardi di risparmio ANNUI. in Italia abbiamo 15 parlamentari ogni milione di abitanti contro 1.7 degli USA, dieci volte ... non parliamo della loro produttività!

Ritratto di giorgio.peire

giorgio.peire

Mer, 05/04/2017 - 06:18

Ladri, imbroglioni, bugiardi,manipolatori,ingiusti,incapaci...

LostileFurio

Mer, 05/04/2017 - 07:25

Commentare non serve piu'. Serve andare a votare!

Duka

Mer, 05/04/2017 - 07:29

E' inconcepibile come una banda di imbroglioni e truffatori sia deputata a governare.

Delux

Mer, 05/04/2017 - 07:49

poi si chiedono o si lamentano se molti italiano espatriano

Gasparesesto

Mer, 05/04/2017 - 08:13

il Governo del Conte Paolo Gentiloni Silverj, nobile di Filottrano, di Cingoli e di Macerata,facente funzioni di capo del Governo " sottoposto " a M.Renzi " che abilmente lo tiene per le palle e lo fa diventare invisibile anche in TV ! Che sia solo un Fantasma ?

titina

Mer, 05/04/2017 - 08:27

I più ricchi, secondo loro, sono i cittadini con stipendi/pensioni medi.

evuggio

Mer, 05/04/2017 - 10:46

la foto di testa di questo articolo mi sembra azzeccatissima come illustrazione di una nuova edizione di Pinocchio, al capitolo dedicato al gatto e alla volpe.

Duka

Mer, 05/04/2017 - 12:35

NON chiamatelo vizio è più semplicemente: INCAPACITA'