Sotto l'albero 50 miliardi di tasse

Renzi si vanta: «Pressione fiscale diminuita». Ma in realtà rischiamo altri due anni di stangate

Renzi in serata ospite di Fabio Fazio se ne è vantato: «Con la Stabilità la pressione fiscale è diminuita». Quel che il premier non ha spiegato è che il costo dei conti finalmente a posto rischia di essere molto alto. Nel 2016 ci sono 31,7 miliardi di «nuove o maggiori entrate», che diventano 39,1 nel 2017. Sono in parte compensate, è vero, da «minori entrate», quindi da tagli di imposte e contributi rispettivamente per 9,4 e 9 miliardi. Ma il saldo resta da brividi: più di 20 miliardi nel 2016 e 30 nel 2017. Le «clausole di salvaguardia» fanno paura, intanto i tecnici della Camera avanzano «dubbi» sul bonus Irap ai lavoratori autonomi.