La Spezia, il centrodestra straccia il centro-sinistra

Vittoria schiacciante a La Spezia per il candidato del centro-destra Pierluigi Peracchini, che prende il 59,9 per cento contro il 40,1 per cento del centro-sinistra

Dopo Genova, un'altra roccaforte ligure della sinistra che cade. È La Spezia, dove il candidato del centro-destra Pierluigi Peracchini ha vinto le elezioni comunali con il 59,9 per cento. Niente da fare per il candidato del centro-sinistra Paolo Manfredini, a cui non è bastato il ricompattamento al ballottaggio di tutte le forze progressiste, non andando oltre il 40,1 per cento.

Il successo del centro-destra a La Spezia non era poi così annunciato dopo i risultati del primo turno, dove Peracchini aveva sì sconfitto Manfredini 32 a 25, ma dietro ai primi due sfidanti si erano piazzati alcuni candidati teoricamente più vicini alla sinistra che alla destra, come l'ex presidente del porto de La Spezia - ed ex esponente del Pd - Lorenzo Forcieri e il candidato della sinistra radicale Guido Melley.

Con questo successo il centro-destra strappa dunque La Spezia al centro-sinistra: non era mai successo. Merito della coalizione allargata che ha sostenuto Peracchini, formata da Forza Italia-Fratelli d'Italia e Lega Nord, oltre a tre liste civiche. A Manfredini non è bastato il sostegno di sei liste complessive tra cui Pd e Italia dei Valori.

Commenti
Ritratto di tomari

tomari

Lun, 26/06/2017 - 07:36

I sinistricoli, continuino a fare servizio taximar...così,forse, li vedremo sparire dal panorama Italiano.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Lun, 26/06/2017 - 10:34

L'Africa non paga. Anzi, penalizza pesantemente chi attenta all'identità ed alla cultura occidentale.

Ritratto di stenos

stenos

Lun, 26/06/2017 - 12:56

Più africani importano più voti perdono. I comunisti se ne facciano una ragione.

ermeio

Lun, 26/06/2017 - 14:56

Se la vittoria di voi fascisti porta a tutti questi trionfalismi, pare che avete vinto chissà che cosa, titoli trionfalistici come mai successo prima, ma non solo, commenti vergognosi, incomprensibili, si vede che non siete abituati a vincere, pare che avete vinto una guerra, le elezioni politiche, il campionato mondiale, di calcio, ovvio, l'europeo under 21, il giro d'italia, il tour, ecc. ecc, la vittoria vi dà alla testa, un pò di ritegno, e soprattutto tanto valium, xanax, calma signori.