Gli sprechi di Vendola: un corso per formare gli sciamani (digitali)

Ennesimo spreco della Regione Puglia: 35mila euro per formare gli "sciamani digitali del futuro"

Vuoi diventare uno sciamano? Ci pensa la Regione Puglia a formarti, ovviamente con i soldi pubblici. Grazie all'iniziativa "Laboratori dal basso", l'amministrazione capitanata da Nichi Vendola ha stanziato 35mila euro per formare gli "sciamani digitali del futuro".

Due settimane di lezione a Castrigliano de' Greci, nel Salento, per abbattere le frontiere del virtuale. I sessanta futuri sciamani, che hanno aderito al corso voluto dalla Regione Puglia, si sono messi dietro i banchi ieri e andranno avanti a farsi "istruire" da ventiquattro guru fino alla fine del mese. Il 31 luglio, quindi, saranno definitivamente stregoni 2.0. Non si sa se ci sarà una sorta di iniziazione. Il programma, ad ogni modo, è serratissimo. Come riportato da Libero, infatti, il corso insegnerà a "leggere e scrivere attraverso il pensiero", sperimentare lo storytelling digitale, utilizzare "fotocamere in remoto" e, dulcis in fundo, dare vita all'Ecosistema Umano, "un software open source che consente una ricerca non lineare, considerando tutti i contenuti interconnessi tra loro e altrimenti solo deducibili".

Il corso di formazione, finanziato dalla Regione Puglia con soldi pubblici, mira anche a insegnare ai partecipanti ad "accontentarsi di quello che si ha e a concorrere alla decrescita felice".

Commenti

Gioa

Ven, 18/07/2014 - 09:26

di vendola si scopre ogni tanto qualcosa...ANCHE LA SANTITA' A UN LIMITE... FORZA ITALIA NUOVA PER SANTIFICARE SANTI VERI.

Gioa

Ven, 18/07/2014 - 09:29

Aspettando vendola che tu parta per il CANADA....TI HANNO CHIUSO LA FRONTIERA?...NON TI VOGLIONO NEANCHE IN CANADA. CANADESI UN SANTO COME QUESTO OGGI C'E' DOMANI FORSE... FORZA ITALIA NUOVA PER VIAGGIARE, CONOSCERE E RIPORTARE TANTISSIMI "BUONI FRUTTI"....

buri

Ven, 18/07/2014 - 10:04

Exxo come spende i soldi dei contribuenti il leader di SEL, ma perché aspetta a prendere il volo verso il CANADA, premetto di non aver niente contro i Canadesi, ma se uno ha una disgrazia non vede l'ora di liberarsene e come il Canada è molto più esteso dell'Italia i danni saranno sicuramente minori, ad ogni buon conto cosa pensa di quella storia la Corte dei Conti?

Giacinto49

Ven, 18/07/2014 - 10:09

E intanto la cassa integrazione in deroga in Puglia arriva, se arriva, col contagocce.

Ritratto di Izdubarino

Izdubarino

Ven, 18/07/2014 - 10:22

Quel birbante! Una ne fa e cento ne pensa! Bisogna ridere per non piangere.

Beaufou

Ven, 18/07/2014 - 10:42

Caro Vendola, ha "letto attraverso il pensiero" di quasi tutti gli Italiani? E se sì, perché non ha ancora in mano una pala per scavarsi una fossa? Di cialtroni come lei, in politica, gli Italiani sono arcistufi. Questo glielo dico senza bisogno di ricorrere alla lettura del pensiero, papale papale.

Giorgio5819

Ven, 18/07/2014 - 10:43

Un grande idiota senza decenza e senza contenuto, peggio di lui solo chi lo vota.

Gioa

Ven, 18/07/2014 - 10:48

FORZA CAMERUN SANTIFICA VENGOLA. IL PAPA? NON LO VUOL SANTIFICARE...CAMERUN PENSACI TU. CAMERUN E WEBER IL DEBITO PUBBLICO IN ITALIA?..ESISTE LO SAPPIAMO TUTTI. ALLORA PRONTI VOI E NOI A SANTIFICARE CHI TANTI DEBITI HA CREATO...ANCHE PER IL QUESTO PROBLEMA IL PAPA NON INTERVIENE CI VOLETE VOI E NOI!!! FORZA ITALIA NUOVA CHE SANTIFICA I SANTI VERI ANCHE IN VITA....

mrcinquantatre

Ven, 18/07/2014 - 12:15

Presidente, Lei pensa alle sue stronzate mentre i cittadini pugliesi non sanno più come fare per andare avanti. Lei fa trattenere dalle buste paga quale Irpef regionale l'aliquota più alta in vigore in Italia, mentre i pugliesi continuano a pagare dieci euro su ogni ricetta specialistica oltre il ticket. Per ricevere dei medicinali o ausili sanitari dalle farmacie dell'ospedale, prescritte da specialisti, i cittadini devono sottoporsi a ogni tipo di vessazione da parte di impiegati pseudo medici della Asl e Lei si lascia andare a queste stronzate. Lasci il suo posto di comando e scenda in mezzo alle gente per udire le loro lamentele e sono tantissime. MI ricordo i tempi in cui Lei si sentiva soddisfatto nel sentire il tintinnio delle manette che potevano scattare ai polsi degli altri.

Epikuros

Ven, 18/07/2014 - 13:04

Gent. Sig. Sergio Rame, potrebbe fornire delle fonti che dimostrino lo spreco? Consultando www.laboratoridalbasso.it tutto quello che trovo sono corsi di formazione professionale, il cui finanziamento pubblico mi pare cosa buona, in quanto possono promuovere l'occupazione. Il linguaggio con cui alcuni corsi si presentano, specialmente quelli ad alto contenuto tecnologico, puó suonare strano a chi non é addentro le materie trattate, un aspetto comune a molti ambiti professionali.

Ritratto di zanzaratigre

zanzaratigre

Ven, 18/07/2014 - 13:05

Pugliesi, ma quando l'avete eletto, cosa vi aspettavate? Non vi bastava guardarlo in faccia?

Ritratto di stenos

stenos

Ven, 18/07/2014 - 13:19

Però lo votano. Mi tocca arrivare sempre a questa analisi.

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Ven, 18/07/2014 - 15:25

e lo voteremo ancora. ci ha salvato la vita

elio2

Ven, 18/07/2014 - 15:51

In Canada non vogliono né parassiti, né comunisti, quindi lui è tagliato fuori in ogni caso.

Marzio00

Ven, 18/07/2014 - 18:04

Che i partecipanti al corso siano "amici" che ne abbiano approfittato per fare una vacanza a gratis? Solo in Italia possono accadere ste cose......

NinoLopez

Ven, 18/07/2014 - 19:35

C'è un ulteriore elemento di criticità in questa operazione, che peraltro ha caratterizzato l'amministrazione Vendola. L'opacità nelle selezioni (a un semplice corso in questo caso, a incarichi inutili e profumatamente pagati in altri). Non è ammissibile, nei casi in cui il danaro è pubblico, che la selezione non avvenga sulla base di criteri oggettivi e chiaramente esplicitati a priori. Ben più grave è, evidentemente, quando i fruitori di danari pubblici selezionano collaboratori con le stesse modalità. La Puglia sta vivendo un incubo: speriamo finisca subito Nino Lopez

angelomaria

Ven, 18/07/2014 - 20:06

ci risiamo ma no corrreggo piu'tanto ricapitera sono un'abbonato!

filder

Sab, 19/07/2014 - 11:32

Da qualche parte avevo letto che l orecchinato,voleva traslocare verso il Canada ed andare a vivere con il suo/a amoroso/a e mi domando a chi aspetta ancora per tagliare la corda e levarci il disturbo prima di combinare ulteriori danni.

Ritratto di bo45marpass

bo45marpass

Sab, 19/07/2014 - 11:37

ALTRO ESENPIO DI SPARTIZIONE DI DENARO PUBBLICO.PENSARE DI FAVORIRE AMICI O AMICI DI AMICI E' PENSARE MALE? CERTO AL PRES VENDOLA LA FANTASIA NON MANCA

PinoC.

Sab, 19/07/2014 - 12:21

Che dire, mi associo a chi dice che l'informazione italiana di regime andrebbe chiusa, come anche questa testata. Giornalisti senza scrupoli, articoli riempitivi solo per creare la massa di ignoranti, che tra l'altro non hanno nemmeno la cognizione di come si scrive in italiano corrente. Qualcuno diceva "Capra, capra, capra, capra....". Povere capre. L'informazione, la cultura, la crescita intellettuale stanno da un'altra parte. Se ce la fate andatevele a cercare. Un consiglio spassionato a chi commenta ed anche a chi si crede giornalista.

AlessandroTartaglia

Dom, 20/07/2014 - 16:53

Questo articolo è stato scritto da un giornalista che mi ha telefonato, dato che sono uno dei due promotori del laboratorio, e che voleva intervistarmi. Quando si è palesato come giornalista di Libero, io ho detto che non volevo parlare con lui, e che il problema di questo paese sono i complici di questo sistema culturale che abbiamo chiamato #berlusconismo. quindi lui si è offeso, e ha scritto (coi piedi) un articolo diffamatorio e ingiustificabile. Il frame su Vendola, usando la sua foto con faccia contrita, quando si parla dei nostri laboratori, è ridicolo. Vendola non sa nemmeno che cosa sono X e Y. Ma torniamo a noi, a quanto detto nell'articolo: non sono stati spesi 35.000 €, è una cifra non riscontrata, senza fonte, e del tutto falsa. Se volete sapere quanto è costato questo laboratorio, probabilmente la cifra non è molto diversa da quella indicata, io non saprei quantificarla in questo momento, ma a cosa serve etichettare come "spreco" l'investimento di questo denaro, se serve a pagare (esclusivamente) le spese connesse ai docenti? Arti Puglia finanzia il transfer, il vitto e l'alloggio dei docenti, oltre che un fee orario. Ogni docente si è decurtato lo stipendio, per rendere possibile questo laboratorio. Mi spiego. Non esiste (secondo l'FSE, il fondo sociale europeo) la possibilità di creare un laboratorio impostato su Co-Docenze, loro prevedono solo lezioni frontali. Noi abbiamo chiesto ad ARTI di provare un nuovo metodo. Impostato nella direzione opposta. Abbiamo hackerato la procedura, chiedendo ad ogni docente di accettare un compenso ridicolo, perché vengono pagati per 1 o 2 ore al giorno, a fronte di più di 8 ore, a testa, ogni giorno. Si parla di 12 docenti. Poi ci sono 12 Tutor, che non prendono nemmeno 1 €. Partecipano a titolo volontario. Perché credono nel progetto. A questi vengono rimborsate solo le spese di viaggio di vitto e di alloggio. Adesso, ogni altro euro speso è stato tirato su da noi organizzatori, o attraverso la nostra attività, o attraverso il fund rising. Abbiamo anche attivato una campagna di crowd-funding www.becrowdy.com/xylab – Questo solo per dire che l'astio danneggia prima di tutto noi stessi, perché ci lasciamo manipolare da media che puntano sulla negatività acquisita da "Vendola" per delegittimare progetti come il nostro, innovativi e decisamente "di sinistra" rispetto alla nostra società (conservatrice). Infatti qui nessuno dei partecipanti paga 1 euro per partecipare (altre scuole simili costano svariate migliaia di euro). Non esistono corsi del genere in Italia e forse anche all'estero. Tant'è che sono arrivate persone da ogni parte del globo. Ci ha contattato la "polytechnic university of Florida" per offrire spontaneamente copertura mediatica e sostegno. Ma si sa […] non si possono toccare gli interessi del potere senza subire un attacco in risposta. Il problema (per loro) è che noi non abbiamo paura nemmeno di quelli che, come voi, si lasciano manipolare da questa storia ridicola. – Noi siamo qui per liberare il mondo da gente come voi.