"Una squadra di romani per rianimare la Capitale"

Guido Bertolaso, candidato sindaco del centrodestra: "Chi viene da fuori non può entrare in sintonia con la città, neppure i milanesi generosi come Tronca e Gabrielli. Figuriamoci gli incompetenti"

Esce di casa sotto la pioggia a Londra per questa intervista telefonica. La nipotina sta meglio e Guido Bertolaso tornerà a Roma fra poco. Poiché ci conosciamo da una vita risparmierò al lettore lo stucchevole uso del lei.

Bene, il dato è tratto, e sei in ballo.

«Sì, ci ho pensato bene ma è ora e va fatto. Qui, ragazzi, si tratta di Roma, mica di una cittadina di provincia».

Questo lo sappiamo, ma che intendi?

«Intendo che a Roma gli amministratori non sanno neanche dove stanno le fogne. Nel 2008 quando la piena del Tevere portò il barcone a incagliarsi, chiesi di avere la mappa dettagliata delle fogne. Non c'era. A chi lo chiedo dove stanno le fogne? Ai sorci?».

Tu pensi che una città cosmopolita come Roma, antica e universale possa avere anche un sindaco non romano?

«Neanche per sogno. Roma la deve governare chi l'ha vissuta ai giardinetti durante le elementari, chi l'ha vissuta per la vita, chi ce l'ha negli occhi... Ora Roma è commissariata da persone cresciute a Milano o dintorni. Anche il city manager. Per carità, va benissimo. Ma invece no! Non va benissimo per niente perché Tronca e Gabrielli sono milanesi generosi che danno quel che possono, ma non sono di questa città e no la potranno mai capire, entrare in una sintonia intima, quasi indecente. È possibile che fra tre milioni di romani non si possano trovare le persone adatte? Hanno fatto il nuovo direttore generale dell'Atac e pure lui è milanese».

Che effetto ti fa parlare di Roma stando a Londra?

«Londra è bellissima, ma che cosa ha di suo, di antico di perenne? I musei, gli edifici bellissimi, è la città straordinaria che conosciamo e amiamo. Ma vogliamo fare un paragone con Roma?»

Roma è buche, disservizi, indisciplina, rassegnazione...

«E invece è ora che i romani tirino su la testa. Il primo obiettivo che voglio raggiungere è quello di restituire Roma ai romani. I romani sono stati cacciati via, espulsi da processi governati da incompetenti...».

Di destra e di sinistra?

«Sì, di destra e di sinistra. Non è una questione soltanto politica, è proprio l'amore e la competenza che vanno dedicati a Roma per poterle dare avere che merita. E ai suoi cittadini».

Che cosa temi di più?

«Il fuoco amico. Bisogna stare con gli occhi bene aperti e chiudere la stagione del settarismo politico».

Fine della politica?

«Ma no, fine della politica idiota. La politica è amministrare, cercare le soluzioni, trovarle e applicarle. È di destra o di sinistra? Non lo so, dimmi tu».

Come dice il proverbio, ognuno è di estrema destra nel campo delle cose in cui è competente. Andiamo sul pratico: le buche di Roma su cui tutti ci rompiamo l'osso del collo?

«Lì il problema è capire perché ci sono le buche. Le buche ci sono a causa della mancanza di una cabina di regia dei sotto servizi. Arriva Vodafone e scava una buca, arriva l'Acea e fa un'altra buca, arrivano Italgas o Telecom, idem. Nessuno ha pensato a coordinare, ma soltanto a mettere toppe su toppe. È di destra o di sinistra coordinare e fare le cose in modo razionale?».

Tu hai avuto tutti i tuoi guai giudiziari in via di risoluzione, ma che ti hanno trasformato in un bersaglio. Quando hai accettato l'hai messo nel conto?

«Certo. E giro con l'elmetto in testa. Vedrai che tutto sarà perfettamente chiaro e limpido». (Poi annuncia che rinuncerà alla prescrizione, ndr).

E la cultura? Questa parola che ai politici fa portare la mano alla fondina, come diceva Himmler: che farai con la cultura del più vasto bacino culturale del mondo?

«La cultura è stata buttata a mare, anzi a fiume. Scusa: ti ricordi quando è stato l'ultimo concerto di importanza internazionale? L'ultima grande orchestra? Il maestro Muti l'hanno costretto a scappare e si è persa la memoria di qualsiasi evento veramente importante, quegli eventi che si vedono a Londra e a New York e che fanno venire gente dalla Cina. Chi viene dalla Cina per vedere uno spettacolo romano?».

E quindi? Che farai?

«C'è da promuovere tutta la cultura che consiste nei beni culturali che si trovano a Roma e c'è da inventare, creare e svolgere programmi che dettino l'agenda culturale mondiale. Quando a Londra hanno fatto una mostra con un piccolo frammento di Pompei, hanno venduto milioni di biglietti col tutto esaurito».

Be', Pompei non è a Roma.

Ma lo spirito è quello. Per esempio, ecco una cosa che mi ha fatto inc...are: tutti se la sono presa per le statue chiuse nelle casse per non turbare l'ospite islamico. Ma nessuno ha notato che il primo ministro Renzi ha usato come cosa sua i Musei Capitolini che appartengono alla città e non al governo. Non è una meschineria: è che ognuno deve governare e usare ciò che gli compete. E questo si ottiene con il rispetto reciproco, Roma non può essere una sorta di luna-park in cui si invitano le celebrità».

E da che cosa dipende questo atteggiamento, se capisco bene, un po' colonialista dello Stato?

«Dal fatto che ci sono in giro troppe mezze tacche, gente di second'ordine che occupa posti di responsabilità molto più grandi di loro. Ci vuole modestia e competenza. E un amore per Roma, come una vocazione: non puoi venire a fare i sindaco di Roma partendo, che so, da Catanzaro, con tutto il rispetto per i catanzaresi. E tutto finisce in sciatteria, piccole vanità, incompetenza e danni che pagano i romani».

E le immondizie? O meglio: l'immonnezza. Differenziata dura e vera o di pura finzione?

«Sulla differenziata mi trovi preparato. A Napoli sono stato io ad avere risolto la situazione e i risultati sono lì. A Roma faremo anche meglio».

Formerai una squadra importante?

«Gli anni alla Protezione civile mi hanno insegnato sia l'importanza del lavoro collettivo, che delle responsabilità personali. È lì che la buona amministrazione batte le piccole faide politiche: con il lavoro continuo, organizzato, moderno, con le idee e pieno di dedizione per una città di qualità uniche nell'universo, malata e che chiede di essere curata. Se riusciamo. Saranno prima di tutto i romani a vivere meglio. E a testa alta. Ma anche i cittadini italiani saranno fieri della loro capitale. Adesso scappo che ho la nipotina da coccolare. A presto».

In bocca al lupo. Anzi alla lupa.

Annunci
Commenti

Dado2013

Dom, 14/02/2016 - 09:49

Io sono con Bertolaso!

semprecontrario

Dom, 14/02/2016 - 09:55

daiiiii Bertolaso

Ritratto di gabriellatrasmondi

gabriellatrasmondi

Dom, 14/02/2016 - 10:21

certo che sì, Bertolaso pensaci tu. Un punto a tuo favore e non a tuo discredito è anche il trattamento demenziale che ti hanno riservato per abbatterti.....San-toro docet!

blackbird

Dom, 14/02/2016 - 10:44

Questo finisce sotto processo prima che riesca ad insediarsi!

Ritratto di robocop2000

robocop2000

Dom, 14/02/2016 - 10:49

BERTOLASO PER LA FORMAZIONE E L'ESPERIENZA CHE HA E' CERTAMENTE UNA PERSONA IN GRADO DI CURARE BENE GLI INTERESSI DI ROMA E, SE LO LASCIANO LAVORARE, ANCHE DI METTERLA A POSTO. VA DETTO CHE NEGLI ULTIMI DECENNI SIA DESTRA CHE SINISTRA HANNO MESSO A FARE IL SINDACO GENETE COMPLETAMENTE INETTA, INCOMPETENTE E CON LE MANI LUNGHE. PER CUI PERFINO IL PRIMO CHE PASSA PER STRADA FAREBBE SICURAMENTE MEGLIO DI MARINO E DI ALEMAGNO. FIGURIAMOCI QUEL KE POTRA' FARE UNO COME BERTOLASO KE HA DIRETTO LA PROTEZIONE CIVILE.

il gatto nero

Dom, 14/02/2016 - 11:31

@robocop2000. Ha dimenticato di enunciare " con successo " per cui la frase corretta è : ".....QUEL KE POTRA' FARE UNO COME BERTOLASO KE HA DIRETTO, con successo, LA PROTEZIONE CIVILE. Cordialmente R.P.

cianciano

Dom, 14/02/2016 - 11:44

Penso proprio sia l'uomo giusto nel posto di lavoro giusto. Esperto, molto competente e serio. Penso anche che il malaffare, il malcostume, l'inefficienza e il menefreghismo di questa città sia oramai impossibile estirpare perchè diventato il modo di fare e di vivere.

Cheyenne

Dom, 14/02/2016 - 11:52

forza bertolaso caccia i parassiti e i mangiafranchi

Ritratto di saròfranco

saròfranco

Dom, 14/02/2016 - 12:08

Se non sei sicuro giura, se sei sicuro scommetti. Io sono pronto a scommettere che Bertolaso, se sarà eletto, subirà una condanna, che lo farebbe decadere per la Severino. Dopo l'elezione, però, perché, se arrivasse prima, gli elettori di centrodestra potrebbero dirottare il voto su Marchini.

antonio54

Dom, 14/02/2016 - 12:12

Questa è la volta buona per sistemare definitivamente Roma. La capitale merita un'amministrazione di tutto rispetto, e Bertolaso mi sembra la persona giusta...

xgerico

Dom, 14/02/2016 - 12:13

«Lì il problema è capire perché ci sono le buche. Le buche ci sono a causa della mancanza di una cabina di regia dei sotto servizi. Arriva Vodafone e scava una buca, arriva l'Acea e fa un'altra buca, arrivano Italgas o Telecom, idem. Nessuno ha pensato a coordinare, ma soltanto a mettere toppe su toppe. È di destra o di sinistra coordinare e fare le cose in modo razionale?».::::::::::Guido se "arretrato" di 25 anni quando lavoravo presso una grossa società di Roma era già stato coordinato gli eventuali scavi con tutte le altre società di Roma interessate a "scavi"!

semelor

Dom, 14/02/2016 - 12:23

Se sarà eletto cerchiamo di farlo lavorare. Temo però che ad orologeria arriveranno avvisi di garanzia, giudici processi sentenze ecc. Purtroppo le sinistra mefistofelica non si accorge mai della sua trave nell'occhio.

sordo

Dom, 14/02/2016 - 12:28

Ottimo Bertolaso per sindaco ma.....mi chiedo se fra i Romani che selezionerà per governare Roma ci sarà anche la polverini?Mezze tacche e gente di second'ordine sono all ordine del giorno fra la classe politica Romana , sarà in grado di imporsi?Il mio voto lo otterrà solo dopo che avrà presentato la giunta , perciò la dovrà presentare prima delle elezioni.Sarebbe anche preferibile che si sottoponga alle primarie , un modo per avere le mani libere, è il popolo che lo ha scelto(nel caso) non il berlusca.

cicciosenzaluce

Dom, 14/02/2016 - 12:39

Bertolaso,sai benissimo,che Roma e`stata distrutta da Alemanno e i suoi uomini,ecco ricomincia da li,se vinci stai alla larga da certi personaggi.

Ritratto di Civis

Civis

Dom, 14/02/2016 - 12:43

Vai Bertolaso!!! I migliori auguri!!!

nonnoaldo

Dom, 14/02/2016 - 12:59

Purtroppo le truppe cammellate in toga ed ermellino sono già in conclave per partorire la serie di imputazioni con le quali indagheranno Bertolaso, lo sputtaneranno, lo rinvieranno a giudizio e gli impediranno di candidarsi. Berlusconi docet. Amen.

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Dom, 14/02/2016 - 12:59

A Roma ci vuole la ruspa della legalità che è venuta meno con i troppi soldi dei diversi decreti "salvaroma",utilizzati più per "comprarsi" il consenso elettorale che per rimettere in careggiata la carretta roma (in minuscolo per la latrina che è diventata),è arrivato il momento di dire che la festa è finita che i romani comincino a pagare di tasca loro,che la politica torni ad essere fatta di atti concreti,anche e soprattutto duri, senza ulteriore perdita di tempo tanto cara alle varie "coop 29 giugno" . nopecoroni.it

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Dom, 14/02/2016 - 14:53

SE; NOI PENSIAMO CHE ALEMANNO É STATO SINDACO DI ROMA PER 5 ANNI! É A LUI GLI DANNO LA COLPA DI TUTTO QUELLO CHE É SUCCESSO A ROMA NEGLI ULTIMI 50 ANNI;É QUESTO MENTRE IL PDPCI OPPURE IL PARTITO SOCIALISTA HANNO GOVERNATO QUESTA CITTÁ PER 60 ANNI! ALLORA NOI POSSIAMO CAPIRE PERCHE LA NOSTRA CAPITALE É IN QUESTO STATO; É L;ULTIMO ESEMPIO É STATO MARINO ANCHE LUI DEL PDPCI CHE HA PERMESSO A CARMINATI DI FARE LA TRATTA DEI PROFUGHI A VANTAGGIO DELLE COOP DEL PDPCI E DELLE ONLUS DEL VATICANO CON PROFITTI MILIONARI; É QUESTO INVECE DI PREOCCUPARSI DEI BUCHI DELLE STRADE É DEI CASSONETTI PIENI DI MUNNEZZA!.

Lugar

Dom, 14/02/2016 - 15:26

Che abbia le competenze ci credo, che lo lascino fare non penso proprio. Roma è legata alla mafia che usa strumenti molto persuasivi per ottenere i suoi risultati.

Ritratto di ilvillacastellano

ilvillacastellano

Dom, 14/02/2016 - 15:39

Il dr Bertolaso è l'uomo onesto, giusto, capace e degno di avere la nostra fiducia. E' un galantuomo a tutto tondo. E' uno dei migliori nostri concittadini. Merita il nostro migliore augurio. In bocca al lupo, dr Bertolaso, in questo ed altri suoi impegni.

Ritratto di thunder

thunder

Dom, 14/02/2016 - 15:42

cicciosenzaluce,lei o e'in mala fede o e'tonto,s'informi chi ha governato Roma, e per quanti anni prima di Alemanno.

sottovento

Dom, 14/02/2016 - 15:54

E' giunta l'ora di epurare la capitale dal malaffare e Bertolaso ne ha tutte le capacità. E' altresì giunta l'ora di mandare a casa la sinistra e spero che queste amministrative rappresentino la vittoria del centro destra almeno a Roma e Milano, la prima vera spallata al Pd.

ronico

Dom, 14/02/2016 - 16:03

Temo che Bertolaso, al quale va tutto il mio rispetto ed ammirazione, venga eliminato dal tritacarne giudiziario, se mai dovesse essere eletto sindaco di Roma.

cianciano

Dom, 14/02/2016 - 16:08

......appunto, appena si sarà insediato sicuramente arriveranno "quelli".....gli troveranno che "non ha timbrato il cartellino" ed allora verrà "espulso"...

scimmietta

Dom, 14/02/2016 - 16:13

X xgerico: ".....quando lavoravo presso una grossa società di Roma...." ahh, adesso capiamo tutto! .... forza Bertolaso... che è la volta buona!

voiturderi

Dom, 14/02/2016 - 16:31

Leggendo i commenti mi torna alla mente la frase di Churchill " ogni paese ha il governo che si merita" e infatti in Italia c'e' una buona percentuale di cog....i senza memoria questi commenti lo testimoniano

cicciosenzaluce

Dom, 14/02/2016 - 17:07

Marino,ha smascherato Carminati e Buzzi,e infatti li hanno arrestati,se voi non riconoscete questo,siete complici e favorevoli ai delinquenti,anzi siete peggio di loro,a menoche`non ci mangiate insieme.Perche`uno che capisce di politica non dovrebbe essere settario,quando si fanno cose buone,chi le fa le fa,io sono anti Berlusconiano,ma ci sono cose che ha fatto bene e le riconosco,solo gli imbecilli o i complici dei ladri,vanno sempre dalla stessa parte.

Ritratto di liberopensiero77

liberopensiero77

Dom, 14/02/2016 - 17:14

“Le buche ci sono a causa della mancanza di una cabina di regia dei sotto servizi”. Sbagliato, caro Bertolaso, la mancanza di coordinamento fra le varie società di servizi, come ACEA o Italgas, è solo un aspetto dei problemi delle buche. Il problema principale è che le ditte fanno i lavori con materiali scadenti, per guadagnare di più, e poi perché sanno che così, dopo pochi mesi, le buche si riformano e i lavori gli vengono riaffidati a trattativa privata, così possono continuare a rubare. E queste cose le sanno quasi tutti i romani, ne hanno parlato perfino in TV. Strano che Bertolaso non ne parli, come non tratta del problema di Mafia Capitale, del malaffare diffuso, della corruzione e dell’intrallazzo, che sono i principali problemi da estirpare. Sarà mica perché anche lui, quand’era alla Protezione civile, faceva i suoi bravi intrallazzi? Il sospetto sorge spontaneo, ci vuole moralità, non solo managerialità.

BellerofonteBot

Dom, 14/02/2016 - 17:18

Vodafone le buche le scava anche nelle tasche dei sui clienti rubando soldi per servizi onerosi illegittimamente attivati in sfregio delle norme del codice civile che impediscono l'attivazione unilaterale. Permettetemi di fare i conti della serva prendendo ad esempio il caso di quella vaccata di Vodafone Exclusive. 1,9 * una media di 5 canoni rubati (in base alle testimonianze raccolte) * 500.000 clienti (dato sottostimato) = ha prodotto a Vodafone illeciti introiti per 4.750.000 €. Poi, a furto consumato, arriva l'antitrust o l'AGCOM e commina una multa da 50.000€ Al seguente link potrete leggere la mia testimonianza in una lettera di denuncia aperta indirizzata a Aldo Bisio amministratore delegato di Vodafone Italia: http://vodafone-vergognati.blogspot.it/ VODAFONE E GLI ALTRI OPERATORE DELLA TELEFONIA MOBILE DEVONO CAPIRE CHE MOLTI SONO STANCHI DI METTERSI A CARPONI, RACCOGLIERE LA SAPONETTA E POI CONSEGNARLA CON IL SORRISO, COME A DIRE, GRAZIE MI E' PIACIUTO MOLTO.

Ritratto di hernando45

hernando45

Dom, 14/02/2016 - 17:19

Speriamo che ce la faccia, perche se vince la sinistra anzicche una squadra di ROMANI, Vi troverete a comandare una squadra di ROMENI!!!!lol lol. Se vedemuu.

cicciosenzaluce

Dom, 14/02/2016 - 17:23

Mi fate incontrare Berlusconi,cosi gli dico a quattr`occhi,quello che penso ? Non c`e`nessun pericolo,non sono un terrorista e nemmeno un comunista,mi piacerebbe parlare con lui e spiegare perche`sono incazzato con lui.Sono sicuro che se lo faceste,lui da uomo di mondo quale e`accoglierebbe la mia richiesta.Ecco questo non pubblicatelo,rimanga internos,grazie,ci conto.Il modo sapete bene eventualmente come fare.

Ritratto di elkid

elkid

Dom, 14/02/2016 - 17:34

....bertolaso non sarà mai eletto perchè oltre a non prendere i voti di chi non è di destra ....non prenderà neppure i voti di una buona fetta della destra romana storica che non lo appoggia---vedi storace---vedi alemanno---anche casapound roma si è defilata--marchini invece avrebbe preso i voti di tutti questi soggetti ma è inviso alla meloni---la meloni con un partito da prefisso telefonico sarà la vera responsabile della sconfitta a roma--- meloni i cocomeri ringraziano---prosit e figli maschi

Trifus

Dom, 14/02/2016 - 17:36

Dott. Bertolaso, ma che mi combina? Ha sfangato la gragnola di avvisi di garanzia andando in pensione e si ripresenta dicendo pure di rinunciare alla prescrizione. Chi è il suo pusher? Perché solo sotto effetto di allucinogeni uno può fare simili affermazioni. Dia retta a me, lei ha fatto delle cose eccellenti, ha lasciato un buon nome, non se lo rovini e lasci perdere la candidatura. Formigoni anche lui sotto avviso di garanzia è andato all’NCD e gli avvisi magicamente sono spariti. Anche aVerdini da quando appoggia il P.D gli avvisi sono spariti e vedrà che quei due non si schiodano da lì. Faccia come loro, non si schiodi dalla pensione. Dia retta me, si prenda cura dei i suoi nipoti e viva sereno. Uno che le vuole bene e la stima.

uccellino44

Dom, 14/02/2016 - 18:27

Romaniiiii, Bertolaso è la vostra ultima occasione! Ora o mai più!

dot-benito

Dom, 14/02/2016 - 18:45

penso che Bertolaso per come ha gestito tutte le emergenze con la protezione civile (checche ne dicano taluni magistrati ROSSI) sia l'uomo giusto in una citta svenduta al crimine come roma