Stefano Fassina annuncia la candidatura a sindaco di Roma

Uno degli ex dem più critici nei confronti del premier e del Partito democratico entra a gamba tesa nella corsa alla poltrona del Campidoglio

Stefano Fassina lancia la sua candidatura a sindaco di Roma. L'ex viceministro dell'Economia del governo Letta, ora leader di Sinistra italiana, ha dato il via alla sua corsa per il Campidoglio da Ostia. "Sono qui per proporre la mia candidatura e un percorso partecipato - ha detto Fassina - mie priorità partecipazione e periferie".

"Roma è una questione nazionale. È come tale va affrontata. Se vogliamo fare della Capitale d'Italia un esempio di efficienza e di qualità amministrativa mi aspetto che il Governo assuma Roma come questione nazionale. Altrimenti è un problema molto serio per romani e per l'Italia", ha continuato il deputato.

"Noi puntiamo a vincere in tutte le città in cui siamo presenti. Vi possono essere dei casi in cui non arriveremo al ballottaggio e in quei casi non escludo la possibilità di sostenere un candidato 5 Stelle sulla base di una compatibilità programmatica e della credibilità della classe dirigente che mettono in campo", ha rivelato a margine dell'iniziativa "RicostruiAmo Roma insiemE" in corso ad Ostia.

Commenti

un_infiltrato

Ven, 27/11/2015 - 19:00

Ah ah ah ah.... ed io mi scompiscio !

maryforever

Ven, 27/11/2015 - 21:05

DALLA PADELLA, ALLA BRACE.......

Happy1937

Ven, 27/11/2015 - 21:09

Quod Deus avertat !

Adinel

Ven, 27/11/2015 - 21:15

Spero sia uno scherzo che Fassina si candida a sindaco di Roma!!! Mah un volto nuovo no??? Veramente basta con oppositori , che pensano sempre di avere sempre la ricetta giusta per tutto! Facesse il lavoro per cui ha studiato!!!!

Ritratto di hernando45

hernando45

Ven, 27/11/2015 - 22:21

RIPROVO!!! Poveri Romani in che mani andreste a CADERE!!!! LO SIENTO MUCHO.

apostata

Ven, 27/11/2015 - 22:53

pensavamo d'aver già visto il peggio

nunavut

Sab, 28/11/2015 - 01:03

IO sono contento,se fosse eletto sono finite le parole devono seguire i fatti. Vedremo se le sue capacità di eloquenza sono alla pari di quelle necessarie per gestire il comune di Roma.Poi il compito di scegliere rimane nelle mani (votanti) dei Romani

istituto

Sab, 28/11/2015 - 07:05

Maryforever ...mi hai tolto le parole dalla bocca...è quello che ho subito pensato anch'io...d'altra parte chi è causa del suo mal pianga se stesso..Spero che questa candidatura spinga tanti elettori del centrodestra a svegliarsi e votare in massa per il loro candidato (scelto di comune da FI Lega e Fratel li di Italia)