La storia del jihadista "italiano" svela tutti i pericoli dello ius soli

Chi vuole regalare la cittadinanza a due milioni e mezzo di immigrati, dovrebbe studiarsi la storia di Youssef Zaghba. Ecco perché lo ius soli è un pericolo per tutti

"Chi vuol regalare la cittadinanza a due milioni e mezzo di immigrati con lo ius soli e lo ius culturae vada a studiarsi bene la storia di Youssef Zaghba". Roberto Calderoli attacca a testa bassa la sinistra che sta brigando per regalare la cittadinanza italiana ai figli degli immigrati nati nel nostro Paese. E punta il dito contro uno dei tre jihadisti di Londra, nato e cresciuto in Marocco da padre marocchino, eppure cittadino italiano grazie alla madre italiana. "Non è attraverso la cittadinanza facile che si garantisce l'integrazione - fa eco il senatore di Forza Italia, Maurizio Gasparri - i terribili attentati di questi ultimi mesi dovrebbero aver insegnato qualcosa sul significato di questo status che spesso si riduce a un fatto solo burocratico".

Quando fu fermato all'operatore che lo controllò, disse che voleva fare il terrorista. Poi si corresse. Gli fu sequestrato l'apparecchio, ma non c'erano, secondo il tribunale del riesame, i presupposti per ravvisare la sussistenza di un reato e quindi ne fu ordinata la restituzione e gli inquirenti non hanno potuto esaminare integralmente il contenuto di questo apparecchio informatico. Ieri, ai microfoni di Radio 24, il procuratore di Bologna Giuseppe Amato ha illustrato i particolare più inquietanti del fermo di Youssef Zaghba. "In virtù di questa cittadinanza italiana - tuona Calderoli - si è evitato l'espulsione nel 2016, quando le nostre forze dell'ordine lo avevano fermato come soggetto pericoloso e dunque da allontanare se non fosse stato italiano, e grazie al conseguente status di comunitario, in quanto italiano, ha potuto girare liberamente per l'Europa, facendo avanti indietro da Londra senza mai subire controlli né perquisizioni".

Youssef Zaghba è nato a Fez nel gennaio 1995 da padre marocchino e madre italiana ed è stato fermato all'aeroporto di Bologna nel marzo 2016 mentre cercava di prendere un volo per la Turchia e poi raggiungere la Siria. Come spiega Fiorenza Sarzanini sul Corriere della Sera, "l'intelligence italiana aveva segnalato la sua presenza e i suoi frequenti spostamenti sia alle autorità marocchine sia a quelle britanniche". Ma nessuno lo ha fermato prima che colpisse sul London Bridge. "Abbiamo fatto tutto quello che si poteva fare - rassicura Amato - ma non c'erano gli elementi di prova che lui fosse un terrorista, era un soggetto sospettato per alcune modalità di comportamento". Inquietanti rivelazioni che gettano nuove ombre sullo ius soli tanto caro alla sinistra italiana. "Quella di Youssef Zaghba - spiega Calderoli - è la stessa storia dei fratelli Salah, dei fratelli Kouachi e di tutti gli altri jihadisti, tutti con passaporto francese, belga o inglese, tutti comunitari, che hanno insanguinato l'Europa negli ultimi due anni".

Come ricorda anche Gasparri, gli stranieri che vogliono la cittadinanza italiana possono ottenerla già con la legge attuale. A patto, però, che vengano rispettati regole e tempi precisi. "Non è svendendola che si risolvono i problemi di accoglienza e integrazione degli immigrati - conclude il senatore di Forza Italia - si metta l'animo in pace chi ancora oggi insiste con questa tesi sbagliata".

Commenti

gneo58

Mer, 07/06/2017 - 16:01

ius soli - prodotto di menti fortemente malate o di gentaglia che opera contro il popolo quindi traditori da condannare (vedi alto tradimento militare).

gneo58

Mer, 07/06/2017 - 16:02

per favore smettetela di mettere sempre queste fotografie per tentare di impietosire la gente, ottenete solo l'effetto contrario.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Mer, 07/06/2017 - 16:08

E bravo, Gasparri! E poi, quelli, come fanno a votare PD?

Baryton

Mer, 07/06/2017 - 16:13

... ma stando all'articolo Youssef Zaghba è cittadino italiano perchè nato da madre italiana, e questo in virtù del ius sanguinis. Per lo ius soli la cittadinanza è acquisibile in virtù della nascita in Italia - ed essendo nato in Marocco, sempre stando all'articolo, non sarabbe applicabile. Ma Calderoli c'è o ci fa ?? Ed il titolista, che sbaglia titolo ed avrebbe dovuto scrivere "La storia del jihadista italiano svela tutti i pericoli dello ius sanguinis" ??

georgi

Mer, 07/06/2017 - 16:20

Certo, oramai sono le donne d'europa ad dare Jhiadisti, non serve nemmeno la donna araba.. ci pensano le nostre donne.

Ritratto di PrigionieroPoliticoItaliano

PrigionieroPoli...

Mer, 07/06/2017 - 16:22

maledetti sinistri traditori dell'Italia! Mattarella traditore n.1

Mauro23

Mer, 07/06/2017 - 16:36

ius soli mai e poi mai dont welcome fugees stay away

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mer, 07/06/2017 - 16:38

Applicato lo ius soli, poi diventano multipli, perchè arriva tutta la parentela dietro, centinaia di persone, dicendo che devono accudirlo, ma le devi mantenere tutte. Per ringraziamento? Ti odieranno e studieranno il modo di farti saltare per aria. Non mi sembra che facciamo grandi affari.

roseg

Mer, 07/06/2017 - 16:50

Lo ius soli andava bene negli "stati continente" del 1800, laddove necessitava popolare enormi territori desertici, francamente non mi sembra questo il caso dell'europa o ancor peggio della microscopica Italia oltretutto decuplicare la popolazione, cui prodest? E con quali risorse?

Massimo Bocci

Mer, 07/06/2017 - 16:57

Come i rischi basta con questi provincialismi da paese di miserabili (quali siamo!!! ) anzi si potrebbe proprio affermare,sentenziando, che in questo campo non abbiamo rivali,grazie alla pletora di rinnegati (e ladri) catto- comunisti,e della loro prolungata esperienza acquisita (per anni e anni,di sacco e rapine perpetuate contro gli Italioti, e questi son fatti!!! Comprovati, che dimostrano che questi (miserabili!!! LADRI) in certe professioni, di magnacci e mettesse non hanno rivali, come tenutari e promotori super partes di casini ,insuperabili e quindi allarghiamo questi servizi (Terzo settore) anche a Sgozzatori stupratori, i jihad African (pipol) così in hotel prepagati (Bue) potremo campare le stuprate e i loro prodotti finiti.

Jesse_James

Mer, 07/06/2017 - 17:10

Tranquilli ragazzi. Appena gli proponi la cittadinanza italiana scappano a gambe levate! Mica sono scemi. Lo sanno benissimo che il cittadino italiano è solo una mucca da mungere mentre l'immigrato è amato, coccolato, foraggiato con sussidi, sanità gratis e quant'altro. Io ne ho conosciuti un paio che quando gli hanno proposto la cittadinanza italiana a razzo sono tornati in Ecuador.

Ritratto di Tutankhamon

Tutankhamon

Mer, 07/06/2017 - 18:00

@Baryton - Mer, 07/06/2017 - 16:13 - ha scritto: ".. ma stando all'articolo Youssef Zaghba è cittadino italiano perchè nato da madre italiana, e questo in virtù del ius sanguinis. Per lo ius soli la cittadinanza è acquisibile in virtù della nascita in Italia - ed essendo nato in Marocco, sempre stando all'articolo, non sarabbe applicabile. Ma Calderoli c'è o ci fa ?? Ed il titolista, che sbaglia titolo ed avrebbe dovuto scrivere "La storia del jihadista italiano svela tutti i pericoli dello ius sanguinis" ?? ---- Titolista e Calderoli hanno messo in evidenza le nefaste conseguenze che l'introduzione dello "ius soli" avrebbe in Italia, derivanti da una "cittadinanza" burocraticamente acquisita ma non maturata con l'assimilazione dei nostri valori (e non penso al solo "stile di vita"...).

Ritratto di hernando45

hernando45

Mer, 07/06/2017 - 18:05

Ricordiamoci bene chi sono quelli che vogliono lo Jus solis!!! Partiti e Movimenti!!! AMEN.

hornblower

Mer, 07/06/2017 - 18:06

Non esistono i musulmani moderati!!! I cosiddetti "moderati" sono l'acqua dentro cui nuotano i "terroristi". Non si integreranno mai, anche quelli che, come il sindaco di Londra, appaiono formalmente integrati, in realtà stanno "dissimulando", così come prescrivono le sure (16,106), (109, 1-6), (2, 256-257) e (9,1,5,118) che in pratica autorizzano la dissimulazione e la tregua, da cui emerge l'inganno islamico che prevede solo la tregua con il nemico (i miscredenti), ma mai la pace. I cosiddetti moderati stanno solo aspettando di diventare maggioranza per prendere, con le nostre leggi, il potere e con la legge del Corano sottometterci.

Ritratto di cape code

cape code

Mer, 07/06/2017 - 18:08

Purtroppo per l'attenatore di Londra lo ius soli non contava perche' la mamma e' una ba@dracca italiana...ma comunque in linea di massima serve solo a portare tutta l'Africa a sgravare i figli in Itaglia infatti.

Tarantasio

Mer, 07/06/2017 - 18:10

il buonista dice che l'islamico non è terrorista patentato finché non sgozza e accoltella... il post buonismo dice invece che prima sono terroristi e poi assassini...

fj

Mer, 07/06/2017 - 18:36

Non basta dire No allo Jus Soli, se vogliamo la sicurezza dovremmo andare a rivedere tutte le doppie cittadinanze. Se uno vuole essere italiano dovrebbe rinunciare a quella marocchina o egiziana ecc. Allora vedremmo quanti si sentono italiani veramente. Gli immigrati, liberamente dovrebbero scegliere. Avere la cittadinanza deve essere accompagnato dalla prova che l'immigrato si sente italiano. E la prova è la rinuncia a sentirsi altro.

Ritratto di GiovanniBagheria

GiovanniBagheria

Mer, 07/06/2017 - 19:01

@Baryton Lo jus soli e jus culturae si AGGIUNGEREBBERO all'attuale jus sanguinis. Diventerebbero cittadini italiani milioni di stranieri che per comodità la richiederebbero dopo un ciclo di istruzione o dopo essere nati in Italia. Cittadinanza poi che si estenderebbe a milioni di parenti veri o presunti. Personalmente toglierei la cittadinanza italiana a moltissimi traditori del popolo italiano.

19gig50

Mer, 07/06/2017 - 19:05

Maledette quelle teste di min-chia che per la prima voilta hanno parlato di questo argomento.

cangurino

Mer, 07/06/2017 - 19:30

ogni tanto qualche timido giornalista, pone ad esponenti del PD una domanda scomoda, del tipo, come risolvere il problema terrorismo? Una delle poche risposte, perché strategie non ne hanno, è "i terroristi vanno rimpatriati". Con lo ius soli e tutte le norme che la sinistra vuole introdurre, per cercare di mantenere la maggioranza, anche questa arma spuntata perderebbe di valore. Ci fanno o ci sono?

Anonimo (non verificato)

Ritratto di riccio.lino.porco.spino

Anonimo (non verificato)

Ritratto di riccio.lino.porco.spino

riccio.lino.por...

Mer, 07/06/2017 - 19:47

Il solito calderoli avvinazzato ha sparato la puttan@ta . Solo il maximum babbeo gasparri e i bavosi qui sopra possono seguire l illogica scemenza.

Raoul Pontalti

Mer, 07/06/2017 - 20:07

I soliti destricoli confusi e confusionari...Ma quale ius soli nel caso di Zaghba!? Si è applicato il ius sanguinis essendo il padre marocchino e non il ius soli (per il quale se ammesso dal Marocco avrebbe qui coinciso con il ius sanguinis essendo Zaghba nato a Fes, in Marocco appunto) con l'aggiunta del moderno ius uteri essendo lo squinternato uscito da utero italico: la madre ha infatti nazionalità italiana per nascita (facendo Collina di cognome e Valeria di nome all'anagrafe). Per ius uteri (da abolire: il figlio deve avere la nazionalità del padre e se questi è sconosciuto? Per i figli di p. è meglio l'apolidia) questo bel tomo è cittadino italiano dunque, non per ius soli.

Lens69

Mer, 07/06/2017 - 22:23

questa sinistra é la peggiore che abbia mai visto. In cinque anni hanno fatto piú danni di tutti ipartiti degli ultimi 50 anni. Ora o cambiamo radicalmente o é la fine miserabile per Italia e Italiani

edoardo2

Mer, 07/06/2017 - 22:33

Nel 212, con la Constitutio Antoniniana, Caracalla concesse a tutti la cittadinanza romana. Fu l’inizio della fine: la romanità terminò la sua funzione positiva. Essere un romano non fu più un valore ambito da condividere e conquistare. Diventò un dato di fatto, uno status burocratico, un involucro che permise la distruzione dell’impero, della cittadinanza e segnò la fine di una civiltà.

Ritratto di mambo

mambo

Mer, 07/06/2017 - 22:41

E' quello che vuole la sinistra, sperando nella loro futura benevolenza. Obbiettivo: Cambiare il popolo italiano mischiandolo con disperati ubbidienti, visto che il voto non ci sono mai riusciti!

Ritratto di hernando45

hernando45

Mer, 07/06/2017 - 23:45

Dopo il postato del Prof di Trento delle 20e07 posso solo dedurre che nello stato (volutamente minuscolo) Italiano, che sono felice di aver lasciato, la STUPIDITA dei legislatori. VA al MASSIMO come canta Vasco!!! AMEN.

Jimisong007

Mer, 07/06/2017 - 23:47

Tuti i terroristi che hanno colpito in occidente erano integrati con tsnto di passaporto, la storiella non regge più vi prego di non passare questi mercenari in televisione

moshe

Gio, 08/06/2017 - 00:53

sono solo gli idioti komunisti a non capirlo

Georgelss

Gio, 08/06/2017 - 07:23

La cittadinanza non va data ai musulmani perche' sono nemici invasori che,ovviamente,non riconoscono le leggi delle altre nazioni,punto e basta! Vanni respinti quelli che arrivano ed espulsi quelli gia arrivati! Non perdiamo altro tempo.

paolonardi

Gio, 08/06/2017 - 07:50

Soltanto dei mentecatti possono negare una verita' cosi' lapalissiana documentata dagli ultimi sanguinosi attentati compiuti, in buona parte, da islamici vigliacchi di seconda o terza generazione con passaporto europeo quindi liberi di circolare senza possibilita' di essere edpulsi.

AndyFay

Gio, 08/06/2017 - 08:40

Non sarà possibile non concedere lo ius solis, perché gli islamici sono troppi e saranno sempre di più e non potranno essere esclusi dalla nostra società. Per la sinistra rappresentano un serbatoio di voti.

Ritratto di primulanonrossa

primulanonrossa

Gio, 08/06/2017 - 09:21

^°@°^ lo dico da sempre che lo ius assoreta non va bene

Manlio

Gio, 08/06/2017 - 09:47

Aggiungo i miei due centesimi (come dicono gli anglosassoni) alla discussione: come mai "lo jus soli" non esiste in Svizzera ? Quando impariamo dagli altri ?

fedeverità

Gio, 08/06/2017 - 10:15

Non osate nemmeno pensarla questa cosa...perchè voi state rischiando che PADRI e MADRI Italiani,imbraccino i fucili e comincino a dare di matto! Non tirate troppo la corda...non vi approfittate che non abbiamo nemmeno tempo di fermarsi perche ne abbaiamo mille per la tesa(guardate la bambina lasciata in macchina ad Arezzo) Voi ci state rompendo le palle....STATE ATTENTI!

PiazzaAntonio2016

Gio, 08/06/2017 - 11:33

Questi di Sinistra HANNO fatto danni all'Italia molto più del fascismo nel suo ventennio.DA CONDANNARE

internauta

Gio, 08/06/2017 - 11:54

- Hornblower ha perfettamente ragione - Si mettano la coscienza in pace i pacifisti, credenti o atei, che brulicano nel variegato mondo, radioso e sognante, del catto-comunismo: con l’islam non esiste alcuna possibilità di dialogo, semmai, dal loro punto di vista, esistono delle trattative fatte con dissimulazione, furbizia e tornaconto, per stabilire delle tregue nei momenti di difficoltà nel corso di una guerra che non avrà mai fine. Ne sanno qualcosa gli israeliani.

Ritratto di primulanonrossa

primulanonrossa

Gio, 08/06/2017 - 12:35

^°@°^ Per cominciare, invece dello ius assoreta, farei questa legge: sei mussulmano/a ? Si? Allora hai torto sempre e comunque a PRESCINDERE che in definitiva è la regola (non scritta) che applicano sempre e comunque nei nostri riguardi,a questo dobbiamo poi aggiungere un piccolo dettaglio che vogliono sottometterci e addirittura sterminarci, in tanti paesi lo stanno già facendo come nulla fosse.

Ritratto di Mike0

Mike0

Gio, 08/06/2017 - 14:01

La religione musulmana è il problema! Si basa su principi contrari alle leggi del mondo occidentale (le donne contano meno, vanno obbligatoriamente a capo coperto e anche di più, infibulazione consentita, tolleranza zero per le persone gay, alcoliste o semplicemente che ascoltano musica o sono di altra religione o che hanno simboli come il crocefisso appesi) e nei casi più gravi arrivano a tollerare pedofilia, punizioni e violenze alle donne fino all'uccisione di coloro che non professano la loro religione! Siamo al razzismo di religione purtroppo! Dopo 2 millenni che Gesù si è fatto uccidere in Africa per la pace, non è cambiato nulla!