La storia in offerta speciale: bunker della grande guerra a 100 euro

Un brano di «guerra fredda» in vendita. Anzi, in svendita, dal momento che si può comprare un bunker a 100 euro. L'Agenzia del Demanio, direzione del Friuli Venezia Giulia, mette sul mercato 20 beni, per un totale che fatica ad arrivare a 160 mila euro: chi è interessato ad acquisire ex strutture militari, deve portare a mano il plico o mandare una raccomandata a/r, contenenti l'offerta, presso la sede in via Gorghi 18 a Udine entro le ore 12 di giovedì prossimo. Le buste saranno aperte il giorno seguente, venerdì 14, alle ore 10. L'avviso di vendita è stato protocollato lo scorso 5 giugno. Sempre in Friuli-Venezia Giulia, come rivelato dal quotidiano «Il Piccolo», lo Stato ha di recente messo in vendita decine di terreni, soprattutto per uso agricolo, zeppi di bunker. A Cormons con soli 481,40 euro puoi comprarti un pezzo dell' «ex sbarramento difensivo Borgnano», una delle linee principali d'arresto del Nord Est all'impatto dell'Armata rossa. Dalle parti di Dignano devi sborsare il doppio, 980 euro per «l'ex sbarramento difensivo costituito da terreni con manufatti interrati ad uso bunker, più o meno visibili». Il tutto su 280 metri quadrati non molto lontani da Udine. In diversi casi le vendite sono andate a vuoto, ma nel 2015 l'associazione del 53° reggimento fanteria d'arresto Umbria ha ottenuto per un affitto annuo di 208 euro la gestione del bunker sul monte Shofnik vicino a San Michele del Carso. Fortificazione con le torrette a fungo, che è stata ristrutturata tornando agli splendori della guerra fredda. A Pavia di Udine è in vendita una «superficie di 650 mq, sulla quale insistono manufatti militari in cemento interrati» per i soliti 481,40 euro. Per pochi soldi si può acquistare un «ex bunker con una foratura rettangolare, tipo vano per artiglieria bellica» oppure una fortificazione «con torretta».