Quella strana storia degli architetti di Expo che fanno la villa a Sala

Nuovo guaio per il candidato alle primarie Pd di Milano. La sua casa in Liguria sarebbe stata progettata dagli stessi professionisti che hanno disegnato alcuni padiglioni di Rho

Un cancello comandato a distanza, lungo una strada di ciottoli lustri che scende tra gli uliveti del Tigullio. Oltre il cancello, una grande villa dalle linee essenziali. È la casa al mare di Giuseppe Sala detto Beppe, commissario straordinario di Expo e aspirante sindaco di Milano. Una casa invidiabile, affacciata sul golfo, immersa in uno scenario così prezioso da essere tutelato per intero dalla Sovrintendenza dei Beni ambientali. Tutto bene, se non fosse per un dettaglio. A progettare la villa sono stati gli architetti di Expo. Gli stessi professionisti che hanno avuto ruoli e appalti per l'esposizione universale, hanno messo mano chi per un pezzo chi per un altro alla dimora vacanziera del grande capo di Expo.

Per ricostruire questa storia bisogna arrampicarsi fino in via Costa della Liggia, nella frazione di Sant'Ambrogio. Qui Giuseppe Sala ha quella che nelle sue dichiarazioni ufficiali indica come «proprietà al 100% di terreno sito nel comune di Zoagli», e che è in realtà una dimora di una bellezza commovente, anomala eppure rispettosa del contesto che la circonda. Le carte raccontano che Sala rileva il terreno quando sta per essere nominato, su indicazione del sindaco di allora Letizia Moratti, alla guida di Expo. A vendere è Cesare Cislaghi, un docente universitario. Il prezzo di vendita non è noto, ma Sala in quel periodo ha disponibilità rilevanti: nel 2005 ha dichiarato 2,2 milioni di euro di reddito. D'altronde la spesa vale la candela, siamo in uno dei posti più belli d'Italia, e il terreno è già edificabile. Sala rileva anche il progetto presentato in Comune da Cislaghi, ma non è contento. E lo fa rifare da zero.

Il progetto finale portato in Comune porta la firma di un professionista che con Expo non ha nulla a che fare. Ma secondo quanto risulta al Giornale, a stendere materialmente la bozza originaria del progetto è un professionista che sul sito dell'esposizione lavora in quegli stessi mesi fianco a fianco con Sala: Matteo Gatto, l'architetto che a disegnato il master plan di Expo.

E c'è di più. Della progettazione di una dimora nel Tigullio si parla nel curriculum dell'architetto che più di ogni altro ha messo la sua firma su Expo: l'archistar Michele De Lucchi. Quasi di sfuggita, tra una realizzazione in Azerbaijan e la nuova sede per la Pietà di Michelangelo, viene inserita da De Lucchi una «Villa a Zoagli» per «committente privato». Ma le date, «2012-2014», sembrano coincidere con il periodo in cui prende forma il buen retiro di «mister Expo». E se davvero De Lucchi avesse messo mano alla casa di via Costa della Liggia, l'intreccio tra i due ruoli si farebbe stretto. Perché nel medesimo periodo De Lucchi ottiene da Expo senza gara d'appalto tre incarichi. Il 31 maggio 2012 gli viene affidato il «supporto specialistico alla redazione del concept del padiglione Zero», importo 39.500 euro. Il 31 agosto arrivano anche i «servizi di progettazione relativi al concept della proposta di icona itinerante», importo 20mila euro. Il 10 gennaio 2013 la «icona itinerante» prende il nome di Agorà, e a De Lucchi arriva un altro incarico da 39mila euro. Sono, va detto, incarichi e importi che passeranno poi indenni il vaglio dell'Auhority anticorruzione, e che peraltro non portano la firma di Sala: ma del suo collaboratore Angelo Paris, direttore degli appalti, destinato a venire arrestato nel maggio 2014.

Annunci

Commenti
Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mer, 20/01/2016 - 12:48

oh ma guarda guarda guarda.... :-) certe porcate continuano! e i cre.tini di sinistra dove stanno? :-)

zucca100

Mer, 20/01/2016 - 12:51

E allora? Riparte la macchina del fango?

lucacare

Mer, 20/01/2016 - 12:51

ma tutti zitti perchè altri scandali in EXPO non potevano esserci!!!! LADRI!

Ritratto di Azo

Azo

Mer, 20/01/2016 - 12:52

HA!HA!HA! """ DEMOCRAZIA -CRISTIANA, = A CORRUZZIONE, DOVE QUEI POCHI ELETTI POSSONO CORROMPERE CHIUNQUE, PROTETTI DALLE TOGHE ROSSE E DA GIUDICI IMPARZIALI"""!!! Strano, che più sono, nelle alte sfere governative, PIÙ SFACCIATAMENTE RUBANO DAL DANARO PUBBLICO E PIÙ CORROMPONO.

BiBi39

Mer, 20/01/2016 - 12:54

Ma , scusate , questo e' o no il Bel Paese ?

Ritratto di Lorenzo Mazzi

Lorenzo Mazzi

Mer, 20/01/2016 - 12:57

c'è crisi...il personaggio ha trovato il modo di risparmiare per farsi fare una modesta villa in un modesto paese ligure, zoagli notoriamente meta di turismo nazional-popolare. Tu dai una villa a me, io do un incarico lautamente retribuito con soldi pubblici a te, cosa c'è di così scandaloso?

Ritratto di _alb_

_alb_

Mer, 20/01/2016 - 13:07

Beh che l'Expo fosse un magna-magna… Ma qualcuno ha idea di quanto c'è costate? E quante ville al mare ha prodotto?

Renny60

Mer, 20/01/2016 - 13:24

Niente paura, ci sono legioni di giudici pronti ad archiviare qualsiasi sopruso che venisse a galla.

Ritratto di bandog

bandog

Mer, 20/01/2016 - 13:35

ma va...semplice coincidenza sinistroide.

Duka

Mer, 20/01/2016 - 13:36

E' COMUNISTA E UOMO DEL BULLO. Non basta per capire ?????

tormalinaner

Mer, 20/01/2016 - 13:37

Come ci si può fidare di un voltagabbana come Sala, pensa solo agli interessi suoi.

Massimo Bocci

Mer, 20/01/2016 - 13:44

Mistero??? Ma da quando è un mistero in questo REGIME DI MAFIA!!! Catto-Comunista, l'amicizia, l'amico dell'amico (PROVENGANO???) che baciamo le mani e i piedi ottiene quello che è non dico impossibile (perché uno può sempre come un San Paolo,farsi folgorare MAFIA PD) gli eredi discepoli della truffa 47, dei liberatori??? Chi??? Della Minc...chia, e mettete la testa a REGIME e andare a RUBARE come questo comanda, ma per i TRUFFATI TAPINI ITALICI quelli che lavorano fino a settembre , ottobre per gli agi dei LADRI!!! Di regime,dunque non lamentatevi dell'OVVIO REGIME DI LADRI!! Ma pensate quel via di (Damasco PD) da percorrere prima per arrivare alla GREPPIA ITALIA, una ve l'ha insegnata il villico catto, del contado di Rignano Sull'Arno,......VAI E FOTTI DI TUTTI E DI TUTTO, qualcuno BUE pagherà i tuoi conti!!!!

jeanlage

Mer, 20/01/2016 - 13:49

Per molto, molto, molto meno Bertolaso e tutte le persone non nemiche di Berlusconi, sono state dileggiate, sputtanate, inquisite, esposte alla berlina, crocifisse sulla RAI, Repubblica, Corriere e tutti gli altri corifei del potere. A questo coso, che è "de sinistra", non lo sfioreranno neppure. Per loro, neanche mangiarsi i soldi di una banca e lasciare sul lastrico migliaia di persone è reato.

Ritratto di CIOMPI

CIOMPI

Mer, 20/01/2016 - 13:53

"E se davvero De Lucchi ... Perché nel medesimo periodo De Lucchi ottiene da Expo senza gara d'appalto tre incarichi." Ma allora è vero che De Lucchi ha messo mano a quella casa o l'articolo si basa su illazioni? E poi i tre incarichi dovevano per forza essere assegnati con gara d'appalto? Se non sbaglio si trattava di fare le cose in fretta visti i gravi ritardi con cui viaggiava l'allestimento di Expo.

Ritratto di AdrianoAG

AdrianoAG

Mer, 20/01/2016 - 13:54

Che faccia da PiDiota, ovvero di bronzo!

Gianca59

Mer, 20/01/2016 - 14:01

Ma quale mistero e mistero....cose già viste migliaia di volte !

canaletto

Mer, 20/01/2016 - 14:02

Con quella faccia mi sembrava fosse strano tanta pulizia ma adesso la rumenta sta venendo a galla. e vuole candidarsi sindaco di Milano?????? ma chi lo vota uno simile

giovanni PERINCIOLO

Mer, 20/01/2016 - 14:05

Solo coincidenze! parliamo del campione trinariciuto per Milano e poi per lui esiste sempre la risorsa soccorso rosso! Tutto perfettamente regolare e siamo noi i cattivi a pensar male.

Giorgio1952

Mer, 20/01/2016 - 14:07

Caro Fazzo veniamo ai fatti, lei ha scritto che la casa in Liguria di Sala, "sarebbe stata progettata dagli stessi professionisti che hanno disegnato alcuni padiglioni di Rho", lei usa il condizionale giusto? Quindi non ne è certo, invece è certo che "Il progetto finale portato in Comune porta la firma di un professionista che con Expo non ha nulla a che fare”, la cito testualmente. Nel curriculum di De Lucchi viene citata una «Villa a Zoagli» per «committente privato», domando a Zoagli c’è solo la villa di Sala? Gli incarichi e importi a De Lucchi per l’Expo sono passati indenni il vaglio dell'Auhority anticorruzione e non portano la firma di Sala, ma di un suo collaboratore Angelo Paris, direttore degli appalti destinato a venire arrestato nel maggio 2014. Che responsabilità ha Sala? La stessa del Ministro Boschi per quello che ha fatto il padre ovvero nessuna!

Ritratto di francefin

francefin

Mer, 20/01/2016 - 14:08

mi dicevano agli inizi del mio lavoro..(ff.oo). alcuni colleghi napoletani: chiù annanz vaje e chiù o fiete aumenta.. mi ha sempre accompagnato, nel mio lavoro sempre, ed è vero. più in alto si va e più la puzza aumenta. e vi saluto e sono ah.

Royfree

Mer, 20/01/2016 - 14:10

Tipico. Mucchio di letame sinistroso. Da Renzi e le porcate fatte prima di diventare Sindaco nell'azienda di famiglia a tutte le pedine, amici, parenti e amici degli amici nei posti chiave del governo, nella PA e nei posti di potere. Ne sono a migliaia, poco meno di quelli che votano PD. I restanti "poco meno" poveri mentecatti illusi.

PAOLINA2

Mer, 20/01/2016 - 14:14

Avete imparato bene la lezione dei comunisti, vedo che voi destr...i quando qualcuno vi da' fastidio o e' in competizione x una poltrona subito trovate il metodo estremista x delegittimare e insinuare, siete proprio tutti uguali, altro che giudicare faziosi gli altri giornali.

moshe

Mer, 20/01/2016 - 14:17

... che strane combinazioni con sfumature ciano!

agosvac

Mer, 20/01/2016 - 14:21

Questo Sala, a quanto mi risulta, è stato designato dal Governo a controllare che non ci fossero malversazioni all'Expo. Peccato che non avessero designato qualcuno a controllare lo stesso Sala, sempre che siano vere queste "maldicenze"!!!

giovauriem

Mer, 20/01/2016 - 14:22

alla procura di milano , quello che ha fatto sala non interessa , loro cercano di incastrare solo Berlusconi , in special modo ora che siamo prossimi a elezioni comunali .

Ritratto di lettore57

lettore57

Mer, 20/01/2016 - 14:23

@zucca 100: macchina del fango? dovrebbero darvi un cattedra ad Harvard siete i maestri in questo. Vergogna sempre uguale a vero?

blackbird

Mer, 20/01/2016 - 14:31

"mistero"? Ma quale mistero, è tutto chiaro! E non c'è bisogno della "macchina del fango" per sapere come stanno le cose. Che poi non si riesca (o si voglia) a dimostrarle... Lupi si è dimesso (ovvero: fatto fuori) per molto meno, ma Lupi è amico di Alfano...

Libero1

Mer, 20/01/2016 - 14:32

Sembra che anche il tanto osannato kompagnuccio PiDiota asprante sindaco di milano sala abbia le zampette sporche di lardo.Come dire " il piu' pulito PiDiota ha la rogna".

Giunone

Mer, 20/01/2016 - 14:42

E' stato tutto a sua insaputa....Senz'altro Lui è all'oscuro di tutto, e qualche "mago" organizzò il tutto per farle un dispetto!. Mettendo a bilancio le puntualissime procedure penali a carico di esponenti di destra e CD, emergerebbe che nella la banda DS/DC/PCI/PD sono tutti seri ed onesti. Andando male, male per Sala, sarà soltanto citato come "kompagno che sbaglia" e poi santa sabbia al caso...

lorenzovan

Mer, 20/01/2016 - 14:50

e allora? un funzionario del comune...sezione pernmessi di costruzione-.ha comprato anni fa un appartamento in un palazzo che ho costruito vicino a lisbona...non per questo mi aveva favorito nel rilascio della licenza edilizia!!!!!!!

lorenzovan

Mer, 20/01/2016 - 14:52

sta rientrando a pieno regime la macchina del fango?'...elezioni in vista??'

Giorgio5819

Mer, 20/01/2016 - 16:08

Giorgio1952, voto in analisi logica : 2 (per incoraggiamento). Quando la mente è offuscata da fumi rossi produce evidenti squilibri cognitivi. Si consiglia medico, ma bravo. La spocchia di sinistra è inarrivabile, vero ?

Giorgio1952

Mer, 20/01/2016 - 16:45

Giorgio5819 lo spocchioso sarà lei io ho enunciato i fatti Come ho avuto modo di dire più volte in altri commenti non sono comunista, mai votato PCI, mai avuto tessere di partito, penso con la mia testa non mi faccio fare il lavaggio del cervello. Lei come il primo della lista mortimer, siete solo capaci di insultare chi esprime un'opinione diversa dalla vostra.

isaisa

Mer, 20/01/2016 - 16:54

Siamo alle solite !! I pidioti si arrabbiano se si rivelano i loro intrallazzi, se invece si tratta di Berlusconi .... lo si controlla anche in bagno. La maggior parte dei sinistri sono LADRI e BUGIARDI e pretendono pure che nessuno lo faccia rilevare.

Ritratto di hernando45

hernando45

Mer, 20/01/2016 - 17:25

Chi scrive qui di MACCHINA DEL FANGO si è gia dimenticato delle 10 DOMANDE di REPUBBLICA a Berlusconi!!! Memoria corta eeeh!!!lol lol Pax vobiscum.

Ritratto di michageo

michageo

Mer, 20/01/2016 - 18:33

Ottimi elementi aggiuntivi per il curriculum di un candidato sindaco del PD a Milano. C'è altro??

euge50

Mer, 20/01/2016 - 20:43

Ecco dove sono fini parte dei 90 milioni del buco Expo .....farsi la casa a Zoagli .....

zucca100

Gio, 21/01/2016 - 10:00

Bravo giorno 1952' tu elenchi i fatti, il tuo omonimo insulta e basta