La strategia di Berlusconi: "A novembre pronti a votare"

Il summit del Cavaliere coi suoi: "Prima una nuova legge elettorale". Ma Toti accelera: "Subito alle urne"

Berlusconi riunisce i suoi ad Arcore e detta la linea: «Ora facciamo una legge elettorale, poi si voti». I tempi sono fondamentali. «A novembre sono pronto», avrebbe detto agli azzurri presenti a villa San Martino. Oltre ai capigruppo Romani e Brunetta ci sono tutti i big: Toti, Gelmini, Bernini, Carfagna, Gasparri, Matteoli, De Girolamo, Schifani, Ronzulli, Brambilla. Si ragiona su Renzi: «Ora vuole accelerare e andare subito alle urne. Ma la sua minaccia è una pistola scarica, un bluff. Bisogna attendere la sentenza della Corte costituzionale sulla legge elettorale». Il Cavaliere vorrà dire la sua e non è un mistero quale sia il suo desiderio: proporzionale con clausola di sbarramento. Ma la partita è ancora tutta da giocare e non sarà breve. Il che va anche bene per il Cavaliere, in attesa di un'altra sentenza: quella della Corte di Strasburgo che potrebbe rimetterlo in pista.

Così, per iniziativa del deputato Basilio Catanoso, già oggi il partito si mobiliterà per fare un appello alla Corte di Strasburgo. Una vera e propria campagna per sollecitare gli eurogiudici a esprimersi e a restituire così la leadership naturale del centrodestra a Berlusconi.

Ecco perché il leader di Forza Italia preferirebbe andare al voto in autunno piuttosto che in primavera. E in un certo senso il governatore della Liguria Toti si smarca perché dichiara: «Io mi auguro che si possa andare a votare nel più breve tempo possibile». Posizione analoga a quella di Salvini, con cui Toti conferma di essere in perfetta sintonia.

In ogni caso Berlusconi sarà in campo come è in campo oggi. Al termine del summit, viene diramata una nota ufficiale in cui si ribadisce che il leader di Forza Italia non ha alcuna intenzione di dare una mano al Pd: «Gli italiani hanno deciso di bocciare una riforma inutile e sbagliata, che avrebbe innestato una pericolosa deriva autoritaria - si legge -; al tempo stesso hanno dato un giudizio politico inequivocabile su un premier e su un governo, il terzo consecutivo non scelto dagli italiani, che cercava attraverso il referendum una legittimazione mai ottenuta dalle urne».

Ecco perché l'unico contributo che Berlusconi è disposto a dare è quello sulla legge elettorale che, essendo una regola del gioco, va riscritta tutti insieme: «Si apre ora una fase politica nuova, nella quale la parola deve tornare agli italiani. Perché questo avvenga occorre una legge elettorale che garantisca la governabilità e una reale corrispondenza della maggioranza parlamentare alla maggioranza popolare».

Concetto che Berlusconi ribadirà anche a Mattarella quando avvierà le consultazioni. Un capo dello Stato su cui il Cavaliere ripone la sua fiducia: «Siamo certi che il Presidente della Repubblica sarà garante di questa complessa fase, con la sua saggezza e il suo scrupolo istituzionale».

Pochi gli accenni fatti alla Lega anche se Berlusconi conferma di aver sentito Salvini. «Abbiamo parlato anche del programma di governo: pochi ma chiari e decisi punti. Al centro, meno tasse, meno tasse, meno tasse». Le divergenze sono minimizzate perché «Con la Lega si troverà la quadra, ne sono certo. L'unità della coalizione è fondamentale». Altro elemento su cui discuterà al conclave di Forza Italia, programmato per mercoledì prossimo.

Commenti
Ritratto di Flex

Flex

Mer, 07/12/2016 - 09:17

Ma quale strategia, la sua è solo una manovra per rientrare dalla finestra dopo la cacciata dalla porta.

nerinaneri

Mer, 07/12/2016 - 09:23

...novembre 2016...fuori tempo massimo...

ectario

Mer, 07/12/2016 - 09:24

Certo..., per garantire il vitalizio agli attuali, che maturerebbe da settembre 2017. Fatta la nuova legge elettorale (basta riapplicare la stessa della camera, annullata al senato da Ciampi) e si va in un paio di mesi: a maggio-giugno si può votare.

Giulio42

Mer, 07/12/2016 - 10:11

Mi sembra assurdo perdere un anno in un momento dei peggiori per l'Italia. Cosa vuole Berlusconi che l'Italia si fermi ad aspettare per vedere se lui può rientrare a fare politica ? Ha capacità ed esperienza per essere l' ispiratore e consigliere di un programma che riunisca la destra senza bisogno di esporsi in prima persona in un attività logorante per una persona non più giovane.

Ritratto di KRISDA12

KRISDA12

Mer, 07/12/2016 - 10:20

Caro Flex, veramente è stato BUTTATO dalla finestra in modo completamente fuori dalle regole e dalla giustizia, arrampicandosi sui vetri, un vero e proprio linciaccio politico. Sarebbe giusto, adesso, che potesse rientrare dalla porta come merita con il rispetto dell'avversario e non dell'odio per il nemico da eliminare.

Ritratto di KRISDA12

KRISDA12

Mer, 07/12/2016 - 10:29

NOVEMBRE è TROPPO IN Là, CHI LO REGGE QUESTO GOVERNO E LA SUA BORIA ED INCOMPETENZA. FINIREMO PER TRACOLLARE COMPLETAMENTE, VISTO CHE SIAMO PIù DI LA' CHE DI QUA. ALLA PRIMA OCCASIONE PER ESPRIMERSI, IL POPOLO HA DETTO:"FUORI" E CHE FUORI SIA, O QUESTO ESITO SARà COME L'ESITO DEL REFERENDUM PER IL FINANZIAMENTO AI PARTITI, CHE HANNO BELLAMENTE AGGIRATO FREGANDOSENE DEL PARERE CHIEDO E POI INTERAMENTE DISATTESO. CI PRENDETE ANCORA PER IL C..O. VOLETE LA RIVOLTA?? CARI CI SIAMO VICINI E POI SARà DIFFICILE CAVARSELA. BISOGNA VOTARE IN PRIMAVERA, NON PIù IN Là E SE VINCE IL M5S, CHE VINCA. QUESTA è LA DEMOCRAZIA, SE SAPETE ANCORA COSA SIGNIFICA, VOI CHIUSI NEL VOSTRO ORTICELLO DORATO AUTOREFERENZIATI.

Ritratto di elkid

elkid

Mer, 07/12/2016 - 11:33

------sarà contentissimo salvini di queste buone nuove-----aspettando strasburgo il felpato avrà capito che non ci saranno primarie?---e che i suoi sogni di gloria devono attendere?---si tolga gli scarpini e torni in panchina----l'allenatore ha detto no----hasta

Fjr

Mer, 07/12/2016 - 11:41

Questa è' la riprova , che pensano solo a tirare a campare sulla pelle degli italiani, prima si vota e meglio è', con una legge elettorale possibilmente onesta e non di facciata simil quesito referendario, e per favore alle cariatidi dico andate in pensione e restateci

Ritratto di kikina69

kikina69

Mer, 07/12/2016 - 11:46

Il referendum ha bocciato questo governo e adesso si vada alle urne, senza se e senza ma e soprattutto senza procastinare l'evento troppo a lungo. E questo come ho già scritto ieri indipendentemente da chi vincerà. Del resto se il cdx avesse voluto farsi trovare pronto, doveva solo lavorarci su. Se nn l'hanno fatto mi va bene che vincano anche i cinque stelle. così è la volta buona che li togliamo di torno una volta per tutte. Ma non accetto che i nostri politici ci prendano per il culo ancora una volta.

Marcello.508

Mer, 07/12/2016 - 11:56

Silvio, vuoi forse ingraziarti quelli che prenderanno la pensioncina (4 anni sei mesi e un giorno) con le regole montiane? La gente comune, dammi retta, ne ha piene le scatole di questi teatrini della politica. Quei teatrini che tu stesso hai sempre "castigato", adesso sei tu a metterli in atto? Eddai, su: fai il bravo!

VittorioMar

Mer, 07/12/2016 - 13:05

...e si è rifatto ancora una volta, abbattendo il SISTEMA NAPOLITANO dopo la caduta del suo Governo!...e ne ha visto cadere un altro!!..e se la salute lo sostiene ,potrebbe vederne altri!!....avanti così...!!