Stupore in platea per l'assenza di Toti. Il governatore era a Pontida per Salvini

Il presidente ligure smorza le polemiche: "Io amministratore e pontiere"

Fiuggi - A Pontida è la prima volta per un politico non leghista, la prima volta di un «emozionato» Giovanni Toti, come ammette lo stesso governatore ligure. A Fiuggi, però, nelle voci e nei capannelli che si raccolgono a margine dei dibattiti, tra i grandi saloni affrescati del Palazzo della Fonte scorre un pizzico di polemica per quella presenza di Toti sul palco dell'alleato con cui è maggiormente aperta la competizione per la leadership della coalizione. Alcuni militanti azzurri si scambiano via whatsapp una foto in cui si vede nella parte sinistra Silvio Berlusconi sul palco di Fiuggi e nella parte destra il governatore ligure sul palco di Pontida con la scritta «Salvini premier» alle spalle. L'accusa, insomma, è quella di avere in qualche modo officiato l'incoronazione di Salvini come aspirante premier. Così come alcuni fanno notare che nell'intervento di venerdì a Fiuggi Toti ha lasciato aperta la questione della premiership, senza affidarla senza se e senza ma a Berlusconi come invece ha fatto Antonio Tajani.

In sostanza sono le due anime forziste a confronto: da una parte quella più filo-Ppe e quindi più ancorata al centro guidata dal presidente del Parlamento europeo, dall'altra quella del patto di sangue con Matteo Salvini e Giorgia Meloni, favorevole a una lista unica e in prospettiva di un soggetto unico del centrodestra. Toti in realtà dal palco di Pontida non entra nella questione della premiership. Parla del referendum per l'autonomia del 22 ottobre. Ed esprime piena solidarietà alla Lega per il sequestro del suo patrimonio da parte della magistratura.

Sulla sua assenza alla rentrée di Berlusconi, Toti, parlando con il Giornale, rivendica piuttosto il suo ruolo da pontiere. «Venerdì ero a Fiuggi, a chiudere la prima giornata del convegno di Antonio, oggi a Pontida dove, prima volta nella storia, è stata data la parola a un non leghista. Venerdì sarò ad Atreju dalla amica Meloni. Sono le forze politiche che insieme governano la Liguria e insieme hanno vinto battaglie impossibili: Savona, Genova, La Spezia. Non capisco chi si stupisce: il ruolo degli amministratori è fare da ponte, tenere insieme i partiti. La Ligura è un esempio. Chi soffia sul fuoco lo fa solo per paura di perdere i propri privilegi. Chi insinua sospetti preferisce perdere le elezioni piuttosto che la propria poltrona».

Commenti

soldellavvenire

Lun, 18/09/2017 - 08:33

due partiti fondati da pregiudicati... e gli aspiranti pregiudicati che si affollano per la loro parte di bottino

Marcello.508

Lun, 18/09/2017 - 09:50

soldellavvenire - Erano pregiudicati prima di fondare i partiti? Va bene che l'odio offusca anche le menti più fini, ma non esageri dando anche dell'aspirante pregiudicato a chi è di quelle tendenze politiche. Piaano con certe idiozie: i reati penali secondo costituzione riguardano il singolo individuo, chiaro? Se vuole guardi a quello che disse Cuperlo circa un anno fa: "Il Pd quasi non esiste più, è un comitato per potenti". E infatti ad es. la leggina salvabanche chi l'ha fatta, il cucù? Tenga anche presente che a qualsiasi livello ci sono ben 125 imputati e/o sotto processo del Pd (dal parlamento in giù): i conti li tiene il Fatto quotidiano, non il Giornale. Dulcis in fundo le consiglio di evitare il ping pong politico: è il male di cui si servono poteri sovrannazionali in fetore massonico per fare i loro comodi in casa nostra.

igiulp

Lun, 18/09/2017 - 10:15

Bravissimo Toti. Ce ne fossero tanti come lui in F.I. Ma sarebbe come cercare funghi porcini al Polo Nord.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Lun, 18/09/2017 - 10:23

Ricordiamoci sempre,che al voto per l'abolizione del "reato di clandestinità"(già di per sé annacquato,essendo parto di due personaggi come Bossi e Fini),14 senatori di FI,votarono per l'abolizione(in allegra compagnia di PD,M5S,SEL,alfaniani e soci di merende),19 senatori si astennero dal voto,e solo 8 votarono contro l'abolizione,come Lega,e FdI....Questa è FI!!!!

Max Devilman

Lun, 18/09/2017 - 11:06

La vera domanda è un'altra: ma per quale assurdo motivo si è deciso di fare due eventi LO STESSO GIORNO??? Pontida era programmato da tempo ma Fiuggi??? Si è voluto DIVIDERE l'elettorato. Mediaticamente per la Lega è stato un massacro: 10 minuti di servizi a Fiuggi sui principali telegiornali e 2 minuti alla Lega, alla faccia dei sondaggi, direi che è stato uno spettacolo indegno. Ma quale destra unita, Toti è stato coerente, è stato eletto con i voti della Lega e con un progetto di destra unita che la DIREZIONE di Forza italia NON VUOLE, il resto sono chiacchiere.

Ritratto di giovinap

giovinap

Lun, 18/09/2017 - 11:13

ma come toti non va a pontida a vedere il "palio" patano ?

VittorioMar

Lun, 18/09/2017 - 11:36

....QUESTA E' LA CONFERMA DEL TRIUNVIRATO VINCENTE E CREDIBILE...: TOTI...SALVINI...MELONI !!!

CALISESI MAURO

Lun, 18/09/2017 - 12:50

toh il sol dell'avvenir si risveglia per queste puttanate e sta in silenzio quando i suoi campioni svendono la nazione ai suoi concorrenti e nemici... e' un traditore quindi... e presto tutto crollera' ....dove sara' il sol a quel tempo?

vottorio

Lun, 18/09/2017 - 12:51

bravo Toti meglio a Pontida che altrove dove le facce sono doppie o anche di più.

Ritratto di Nahum

Nahum

Lun, 18/09/2017 - 13:35

Triumvirato vincente e credibile? Ma per piacere. Toti è un falso FI e un vero leghista .... indecente che abbia scelto pontida invece che Fiuggi

Ritratto di hernando45

hernando45

Lun, 18/09/2017 - 13:52

Caro giovinap 11e33, non hai capito un TUBO, Toti a Pontida c'era!!! Saludos.

Ritratto di ilvillacastellano

ilvillacastellano

Lun, 18/09/2017 - 13:57

Io sono con Toti. E' un grande uomo e politico, fedele all'alleanza ed all'alleato. Vedrei anche bene che si allontanasse totalmente dal Berluska, di memoria bossiana.

Ritratto di nazionalista_sardo

nazionalista_sardo

Lun, 18/09/2017 - 14:09

ricardo cecchini guarda a casa tua 102 indagati un po di vergogna no vero sinistricolo

Ritratto di Pettir45

Pettir45

Lun, 18/09/2017 - 15:34

Oplà!...Così Toti a tolto gli indugi.

mareblu

Lun, 18/09/2017 - 16:06

IO, DALLA PROVINCIA DI BENEVENTO VOTERO': MATTEO SALVINI.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Lun, 18/09/2017 - 16:27

@soldellavvenire - prova a scavare bene. Quelli che voti tu sono molto più ladri. Non te ne eri mai accorto? Mi sembri poco sveglio.

Ritratto di wilegio

wilegio

Lun, 18/09/2017 - 16:54

Grande Toti! Se c'è uno in grado di riuscire nell'impresa di presentare un centro-Destra unito alle prossime elezioni quello è lui. Speriamo che ci riesca.

Ritratto di riflessiva

riflessiva

Lun, 18/09/2017 - 17:19

Max Devilman ha centrato il problema vero Mi ha risparmiato un commento grazie. Questa è la coesione tra lega e forza Italia ora. Immaginiamoci se andassero al governo.

Italiano-

Lun, 18/09/2017 - 17:57

Si possono fare quanti servizi vuoi sui vari TG, commissionare sondaggi di alto rango, apparire su ogni mezzo di comunicazione, ma la gente -quella vera e italiana- ha le idee chiare, sa benissimo chi votare. E Toti ha agito molto bene, andando a casa di coloro che governano la Regione. Evidentemente lui non dimentica i benefici ricevuti. Grazie