"Sui migranti serve condivisione". Ma il vertice Ue è un altro flop

A Salisburgo il premier Conte dice di non essere pessimista: "Il tema dell'immigrazione è sentito". Ma non ottiene risposta

"Non sono pessimista, questo come sapete è un vertice informale il che significa che non siamo qui a rassegnare delle conclusioni, a elaborare e condividere un testo scritto, ma è un importante passaggio in vista del Consiglio che si terrà a ottobre per avere uno scambio e cercare di avvantaggiarci nel processo di attuazione delle conclusioni dello scorso giugno".

Così il presidente del Consiglio Giuseppe Conte in un punto stampa a Salisburgo prima della cena che apre il summit informale dei capi di Stato e di governo Ue. "Il tema immigrazione - ha rimarcato Conte - è molto sentito ed è una sfida per noi che abbiamo responsabilità di governo ma è molto sentito anche dalle pubbliche opinioni". Il premier, quindi, è arrivato a Salisburgo smorzando i toni, ma difendendo la linea italiana sul tema dell'immigrazione.

Conte si è detto "convinto che si possa uscire da questo vertice con uno scambio produttivo ma penso che soprattutto non è più tempo di affermare dei principi ma è tempo, adesso, di poter operare secondo un meccanismo condiviso europeo, che ci consenta di superare l'emergenza". E nel suo intervento il premier replica anche agli attacchi di Donald Tusk: "Non stiamo sfruttando il tema in chiave elettorale. Siamo distanti dalle urne, ma l'immigrazione è un tema importante che non si deve affrontare in termini emergenziali ma strutturali".

Il premier italiano, quindi, ribadisce che ora è arrivato il momento di "operare secondo un meccanismo condiviso europeo". Ma questo succederà? Per il momento dal vertice informale non ne è uscito proprio niente. Anche l'Alto rappresentante dell'Ue per la politica estera, Federica Mogherini, ha confermato che "i Paesi dell'Ue non hanno ancora raggiunto alcun accordo sui luoghi di sbarco dei migranti soccorsi in mare nell'ambito della missione Sofia". E più in generale sul tema dell'immigrazione.

Così anche questa volta il vertice è stato un flop. Niente risposte alle richieste del governo italiano: rivedere il regolamento di Dublino e rivedere le regole di Sophia. E l'immigrazione resta ancora un tema caldo.

Commenti

ClioBer

Gio, 20/09/2018 - 00:14

Serve una condivisione che non arriverà mai. Prendetene atto e incominciate a difendere i confini, a modificare le leggi e a trattare gli invasori come meritano. Se Minniti o Salvini aspettavano che il carrozzone condividesse, con la piega che avevano preso ONG, Frontex e Sophia, in due anni ne sarebbero arrivati, almeno altri 300.000

roberto zanella

Gio, 20/09/2018 - 00:20

MA OGNUNO PENSA A SE STESSO , L'IPOCRISIA E' CADUTA DA QUANDO SALVINI HA ROTTO QUELL'INCANTESIMO DI FURBI . GLI UNICI COERENTI SONO QUELLI DI VISEGRAD LO HANNO SEMPRE DETTO CHE LORO DI IMMIGRATI NON NE VOLEVANO . IL RESTO DELL'EUROPA E IPOCRITA PERCHE SE LA SONO SEMPRE SFANGATA LASCIANDO ALL'ITALIA IL PROBLEMA . E INUTILE DIRE PRENDETEVENE ANCHE VOI . VA BLOCCATA E L'EUROPA DEVE BLOCCARLA . NON L'HANNO FATTO PER FARE VEDERE CHE LORO ERANO BUONISTI . MA ANCHE PER MANDARE IN CRISI SOCIALE L'ITALIA . INSISTERE E' INUTILE BISOGNA CHE L'ITALIA SE LO METTA IN TESTA . E' TEMPO PERSO . VA CONTIN UATA LA LINEA DURA DI SALVINI SE CI LASCIAMO TRASCINARE DAI BUONI SENTIMENTI ANDREMO A FONDO .

Royfree

Gio, 20/09/2018 - 00:40

Qui si continua a parlare e perdere tempo. Questa schifosa feccia parassita Africana e Islamica inintegrabile deve essere sbattuta fuori senza se e senza ma dai nostri territori. Proliferano peggio dei conigli e già quelli nel nostro paese bastano ad alterare in modo profondo la nostra demografia in meno di 50 anni. Idioti schifosi politici che hanno permesso tutto questo e idioti mentecatti Italiani che li accolgono e assistono. Non si vede più un passeggino con un bimbo Italiano solo neri, rom e asiatici che manco parlano Italiano. Popolo di idioti!!!

Ritratto di onefirsttwo

onefirsttwo

Gio, 20/09/2018 - 00:41

Onefirsttwo dice : Non fate passi avanti e mai ne farete ! STOP Perché ? STOP Vi manca l'intelligenza ? STOP O il cranio è duro ? STOP Onefirsttwo dice : l'una e l'altra cosa STOP Nessuna meraviglia : come tutte le attività umane è sempre questione di QI e durezza del cranio STOP Per fortuna però c'è Onefirsttwo STOP Il Onefirsttwo's 48-hours plane è quasi in regalo per voi STOP Dico quasi perché non è giusto che voi che siete pagati per pensare , poi usate gratis il prodotto dell'ingegno altrui STOP Perciò datevi una mossa : Onefirsttwo vi aspetta ! STOP Yeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaahhhhhhhhhhhhhhh .

Ritratto di 02121940

02121940

Gio, 20/09/2018 - 01:13

Patetico. Il pseudo Presidente del Consiglio ha fatto l'ennesimo buco nell'acqua. Continua ad andare in giro imperterrito per l'Europa incassando regolarmente l'assoluto disinteresse della puzzolente Europa, dalla quale bisogna uscire con urgenza, per ritornare alla nostra Lira, una moneta che funzionava, mentre l'Euro ci ha ucciso, a vantaggio dei nostri falsi amici.

Ritratto di Azo

Azo

Gio, 20/09/2018 - 05:52

Scusate tanto signori, MA QUANTE VOLTE VOLETE BRUCIARVI LE MANI NELLA SPERANZA CHE QUESTA """VILE"""UNIONE COMPOSTA DA Nazisti E socialisti, POSSA RISOLVERE IL PROBLEMA "MIGRAZIONE"??? FOSSERO SOLAMENTE NAZISTI O SOCIALISTI POTREMMO COMUNICARE TRANQUILLAMENTE, MA QUESTI SI SONO MISCHIATI CON I DEMOCRISTIANI,( ANCHE I VERI DEMOCRISTIANI SONO PERSONE PER BENE), MA CON IL MISTO DI QUESTI PARLAMENTARI, È STATA CREATA LA FALSITÀ E LA CORRUZIONE CHE CON L`ANDARE DEL TEMPO CI PORTEREBBE AGLI INIZZZI DEL "MEDIOEVO" DOVE I RICCHI POLITICI FAREBBERO DA PADRONI SULLE VITE DELLE POPOLAZIONI!!! LA NUOVA DITTATURA """DEMO-CATTO-NAZZI-SOCIAL-COMUNISTA"""LASCIO FUORI IL FASISMO, PERCHÈ PER QUESTI, """IL VERO FASCISMO È LA MINACCIA DEL CAMBIAMENTO"""!!! PECCATO CHE SI SIANO I PARLAMENTARI CHE SI CORROMPONO TRA LORO, TRA BANCHETTI E RINFRESCHI DI CAVIALE E CHAMPAGNE!!!

mila

Gio, 20/09/2018 - 07:17

Ripeto, va bene sollevare il problema della condivisione per coinvolgere anche gli altri Paesi europei, che se ne fregano, pero' il vero problema e' come far RESTARE, o tornare i clandestini in Africa, non come accoglierli o distribuirli. La UE o i vari Paesi europei devono ribellarsi alla decisione dell'ONU di far invadere l'Europa, altrimenti scompariranno.

pollicino46

Gio, 20/09/2018 - 07:26

Ma se non arriviamo a capire che non c'è nessuna volonta di risolvere la questione perchè nessuno vuole i migranti,cosa facciamo? Ora basta bisogna agire per conto nostro cercando collaborazione con le nazioni disposte a collaborare mettendo a disposizione mezzi e quant'altro per effettuare il blocco navale a partire dalle coste libiche coinvolgendo la marina libica.Nessuno accetterà di farsi carico di altri migranti quindi basta, basta e ancora una volta basta e chi fa caciara va preso e messo in galera perchè eversivo.

CALISESI MAURO

Gio, 20/09/2018 - 07:52

Il ns Presidente del Consiglio, sa' bene che in quel covo di vip...e vendu..., non verra' fuori niente. Il governo Italiano deve rimarcare l'anti italianita' della UE, oserei dire che urgentemente deve licenziare la quinta colonna in seno all'informazione pubblica e ritrattare unilateralmente tutti i trattati Europei. Inoltre stop ai finanziamenti alla UE ( anche se' ne e' gia' stato approvato il budget fino al 2022), chiusura delle missioni all'estero dove l'Italia non ha nessun interesse specifico e stop ai finanziamenti a ONU e paccottaglie associate. ( con questi risparmi salveremmo circa 18 mld di euro ). La meta' subito da spendere per armamenti, stanno arrivando tempi bui... i nemici li abbiamo alle spalle.

leopard73

Gio, 20/09/2018 - 08:10

L'Europa esiste solo per qualcuno che interessa il nostro CONTRIBUTO, cosa andiamo a fare i vari summit senza mai ottenere nulla?. Bisogna disertarli finché saranno loro a venire da noi a chiederci del perché.!!

Ritratto di Italia Nostra

Italia Nostra

Gio, 20/09/2018 - 08:15

Eg. Onorevole Primo Ministro, si meraviglia ancora dell'UE per caso? Sebbene la speranza sia l'ultima a morire, cosa che Le fa onore, si ricordi che nulla è immortale.

flip

Gio, 20/09/2018 - 08:18

"il tema dell'immigrazione è sentito" da chi?. nell'europetta: "non vedo, non sento, non parlo". e l' Italia deve dire: e io non li voglio e non pago!

Ritratto di angie14

angie14

Gio, 20/09/2018 - 08:22

purtroppo, è un problema tutto nostro... non avevamo dubbi, in merito. la cosa è decisamente seria e, purtroppo, nn la risolveremmo neppure uscendo dall'Europa, anche se io, in questa Europa, nn mi ci riconosco affatto

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Gio, 20/09/2018 - 08:27

Voi avete un'auto, per tanti anni ne godete, ad un certo punto si deteriorano i pneumatici, ponete rimedio, li sostituite, poi i freni, ponete rimedio sostituite le pastiglie, poi la volta del mootore, lo sistemate e così via per anni spendendoci una fortuna, ad un certo punto che fate?........continuate con più maggiori guasti facendovi delle domande? Oppure drasticamente la rottamate? I migranti stanno diventando un problema serio e costoso. C'è solo una soluzione.

Cesare007

Gio, 20/09/2018 - 08:31

La malattia non si condivide, ma si cura.

Papilla47

Gio, 20/09/2018 - 08:32

Questa gente ci tiene in campana; loro vedono l'italia come punto ottimale per gli sbarchi dei migranti e quando hanno capito che non era la loro meta preferita decidono che è il primo paese di entrata il loro domicilio presente e futuro. Ci trattano come una loro colonia messa in quarantena permanente. La chiusura dei nostri porti li indispettisce e ci danno contro. Se questo governo non prende provvedimenti saremo spacciati.

INGVDI

Gio, 20/09/2018 - 08:44

Ma smettetela di accusare l'Europa, imparate da loro a difendere i confini. Cambiate le regole, le leggi i trattati. Incapaci!

gpl_srl@yahoo.it

Gio, 20/09/2018 - 08:49

l'europa è una prigione a senso unico: meglio una pessima itexit ad una europa di questo genere: è da stolti pensare che il rimanere equivarrebbe alla rovina di tutti: non è assolutamente vero e chi lo racconta è in mala fede!

Duka

Gio, 20/09/2018 - 09:20

A milano un antico adagio dice: "Ofelè fa el to mesté“. tradotto liberamente significa : ognuno faccia il proprio mestiere.