Sul Cara di Mineo il Sap denunciò tutto un anno fa

Tonelli, segretario del sindacato di polizia, accusa: "A Mineo si taglia il prato ma a noi ci impongono la spending review"

“Abbiamo denunciato un anno fa le anomalie del Cara di Mineo; ci hanno accusato di tutto ma oggi si dimostra che dicevamo la verità”. Gianni Tonelli, segretario nazionale del Sindacato autonomo di polizia (Sap), intervistato dal giornale online Intelligonews, rivendica di aver fatto la sua parte nel contrastare il business dell’immigrazione.

Secondo Tonelli sul Cara di Mineo “vi era un business dell’immigrazione in Africa, in Asia e anche in Italia, immigrazione clandestina o falsa clandestina, umanitari”. “L’ho visto – prosegue il sindacalista - quando l’anno scorso sono andato a visitare la struttura e già allora avevo notato e parlato di anomalie poi riportate dai media”. Tonelli afferma che le famose card “servono ad attivare i servizi per gli ospiti della struttura” e “vengono assegnate ai migranti dopo la loro presa in carico dalla cooperativa che gestisce il centro”. “Si verifica spesso, ad esempio per siriani ed eritrei, - spiega il segretario del Sap - che queste persone abbandonino il Cara per raggiungere altre mete europee; ma una serie di benefici di carattere economico continuano a essere versati alla cooperativa perché la card resta attiva per tre giorni se il titolare non dà più traccia di sé”.

Un sistema che comporta dei notevoli sprechi e che fa rabbia anche alla luce della rigorosa spending review a cui vanno incontro le forze dell’ordine. “Al Cara di Mineo – racconta Tonelli - ci si occupa perfino di rasare l’erba del prato col giardiniere, cosa che io non mi posso permettere a casa mia, allora capisci che in quel luogo c’è un’opulenza eccessiva: dall’irrigazione del prato, al taglio dell’erba, alle card, alla mensa, ai computer. Tutto ciò a fronte del fatto che noi poliziotti ci dobbiamo comprare le magliette di tasca nostra”. “Mancano – attacca Tonelli - 42mila uomini nelle Forze dell’Ordine, 18mila solo nella Polizia di Stato dove abbiamo carenza di 9mila sovrintendenti e 14mila ispettori che sono espressione di professionalità acquisita sul campo, con lo studio e con corsi e concorsi”. E ancora: “Il governo ne assumerà 2500: come un Oki su un dente cariato. E siccome ogni anno nelle Forze dell’Ordine vanno in pensione tra le 6 e le 7mila persone, quei 2500 rappresentano il 50 per cento che non verrà rinnovato il prossimo anno perché c’è un turn over al 55 per cento: su cento persone che vanno in pensione, ne vengono assunte solo 55. E tra l’altro i 2500 nuovi assunti saranno impiegati in servizi dedicati per il Giubileo straordinario”.

Commenti

killkoms

Sab, 06/06/2015 - 20:47

a minero si taglia il prato,ma non lo fanno i cosi detti migranti nullafacenti..!

killkoms

Sab, 06/06/2015 - 20:50

che i "centri" siano diventati un "businnes",specialmente al sud,è noto da anni!anni fa,appena se ne svuotava qualcuno,subito arrivava una ondata di natanti con i clandestini..!

bernardone

Sab, 06/06/2015 - 23:47

dunque perché stupirsi, tutto rientra in un gioco sulla nostra pelle di italiani. Si tagliano le spese per le forze dell'ordine in modo che ogni titpo di deliquenza possa scorrazzare inidisturbata, frattanto partiti, coop, caritas, comunità di solidarietà come s.egidio, centri sociali, notoriamente ferventi cristiani possano lucrare liberamente. E' un disegno preciso pensato da anni e scientificamente attuato.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Dom, 07/06/2015 - 00:27

Bisognerebbe rendere edotti tutti i cittadini citrulli che votano l'abusivo Renzi e tutti i suoi accoliti utili idioti che gli puliscono le scarpe con la lingua CHE STIAMO MANTENENDO CON I NOSTRI SUDATI SOLDI MIGLIAIA DI CLANDESTINI INVIATICI DA BANDE DI CRIMINALI TERRORISTI.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Dom, 07/06/2015 - 00:32

Il signor Gianni Tonelli dovrebbe farci sapere a chi ha denunciato la vergognosa situazione del Cara e denunciare anche quelle persone che non hanno mosso un dito.

magnum357

Dom, 07/06/2015 - 00:32

Il governo renxie non ha più scusanti !!!! A casa subito !!! Incredibile come rubino il futuro agli italiani indigenti !!!!!!!!!!

Ritratto di Franco_I

Franco_I

Dom, 07/06/2015 - 00:36

Tutti i giorni si leggono e si sentono URLA di STANCHEZZA, di GIUSTIZIA, di RISPETTO, di DIGNITA'. ma tutti i POLITICI tacciono infischiandosene degli ITALIANI, di chi ha bisogno, di chi chiede AIUTO per sopravvivere. Ma NULLA. Sig. Presidente della Repubblica, è questa l'UNITA' NAZIONALE che tanto decanta?? E' questa la NAZIONE per il quale SUO FRATELLO è MORTO per la LEGALITA' e GIUSTIZIA??

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Dom, 07/06/2015 - 00:48

Tanto va la gatta al lardo che ci lascia lo ... scontrino.

vince50

Dom, 07/06/2015 - 09:36

Noi siamo fatti così,chi ruba e chi reclama perchè non può farlo.Nel nostro DNA c'è la truffa a prescindere,abbiamo la necessità di essere democraticamente liberi di fottere il prossimo.Guai se qualcuno ci impedisse di farlo oppure pagare con lacrime e sangue,non sarebbe democraticamente accettabile.

Ritratto di Euterpe

Euterpe

Dom, 07/06/2015 - 09:53

@bernardone- Verissimo ciò che lei dice. Vorrei sentire la voce di un lettore sardo-tzilighelta- alla luce dell'attuale situazione.

Ritratto di Euterpe

Euterpe

Dom, 07/06/2015 - 10:02

@vince50- Secondo lei saremmo tutti potenzialmente dei ladri, pertanto per tal via indirettamente vengono giustificati coloro che lo sono in atto, anzi questi ultimi sono considerati più bravi di coloro che non rubano solo per incapacità. Lei usa per due volte l'avverbio'democraticamente', ma dimentica che l'essenza della democrazia è ben altra, la sua degenerazione è causata e favorita proprio da quelli che lei considera geneticamente i più validi.

VittorioMar

Dom, 07/06/2015 - 10:25

La RAI farà subito una serie televisiva di successo!!

NON RASSEGNATO

Dom, 07/06/2015 - 11:02

Voi non portavate pastone alla mangiatoia

Ritratto di Luigi.Morettini

Luigi.Morettini

Dom, 07/06/2015 - 12:05

I Sindacati di Polizia in generale prendano atto che le armi, di cui ancora per poco disporranno i propri iscritti, è giunta l'ora di usarle, altrimenti si dimettano in massa a vadano a zappare la terra. Possibilmente in Africa.