Svolta, Berlusconi vede Alfano: moderati uniti sul Quirinale

Berlusconi vede Alfano: non si incontravano dal 2013. Intesa su un candidato comune per mettere in crisi Renzi: ipotesi Casini o Marini. Stamattina il Cav dal premier 

Sapessi come è strano incontrarsi in Prefettura a Milano. Quattordici mesi dopo Silvio Berlusconi e l'ex delfino Angelino Alfano sono tornati a vedersi. Lo hanno fatto ieri sera nella sede governativa del capoluogo lombardo, spiazzando chi aveva previsto il loro tête-à-tête , il primo dal novembre 2013, per oggi a Roma. Con loro Lorenzo Cesa, segretario dell'Udc, gli esponenti di Ncd, Maurizio Lupi e Gaetano Quagliariello e per Forza Italia Niccolò Ghedini e Giovanni Toti. I due avevano evidentemente premura di rivedersi. Un po' sono i sondaggi, che fotografano il blocco moderato sempre più vicino a quello di centrosinistra facendo tornare tanta voglia di unità a destra. Ma molto è il fatto che si avvicina l'elezione del nuovo presidente della Repubblica e il centrodestra di opposizione e quello di governo sentono l'esigenza di una strategia comune sulla strada che conduce al Quirinale. E infatti è di questo che si è parlato nel colloquio avvenuto dopo che in giornata il vicepremier aveva incontrato il presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni.

E il Nazareno? Berlusconi crede nell'asse con Matteo Renzi, che incontra oggi, ma è un po' infastidito di essere da questi strumentalizzato come clava da agitare ai dissidenti del Pd. E poi fidarsi è bene, non fidarsi è politica. «Hai visto mai che dopo tanto starnazzare di grandi alleanze ci ritroviamo con un altro postcomunista al Quirinale?», si chiedono in molti fuori e dentro il governo. Quindi il Cav si protegge guardando ai suoi alleati naturali: il primo dei quali, prima ancora della Lega, è il Nuovo centrodestra. Ma anche il centrodestra di governo sente odore di imbroglio. Alfano i suoi sms li ha mandati, ricordando che al centrodestra per i capricci della storia non è mai capitato di poter eleggere il capo dello Stato, e invitando Renzi a fare come la Dc del 40 per cento che con i suoi voti fece salire più volte al Quirinale esponenti di altri partiti come Pertini, Saragat, Einaudi. Una tesi su cui mette il «like» uno molto vicino a Berlusconi come Giovanni Toti: «Condivido il ragionamento di Alfano che non obbligatoriamente il presidente della Repubblica dev'essere di sinistra. Sarebbe un buon segno riequilibrare come fece la Dc nei cinquant'anni della Prima Repubblica».

Da qui l'idea di provare a proporre una candidatura comune. Nell'incontro di Milano naturalmente non si è parlato di una figura di schieramento. Un presidente del centrodestra è impensabile con oltre 400 grandi elettori in quota Pd. Ma Renzi potrebbe essere messo in difficoltà dall' endorsement delle componenti dell'ex Pdl per un moderato come Pier Ferdinando Casini o addirittura per un nome di area Pd stimato anche a destra come Franco Marini. Alfano, alla fine dell'incontro finito qualche minuto prima delle 21, ha detto: «Abbiamo ragionato sul metodo per l'elezione del presidente, in 20 anni i moderati non ne hanno mai espresso uno, abbiamo deciso di riunire le forze che si riferiscono al Partito popolare per condividere la scelta di un capo dello Stato di area moderata che non sia del Pd. Ci vedremo nei prossimi giorni per indicare il nome, questa è stata una conversazione proficua sul metodo». Ciò potrebbe portare anche a un obiettivo al momento impensabile, l'elezione al primo turno: «Se devo leggere le nostre dichiarazioni e quelle di Alfano - dice a Repubblica Paolo Romani - mi sembra che ci siano tutte le condizioni per presentarsi con un blocco importante di 250 elettori». Ma l'obiettivo è andare oltre i Quirinale: «Di fronte allo sconquasso evidente del centrodestra noi siamo i primi che stanno ricominciando a mettere insieme i pezzi per battere Renzi». Al momento un'utopia, ma l'unione fa la forza. Italia.

Commenti

bepi

Mar, 20/01/2015 - 08:50

No, per favore no, quelle due Mummie no, hanno rotto una vita e non hanno mai combinato niente, per favore. Noi abbiamo un'arma in mano, le votazioni e sono sicuro che verrà usata quando una di queste cariatidi sarà al potere. Non ne possiamo più di vedere sempre queste facce

hectorre

Mar, 20/01/2015 - 08:53

casini o marini????....cosi mettono in crisi gli elettori di cdx!!!....è mai possibile che siano sempre le solite 4 mummie????.....suvvia alzate il livello!!!....pescate dal mondo della cultura,della scienza,un uomo degno di ricoprire quella carica....se poi non verrà scelto le colpe ricadranno sul premier farlocco,il rottamatore che vedrebbe bene prodi,amato o chissà quale altro triste personaggio!!....su sulvio,fuori gli attributi!!!....non ci sono donnine ma è il momento di farlo!!!!

no beluscao

Mar, 20/01/2015 - 09:00

per la serie tv .... a volte ritornano . farsa italia continua

james baker

Mar, 20/01/2015 - 09:07

Se non scegliete me ... peste vi colga ! -james baker-.

epc

Mar, 20/01/2015 - 09:08

Ma..... stamattina alla radio avevo finalmente sentito il nome di Antonio Martino (accademico, liberale, economista di chiara fama, antica e nobile discendenza aragonese, svincolato dai partiti e mai coinvolto in alcuno scandalo o scandaletto) e adesso mi viene fuori Marini? MARINI? Oh mamma mia......

epc

Mar, 20/01/2015 - 09:09

Per non parlare di Casini: nomen omen!!!!! Il futuro dell'Italia? Casini! Ma proprio dei gran casini!!!!

Ritratto di Kommissar

Kommissar

Mar, 20/01/2015 - 09:09

Che facce truci l'ex Cav (decaduto) e l'ex delfino (sempre piu` scorfano) - Voja de collabora` saltami addosso...Se Marini e Casini sono le proste dei "moderati", vuol dire che veramente sono alla frutta. La parola d'ordine e`: "Tapparsi il naso e votare un DC!"

Ritratto di Dario Maggiulli

Dario Maggiulli

Mar, 20/01/2015 - 09:15

Soltanto Roberto BENIGNI potrebbe rappresentarci al meglio. In subordine le due meraviglie in rosa, entrambe al Colle, Giovanna Melandri e Maria Stella Gelmini. In alternativa, la PROVVIDENZA DIVINA. -riproduzione riservata- 9,15 - 20.1.2015

Ritratto di cangrande17

cangrande17

Mar, 20/01/2015 - 09:16

I politici sono sicuramente dei privilegiati, ma a volte sono costretti a fare delle cose difficilissime. Se io fossi Berlusconi non riuscirei ad incontrare Alfano senza mettergli le mani addosso...

nerinaneri

Mar, 20/01/2015 - 09:18

altrove, leggo altri nomi (amato e casini) e comunque, ora si scatenera' una processione di "...se i nomi sono questi, non votero' piu' forza italia..." non solo siete vecchi, ma pure pecoroni azzerbinati bananas...

Ritratto di gzorzi

gzorzi

Mar, 20/01/2015 - 09:24

Qui c'è stato un trasferimento, sì, di capelli, hahahaha.

Ritratto di El Presidente

El Presidente

Mar, 20/01/2015 - 09:27

Casini? Volete votare Pierferdi? Sempre più in basso, che triste spettacolo!

Ritratto di .ilmarci0..

.ilmarci0..

Mar, 20/01/2015 - 09:32

lo squallido teatrino della politica

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Mar, 20/01/2015 - 09:36

Una volta eletto il presidente,fuori dalle scatole,specialmente il traditore.!!

Ritratto di Soccorsi

Soccorsi

Mar, 20/01/2015 - 09:40

Mi sorprende come si possa mai anche solamente contemplare un Casini al Quirinale. Ahhh! , adesso ho capito tutto, quì c'è lo zampino del solito avvocato Canzona. Dov'è lo Staffelli di Striscia la notizia, merita un nuovo Tapiro.

michetta

Mar, 20/01/2015 - 09:43

Premesso che sia i 400 del PD, come tutti gli altri parlamentari esistenti OGGI, sono CLANDESTINI, CHE OCCUPANO POSTI, ASSEGNATI DAL RE GIORGIO, SENZA ALCUN VOLERE DEL POPOLO. Con la prossima elezione, per 7 anni, di altro "concorrente che freme", per occupare il posto di PdR, assisteremo ad un'altra RAPINA per l'Italia tutta. Berlusconi, che incontra di nuovo il traditore, SOLO PER QUESTO MOTIVO, non ci convince! Il traditore che con- testa la stessa pappa e ciccia, che ha mangiato e mangia con Renzi, non ci convince! Marini e Casini proposti, NON CI CONVINCONO! La visibilita' e la vanita', sono brutte bestie e questi soggetti, dimostrano di averne a josa. MALEDIZIONE!!!!

hectorre

Mar, 20/01/2015 - 09:44

nerinaneri...gli elettori di cdx hanno dimostrato di non essere pecoroni,forza italia è ai minimi storici......le vere pecorelle lobotomizzate stanno in altri lidi!!..basta voltare la testa a sinistra!!.....dove i brogli,gli inciuci,le ruberie,le mazzette,gli inganni rafforzano il partito,facendolo volare a percentuali mai viste!!!!!.....le loro proposte??? prodi,amato,d'alema,bersani,bindi.......qui serve una standing ovation!!!!!....

linoalo1

Mar, 20/01/2015 - 09:46

Primo Comandamento:Eliminare i Traditori!Quindi:nessun accordo con Alfano e nessun favore a Casini!Secondo Comandamento:Osteggiare i Sinistrati!Ossia:non favorire un altro Presidente Sinistrato!Visto che,contrariamente ai Sinistrati,il Centro-Destra è a corto di Candidati,proporre un non-Sinistrato!Io proporrei Gianni Letta o,meglio ancora,la fotografia di un Italiano qualsiasi!Tanto,il nostro Presidente Della Repubblica,a cosa serve?Lino.

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Mar, 20/01/2015 - 09:50

Perseverare è diabolicamente stupido e berlusconi,ostaggio dei Brunetta e dei Quagliariello, hanno ripristinato l'iconografia di Madonna (fosse almeno la Ciccolone)con cicciobello, pur di vincere sapendo poi di perdere,causa tradimenti, tornano all'antico.L'unica via praticabile è quella con la Lega di Salvini che,in caso di vittoria (ad oggi comunque lontana) porterebbe ad una possibile riscrittura della assai vecchia ed inadeguata costituzione, indirizzandola sul modello francese o spagnolo.Berlusconi,lei che ha sempre detto "bisogna guardare avanti facendo tesoro del passato" non si comporti come un doroteo qualunque,punti a quel rinnovamento politico che lo ha reso faro nel 1994.Comunque sia voterò Lega.

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Mar, 20/01/2015 - 09:52

E poi che facce,sembrate padre e figlio che avete appena scoperto d'avere la stessa "fidanzata".

xgerico

Mar, 20/01/2015 - 09:54

Hiiiiii che ridere un "traditore" ed un "galeotto" che decidono chi deve andare al Quirinale!

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Mar, 20/01/2015 - 09:56

ancora insieme? Che gente senza dignità...

papik40

Mar, 20/01/2015 - 09:57

NOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO!!!!! Ne' il traditore ne' il topo!

pbartolini

Mar, 20/01/2015 - 09:58

Un candidato sostenibile dal fronte dei moderati, serio discreto competente ad ogni livello nonché onesto é GIANNI LETTA. BERLUSCONI mantenesse il suo impegno morale con questa GRANDE PERSONA che lo ha accompagnato onestamente per tanti anni senza restare mai compromesso nel gioco delle tessere politiche; per ultimo non é una prima donna , ben visto da tutti ed ha esperienza internazionale da vendere (a tutti).

Accademico

Mar, 20/01/2015 - 10:02

Una cortesia, per favore: non siamo ridicoli. Non facciamo casini. Fino a prova contraria la legge Merlin è ancora in vigore.

Ritratto di franco.brezzi

franco.brezzi

Mar, 20/01/2015 - 10:03

Carissimo dottor Berlusconi: lei vorrebbe che il PDL ricevesse il massimo dei voti e, devanti all'elettorato, si presenta in dialogo col microscopico Alfano e propone Casini e Marini? Ma sta scherzando? Oppure è convinto che i suoi sostenitori siano un ammasso di trinariciuti che, come i sinistri, bevano qualunque menzogna e votino compatti? Mi creda, Dottore: non siamo pecoroni, noi non "crediamo", noi "pensiamo". SVP, si ravveda caro dottor Berlusconi, e ci dica che ha preso una cantonata e noi, La perdoneremo, sia certo.

Accademico

Mar, 20/01/2015 - 10:10

Poichè per lui "è andata com'è andata", suggerirei al Cavaliere di mandare tutti affanclo, di sbattere la porta e di andarsi a godere il suo denaro (guadagnato) in compagnia di file di belle ragazze, in un paradiso caraibico. Tanto qui, caro Cavaliere, la solfa non cambia. Qui hanno bisogno di un altro degno.. successore. Non preciso il concetto altrimenti questi non mi pubblicano.

Holmert

Mar, 20/01/2015 - 10:14

Berlusconi ha perso la bussola, non sa più a che santo votarsi. Renzi gioca con lui ad armi pari. Un parolaio ed imbonitori, come quelli che vendevano pozioni miracolose al tempo del Far West,risultando poi delle madornali bufale. Una volta sconfitto sulla "fuffaggine", somigli ad un uccello che tenta di uscire sbattendo sempre il becco sulle vetrate. Ora pare che insieme al suo barattiere Alfano, voglia proporre come presidente della repubblica due cariatidi: Marini ex sindacalista CISL,fomentatore di piazze nel rivendicare la luna nel pozzo per i suoi operai strozzando imprenditori e Casini, gemello di Alfano nel creare barriere e veti ai governi Berlusconi. Questa non è politica è solo opportunismo ad un tanto al chilo, che prima o poi ripugna.

Accademico

Mar, 20/01/2015 - 10:15

Ci siamo rotti le palle. In quale altra lingua lo dobbiamo dire? Non vogliamo un degno successore del napoletano. Pretendiamo una figura di prestigio e di specchiata onestà. Che, per essere tale, non può provenire dal mondo della cosiddetta politica. Avete CAPITO, o no?

Accademico

Mar, 20/01/2015 - 10:19

Reiterata iuvant. La corsa al Colle: una indegna bagarre, non certo per scegliere il garante della Costituzione, quanto piuttosto il mallevadore della Corruzione. Se così non fosse, i vari candidati (tutti ben lontani dal candore) non sgomiterebbero così apertamente, oltre i limiti della decenza

Ritratto di sepen

sepen

Mar, 20/01/2015 - 10:22

Marini o Casini? Ridateci Napolitano allora, grazie.

bruna.amorosi

Mar, 20/01/2015 - 10:23

ma per favore quelli sono i soliti noti che ricattano con il loro 2% e lei Berlusconi vorrebbe allearsi di nuovo ? essere buoni va bene ma stupidi non è da lei . sono quelli con i loro ricatti che non gli anno permesso di far nulla e adesso si ricomincia ? adesso dico io basta .prenda esempio dalla sporca sinistra che si uniscono anche con il diavolo purchè si dica che sono kompagni .e vanno avanti non buttano i loro capi fuori dal parlamento .

TruthWarrior1

Mar, 20/01/2015 - 10:25

Le solite pagliacciate combinate dai soliti pagliacci votati dai soliti imbecilli. Continuando così cari italioti, alla vostra insaputa, state assistendo alla delegittimazione delle istituzione politiche "democratiche" e quando il Nuovo Ordine Mondiale è pronto, vi infilerà la loro dittatura al quale dovete tutti sottostare.

xgerico

Mar, 20/01/2015 - 10:34

Certo che Il Giornale, per far girare le pal-le agli elettori di F.I. con articoli del genere, non è da meno a nessuno!

ilbarzo

Mar, 20/01/2015 - 10:51

Invece di liticare e rompervi la testa per decidere chi dovra' essere eletto,come presidente della Repubblica,perche' non ne possiamo fare a meno di un tale incarico,visto che oltre a costarci una marea di milioni di euro l'anno,porta le parti politiche avverse a liticare ogni qualvolta che il presiddente va oltre le sue mansioni e poteri.Purtroppo Napolitano nei suoi due mandati,ha fatto solo quello: Ha usato il suo potere per scopi politici;ha destituito Berlusconi dal suo mandato con uno sporco complotto degno di un comunista;Ha fatto tre colpi di Stato.Cos'altro di piu' devava fare un cialtrone di comunista?

antonioball73

Mar, 20/01/2015 - 10:54

FRANCO BREZZI.ma come uno come te che accusa gli altri di essere lobotomizzati e bersi di tutto?tu,che SEI COSTRETTO CREDERE che ruby sia nIpote di mubarak,che dell'utri sia un bibliofilo,che la pascale sia la fidanzatina di silvio ecc.dopo esserti bevuto tutte queste stronxxte,ora vai a votare a braccetto con quelli che chiami traditori perche' te lo ordina il boss.e vuoi fare la parte di quello con mente libera e schiena dritta?voi servi meritate di fare tutti la fine di fede:sfruttato,umiliato e deriso dopo anni di servilismo fantozziano.

Ritratto di fritz1996

fritz1996

Mar, 20/01/2015 - 11:00

Casini o Marini (quello che due anni fa era il candidato del Pd) candidati del centrodestra? Be', se vogliamo un'ennesima prova di quanto Berlusconi ormai non capisca più il suo (ex)elettorato, eccola.

Luis53

Mar, 20/01/2015 - 11:05

Basta traditori oppurtunisti cacciatori di poltrone,se questa é la destra ciao

abocca55

Mar, 20/01/2015 - 11:07

Berlusconi è un testardo, e gode ad andare contro l'opinione di noi votanti, una buona ragione per votare Renzi. Io l'ho anche scritto sul blog di FI, l'informativa che ogni tanto riceviamo. Ho votato Bignami in Regione Emilia/Romagna perché è onesto e si batte come un leone, ma non voterò FI, fino a quando non si rottameranno Brunetta e quelli che hanno votato contro per l'eliminazione del Senato, e fino a quando non si abbia il coraggio di rimanere all'opposizione in attesa di tempi migliori, eliminando lega, ed altri, e soprattutto i traditori democristiani.

abocca55

Mar, 20/01/2015 - 11:13

Grazie Berlusca, Lei ha salvato l'Italia dalla mafia rossa, ma ora molli il pappafico e si ritiri in un'alcova dorata, e lasci ad altri il bastone di comando. Ci sono persone fantastiche come Gelmini, Romano, Nitto Palma, Santanché, e tanti altri, ma è il tempo di usare il bisturi, lo chiedono i votanti, ma anche gli indecisi, e quelli che disertano le urne.

Pinozzo

Mar, 20/01/2015 - 11:30

Eh pero', che nomi di alto profilo, che rottura col passato! Marini e Casini, due democristiani assolutamente mediocri. Sursum corda, bananiotes! Che tanto vi beccate Prodi.

Ritratto di ilvillacastellano

ilvillacastellano

Mar, 20/01/2015 - 12:12

Non c'è niente da fare. Silvio è talmente rin"cxxxxxxi"to ormai che, insieme ai suoi compari, finisce sempre col fare i nomi altrettanto desiderati dai comunisti e su quelli, che sembrano scelti dalle loro menti e con le loro mani, così come volevasi far apparire dai sinistri, aderire. In questo caso abbiamo a che fare con la scelta di due schifezze catto-comuniste, Marini e Casini, che, tra l'altro, è da un pezzo che queste mummie stanno rompendo gli zebedei al Paese, ripetendoci pure ed in continuazione che fanno quello che fanno con grande loro sacrificio per il sedicente "bene del Paese". Diciamo che Casini si trova al centro. Tra queste ultime e le schiffezze catto-destre, tipo Alfano, il traditore dei nostri voti ed anche dei nostri sogni. Lo si può considerare tra le prime e le seconde. E' la stessa cosa per lui. Non per niente, a seconda delle convenienze, è stato alleato sia dei comunisti che del CentroDestra. In fondo è un uomo catto-sinistro.

hectorre

Mar, 20/01/2015 - 12:28

xgerico...le palle girano e giustamente!!!...un modo per far capire al cav. che sta facendo una fesseria...dall'altra parte felici delle candidature di prodi e amato......tra i sinistri le palle non girano,li hanno castrati e messi a novanta!!!....pinozzo,giusto per farti un nome.

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Mar, 20/01/2015 - 14:21

xgerico la sai quella del "c'abbiamo la banca"?

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Mer, 21/01/2015 - 10:50

il tunisino AL si sta arrufianando?