Svolta tra i magistrati: sì alle leggi speciali per fermare la jihad

L'idea del vicepresidente dell'Anm: stretta sulla cittadinanza ed espulsioni preventive

Fuori dall'Italia subito chi delinque, senza aspettare la sentenza definitiva: sarebbe una rivoluzione, rispetto alla palude dell'eterna accoglienza anche a violenti e criminali. E a rendere solida la proposta è il fatto che venga dai vertici dell'Associazione nazionale magistrati, finora propensa più al garantismo che al rigore. A lanciarla è Antonio Sangermano, vicepresidente dell'Anm, nonché procuratore della Repubblica per i minorenni a Firenze, con una intervista al Mattino che segna una svolta, perché indica in concreto, oltre all'espulsione immediata, anche altre misure eccezionali in grado di fermare l'avanzata islamica. Oggi, dice Sangermano, la magistratura è disarmata.

Erano finora voci isolate tra le toghe: come quella di Giovanni Tartaglia Polcini, pm beneventano in prestito al Ministero degli Esteri, che già un anno fa invocava «un nuovo diritto che tenga conto della specialità della minaccia». Ma ora è un esponente di punta della magistratura a sposare la necessità di mettere mano alle normative, sia stringendo i cordoni dell'accoglienza che inasprendo i metodi della repressione: perché, spiega Sangermano, «lo schema tradizionale che coniuga i principi democratici a quelli della libera circolazione non è più adeguato a contrastare il terrorismo perché lascia spesso la magistratura priva di armi efficaci per prevenire gli intenti criminosi».

A dover essere messo in discussione è, secondo il vicepresidente dell'Anm, anche la libertà di movimento all'interno del nucleo centrale dell'Europa, garantita dal trattato di Schengen: «Occorre andare oltre il mantra rituale secondo cui Schengen non si tocca». E l'arma principale deve essere quella delle espulsioni preventive per ragioni di sicurezza nazionale. Quando il ministro degli Interni Marco Minniti ha indicato questa strada è stato accusato di avere un approccio brutale ala questione, ma Sangermano ne sposa in pieno la linea e si spinge anche più in là: «É uno strumento che va rafforzato e ampliato. Non si può più attendere che una sentenza passi in giudicato per espellere un soggetto radicalizzato. Occorre un intervento legislativo che consenta di espellere chi delinque senza attendere il terzo grado di giudizio. Non possiamo più consentire che pregiudicati privi di cittadinanza possano soggiornare impunemente sul nostro territorio. Per chi commette reati che rivelano pericolosità sociale nessun salvacondotto».

E, di fronte all'obiezione che alcuni sospettati di simpatie jihadiste hanno in realtà passaporto italiano, Sangermano propone di mettere mano anche alle norme sulla cittadinanza: «É tempo di sottrarre l'iter della cittadinanza a meccanismi automatici. Diritti e doveri devono essere fissati in uno statuto dell'immigrato che ancori l'accoglienza nel nostro paese al rispetto delle leggi. Chi intende diventare italiano dev'essere sottoposto a verifiche severe e progressive che dimostrino come l'aspirante cittadino accetti e condivida i valori democratici. Non possiamo più permetterci il rischio che l'Italia sia vista come il paese di Bengodi».

Parole forti, rese necessarie secondo il procuratore Sangermano da una situazione drammatica: se non si interviene, dice, «l'immigrazione metterà a rischio la tenuta democratica del paese». Sangermano è il vicepresidente dell'Anm. Ma quanti saranno i suoi colleghi a pensarla come lui?

Commenti

senzasperanza

Gio, 08/06/2017 - 08:44

che belle parole,ma i fatti.... certo se ragionano come si vestono....

Ritratto di Risorgere

Risorgere

Gio, 08/06/2017 - 08:48

Nessuno.

Ritratto di Flex

Flex

Gio, 08/06/2017 - 08:48

Perchè non chiedere la stessa cosa per la corruzione che da decenni affossa il Paese? o pensate che questa sia meno dannosa?.

Ritratto di centocinque

centocinque

Gio, 08/06/2017 - 08:59

Poi ci pensa il TAR a vanificare ogni iniziativa di buon senso

Beaufou

Gio, 08/06/2017 - 09:00

Alla buon'ora... Sangermano dice quello che anche il più sprovveduto Italiano ha capito da un bel po' di tempo, a riprova che la magistratura vive in un mondo avulso dalla realtà. E poi Sangermano dovrebbe sapere che la magistratura deve "applicare" le leggi, anziché proporle, cosa che spetta ad altri (possibilmente senza troppi polveroni sollevati dai magistrati ogni volta che si tocca questa materia).

leopard73

Gio, 08/06/2017 - 09:00

SAREBBE ORA CHE SI PRENDESSERO DEI PROVVEDIMENTI ADEGUATI A QUESTA GENTE POCO RISPETTOSA NEI NOSTRI CONFRONTI NON SERVE AVERE SPACCIATORI EXTRACOMUNITARI NE ABBIAMO GIA ABBASTANZA DEI NOSTRI.

perseveranza

Gio, 08/06/2017 - 09:13

Mosca bianca. Dove é stata la magistratura fino ad oggi? I magistrati in Italia hanno fatto spesso ingerenze, su molti temi ma mai sull'argomento che ormai piu' di ogni altro incide in modo fortemente negativo sulla vita degli italiani: l'immigrazione. Ben venga un risveglio seppur tardivo. Ora stiamo a vedere se qualcosa si muoverà veramente. Al contrario una cosa é invece certa: questo sciagurato governo del PD vuole portare avanti la legge sullo Ius Soli che va esattamente nella direzione opposta a quanto auspicato dal magistrato. Gli italiani aspettano di vedere fatti concreti e sono stanchi delle parole. Personalmente mi auguro solo che al prossimo giro elettorale gli elettori comprendano che una svolta decisa é necessaria e che forse non ci saranno altre occasioni per spazzare via chi ha permesso e sostenuto l'invasione del nostro Paese.

@ollel63

Gio, 08/06/2017 - 09:18

e che si aspetta ad attuare questi sacrosanti princìpi! MEGLIO SAREBBE L'ESPULSIONE IMMEDIATA DI TUTTI I MUSULMANI, LA MESSA AL BANDO DELL'ISLAM in primo luogo, quindi L'ABBATTIMENTO DELLE MOSCHEE e il carcere duro per per chi non vi ottempera.

acam

Gio, 08/06/2017 - 09:18

con questi principi Sangermano PdR subito

evuggio

Gio, 08/06/2017 - 09:21

qualcuno finalmente si sveglia. Quello che comunque è grottesco è il fatto che la svolta (sempre sperando che ci sia) non è scaturita dalla riflessione intelligente ma dall'aver "sbattuto contro il muro"

little hawks

Gio, 08/06/2017 - 09:23

Gli irresponsabili fino ad ora hanno liberato gli assassini definendoli anche partigiani o facendo di tutto per aiutare i tagliagole. Ora vogliono altre leggi come se non ne avessimo già abbastanza! Nelle nostre ammuffite pagine c'è di tutto ed il contrario di tutto. Se sei amico ti trovano la legge che ti salva (si chiama interpretazione della legge), se non sei nessuno si prende il primo articolo che viene a mente e va bene così. Nel Corano c'è la giustificazione dell'assassinio per motivi religiosi, perché non vengono perseguiti gli adepti di questa religione di pace (eterna) per incitamento ed istigazione all'omicidio? Per me dovrebbero stare in galera il tempo necessario per ritornarsene da dove sono venuti, mentre i cosiddetti cittadini italiani che hanno abbracciato questa credenza, poiché non accettano i principi a base della nostra costituzione, dovrebbero almeno perdere i diritti civili. Senza maomettani non c'è terrorismo.

giuseppecorbato47

Gio, 08/06/2017 - 09:27

forza e coraggio siete veramente italiani cittadinanza ed espulsione subito nn possono star chi se fossero stati emigranti come nostri nonni e padri allora si sapevamo già chi erano questi nn lo dicono e vengono senza passaporti, e ci impongono nn crocefissi a scuola ,preseppi e tra poco comanderanno loro e viva boldrina,alfanino traditore

Ritratto di Legio_X_Gemina_Aquilifer

Legio_X_Gemina_...

Gio, 08/06/2017 - 09:30

Bravo Sangermano!

carpa1

Gio, 08/06/2017 - 09:35

Ogni commento è superfluo e si comprende bene, per chi lo vuole, il perché. Il discorso “meglio tardi che mai” qui non regge, dal momento che i "buoi sono da lungo tempo scappati" proprio per colpa di coloro che, avvinghiati alla sx e viceversa, hanno sempre sostenuto e difeso un garantismo che ci ha ormai condotto al fondo da cui non riusciremo più a risalire. E' tutta la situazione di criminali e clandestini che è ormai divenuta irrecuperabile: hanno vinto loro con la complicità delle nostre istituzioni "le più belle del mondo".

Ritratto di rapax

rapax

Gio, 08/06/2017 - 09:39

la laurea intorpidisce la reattivita del cervello oramai e' accertato, BEN ARRIVATI!!!

Manlio

Gio, 08/06/2017 - 09:44

Evviva, questi sono i giudici che piacciono ai cittadini. Giudici che sanno interpretare l'evoluzione della società, senza rimanere legati a visioni sorpassate e formali. I bisogni della gente, una giustizia che aiuta a vivere in una società sempre più tormentata. Speriamo che la cosa vada avanti.

teocos

Gio, 08/06/2017 - 09:45

Forse per strada mi devo essere persa qualche importante modifica costituzionale. Ma il potere legislativo è ancora un potere del Parlamento?

Marcello.508

Gio, 08/06/2017 - 09:52

Fa troppo caldo?

Ritratto di Zvallid

Zvallid

Gio, 08/06/2017 - 09:54

E lo deve decidere il presidente del CSM? Qualcuno lo avverta che c'è un parlamento eletto da noi

Giorgio Colomba

Gio, 08/06/2017 - 10:02

Come scrisse Cesare Marchi, anche una pozzanghera può riflettere qualche raggio di sole.

Solander

Gio, 08/06/2017 - 10:02

Che sia.la volta buona che ANM a nome del vice presidente Antonio Sangermano si decida a mettere un freno a tutto questo lassismo nel portarci in casa le feccia del mondo? Però mi sorge un terribile dubbio, non e che, accorgendosi dell'umore degli italiani e vista l'aria che tira sulle prossime elezioni politiche, qualche politicante del PD abbia consigliato questa dichiarazione di Antonio Sangermano per ammorbidire il clima che si sta instaurando nell'opinione pubblica italiana? A pensar male si fa peccato ma il più delle volte ci si azzecca.

Ritratto di 02121940

02121940

Gio, 08/06/2017 - 10:05

Recentemente abbiamo sentito definire l'invasione in atto come un fenomeno "positivo" per il paese. Chiaro che tali valutazioni abbondano in quella parte della politica e degli affari che beneficia del "premio" senza rendiconto che cooperative e assimilati intascano regolarmente. Che poi il fenomeno incida negativamente sul popolo senza lavoro non interessa nessuno dei suddetti.

beowulfagate

Gio, 08/06/2017 - 10:12

Ma io queste parole le ho già sentite.Aspettate,chi è che le diceva? Ah,sì,Bossi alla fine degli anni ottanta.E comunque tali provvedimenti deve prenderli il Parlamento,non l'anm.

momomomo

Gio, 08/06/2017 - 10:19

Finalmente, certe persone hanno deciso di uscire da sotto la campana di vetro: l'aria sta diventando parecchio viziata là dentro...

Cheyenne

Gio, 08/06/2017 - 10:20

ATTENZIONE A DARE IN MANO AI MAGISTRATI UN ALTRO POTERE DI VITA O DI MORTE CHE USEREBBERO CONTRO GLI ITALIANI. SI ALLE LEGGI SPECIALI MA GESTITE DAL MINISTERO DEGLI INTERNI

Ritratto di Nubaoro

Nubaoro

Gio, 08/06/2017 - 10:21

Sono i re dei truffatori. Inutile fumo negli occhi della gente che verrà messa a tacere e tediata da 15 anni di ricorsi ed opinionisti che si esprimeranno sull'anticostituzionalità della misura. Semplicemente chiedete espressamente (come se ce ne fosse bisogno) l'OBBLIGO per l'islam di rispettare la costituzione. NON SERVE ALTRO, è già stato tutto scritto dai vostri "padri" costituenti ... basta solo che vi compriate dei buoni occhiali per miopi.

Albius50

Gio, 08/06/2017 - 10:50

Conoscevo le barzellette sui carabinieri ma quella sui magistrati non l'avevo ancora sentita x il semplice fatto che la CASTA è parente stretta di quella che siede sugli scranni della Camera Dei Deputati e del Senato; quindi SOLO PAROLE E TASSE.

Ritratto di El Presidente

El Presidente

Gio, 08/06/2017 - 10:52

Tutto assolutamente condivisibile

massimopa61

Gio, 08/06/2017 - 10:58

Il cambio di prospettiva che si registra in apparati dello Stato è certo un buon segnale, occorre adesso un Governo degno di questo nome. Anche se un giorno dovessimo riacquistare il diritto di voto, troverei difficoltoso individuare una squadra di governo capace di assumere il compito di tradurre in legge quanto auspicato dal dott. Sangermano. La speranza è l'ultima a morire.

giancristi

Gio, 08/06/2017 - 11:04

Di fronte alla evidenza, anche i più ostinati si arrendono.

Sceitan

Gio, 08/06/2017 - 11:08

Piano piano stanno cercando di impossessarsi del potere anche con le leggi speciali. Si sono gia dimenticati che proprio loro si sono rifiutati di applicare il reato di clandestinita dicendo che era incostituzionale? Adesso il popolo ne gode i frutti. Si sono solo dimenticati un piccolo particolare. Una parte del popolo non ha bisogno di leggi speciali per fare pulizia. Quando pesteranno i calli a qualcuno che non intende farsi calpestare da nessuno, vedremo i fuochi artificiali e scorrera^ piu sangue per le vie che acqua nel letto dei fiumi.

Fjr

Gio, 08/06/2017 - 11:15

L'ANM che si sveglia?fino a quando non vedi non credo

Fjr

Gio, 08/06/2017 - 11:15

L'ANM che si sveglia?fino a quando non vedo non credo

Ritratto di Fabrizio59

Fabrizio59

Gio, 08/06/2017 - 11:33

Quanti saranno i suoi colleghi a pensarla come lui? Pochissimi probabilmente. In compenso tantissimi italiani, compreso il sottoscritto. Ma la domanda è: spetta ai magistrati o al Parlamento legiferare? E quanti parlamentari sono d'accordo?

handy13

Gio, 08/06/2017 - 12:10

...io NON ho studiato tanto come i magistrati,..ma lo avevo capito anch'io già anni fa....e poi se i magistrati hanno le mani legate.! e i politici NON sanno scrivere le leggi,....siamo in buone mani, possiamo scavare la fossa alla nostra civiltà conquistata con persone ECCEZIONALI x svenderla al nuovo medioevo che ci invade.

diesonne

Gio, 08/06/2017 - 12:19

diesonne le parole devono seguire i fatti-le mele marce devono sparire dalla circolazione e in frette per evitare il peggio

tosco1

Gio, 08/06/2017 - 12:23

Pare che qualche idea sana i magistrati riescano ad averla. Questa sarebbe ottima. Ma anche se il parlamento facesse la legge, loro la applicheranno o la interpreteranno a modo loro.?

baronemanfredri...

Gio, 08/06/2017 - 12:25

ANCHE AI VOSTRI PARENTI PUO' BRUCIARE IL SEDERINO VERO?

Basedifference

Gio, 08/06/2017 - 12:27

che somaro... se si è innocenti fino al terzo grado di giudizio come fai ad espellere... poi che fa delinque e lo mandi via subito senza castigo????

Ritratto di oldpeterjazz

oldpeterjazz

Gio, 08/06/2017 - 12:58

Un aiutino alla imminente campagna elettorale ?

Iacobellig

Gio, 08/06/2017 - 13:14

MEGLIO TARDI CHE MAI

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Gio, 08/06/2017 - 13:56

Ma guarda ,è tornato il carnevale!!!!!!!