A tavola zampa d'orso o piede umano?

Aperta un'inchiesta: il pm ordina una consulenza tecnica sull'arto

Zampe d'orso o piedi umani? E la procura apre un'inchiesta. Perché a guardarle quelle zampe, il sospetto che qualcuno abbia mangiato piedi umani c'è ed è forte.

La questione riguarda un ristorante cinese «Yi Hia Ren» di corso Stati Uniti a Padova. La sera del 28 novembre scorso un commerciante cinese, proveniente dalla Slovenia, ha consegnato allo chef, un bengalese, due zampe d'orso, almeno così lui le ha chiamate. Allo chef ha chiesto di cucinarle per lui e per i suoi commensali. Il cuoco non ci ha pensato due volte, ha messo le zampe in pentola e si è messo ai fornelli. Ma prima di cucinarle, condirle e servirle a regola d'arte ha scattato una foto e l'ha postata nel suo profilo Facebook. Un'immagine raccapricciante, da scene di Saw L'Enigmista, dove si vedono due «piedi» dentro una bacinella di colore, per giunta, azzurra. Il copione di Hostel non avrebbe saputo far meglio. L'immagine è finita sotto gli occhi, oltre che di tutti, anche di un cliente italiano che ha fatto la segnalazione ai Carabinieri del Nas. I militari hanno eseguito, quindi, dei controlli nel locale ma a parte trovare alcuni cibi scaduti, di carne d'orso nessuna traccia. Hanno sequestrato la foto e l'hanno affidata alla procura che ora ha aperto un'inchiesta per accertare che si tratti veramente di zampe d'orso e non di piedi umani. Alcuni esperti hanno detto che potrebbero essere zampe di un plantigrado, mammifero che cammina poggiando a terra tutta la pianta del piede. Ma alcuni medici legali hanno detto che potrebbero essere veramente due piedi. Il titolare della indagini è il sostituto procuratore Benedetto Roberti. Ora l'immagine sarà analizzata da un consulente nominato dal pubblico ministero perché cosa abbiamo mangiato quella sera i clienti sloveni resta un vero e proprio mistero. La pietanza è stata cucinata a fiamma vivace con acqua, spezie e verdure. Le zampe poi, rimaste inzuppate nel «saporito» sughetto, sono state servite come fossero una pietanza «normale». «In Slovenia è lecito uccidere e mangiare questi animali - ha detto la titolare del ristorante alla stampa locale - quell'uomo mi ha detto che erano zampe d'orso comprate in Slovenia. È successo solo quella sera - ha aggiunto - ma questa storia ci ha rovinati. L'altro ieri abbiamo avuto solo cinque clienti».

Commenti

Fjr

Dom, 15/01/2017 - 11:58

Viene proprio da dire quel cuoco cucina coi piedi,non sono un'esperto ma dopo aver visto la foto,qualche dubbio l'ho avuto,il bello è che sotto l'articolo campeggia la pubblicità di due piedi con gli alluci valghi e come liberarsene ,potenza del giornalismo......

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Dom, 15/01/2017 - 12:21

Ristorante cinese? uhmmm...

ziobeppe1951

Dom, 15/01/2017 - 13:01

Ho il sospetto che i bipedi cinesi, quando passano a miglior vita, finiscono nelle celle frigorifere...ma non in quelle delle camere mortuarie

venco

Dom, 15/01/2017 - 13:15

Ricordo di un ristorante specializzato in selvaggina delle mie parti, un veterinario si era accorto di mangiare carne di cane invece che capriolo, è stato chiuso e non più riaperto.

manfredog

Dom, 15/01/2017 - 14:38

..né l'una né l'altro; è la zampa di un 'orso umanoide' (una nuova specie..) che lavorava nella cucina del ristorante (come schiavo, ovvio..) e che, morto per vecchiaia, è stato poi utilizzato per i piatti più prelibati, ad esempio 'brodo saporito di orso umanoide invecchiato'. I brodi con carne 'matura' vengono più buoni degli altri, si sa. Tutto qui..!! mg.

Raoul Pontalti

Dom, 15/01/2017 - 15:29

Una bufala: le estremità del bipede poste nel catino non sono ursine (inversione delle proporzioni tra il I e il V dito), mentre appariva veramente una manina d'orso ripresa dalla faccia palmare quella collocata previa debita cottura in un piatto in foto a corredo di altro articolo al riguardo. Ma le foto possono essere state scattate ovunque, meno che nel ristorante cinese...

Una-mattina-mi-...

Dom, 15/01/2017 - 17:53

DIMMI COSA MANGI E TI DIRO' CHI SEI