Via al tavolo sulla Sicilia. Anche Alfano vuole sedersi

In vista delle Regionali, il leader Ap guarda all'intesa con il centrodestra per battere il M5s. La tela di Miccichè

Nel «cantiere Sicilia» il centrodestra fa le prove per vincere unito contro il M5S e apre la porta ad Angelino Alfano. Potrebbe essere proprio lui il candidato-governatore, anche se Nello Musumeci non ha aspettato l'investitura per autocandidarsi, incassando l'appoggio di Fdi, dopo quello di Stefano Parisi.

Le elezioni regionali del 5 novembre sono il primo test in vista del voto nazionale di marzo e Forza Italia è sicura di poter vincere. Ma serve un'ampia coalizione, che vada oltre gli alleati storici Lega e Fdi (ben poco rappresentati nell'isola) e recuperi i centristi, da Ap del ministro degli Esteri all'Udc di Pierferdinando Casini, a «Cantiere popolare» di Saverio Romano, al gruppo di Raffaele Lombardo.

L'accordo è ad un passo, il coordinatore azzurro Gianfranco Miccichè ne ha parlato giorni fa ad Arcore con Silvio Berlusconi, prima di iniziare la sua settimana di remise en forme a Villa Paradiso, quella dove il Cavaliere andò con Giovanni Toti nel 2014. Tra un massaggio e un pasto light lì sul lago di Garda è sempre attaccato al telefono, per organizzare l'incontro decisivo con Alfano: tra oggi e domenica, probabilmente a Roma e con la significativa presenza di due big azzurri come Gianni Letta e Niccolò Ghedini.

Sembra che l'accordo con Ap abbia una contropartita nella futura legge elettorale. Fi già propone modifiche alle soglie di sbarramento: al 3% in coalizione, al 5 da soli. E per il leader centrista, preoccupato di scomparire dal parlamento, sarebbe una manna.

Quella che il Cavaliere sta preparando è la grande offensiva d'autunno per arrivare ad una riforma con un premio di coalizione. E cerca appoggi per costringere a ragionare Matteo Renzi. Ieri il Guardasigilli Andrea Orlando ha auspicato proprio il premio di coalizione, posizione simile a quella del ministro Dario Franceschini, con il quale Fi ha avuto contatti. E il 14 luglio Letta e Pier Luigi Bersani si sarebbero incontrati all'Hotel Byron di Roma (di proprietà dei consuoceri del primo) per parlare di legge elettorale. L'ex segretario Dem avrebbe assicurato l'appoggio di Mdp sul premio di coalizione, non certo perchè gli interessino alleanze con il nemico Rottamatore, ma per creargli problemi.

Ecco, dunque, che la partita siciliana s'intreccia stretta con quella sulle regole del voto e quella sulle alleanze future.

La corsa in avanti dell'ex presidente della provincia di Catania Musumeci, che vuole essere il successore di Rosario Crocetta, rischia di mettere a rischio la trattativa con Alfano, secondo Miccichè. I sondaggi lo danno in ottima posizione e questo è piaciuto anche a Berlusconi, ma bisognerà sentire il leader di Ap, che da tempo cova il sogno di diventare governatore. «Il successo è a portata di mano - asssicura Miccichè - Noi arriviamo al25 %, l'abbiamo visto a Palermo, se c'è Ap con il 6-8 possiamo salire al 32, con gli altri possiamo toccare il 40 (M5S è al 37%, ndr). Ma l'interesse dell'intera coalizione deve prevalere sulle ambizioni personali. Non si può chiudere un accordo, con una scelta già fatta: il candidato governatore sarà il migliore, per tutti».

Commenti

VittorioMar

Ven, 28/07/2017 - 08:53

....E' UNA LIBERA SCELTA SE VINCERE O PERDERE....IMPORTANTE NON E' LA SOMMA CHE FA IL TOTALE MA ...I PERSONAGGI (DISCUTIBILI) E I PROGRAMMI CONDIVISI...!!....COSA DICONO TOTI....SALVINI ...MELONI..???

Ritratto di ...iTag£iafrica..

...iTag£iafrica..

Ven, 28/07/2017 - 08:57

in sicilia stanno già apparecchiando la tavolata, e quando c'è il tavolo poteva mancare algerino?... gnammm, GNAmmm, GNAMMMMM, GNNNNAAAAAMMMMMMMM

Demy

Ven, 28/07/2017 - 09:18

Come si fà a dialogare con un rinnegato politico come Alfano? Miccichè dovrebbe guardarsi attorno e non prendere sul carrozzone tutti i rifiuti politici non riciclabili come fatto con Francantonio Genovese.

leopard73

Ven, 28/07/2017 - 09:20

La Sicilia è già sull'orlo del fallimento se siede questo personaggio di basso spessore politico sicuramente fallisce del tutto il traditore ministro del nulla vuole la poltrona solo per sé. il cialtrone.

uberalles

Ven, 28/07/2017 - 09:24

Prima mossa di Half-Ano: triplicare in Sicilia il numero dei forestali, poi vedremo...

Ritratto di bandog

bandog

Ven, 28/07/2017 - 09:47

Se il cdx lo riaccetta, alle politiche avrà preferenze da..prefisso telefonico e sarà la sua fine!!

oracolodidelfo

Ven, 28/07/2017 - 10:24

Mettiamo una pietra tombale su Angelino Alfano (ovviamente intendo dire sulla carriera politica)........

Yossi0

Ven, 28/07/2017 - 10:26

figuratevi, quando si tratta di poltrone insieme al suo gruppo, arriva sempre primo altrimenti finisce a coltellate come il povero nonno al quale recentemente hanno sfilato la sedia......

Rossana Rossi

Ven, 28/07/2017 - 10:48

Forza Italia deve stare attenta a maneggiare ancora alf-ano......non è gradito a nessuno.....

oracolodidelfo

Ven, 28/07/2017 - 11:25

Rossana Rossi. il "soggetto" deve essere maneggiato per collocarlo nei rifiuti generici....

tosco1

Ven, 28/07/2017 - 12:04

Alfano puo' disfare il centro destra. Berlusca non scherzi.Meglio perdere con onore che vincere con Alfano. Alfano e' come le ONG: vuole raccogliere i voti nelle acque della destra per poi scaricarli nei porti del PD. Gli alleati di Alfano, per questa cosa conosciuta,perderanno ogni sfida.

@ollel63

Ven, 28/07/2017 - 12:06

Ecco uno degli allucinati italiani distruttore di questo nostro paese Spero che prima o poi gente pericolosa, dannosa, inetta e spocchiosa come costui siano raggiunti dalla giusta punizione e pena severa.

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Ven, 28/07/2017 - 12:12

Certo che i giuda cercano di infilarsi dappertutto.

Ritratto di paola2154

paola2154

Ven, 28/07/2017 - 12:23

Galleggia sempre...

mazzarò

Ven, 28/07/2017 - 12:29

Un'altra bella ammucchiata...

teo44

Ven, 28/07/2017 - 13:21

gianniverde...ti prego non offendere giuda sinceramente a me ricorda più una supposta pronta a infilarsi in ogni spiraglio:D:D:D

peter46

Ven, 28/07/2017 - 13:37

Demy...certamente,anch'io mi chiedo come mai ancora Musumeci vuol dialogare con un rinnegato come Miccichè,il 'coso' che andando da solo,senza FI ma con Lombardo et similia permise la vittoria di Crocetta proprio contro di lui?Questi sono stati gli unici rinnegati e gli unici che lo sono ancora e lo saranno per sempre.Io spero che Nello abbia la schiena dritta...e partecipi senza costoro.

peter46

Ven, 28/07/2017 - 13:41

oracolodidelfo...ma non di Trinacria...buttalo nella differenziata fra i rifiuti organici e vedrai dove potranno essere buttati tutti gli altri centri senza di lui e dei suoi democristi.

gimuma

Ven, 28/07/2017 - 14:04

Il centrodestra,se non vuole perdere voti, stia alla larga da questo viscido energumeno,dannoso ambizioso arrivista...

Renee59

Ven, 28/07/2017 - 14:33

NO AI TRADITORI.

bremen600

Ven, 28/07/2017 - 15:19

L'importante è togliere la sedia quando ci si appresta a sedersi.

rudyger

Ven, 28/07/2017 - 15:52

tutti a tavola! se magna.

Ritratto di ITALIASETTIMANALE

ITALIASETTIMANALE

Ven, 28/07/2017 - 15:53

SCHIFEZZA UNICA VADA A GOVERNARE CON IL PD COME HA FATTO SINORA

maurizio50

Ven, 28/07/2017 - 16:28

Basta con Alfano: vada a fare politica in ...Libia, se ci riesce!!!!

Vigar

Ven, 28/07/2017 - 18:10

Mai con angelino, se ciò avverrà il centro destra non avrà mai più il mio voto. E siamo in tanti a pensarla così....

mcm3

Sab, 29/07/2017 - 07:44

Sicuarmente Berlusconi riabbraccera' il suo delfino, appellandosi alla parabola del "Figliol prodigo", e tutti lo accetteranno compiaciuti...

Anonimo (non verificato)