La tentazione dei colonnelli: un contratto bis con i grillini

Centinaio ambiguo: «Non chiudo mai la porta...» E a Palazzo continuano i contatti tra le ali governiste

Nella folle crisi di governo agostana, tra gli svariati scenari su quel che accadrà dopo il 20, se ne apre uno nuovo: un contratto bis tra Lega e M5s per andare avanti con il governo gialloverde. A scatenare i rumors è una dichiarazione del ministro leghista Gianmarco Centinaio, uno della prima linea salviniana: «Noi con i colleghi del M5s ci siamo parlati in aula in queste ore e quello che dicono tanti colleghi parlamentari dei 5 stelle è che piuttosto che andare con il Pd e con Renzi è meglio tornare con la Lega con un nuovo contratto di governo. Io sono quello che non chiude mai le porte fino in fondo...» spiega il ministro dell'Agricoltura. Quindi la Lega potrebbe persino ritirare la mozione di sfiducia a Conte? «In questo momento non la ritiriamo, poi deciderà Matteo Salvini, sarà lui a valutare l'opportunità» aggiunge Centinaio lasciando aperte diverse ipotesi. Se nelle dichiarazioni ufficiali Salvini e Di Maio sono alla guerra aperta, le voci che si rincorrono in Parlamento raccontano di contatti tra Lega e M5s per ricucire lo strappo. A ragionare su questa strada sarebbe l'ala governativa della Lega e, dall'altra parte, il cerchio vicino a Di Maio. Un'alleanza con il Pd significherebbe evidentemente la fine della leadership di Di Maio, che dovrebbe fare un passo indietro per lasciare il posto ad un altro grillino più affine alla sinistra di Zingaretti (i nomi che girano sono quelli d Fico e Di Battista). Una riedizione riveduta e corretta del contratto di governo con la Lega, per quanto rappresenti un testacoda da stuntman, sarebbe l'unico modo per Di Maio e i suoi di restare alla testa del Movimento. Mentre per i leghisti che ora occupano una poltrona di governo, l'unica maniera per mantenerla e non rischiare di finire come parlamentari semplici dell'opposizione, visto che il voto conta al momento una probabilità minore rispetto all'inciucio M5s-Pd. Non a caso un veterano della politica come Gianfranco Rotondi, ex Dc ora in Forza Italia, scommette sulla volontà leghista di mantenere lo status quo, ma si chiede: «A quest'ora non è chiaro se Salvini resta al Viminale per assicurare continuità al governo o agli stipendi della Bestia», riferendosi alla «macchina» per la propaganda sui social del ministro.

Fantapolitica? Di certo nelle ultime ore tra i leghisti sta vacillando la certezza dell'infallibilità del capo, mentre aumenta il dubbio se la tempistica scelta da Salvini per aprire la crisi, e le sue ultime mosse, siano state quelle giuste. A dirlo apertamente è il consigliere più ascoltato del segretario, suo «candidato» al ministero dell'Economia in un futuro governo Salvini, cioè Giancarlo Giorgetti. «Sarebbe stato più facile andare a votare se la crisi di governo si fosse fatta prima» ma «sono le decisioni di un capo, sono responsabilità personali» dice il sottosegretario, facendo capire che Salvini ha deciso così ma lui avrebbe fatto diversamente.

Se tra i suoi colonnelli serpeggiano dubbi, il leader leghista è però deciso ad andare fino in fondo. Prima sfiduciare a Conte (in realtà dovrebbe essere lo stesso premier a dimettersi il giorno in cui sono calendarizzate le sue comunicazioni a Senato e Camera il 20 e 21 agosto) e poi premere perché il Quirinale dia il via libera al voto. «In tantissimi chiedono che non ci siano giochini di palazzo, governi tecnici. La via maestra, democratica, trasparente, lineare, è quella delle elezioni. No a governi strani, prima si vota, meglio è. Staremo attenti nei prossimi giorni perché non si crei a Roma un'alleanza innaturale, una coppia contro natura tra Renzi e Grillo per riaprire i porti italiani», avverte Salvini.

Commenti

necken

Gio, 15/08/2019 - 13:23

Un contratto bis con il M5* o ritiro della sfiducia da parte della Lega sarebbe una buona idea perchè scongiurerebbe un accordo PD M5* che porterebbe alla riapertura dei porti con conseguente invasione di migranti (in Europa sono tutti favorevoli che l'Italia accolga i migranti ed in compenso potrebbero chiudere un occhio sullo sforamento del debito visto che comunque rimarrebbe a carico degli Italiani)

elhombredegoma1

Gio, 15/08/2019 - 13:57

Se si vuole liberare l italia dai traditori si deve stare al governo per nominare nuovi burocrati. Ed eleggere un capo dello stato che non sia a servizio di oranizzazioni estere. L impatto dell aumento dell iva sara' 29 milardi secondo l' istat, che su un bilancio dello stato di oltre 800 e' nulla. Gia' in passato la lega ebbe possibilita' di cambiare l'italia ma all ultimo rinuncio'.

barnaby

Gio, 15/08/2019 - 14:42

In effetti Salvini dopo il voto europeo avrebbe dovuto chiedere la sostituzione di alcuni ministri tipo Toninelli e Trenta con altrettanti della Lega anziché dire "non vogliamo poltrone" proprio a chi vive di poltrone e che per non schiodarsi da esse farebbe patti anche con Belzebù (vedi Lombardi). E Belzebù insultando Salvini per dirgli che non avrebbe mai fatto inciuci o accordicchi coi 5*, all'indomani di tale dichiarazione tenta di inciuciare e accordicchiare. Pertanto, scegliendo il male minore, sarei d'accordo con il ministro Centinaio per un nuovo contratto e un reimpasto non togliendo la fiducia a Conte, anche se per onestà e dignità si dovrebbe ridare voce al popolo (vedi Spagna). Ma forse Mattarella, uomo perbene e onesto, ci sta pensando per evitare inciuci e accordicchi 5*-PD-Leu-e sinistrume vario fatali per l'Italia.

Ritratto di Menono Incariola

Menono Incariola

Gio, 15/08/2019 - 14:50

Si... Allora, FUORI DAI C..NI TONINELLI, TRENTA, BONAFEDE, MILANESI! Non ci credo neppure io!

Ritratto di Menono Incariola

Menono Incariola

Gio, 15/08/2019 - 14:54

L'UNICA MOSSA a mio avviso RAGIONEVOLE, LEGITTIMA E VINCENTE, che possa PESANTEMENTE CONDIZIONARE E RINTUZZARE i rinnovati tentativi di governare SENZA L'APPOGGIO DELL'ELETTORATO e' una MARCIA SU ROMA PER OTTENERE LE ELEZIONI DEMOCRATICHE CHE SI SPETTANO DI DIRITTO. E ora, DATEMI PURE DEL FASSISTA!

magnum357

Gio, 15/08/2019 - 14:57

Contratto bis ? Ahhhhhahhhahhhhahhhahhhahhhahhahh, ma questi sono fuori di melone !!!!!!!!!!!! La parola va data agli Italiani con il voto !!!

diesonne

Gio, 15/08/2019 - 15:10

diesonne la caccia al tesoro è sempre aperta

killkoms

Gio, 15/08/2019 - 16:02

troppo stupidi per governare!

Ritratto di wilegio

wilegio

Gio, 15/08/2019 - 16:21

Tutte mosse politiche in chiave esclusivamente difensiva. Quanto a Giorgetti, è ora che la pianti con questo mantra. Lo sappiamo tutti che forse sarebbe stato meglio far cadere il governo prima. Quello che non sappiamo invece è il perché Salvini abbia aspettato. Non lo sapremo mai, ma, o ci fidiamo, o no: inutile ormai piangersi addosso. Adesso dobbiamo remare tutti nella stessa direzione, senza sbandamenti.

Duka

Gio, 15/08/2019 - 16:26

Sarà certamente così perchè è tutta gentaglia pronta a vendersi il nonno per 4 soldi.

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Gio, 15/08/2019 - 16:36

Perdonami ma questa risposta non mi piace,non è da leghista caro Centinaio.

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Gio, 15/08/2019 - 16:38

I topi fuggono al primo tremore della nave.

neucrate

Gio, 15/08/2019 - 16:39

Fossi del M5S, accetterei con la condizione di tenere fuori Salvini

info@licht-ital...

Gio, 15/08/2019 - 16:42

Tutte supposizioni. Non sono il coach di Salvini, ma neppur un pxxxa. Io penso che la minaccia di staccar la spina viene fatta sempre al momento opportuno, ovvero quando si ha la sensazione che non vi siano altre vie se non che metterla sul tavolo. Si ricordi inoltre che non solo Salvini deve pensare al Sud, ma che anche De Maio deve pensare al Nord. I suoi amici penta stellati, tutti puri sudisti stanno aspettando il momento per liquidarlo. Un alleato piú leale di Salvini non esiste ( ne Grillo,ne Casaleggio, ne Fico, ne Di Battista etc. etc). Inoltre Salvini ha dimostrato di avere un cuore per il Sud. Ció che per esempio Conte non ha per il Nord. Anzi !! I giochi quindi non sono fatti. Inoltre attenzione a Renzi ed al PD col ricatto Damocle : senza di noi stellati andreste direttamente all’opposizione Che gli stellati promuovano lo spostamento di Trenta e Toninelli senza degradarli: 2 dilettanti non possono fare i ministri.

bernardo47

Gio, 15/08/2019 - 16:55

che il colpo sia stato un fallimento e' documentato dai numeri in aula. Pero' erano numeri gia' noti!

larsen61

Gio, 15/08/2019 - 17:25

Se Salvini avesse fatto questa mossa prima sarebbe stato lo stesso risultato anche peggio. A Giorgetti piace fare il filosofo ma al popolo piace la gente pratica e schietta come Salvini., ovvero la gente vota Salvini e non la Lega. Un nuovo accordo con il M5S sarebbe una farsa e farebbe evaporare tutti i consensi a Salvini. Ormai li dado e’ tratto , senza gesti estremi non ci si libera dello Status quo.

roberto zanella

Gio, 15/08/2019 - 18:00

MI SCUSI CENTINAIO, IO POSSO CONTARE FINO A DUECENTO, MA SCUSATE NON SIETE VOI CHE AVETE FATTO UN MAZZO COSI' A SALVINI AFFINCHE' MOLLASSE TUTTO ? GLI AVETE FATTO IL C...QUADRO OGNI GIORNO COME CONFERMA GIORGETTI NELL'ARTICOLO QUI A FIANCO O FORSE A LEI E' VENUTO IN MENTE CHE POTREBBE FARE IL COMMISSARIO A BRUXELLES...???

MarioNanni

Gio, 15/08/2019 - 18:28

l'unica condizione accettabile è che Conte venga dimissionato con un nuovo rimpasto di governo a guida leghista. fuori anche la Trenta e Toninelli.

Papilla47

Gio, 15/08/2019 - 18:44

Vuoi vedere che non era il rimpasto o la storia dei no. Vuoi vedere che l'hanno studiata a tavolino (in segreto) per far venire allo scoperto quel PD che diceva mai con i 5S. Vuoi vedere che ritornano insieme in barba a tutti quei politologi da strapazzo che quasi seri davano i loro pronostici e suggerimenti nelle trasmissioni tv di sinistra. Se fosse una burlata siete stati davvero bravi.

Ritratto di venividi

venividi

Gio, 15/08/2019 - 20:13

A furia di tentennare, Salvini finirà come Renzi

Gilgamesh1000

Gio, 15/08/2019 - 21:12

Si si, congratulazioni e auguri 5S. Il PD si cannibalizza al suo interno, figuratevi quanto contate voi che gli avete fregato i voti e vi odiano a morte. Siete davvero dei principianti. Dei clown.

Alfa2020

Ven, 16/08/2019 - 07:58

magnum357 questi ci parlano di democrazia questo e dittatura moderna questi vogliono che il popolo deve accettare tutto quello che fanno loro e poi cosa ti aspetti de comunisti

Duka

Ven, 16/08/2019 - 15:56

E' scritto contratto ma si legge POLTRONA DORATA, vale 20.000 Euro/mese