Test di maturità: progetta un serbatoio

Polemica per la prova di matematica allo Scientifico. Classico: greco facile

Francesca Angeli

Roma Maturità con sorpresa. Al Liceo Classico dopo oltre mezzo secolo ritorna un testo di Isocrate ma è il problema sul serbatoio di gasolio proposto al Liceo Scientifico a seminare panico tra gli studenti.

Il greco scritto è da sempre la «bestia nera» per i ragazzi del Classico ma Isocrate è abitualmente considerato uno degli autori «facili» per quanto possa essere considerato facile tradurre dal greco antico. In questo caso si trattava del discorso Sulla Pace con un chiaro richiamo all'attualità: «Vivere secondo giustizia non è solo corretto ma anche conveniente per il presente e per il futuro». Una traccia alla portata della maggioranza dei ragazzi anche se qualcuno fra i più ironici faceva notare come la scelta di Isocrate fosse «frequente come la vittoria dello scudetto per la Roma».

Più ostiche, almeno nei commenti a caldo dei maturandi di persona e sui social network, le prove di Matematica.

La richiesta di progettare un serbatoio di gasolio finalizzato al riscaldamento di un condominio che doveva soddisfare dettagli tecnici è stata definita «impossibile» da molti. Oltre alla risoluzione di due problemi gli esaminandi dovevano pure rispondere a dieci quesiti di analisi.

Negli altri istituti le tracce apparivano più abbordabili. L'importanza della scuola e dell'Istruzione nella nostra Costituzione era al centro della seconda prova del liceo delle Scienze Umane ad indirizzo Economico e Sociale. Poi la proposta di un'analisi di mercato per il tema di Economia Aziendale e lo sviluppo di un progetto per un'azienda viticola o olivicola per l'indirizzo Professionale per l'agricoltura e lo sviluppo rurale.

E sembra che il ministro dell'Istruzione, Stefania Giannini, si sia divertita a fornire «indizi» sulle tracce della maturità scegliendo un particolare colore per vestirsi. Almeno così racconta il portale Skuola. net. Il verde alludeva ai temi ambientali della prima prova. Invece il bianco indossato il giorno dopo sottintendeva il tema della Pace nella traccia d Isocrate. «Anche oggi abbiamo fornito spunti di riflessione interessanti ai nostri ragazzi rifacendoci sempre al filone dei valori o assegnando temi molto vicini alla realtà quotidiana», afferma la Giannini. Ora resta da affrontare la terza prova, la più temuta dagli studenti, che si svolgerà lunedì 27 e sarà predisposta dalle singole commissioni.