Tosi scende in campo contro Zaia Salvini lo snobba: avanti di 8 punti

Il sindaco di Verona oggi annuncia la candidatura, il leader lumbard ostenta ottimismo: "Berlusconi leader del centrodestra? Guardiamo oltre". E attacca la sinistra: "Zecche rosse"

Otto punti di vantaggio sul Pd in Veneto, anche con Tosi in campo. I sondaggi sfoderati da Salvini dopo il consiglio federale della Lega sono quelli serviti, nei giorni scorsi, per chiudere la vicenda Tosi («acqua passata»), che oggi a Verona dovrebbe sciogliere le riserve sulla sua candidatura ma che è considerato non determinante nella partita con la renziana Moretti. Un altro sondaggio, quello di Ixè per Agorà, dice però che durante le baruffe col sindaco di Verona la Lega ha perso per strada lo 0,7% (ma resta sempre alta, 13,5%), mentre il 66% degli elettori leghisti sta con Salvini. Il segretario punta non solo al Veneto, dove la Lega gioca in casa, ma anche a due regioni rosse: Liguria e Toscana. «Se vinciamo anche lì c'è qualcuno a Palazzo Chigi che il giorno dopo dovrebbe dimettersi per tornare al voto». Anche se la data scelta per le amministrative, il 31 maggio «è demenziale - dice Salvini -, scelta dalla sinistra nel bel mezzo di un ponte perché hanno paura. Se andiamo avanti così finiremo con l'andare alle urne di Ferragosto».

Il leader della Lega è «contento del sostegno di Forza Italia a Zaia in Veneto», e fa arrabbiare Alfano leader di Ncd («Forza Italia scelga o Salvini o noi, che diciamo Mai con Salvini»). Ma il segretario del Carroccio non risparmia le bordate all'alleato. «Non mi permetto di dare lezioni a Fi. Mi permetto solo di sottolineare come Verdini rappresenti da anni l'inciucio con Renzi e il renzismo, la Toscana ne è l'esempio lampante. Berlusconi leader del centrodestra? «Sarebbe come tornare indietro - risponde alla Zanzara su Radio24 - Può essere ancora importantissimo ma io guardo avanti». Su Tosi, che oggi lancia il suo movimento politico a Verona, Salvini la considera una cosa chiusa: «La Lega non è un tram da cui sali e scendi, lui voleva prendere il posto di Zaia o condizionarlo. Ha scelto un'altra formazione politica, non porto rancore. Auguri». Il patto tradito?: «Non esisteva. Due anni fa si era detto: tu fai il segretario, io il leader di centrodestra. Il mondo cambia. Non siamo mica andati dal notaio, una cosa assolutamente informale» racconta il segretario, che per aprile ha in serbo un'iniziativa: «Lo slogan sarà “Anch'io sono un profugo”. Banchetti in almeno mille piazze di tutta Italia per invitare i cittadini a compilare i moduli per la richiesta di asilo politico, come quelli distribuiti a chi sbarca a Lampedusa. L'invito è di presentarsi senza documenti. Poi andremo a consegnare i moduli ai prefetti perché i nostri cittadini in difficoltà e gli immigrati regolari ottengano dallo Stato gli stessi benefici di chi arriva irregolarmente».

Altre bordate (a parte il Milan di Inzaghi, che «va cacciato») sono per centri sociali e comunisti. «In Italia ci sono troppe zecche rosse - dice alla radio - Due militanti della Lega aggrediti a Cagliari, l'altro giorno io assediato a Genova. Sono quelli che si annidano tra i peli del cane e decidono chi è democratico e chi no. Tutti i centri sociali occupati illegalmente vanno sgomberati. L'antifascismo è roba da libri di storia, una cosa superata. Come l'anticomunismo. Poi se andiamo a vedere i comunisti hanno ammazzato più persone dei fascisti». Intanto, dopo essere stato definito «dittatore» da Tosi, fa sapere che verranno esaminate le richieste di riammissione degli espulsi in Veneto, è che il segretario di Venezia è stato riammesso. Poi rotta a Nordest, per tirare la volata a Zaia.

Commenti

cicero08

Sab, 14/03/2015 - 08:38

I conti si fanno alla fine...Bersani docet!

Ritratto di Luigi.Morettini

Luigi.Morettini

Sab, 14/03/2015 - 08:38

Le zecche rosse hanno spodestato il "cancro" quale peggior male del terzo millennio che sterminerà soprattutto le giovani generazioni.

Silviovimangiatutti

Sab, 14/03/2015 - 08:43

Se Salvini non ha ancora capito che certe volte è meglio tacere ….

cicero08

Sab, 14/03/2015 - 08:45

E poi dicono che Berlusconi guardi con interesse più a Tosi che a Salvino...

Ritratto di alfredido2

alfredido2

Sab, 14/03/2015 - 08:57

In un periodo di "suicidi politici" Salvini ha subito due mosse pesanti per ridimensionare la Lega . 1° E' riapparso il nome di Bossi con relativo sconcerto dei molti che lo consideravano fuori dopo I penosi eventi . 2° Si e' sviluppato l'insensato litigio con Tosi . Perderanno entrambi. Peccato questo avrebbe potuto essere un momento positivo per la Lega con sviluppi interessanti.

denteavvelenato

Sab, 14/03/2015 - 09:17

Zecche rosse e zecche verdi

angelotti

Sab, 14/03/2015 - 09:35

Salvini negli ultimi giorni sembra pervaso da delirio di onnipotenza. Può darsi anche che in Veneto vinca lo stesso da solo. Ma poi? E' davvero lui il futuro leader del centrodestra. Fossi in Berlusconi, inizierei a guardare con maggiore interesse a Tosi, che sicuramente potrebbe essere un leader di coalizione più efficace ed equilibrato e soprattutto spendibile con maggiore successo al Centrosud. L'alleanza con Salvini e l'abbraccio di posizioni radicali su Europa, Euro e immigrazioni, potrebbe costare a Forza Italia l'espulsione dal Partito Popolare Europeo, oltre a far perdere ulteriori consensi nell'area moderata del Paese, che mal digerisce alleanze con Casa Pound e svolte lepeniste e antieuroopee. Presidente Berlusconi, valuti bene le alleanze!!!!

Ritratto di alasnairgi

alasnairgi

Sab, 14/03/2015 - 09:38

E così facendo Tosi regalerà la regione Veneto alle sinistre!!!

abocca55

Sab, 14/03/2015 - 09:43

Berlusca si è alleato con il suo aguzzino, e la storia si ripete, solo per amore per il potere. Occorreva allearsi con Tosi, e rimandare i successi a medio termine. Gia FI è messa nel tritacarne dalla Lega.

peter46

Sab, 14/03/2015 - 10:02

""Berlusconi leader del cdx?Sarebbe come tornare indietro,io guardo avanti""...tranquillo,potevi anche sbilanciarti con 'mai più un leader come lui,abbiamo già dato'...comunque son sicuro che hai guadagnato qualche punto percentuale in più con questa dichiarazione:ma la strada è ancora tanto lunga.

Ritratto di Kommissar

Kommissar

Sab, 14/03/2015 - 10:05

Mi devo essere perso il passaggio in cui Salvini parla di come rilanciare l'economia, l'occupazione, etc. Pare che per competere con la Cina, la piccola industria veneta debba stare col fiato sospeso ad aspettare il risultato del Classico Derby Verona-Padova (ossia Tosi-Zaia).

lamwolf

Sab, 14/03/2015 - 10:06

A proposito di Toscana, questa sarà senz'altro la vera novità. Troppa gente è stufa di questa sinistra la regione più tartassata, zeppa di rom e di delinquenti. Una regione esempio che ora è la regione monnezza.

honhil

Sab, 14/03/2015 - 10:20

Ubriachi d’ inconsistenza! E perderanno, così, anche lì dove potrebbero vincere facile. E’ questo il metodo Salvini? Altro che conquistare il Sud, il Pd gli strapperà anche i feudi del Nord.

SCHIZZO

Sab, 14/03/2015 - 10:30

Salvini è il classico tipo "faccio tutto io" senza sapere da dove cominciare!

BRAMBOREF

Sab, 14/03/2015 - 10:40

GIGI86 Salvini parla e sparla troppo, diventa antipatico.

abocca55

Sab, 14/03/2015 - 10:52

Se Renzi facesse una legge in extremis per rimpatriare delinquenti e zingari, prenderebbe l'80% dei voti in Veneto. Ora il problema più sentito dai cittadini è quello della delinquenza crescente, e non cambierà le cose il decreto sul raddoppio delle pene sui furti negli appartamenti. Nel mentre per gli zingari non si conosce neanche le loro generalità. E poi mandano a rubare i bambini di genitori fantasma, o le donne incinte. Chi è contro la criminalità ha la vittoria in tasca, e questo salvini è l'unico ad averla capita, e nella criminalità sono compresi tutti quelli dei centri sociali, grande piaga, che trova la sua forza in un potere che mortifica i poliziotti, soprattutto per quanto riguarda i magistrati rossi, secondo cancro del Paese. Poi vi è La7 che difende, con le sue trasmissioni ultra rosse, tutti i nemici dei Cittadini, e si potrebbe continuare.

Atlantico

Sab, 14/03/2015 - 10:58

Speriamo che Berlusconi abbia capito finalmente che non deve rincorrere uno come Salvini. Se poi lo fa lo stesso, prego, si accomodi pure col 'padano'.

buri

Sab, 14/03/2015 - 11:28

Tosi per ambizioni personali, rischia di regalare il Veneto alla sinistra, e allora inizierà il sacco della regione, se non quella meglio amministrata dell'Italia sicuramente una delle prime, e tutti i primati raggiunti nel corso degli anni saranno vanificati, le risorse saranno depredate e le eccellenze distrutte

SCHIZZO

Sab, 14/03/2015 - 11:39

@abocca55- Scrive:Se Renzi facesse una legge in extremis per rimpatriare delinquenti e zingari,....Mi scusi, ma se gli zingari sono un popolo "apolide" dove dovrebbe rimpatriarli???

Ritratto di Kommissar

Kommissar

Sab, 14/03/2015 - 11:57

Salvini rigurgita gli slogan triti e ritriti dei commentatori del Giornale: "Zecche rosse", "I comunisti hanno ammazzato piu` dei fascisti"...In fondo questo forum una sua utilita` ce l'ha: crea contenuto per chi ha la testa vuota.

mar75

Sab, 14/03/2015 - 12:19

Avete già inserito Tosi nell'elenco dei traditori e comunisti assieme al cardinale Bertone?

VittorioMar

Sab, 14/03/2015 - 12:20

Sono diventati tutti Tafazziani masochisti?Salvini continua a portare avanti le tue convinzioni e affermati su tutto il Paese e non quardare solo al piccolo orticello!

SCHIZZO

Sab, 14/03/2015 - 17:54

@VittorioMar- Mi spiega in parole sue, se Salvini tassa tutto al 15% come vorrebbe, i mancati introiti, oltre il 50% di tasse in meno, come li coprirebbe????