Travaglio va a Palazzo e fa il tagliatore di testate

Il giornalista diventa "consulente" della Camera come esperto di finanziamento pubblico all'editoria e tagli alle spese della politica

Marco Travaglio (nella foto) diventa «consulente» della Camera. Il grande censore di casta e privilegi scende a Roma e viene ascoltato come esperto di finanziamento pubblico all'editoria e tagli alle spese della politica. «È il primo di una serie di esperti che verranno convocati», spiegano alla commissione Cultura di Montecitorio. Per il condirettore del Fatto, i soldi pubblici ai giornali «vanno cancellati. Meglio sconti su tariffe e posta, almeno andrebbero a tutti». Vedremo. Intanto è curiosa la sindrome di Stoccolma del Palazzo, che chiama come gran consigliere il suo peggior castigatore.

Commenti

vince50_19

Gio, 04/12/2014 - 09:04

Ed io che avevo immaginato che il noto "giurista" torinese facesse il consulente della Corte Costituzionale.. Mah.. Ok, modifico il titolo della commissione cultura aggiungendo "dei sospetti e dei veleni e delle veline" (non le olgettine naturalmente.. ahahahaha ..)..

Ritratto di Alex Biffi

Alex Biffi

Gio, 04/12/2014 - 09:24

Insomma, Travaglio consulente per il finanziamento pubblico all'editoria sarebbe un pò come mettere un pedofilo a fare il bidello in un asilo d'infanzia, ovvero come mettere Giuliano Poletti a capo del Ministero del lavoro... ops, ma Poletti è ministro del lavoro!

marygio

Gio, 04/12/2014 - 09:37

ahhhhhhhhhhhhhhhhh. ma che kazzo di paese è questo......non ci posso credere. siamo circondati assediati da veri e propri deficienti!!!!!

elalca

Gio, 04/12/2014 - 09:50

questo a forza di mettersi prono è riuscito a salire la scala del potere e ora riesce a farsi mantenere dai cittadini. e' solo uno scarafaggio che rosicchia le colonne di San Pietro e poi in quei posti un coglione in più o in meno non cambia la sostanza delle cose, sempre schifo fa

Giovy99

Gio, 04/12/2014 - 10:14

Se aboliranno il finanziamento pubblico ai giornali chiuderanno quasi tutti, visto che in Italia quasi nessuno li legge, a parte IL FATTO QUOTIDIANO!

Ritratto di lettore57

lettore57

Gio, 04/12/2014 - 10:22

@Alex Biffi potrei quotare il suo post anche un migliaio di volte

Ritratto di Sampras

Sampras

Gio, 04/12/2014 - 10:36

PROPONGO BARGIGGIA.

scipione

Gio, 04/12/2014 - 10:43

Ma chi lo ha nominato sa che e'stato condannato per diffamazione?Ma che ca...o di Italia e' questa?

eando

Gio, 04/12/2014 - 10:44

Complimenti per l'autore dell'articolo (rigorosamente anonimo), che di tutto parla, meno che delle proposte di Travaglio. E complimenti agli autori dei post, che inveiscono contro Travaglio, senza uno straccio di motivazione. Servi si nasce.....

unz

Gio, 04/12/2014 - 10:45

si giudicano bene le persone attraverso gli atti che compiono. lui è antipatico e spocchioso ma se toglie i finanziamenti ai giornali acquisisce grandi benemerenze.

Ritratto di dlux

dlux

Gio, 04/12/2014 - 10:47

E' proprio vero, siamo circondati da perfetti deficienti. Il lupo a guardia del gregge! E fosse l'unico caso, non sarebbe niente. L'esempio più marchiano ce l'abbiamo al colle...

scipione

Gio, 04/12/2014 - 10:48

Finalmente l'Italia cambia davvero verso: i condannati per diffamazione nei posti chiave di controllo.

Ritratto di lettore57

lettore57

Gio, 04/12/2014 - 11:10

@eando Prima di parlare si servi si guardi alla specchio e poi, non era questo figuro di giornalista che tuonava con gli indagati/condannati? E' tipico dei sinistrati vedere lo stuzzicadenti negli occhi degli altri e far finta di nulla, come sta facendo lei, della trave bel proprio occhio. A casa mia dicasi ipocrisia ma, per lei, è meglio dire che gli altri sono servi. Complimenti vivissimi

elalca

Gio, 04/12/2014 - 11:11

#eando: non è necessario essere servi di qualcuno (come è travaglio). è sufficiente avere un minimo di senso critico e provare a leggere ed ascoltare cosa scrive questo cialtrone millantatore e servo di una magistratura corrotta.

Ritratto di El Presidente

El Presidente

Gio, 04/12/2014 - 11:21

@Alex Biffi. Ce la potrebbe spiegare? La sua battuta non si capisce un granché. Travaglio è condirettore del "Fatto Quotidiano". L'UNICO GIORNALE IN ITALIA CHE NON PRENDE SOLDI DALLO STATO! Quindi come sta in piedi il suo simpatico parallelo?

Ritratto di orcocan

orcocan

Gio, 04/12/2014 - 11:29

La piu' bella l'ho vista ieri sera facendo zapping. Il RE del copia-incolla Travaglio (come Saviano), accusava Renzi di aver copiato e incollato dalla confidustria la legge testè approvata. :-)

82masso

Gio, 04/12/2014 - 11:32

Finalmente un'articolo con i giusto numero di caratteri per un bananas. Comunque non traspare minimamente invidia.

Ritratto di El Presidente

El Presidente

Gio, 04/12/2014 - 11:33

@Alex Biffi. Sa come reggerebbe bene il suo esempio? Con piccole modifiche: " Sallusti, Direttore del "Giornale" (CHE PRENDE SOLDI E DALLO STATO E DAL PARTITO) consulente per il finanziamento pubblico all'editoria sarebbe un pò come mettere un pedofilo a fare il bidello in un asilo d'infanzia"!

david71

Gio, 04/12/2014 - 11:47

Orcocan, mi segnala il libro/articolo in cui ha scovato un copia-incolla di Travaglio?

Ritratto di Amsul Parazveri

Amsul Parazveri

Gio, 04/12/2014 - 11:49

Quel parto è nato dopo un anacoluto travaglio ed è pure podalico!

nerinaneri

Gio, 04/12/2014 - 11:51

eando: quoto...sei capitato in mezzo a 4 sdentierati...questo passa?

Giovy99

Gio, 04/12/2014 - 11:55

@ EL PRESIDENTE Perfettamente d'accordo con te...il problema è che in Italia solo quelli di sinistra leggono: per questo nessuno abolirà il finanziamento pubblico ai giornali. Altrimenti poi tutta sta gente che ci mangia dove la piazzi? Anche i giornalisti di regime tengono famiglia...

elio2

Gio, 04/12/2014 - 11:55

E la boldrini ci ricorda un giorno si e l'altro pure che alla camera si fa economia, certo si sprecano soldi pubblici solo per i veri amici.

ilbarzo

Gio, 04/12/2014 - 11:55

Bene Travaglio ieri 3/12 sulla sette da Mentana ,ha messo al tappeto l'ebetino di Firenze ,quando gli ha fatto presente di avere fatto anche il male che non aveva fatto la Fornero,accusandolo inoltre di aver copiato da Confindustria la legge appena approvata.

eando

Gio, 04/12/2014 - 11:59

Gentile lettore 57, le riconfermo il mio pensiero sui servi. Ma uno straccio di motivazione è troppo difficile vero?

elalca

Gio, 04/12/2014 - 12:15

#nerinaneri: vada a fare la calza che è meglio

mezzalunapiena

Gio, 04/12/2014 - 12:21

wait and see

matteo lamanna

Gio, 04/12/2014 - 12:36

Matteo Lamanna tutti hanno un prezzo!!!!!!!!!! L'antiberlusconismo paga sempre ed I rossi(comunisti) al potere sanno bene come "ringraziare" I loro simili!

marygio

Gio, 04/12/2014 - 12:37

uelli del Fatto Quotidiano si vantano di non essere “sovvenzionati” da soldi pubblici e infatti nella testata c’è scritto “Non riceve alcun finanziamento pubblico”. Peccato sia palesemente falso (come segnala Libero di oggi a pagina 12). Infatti vicino alla precedente frase c’è scritto “Spediizione abb. postale D.L 353/03 (conv. in L270/02/2004) Art. I comma I Roma Aut. 114/2009) che in realtà significa che il quotidiano fruisce delle tariffe postali agevolate per i prodotti editoriali. Queste tariffe (secondo Report dell’aprile 2006) rappresentano la fetta più grossa distribuita a tutti i giornali. Sono contributi statali, seppur indiretti Per quanto riguarda il Fatto, basandosi sul numero degli abbonati cartacei e al peso specifico dei quotidiani, sarebbero circa 325mila euro.

gian paolo cardelli

Gio, 04/12/2014 - 12:38

la "paga di Giuda", con buona pace dei dementi "di sinistra" che ancora credono agli asini che volano...

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Gio, 04/12/2014 - 12:48

scipione: AHAHAHAHA... ma come, non ti sta bene un condannato per diffamazione però sei uno dei pochi che ancora adora un puttaniere condannato per frode fiscale??? Fortuna che ci sei tu a tenerci allegri...

silvano45

Gio, 04/12/2014 - 12:53

in questo paese se offendi distruggi contesti e sei di sinistra alla fine ti guadagni un posto di lavoro ben retribuito vedi capanna agnoletto casalin etc i giovani sono avvertiti in questo paese il curriculum non serve e tutto con la benedizione della nostra magistatura politicizzata

david71

Gio, 04/12/2014 - 12:53

Salve asino, lo sa che è cambiato il modo di dire? Ora si dice: "ai dementi che credono Ruby nipote di Mubarak!" …Gli asini che volano è demodé.

Ritratto di Alex Biffi

Alex Biffi

Gio, 04/12/2014 - 13:11

Forse ho esagerato con il numero di caratteri, perciò riassumerò la mia spiegazione per ElPresidente: il cinquantenne Travaglio, nel cui cognome da servo è riassunta tutta la sua storia, evidentemente non ha solo scribacchiato sull'ormai famosa carta da cesso de "il fatto quotidiano", bensì ha potuto accrescere il suo conto in banca infestando le pagine di altre testate giornalistiche, anche di questa dove lei abusivamente posta. Per sottacere delle prebende derivategli dalle sue comparsate in RAI (più soldi pubblici di quelli...). Perciò, mio, si fa per dire, buon ElPresidente, ecco spiegato il parallelo fra il suo mentore e il Poletti capataz coop e ora ministro del lavoro, ovvero fra il suo idolo e un pedofilo messo a fare il bidello in una scuola materna. Cioè, lupus in fabula.

Giovy99

Gio, 04/12/2014 - 13:11

X marygio Interessanter il tuo commento...dubito però che quello da te indicato rappresenti la fetta più importante del finanziamento pubblico ai giornali

Ritratto di lettore57

lettore57

Gio, 04/12/2014 - 14:45

@eando La motivazione, per lo meno la mia, è scritta nel mio post perché, tutto quanto trasuda di ipocrisia (e non è certo il primo esempio)

Gioa

Gio, 04/12/2014 - 16:54

Visto che Travaglio vai alla Camera...Il tuo soprannome è tagliatore di teste?...Beh!! Sperimamo che le "tagli davvero"....

Ritratto di hernando45

hernando45

Gio, 04/12/2014 - 17:48

UN'altro PENNIVENDOLO AMICO per il quale è stata trovata una "SITEMAZIONE" adeguata!!! LOL LOL Buenas Noches dal Leghista Monzese