Troppo grillino e manettaro. Berlusconi boccia il contratto

Il Cavaliere da Sofia critica la bozza di patto M5s-Lega: «Se il governo fa bene spero che duri, altrimenti il voto»

Ripartendo mercoledì sera da Sofia, dopo il vertice del Ppe, ha letto il «contratto» M5S-Lega e l'ha trovato non molto diverso dalla bozza poi smentita. Soprattutto, gli è sembrato sbilanciato, e molto, sul fronte grillino. Ieri Silvio Berlusconi l'ha studiato ad Arcore, punto per punto, e quello sulla giustizia l'ha definito «manettaro». Tutto il resto, a partire dal fronte economico, gli ha confermato che le sue preoccupazioni per mercati, imprese e risparmiatori erano fondate. Come quelle manifestategli dai leader popolari europei, per l'atteggiamento anti Ue ed anti euro connaturato al duo Luigi Di Maio-Matteo Salvini.

Il leader di Forza Italia è ormai convinto che il governo giallo-verde si farà e anche le notizie sul probabile premier, non Di Maio ma uno dei suoi, gli confermano che il Carroccio sarà in posizione subalterna e l'impronta la darà la Casaleggio associati. Gli vengono i sudori freddi al solo pensarci. Ma oggi sarà in Val d'Aosta, per la sua prima volta nella terra di confine che domenica andrà al voto per le regionali, e così mantiene l'aplomb parlando delle previsioni sul nuovo esecutivo: «Mi auguro che duri se potrà fare qualcosa di buono per il Paese - dice in un' intervista alla Gazzetta Matin on line-, in caso contrario meglio ridare la parola agli italiani al più presto. In ogni caso, sul nostro ruolo non ci sono dubbi: ne resteremo fuori e non lo sosterremo, se non su singoli punti, se vi saranno, che riterremo utili per il bene degli italiani». Opposizione dura, nessuna astensione benevola, dunque e niente sconti, anche se al Viminale ci sarà l'alleato Matteo ad occuparsi degli immigrati.

Sono troppe le cose che Berlusconi non può mandar giù di questo programma, le stesse che ha avversato in campagna elettorale. «Il reddito di cittadinanza -dice-non è solo una proposta priva di coperture, è una proposta radicalmente sbagliata perché deresponsabilizza i cittadini». Quanto alla Fornero, per il Cav il problema sarà vedere se sarà corretta «senza incidere pesantemente sui conti pubblici», se ci si limiterà ad «eliminare le iniquità» oppure se si metterà «in discussione il concetto generale dell'aumento dell'età pensionabile». In questo caso, avverte Berlusconi, «vedo davvero seri pericoli per la sostenibilità del sistema». L'ex-premier difende invece lo strumento della Flat tax e la decontribuzione dei nuovi contratti di lavoro per sei anni, ribadendo che «la spesa pubblica non è uno strumento sano né efficace per far ripartire il Paese».

Se a Sofia ha scelto di fare la sua prima uscita internazionale dopo la riabilitazione, in Valle D'Aosta farà la prima visita nazionale e,come nella capitale bulgara, spiega che lui è «sempre stato in campo», che un provvedimento dei giudici non può ripagare le amarezze degli ultimi anni e che per ora non pensa ad un'immediata elezione, per riprendersi il seggio in parlamento. «Si vedrà», taglia corto.

Certo, le elezioni fanno meno paura a Forza Italia adesso che il leader è tornato candidabile e che «l'effetto Silvio» può fare la differenza, già da ora come traino alle amministrative di giugno. Programmi immediati il Cav non sembra averne, anche se si parla molto delle elezioni in Trentino Alto Adige. Forse ne dirà qualcosa stamattina ai valdostani, nella passeggiata nella piazza Chanoux di Aosta, o nell'incontro pomeridiano con la cittadinanza.

Dietro il Cavaliere, il partito è compatto sulla linea dell'opposizione, come conferma la capogruppo alla Camera Maria Stella Gelmini: «La bozza del contratto Lega-M5s è un pessimo punto di partenza, intriso del peggior giustizialismo grillino. Forza Italia sarà all'opposizione di questo governo e sarà la sentinella dei cittadini in Parlamento».-

Commenti

jaguar

Ven, 18/05/2018 - 09:03

Il cavaliere è convinto di risollevare Fi tornando alle urne, non si rende conto che il partito è destinato a sparire, anche per merito suo.

Ritratto di pravda99

pravda99

Ven, 18/05/2018 - 09:09

Povero Berlusconi, la lista dei traditori si allunga, questa volta piu` pesantemente del solito. Addirittura il suo alleato lo abbandona per pura ingordigia di potere e fa fallire le speranze di tornare al governo, ora che potrebbe. Supera il tradimento di Alfano, che abbandono` Berlusconi non per andare, ma per restare al potere. Berlusconi sara` anche un genio degli affari, ma scegliere gli alleati non e` la sua specialita`...

Riccaus

Ven, 18/05/2018 - 09:23

e chi se ne frega della bocciatura di Berlusconi

Ritratto di italiota

italiota

Ven, 18/05/2018 - 09:25

..alla sua età, invece di passare il tempo in bocciofila è ancora qui a spaccare i maroni agli italiani. ma basta !!!

Ritratto di MaddyOk

MaddyOk

Ven, 18/05/2018 - 09:45

Mi sarei stupita se lo avesse approvato...

Duka

Ven, 18/05/2018 - 09:47

Per salvare l'Italia e gli italiani c'è una sola strada da percorrere BOCCIARE IL GOVERNO ALLA PRIMA SEDUTA e tornare alle elezioni.

Ritratto di maurofe

maurofe

Ven, 18/05/2018 - 10:06

BRAVO SALVINI HAI SFASCIATO TUTTO PER NON CONCLUDERE NULLA ..... UN ALTRO FENOMENO .... VAI A LEGGERTI IL SIGNIFICATO DI SERIETÀ E RISPETTO DELLE PROMESSE .... DI BUFFONI IN ITALIA NE ABBIAMO AVUTI FIN TROPPI ..... SI PENSAVA DI VOLTARE PAGINA CON TE ED INVECE .... SEMPRE LA SOLITA STORIA .....

cicciosenzaluce

Ven, 18/05/2018 - 10:08

Ma lo sanno gli idioti che fanno commenti,che la criminalità comune,gode di ampie possibilità di cavarsela,per il garantismo,di cui vi riempite la bocca? Il garantismo che invoca,questa mummia,serve per salvare i banditi politici come lui,ma ne usufruiscono anche i banditi di strada,essendo la legge uguale per tutti !! W i manettari,per fare pulizia,di tutti i banditi,di strada e politica

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Ven, 18/05/2018 - 10:10

qualunque persona sensata e seria direbbe la stessa cosa che dice Berlusconi! solo certa gente come PRAVDA99 o RICCAUS o XGERICO ecc, continuano a considerare questo governo gialloverde una benedizione (non certo per gli italiani)!!!

manson

Ven, 18/05/2018 - 10:34

ma garantismo cosa? l'Italia tutela abbondantemente i delinquenti di ogni ordine e grado. Boccia il programma? pazienza. Salvini non ha tradito nessuno, non è uscito dall'alleanza ma sta solo cercando di dare un governo per evitare i tecnici tanto cari a B. Il quale con il suo partito votò la forneraccia e appoggiò tutti i governi del kompagno napolitano.

nopolcorrect

Ven, 18/05/2018 - 10:47

Le manette agli evasori sono un ottimo programma, è quello che si fa negli Stati Uniti.

Ritratto di Koerentia

Koerentia

Ven, 18/05/2018 - 10:55

Quando Salvini si svegliera' temo sara' sempre troppo tardi. Come ex deputato europeo mi stupisce sia tanto contro l'Europa e non sia sia mai adoperato per far cambiare la rotta Europea. Chi sputa sul piatto dove ha "mangiato" e' inaffidabile. Silvio Berlusconi per quanto oneroso ci salvi Lei da questa tragedia giallo-verde. Mattarella ci aiuti a finirla con questa farsa di dilettanti allo sbaraglio.

Gianni11

Ven, 18/05/2018 - 10:58

Beh...anti-UE e anti-Euro va benissimo. FI sbaglia a mettersi dalla parte dell'UE e contro la sovranita' nazionale. Senza sovranita' perdiano la nazione e, tramite l'invasione imposta dall'UE, anche la nostra etnia. Queste cose FI si ostina a non volerle capire. Oppure sono rinunciatari e danno la guerra per la nostra sopravvivenza gia' persa. Comunque sia, le posizioni pro-UE di FI sono controproducenti. Pro-UE = anti-Italia.

jaguar

Ven, 18/05/2018 - 11:11

Koerentia, il problema di Berlusconi è che non ha ancora assimilato la perdita della leadership del cdx, e non ci riuscirà mai. Il cavaliere in questo momento è fuori dai giochi, e se volesse tornare al voto sarebbe la fine di Fi. Riguardo alla tragedia giallo-verde, facciamoli lavorare in pace, poi trarremo le conclusioni.

Ritratto di ...paoloDaPadova..

...paoloDaPadova..

Ven, 18/05/2018 - 11:39

maurofe - se c'è qualcuno che ha tradito e svenduto l'italia non è certo Salvini

Happy1937

Ven, 18/05/2018 - 11:53

Spero che il Cavaliere passi dall'annunciata astensione al voto contro. FI deve tendere a riappropriarsi del centrodestra.

Happy1937

Ven, 18/05/2018 - 11:55

Per superare la situazione occorre un'alleanza di tutte le forze moderate di centrodestra e centrosinistra. Altrimenti il Paese va allo sconquasso.

antonio54

Ven, 18/05/2018 - 11:56

Ma come, lui che ha portato i voti del Centro Destra ai comunisti lasciandoli governare per cinque anni, di cosa parla. Grazie alla sua geniale mossa, ci troviamo in un paese incasinato e pieno di clandestini. Della sua non approvazione del contratto, ce ne faremo una ragione...

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Ven, 18/05/2018 - 12:37

Commentate il cdx come fosse una vera coalizione politica quando è solo un cartello elettorale come già avvenuto in passato in tante occasioni.Vedrete che alle prossime elezioni staranno ancora insieme perchè solo così riescono ad eleggersi.Governare poi è un altro conto.

INGVDI

Ven, 18/05/2018 - 18:30

Salvini non è più del centrodestra.