Il trucco del Pd sull'Italicum per fermare i Cinque Stelle

L'Italicum era una legge fatta su misura per Renzi, ma le amministrative hanno dimostrato che con i ballottaggi a vincere sono i candidati a Cinque Stelle. E ora l'Italicum non va più bene

Ora il Pd pensa di giocare sporco. Le amministrative hanno dato un duro colpo alle ambizioni politiche di Renzi e del suo partito di governo, notificando l'affermazione del M5S. E ora l'Italicum sembra inadeguato a far vincere il le prossime elezioni politiche al premier, tanto che il Partito Democratico vuole cambiarlo per frenare l'avanzata grillina.

L'italicum da cambiare

Quando il Pd ha messo a punto l'Italicum, l'Italia usciva dalle elezioni europee che avevano consegnato a Renzi quasi il 40% dei voti. Per questo un sistema elettorale a doppio turno con il premio di maggioranza alla lista vincitrice, sembrava il modo migliore per assicurarsi altri cinque anni di governo con un'ampio reggimento di parlamentari fedeli. Ma ora tutto è cambiato. E dai cassetti del Parlamento esce una vecchia proposta di legge perfetta per risolvere il problema a Cinque Stelle.

L'avanzata del M5S e il trucco del Pd

Le ultime elezioni amministrative, infatti, hanno dimostrato che il M5S quando va al ballottagio contro il Pd vince quasi sempre. Spesso, infatti, gli elettori di centrodestra si spostano verso i grillini piuttosto che verso il "partito della nazione". Così Emanuele Fiano (renziano) ieri ha detto che "sull'italicum penso che verrà fatta una riflessione: sarà Renzi a decidere se affrontare questo tema". Il motivo è tutto nei sondaggi. Secondo le ultime rivelazioni, se si votasse oggi, il Pd sarebbe intorno al 31%, il M5S al 30% e il centrodestra unito poco dietro. Con l'italicum al ballottaggio andrebbero allora Renzi e il M5S, col rischio che il premio di maggioranza finisca a Di Maio e soci.

La nuova ipotesi di legge elettorale

La proposta di legge che il Pd sta pensando di riesumare ha due novità fondamentali, fa notare Libero. La prima, che il premio di maggioranza finirebbe alla coalizione e non alla lista. In questo modo, il Pd potrebbe apparentarsi con altri partiti per vincere. Cosa che il M5S è sempre stato restio a fare. La seconda, riguarda l'astensione: il ballottaggio sarebbe valido solo se al voto andasse il 50% degli elettori. Cosa non scontata con l'attuale disinteressamento dei cittadini italiani al voto.

L'italicum, insomma, così voluto e amato da Renzi ora non va più bene. Solo perché non gli calza più a pennelo.

Commenti

mcm3

Ven, 24/06/2016 - 11:16

Dopo tante parole e discussioni, sarebbe lo scandalo del nuovo millennio...altro che le famose " leggi ad personam ", a questo punto si puo' cambiare solo se M5S e' d'accordo

mcm3

Ven, 24/06/2016 - 11:19

Sinceramente fatico a capire, fino a ieri eravate tutti contrari all'Italicum, oggi criticano tutti un possibile cambiamento.....fate pace con il cervello !!!

Ritratto di semperfideis

semperfideis

Ven, 24/06/2016 - 11:51

Il solito Buffone Pagliaccio Rosso

Ritratto di Roberto_70

Roberto_70

Ven, 24/06/2016 - 12:08

Ma il Presidente della Repubblica possibile che non abbia mai nulla da dire?

Aegnor

Ven, 24/06/2016 - 12:15

Secondo la loro particolare opinione di democrazia,le leggi ad personam sono sacrosante solo se a favore dei PiDioti.

nerinaneri

Ven, 24/06/2016 - 12:28

...previsto mesi fa...

98NARE

Ven, 24/06/2016 - 12:31

pinocchio comicia a tremare ....... e' ora di andare fuori dalle balle

cgf

Ven, 24/06/2016 - 13:19

ovvio che sono sempre solo gli altri a fare leggi ad personam...

Ritratto di 51m0ne

51m0ne

Ven, 24/06/2016 - 14:06

l'unica cosa che conta da ora fino ad ottobre è la RENXIT

mariolino50

Ven, 24/06/2016 - 14:21

Basterebbe togliere il premio, che sono voti rubati, tornare al proporzionale puro, e allora non vince tutto nessuno, la cosa migliore, visto il delirio di onnipotenza che hanno tutti,pd-l, destra e pure i grillini, vogliono tutti da minoranza nei voti veri comandare loro a piacere. Questa legge elettorale è simile alla legge Acerbo che mise il parlamento nelle mani del duce. Se non vinci le elezioni da solo ti devi accordare con altri, come succede anche in Germania, oppure anche in GB, il precedente governo anche con il maggioritario secco era in due.

antipifferaio

Ven, 24/06/2016 - 14:23

I Pidioti ormai non sanno più che fare per tuccare le carte (nello specifico le schede elettorali) per cercare di vincere. Come la mettono mettono se la pigliano nel cu.... L'unica cosa adesso è costruire un SOLO PARTITO DI CENTRO DESTRA PER AFFOSSARE DEFINITIVAMENTE SIA IL PARTITO DELINQUENTI A SIA IL M5S CHE SI SGONFIERà APPENA LA RAGGI FARà LE PRIME CAVOLATE......

luna serra

Ven, 24/06/2016 - 14:28

TUTTE le consultazioni devono essere valide se al voto va il 50% più uno al voto non solo hai ballottaggi, per RENZI cambiare le leggi sempre in suo favore è democrazia

agosvac

Ven, 24/06/2016 - 14:29

Il caro renzi ha messo su l'italicum , come fatto giustamente notare, sull'onda delle scorse europee. Ha ,però, dimenticato che quel 40% era fasullo perché era il 40% del 50% dei votanti. Se a votare ci va più del 50% l'italicum cade e diventa un'arma a favore dei grillini. Questa legge elettorale voluta da renzi è di una cretinaggine unica, va modificata. Il premio di maggioranza o va del tutto abolito, come sarebbe giusto e doveroso, oppure deve andare non al partito ma alla coalizione di partiti, come, del resto, è sempre stato in Italia.

luna serra

Ven, 24/06/2016 - 14:30

per mcm3 contrari perchè la legge è scritta male RENZI adesso la vuole cambiare perchè ha perso se aveva vinto andava bene

giammall

Ven, 24/06/2016 - 14:37

arcivescovo Bagnasco ha detto solo un miracolo puo salvare questa nazione,e io aggiungo sottospecie di nazione

Ritratto di .LYA<3.

.LYA<3.

Ven, 24/06/2016 - 14:52

DELINQUENTI

petrustorino

Ven, 24/06/2016 - 15:03

premio alla coalizione verissimo, ma voi vi fidate ancora di casini fini alfano verdini cicchito................ chi tradisce una volta è pronto a tradire ancora. Quindi questi ominicucci sarebbero solo pronti a salire sul carro di BERLUSCONI per salvaguardarsi la poltrona

swiller

Ven, 24/06/2016 - 15:49

Che il PD sia un covo di malfattori credo si siano accorti tutti.

Libertà75

Ven, 24/06/2016 - 17:03

il problema che i democristiani del PD hanno spostato la barra al centro, così che sarà difficile trovare l'alleato di sinistra e l'alleato centrista

gian paolo cardelli

Ven, 24/06/2016 - 17:27

mcm3, non dubito che lei faccia fatica a capire, viste che, appunto, non ha capito che ADESSO ad essere contrario all'Italicum E' RENZI: questo è scritto nell'articolo che lei ha "fatto fatica a capire"...

Ritratto di bobirons

bobirons

Ven, 24/06/2016 - 17:52

Schifo più schifo di uno schifo. Se i concetti di Giustizia, di Democrazia, di Onestà valgono qualcosa, ogni riforma che interessi la parte al governo dovrebbe essere valida solo a partire dalla legislazione seguente a quella che l'ha approvata.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Sab, 25/06/2016 - 00:42

Son uno degli ingenui che pensano che fare politica significhi cercare di fare il bene del paese. Devo arrendermi alla cruda realtà della BANDA DI ABUSIVI PARTORITI DAL COMUNISMO che cercano solo di fare il bene di se stessi.

Ritratto di pensionesoavis

pensionesoavis

Sab, 25/06/2016 - 04:02

Sig.Cartaldo,forse non se ne rende conto ma ha già perso.