Ultimatum di Renzi: "Se resti al tuo posto non garantirò per te"

Il presidente del Consiglio evita di incrociare Lupi e in privato prosegue la moral suasion: l'appoggio dei democratici non è scontato

Domani, o al massimo martedì prossimo: la deadline della vicenda Lupi, che sta scuotendo il governo e creando grosse difficoltà al premier, è questa. Il ministro investito dal tornado giudiziario dovrebbe presentarsi alle Camere, e fornire la propria versione di quanto è successo. E il messaggio che gli invia il Pd è chiaro: «Non è affatto scontato che potremo garantirgli il nostro appoggio», come spiega un alto dirigente renziano. E d'altronde lo stesso Renzi avrebbe mandato lo stesso messaggio a Lupi: «Tocca a te decidere: o ti dimetti o vai avanti, ma sappi che non ti copro e che non posso garantire per le scelte che farà il Pd in Parlamento».

Non serve: basta che i rappresentanti del Pd si alzino in aula a dire che il ministro non li ha convinti, e che le ragioni di «opportunità politica», al di là del merito giudiziario, consigliano un passo indietro per rendere la posizione del ministro Ncd insostenibile. Anzi, il Pd spera di evitarlo del tutto, un voto di fiducia che rischia di lacerare la maggioranza e di mettere in seria difficoltà il partito di maggioranza relativa. Per questo è presumibile che si fissi prima l'informativa del ministro, che non prevede un voto, e per la settimana prossima il voto sulle mozioni di sfiducia: deciderà oggi la conferenza dei capigruppo di Montecitorio.

Al terzo giorno di tsunami, con le indiscrezioni dell'inchiesta che continuano ad essere centellinate via stampa, Matteo Renzi vuole cercare di uscire in fretta dal cul de sac in cui si ritrova, con l'opposizione, i giornali e anche la minoranza interna che lo accusano di «proteggere» Lupi col suo silenzio mentre ai tempi del caso Cancellieri fu assai più loquace. Dopo di che, se il ministero delle Infrastrutture si liberasse, da Palazzo Chigi partirà un «repulisti gigantesco», garantiscono i suoi. E il ministro futuro dovrà essere di sua assoluta fiducia: a Ncd, a compensazione, potrebbe andare la poltrona degli Affari regionali.

Il premier aveva sperato che potesse essere Angelino Alfano a togliergli le castagne dal fuoco, spingendo il ministro alle dimissioni. Ma martedì notte, quando Lupi lo ha incontrato portandosi dietro il ministro dell'Interno, ha capito che il peso contrattuale del titolare del Viminale nei confronti del suo «dioscuro» Ncd è assai scarso. «Lupi tiene Alfano per la collottola», sintetizza brutalmente (il termine usato è più colorito di «collottola») un colonnello renziano, «i rapporti col potere reale e il peso elettorale sono di Lupi». Tant'è che ieri, dopo due giorni di silenzio, Alfano ha blindato il ministro delle Infrastrutture, dandogli pubblicamente la propria solidarietà. Il cerino dunque è tornato nelle mani del Pd, e del premier. Che ieri pomeriggio è venuto a Montecitorio per la sua informativa sul Consiglio europeo di oggi, e ha evitato non solo di parlare coi giornalisti ma anche di incrociare Lupi, reduce dal question time in aula. Il premier ha poi avuto una lunga riunione, nella sala del governo dietro l'aula, con i fedelissimi Maria Elena Boschi e Lorenzo Guerini, per affrontare l'emergenza Tunisia ma anche per fare il punto sulla vicenda Lupi e capire come organizzarne gli snodi parlamentari. Cercando di chiudere in fretta la vicenda, perché nel limbo i nemici del premier sguazzano: da due giorni esponenti della minoranza vanno in giro confidando che nelle carte dell'inchiesta ci sarebbero «coinvolgimenti» di uomini vicini a Renzi. Peccato che proprio dalle carte, ieri, siano uscite intercettazioni degli indagati che si lamentano di Renzi come di un babau che «controlla punto per punto» e «non fa partire» le operazioni poco chiare.

Commenti
Ritratto di pipporm

pipporm

Gio, 19/03/2015 - 08:38

Renzi non capisce che Lupi si è adoperato contro la disoccupazione. Insieme hanno votato il Jobs Act a tutele crescenti per amici e parenti.

Ritratto di pipporm

pipporm

Gio, 19/03/2015 - 08:39

Renzi non capisce che Lupi si è adoperato contro la disoccupazione. Insieme hanno votato il Jobs Act a tutele crescenti per amici e parenti!

un_infiltrato

Gio, 19/03/2015 - 08:42

Lupi a casa. Punto, virgola, due punti, punto e virgola.

Ritratto di Soccorsi

Soccorsi

Gio, 19/03/2015 - 08:49

Lupi è indifendibile, Alfano che lo sosttiene è immorale. Conclusione entrambi fuori!

Ritratto di oliveto

oliveto

Gio, 19/03/2015 - 08:49

I COMUNISTI ( SOTTO IL FALSO NOME PD)? Sempre gli stessi imbroglioni e con la faccia come il c...lo. Ma come il loro ministro del lavoro stava nella mer...da fino al collo con la questione delle cooperative e con lo scandalo della capitale - con tanto di foto in mezzo ai delinquenti ex galeotti e ritornati nelle patrie galere dopo gli affaracci di ROMA - e NON E' SUCCESSO NIENTE. PENNA BIANCA,IL MINISTRO, E' PURO COME UNA VERGINELLA. Adesso con LUPI SI INVENTANO LA MORALE E LA RESPONSABILITA' POLITICA. Ma andate a diavolo tutti... buffoni

Ritratto di Luigi.Morettini

Luigi.Morettini

Gio, 19/03/2015 - 08:56

Il tanto Bullo Fonzie Renzi evita, vigliaccamente, di dire chiaro e tondo in TV, o quantomeno con uno dei suoi twitter, che Lupi DEVE ANDARSENE. Come tutti i "falsi rivoluzionari" prevale in lui la paura che NCD lo abbandoni e che quindi il suo governicchio finisca in frantumi restituendo il PD di nuovo in mano a Gargamella!

@ollel63

Gio, 19/03/2015 - 09:14

destricoli alfinini che speravate di fare coi sinistrati?

Accademico

Gio, 19/03/2015 - 09:15

Non m'interessa, nè voglio sapere se il ministro Lupi c'entri o non c'entri con i Rolex, i regali, gli amici chiacchierati e le altre cose, più o meno spiacevoli, che si dicono di lui in questi giorni. Il Ministro Maurizio Lupi DEVE essere dimissionato per un motivo semplicissimo: per una dichiarazione irresponsabile che ha fatto in Aula un paio di mesi fa, in cui esprimeva una VALUTAZIONE POLITICA SBAGLIATA nei confronti di Incalza, del quale tra l'altro osannava doti eccelse di "competenza e specchiata onestà".

@ollel63

Gio, 19/03/2015 - 09:16

destricoli alfanicoli eccovi serviti!

linoalo1

Gio, 19/03/2015 - 09:18

Ormai,il suo destino è scritto!Lino.

marinaio

Gio, 19/03/2015 - 09:32

Ma tu guarda quante persone indignate contro Lupi!!!! Vorrei chiedere se tali pseudo-moralizzatori della domenica conoscono qualche politico che ha il figlio disoccupato o che a Natale non abbia ricevuto una barca di regali, o ancora se a qualche convegno, cena o visita all'elettorato non se ne sia tornato con il cofano pieno. Se qualcuno può farmi qualche nome bene, altrimenti evitiamo facili isterismi da pettegola di cortile.

Ritratto di 02121940

02121940

Gio, 19/03/2015 - 09:35

Un Renzi che si mostra (o forse si finge) giustamente inflessibile. Però non è parso altrettanto "inflessibile" quando da sindaco di Firenze abitava in un appartamento messogli gratuitamente a disposizione da un imprenditore che - guarda caso - lavorava per il suo comune. Ovviamente sono chiacchiere, però le abbiamo lette sui giornali e lui non risulta abbia pensato di smentirle.

Ritratto di 02121940

02121940

Gio, 19/03/2015 - 09:41

Un Rolex da 19mila euro. Bel colpo! In lire sarebbero quasi 20milioni!

giovauriem

Gio, 19/03/2015 - 09:55

lupi, voi politici , non imparate mai ? ma fini non vi ha insegnato niente ? oppure hai ben capito che sei finito(per mano di magistratura o per mano degli elettori alle prossime politiche) e stai cercando di arraffare il più possibile per sistemare la tua generazione prossima ?

Ritratto di echowindy

echowindy

Gio, 19/03/2015 - 10:17

RENZI, FAR SAPERE CHE NON VUOI AL TUO FIANCO COLLABORATORI ANCHE SOLAMENTE TOCCATI DA UN VAGO LONTANO SOSPETTO DI INCHIESTA GIUDIZIARIA, TI DIMOSTRI CONFUSO, INCLUDENTE E DISTRATTO. TI RICORDIAMO CHE IL TUO POLETTI ERA A PRANZO SEDUTO VICINO, E PER NIENTE IMBARAZZATO, AL FAMIGERATO BUZZI... NATURALMENTE I TUOI PRINCIPI VALGONO SOLO SE SI TRATTA DI POLITICI DI PARTITI AVVERSARI DEL TUO "OUT OF ORDER" BARRACCONE PD.

Holmert

Gio, 19/03/2015 - 10:18

Io ci credo al fatto che Lupi non ha brigato con il burosauro del suo ministero. Però a conti fatti ha sbagliato. Ha sbagliato a frequentarlo e ad affidargli da pensionato un incarico di consulenza, ha sbagliato a che il figlio entrasse nel giro dei lavori del suo ministero. Ciò significa che non è adatto a governare super partes, il suo ministero. In Germania o Inghilterra un ministro si sarebbe già dimesso di suo, tanti casi lo dimostrano. Se il PD e la canea di sinistra decide che Lupi deve andarsene, non ci sono santi in paradiso. A differenza del "compagno" sindaco di Roma, Marino, che nonostante tutte le magagne con il giro degli immigrati ed altro, è rimasto saldamente al comando. Come ho sempre sostenuto, la destra non è capace a far dimettere nemmeno un usciere. Secondo me,Lupi è cotto.

Libertà75

Gio, 19/03/2015 - 10:24

@Accademico, mi rammenti perfavore quanti politici di sinistra si sono dimessi dopo gli errori conclamati? Posso immaginare lei sia persona onesta intellettualmente, quindi come me dovrebbe chiedere le dimissioni di tutto il PD perché hanno portato la disoccupazione dall'8 al 13%

antonioball73

Gio, 19/03/2015 - 10:51

OLIVETO: quindi secondo te un boy scout,democristiano e figlio papa' e' un comunista.per non parlare di lupi,esponente di cl,ultracattolico che avrai applaudito durante uno dei ridicoli family day(sempre presieduto da puttanieri conclamati e pluridivorziati),adesso e' magicamente diventato comunista. allora sappi che noi comunisti ,oltre ai bambini,mangeremmo anche loro se non ci facessero vomitare.sei il prototipo perfetto di berlusconiano allevato a studio ap.tg 4 e d'urso.e alla fine di questo processo di apprendimento la conclusione e':O VOTI SILVIO O SEI COMUNISTA! PS quando b. non ci sara' piu' sarai tu a votare il panzone toscano e non certo io,che sono di sinistra(o comunista,fai tu).

tormalinaner

Gio, 19/03/2015 - 10:57

Lupi è veramente indifendibile perchè ogni nuovo giorno sarà massacrato da rivelazioni con il contagocce. Poi da riflettere che se è vero che non ci sono rilevanze penali, Rolex , biglietti aerei, frequentazioni con il Perotti inprenditore del Pubblico non sono compatibili con la figura di un ministro serio. Non ci sono solo i reati penali ma anche quelli morali e Lupi è colpevole.

Ritratto di antonio4747

antonio4747

Gio, 19/03/2015 - 11:22

Può anche essere giusto che Lupi si dimetta, ma altrettanto debbono fare il ministro Boschi per il vergognoso scandalo della Banca Etruria del padre (altro che Rolex...), il ministro Poletti e il Sindaco di Roma per il loro coinvolgimento morale nello scandalo corruzione della Capitale,il Sindaco fra l'altro aveva altri precedenti, e che dire del Presidente della Regione Sicilia e dell'Assessore alla Sanità della medesima ragione per la indecente gestione della Sanità in quella Regione, per non parlare della Scuole di formazione, e vogliamo dimenticarci del Sindaco di Napoli già condannato in primo grado e rimasto al suo posto oppure del vincitore delle primarie per il candidato PD alla regione Campania, anch'egli condannato in primo grado? Sono tutti al loro posto, imperterriti, altro che questione morale dei miei stivali. La questione morale vale solo per gli altri? Allora che Lupi resti al suo posto. E finiamola qui.

pinux3

Gio, 19/03/2015 - 11:25

@oliveto...Mi dici come faceva Poletti a SAPERE che Buzzi era un mafioso? Ti pare che se l'avesse saputo si sarebbe fatto fotografare con lui? Qui se c'è un buffone quello sei tu e quelli come te...

pinux3

Gio, 19/03/2015 - 11:29

@Libertà75..."tutto il PD dovrebbe dimettersi perché ha portato la disoccupazione dall'8 al 13%" Ma ti sembra un discorso sensato?

magnum357

Gio, 19/03/2015 - 12:31

Non solo Lupi ma fan cxxo a tutto il governo, perchè renzifonzie è un grandissimo cacciapalle !!!!!!!!!!!!

paco51

Gio, 19/03/2015 - 12:37

Lupi ti devi dimettere perchè non hai capito nulla.! Altro che ciellino! SE avevi fatto 6 anni dai Salesiani come me "Il soggetto forte te lo ........." in un attimo, se volevi farlo e non se non volevi far finta di nulla.! E poi che bidogno c'è di far lavorare i pargoli, passagli una rendita e mandalo in America per un master.Cosi' non accetta orologi e non fa danni. Più che un orologio adesso ti ( pardon vi) serve una sveglia di quelle grosse tipo quelle che i " negri" portavano al collo nei comics.

Ritratto di ITALIASETTIMANALE

ITALIASETTIMANALE

Gio, 19/03/2015 - 12:43

CORRUZIONE E i L.........UPI A CASA GENTAGLIA

agosvac

Gio, 19/03/2015 - 13:02

Capisco che Lupi non facendo parte del PD può tranquillamente essere buttato a mare, ma, francamente, credo che oggi come oggi ci siano cose ben più importanti da fare. In fondo Lupi non è neanche indagato, ci sono solo voci che circolano. Avrebbe ricevuto un Rolex ( nemmeno d'oro, solo d'acciaio) ed avrebbe brigato per fare assumere suo figlio. Ora non credo che un ministro si faccia comprare da un Rolex d'acciaio e penso che qualcuno potrebbe anche avere assunto il figlio solo per farsi buono il padre senza bisogno dell'intervento del padre!!! Se pensiamo a quanti esponenti del PD abbiano padri, madri, fratelli e sorelle coinvolti in fatti strani, credo che prendersela con Lupi sia da idioti. Quanto meno si aspetti che questi della magistratura finiscano le loro indagini. Francamente a me di Lupi non interessa un bel niente, secondo me è solo uno che ha tradito FI per avere la poltrona, ma almeno ha diritto al dubbio.

ctnonno

Gio, 19/03/2015 - 14:26

Queste notizie..... non ci interessano piu! Questa e la normalità in questo paese!!!!! Teneteci informatiI piuttosto sul QUANTO e QUANDO i ns politici intenderanno ridursi stipendi - benefit ecc ecc. Queste saranno notizie interessanti x noi cittadini/contribuenti....