Umbria, un sms fa traballare il patto M5S-Pd: "Non ci penso proprio"

Giallorossi nel caos in Umbria. Francesca Di Maolo chiude la porta a Pd e Dem. Manca ancora il candidato. Salvini: "Prendono in giro gli umbri"

Sembrava dovesse essere lei il volto nuovo capace di incollare i pezzi del Pd umbro assieme a quelli del Movimento Cinque Stelle. E invece Francesca Di Maolo non sarà la candidata presidente dell’Umbria alle elezioni del prossimo 27 ottobre.

L'ufficialità è arrivata solo nel tardo pomeriggio: sarà Vincenzo Bianconi, e non lei, a guidare alle regionali quelli che finora erano due acerrimi nemici (Pd e M5S). Il "no" dell'avvocato 48enne è arrivato secco, senza appelli. In un sms di cui IlGiornale.it è venuto a conoscenza, infatti, la Di Maolo ha chiuso la porta ad ogni possibile candidatura digitando un definitivo "non ci penso proprio".

Di qualità la presidente dell’Istituto Serafico ne ha diverse, ma l’esperienza politica le manca. E in un momento in cui nel Pd locale è in corso una lotta intestina, non sarebbe stata certo cosa semplice districarsi nel marasma elettorale. Se poi fosse stata eletta, avrebbe dovuto pure gestire il difficile rapporto tra grillini e piddini. Il rischio insomma era quello di rimanerci impallinata. Non è un caso se molte persone a lei vicine, anche all'interno dell'Istituto, da giorni si chiedevano: "Ma chi glielo fa fare?".

In fondo la Di Maolo dal 2013 è alla guida di un istituto di eccellenza per bambini e ragazzi con disabilità fisiche, psichiche e sensoriali. Gli impegni non ne le mancano. Inoltre ha diversi incarichi cui dovrebbe rinunciare in caso di elezione a presidente o a consigliere regionale. Insomma: "Chi glielo fa fare?".

Una risposta ci sarebbe. Il mondo cattolico, cui è molto legata, l'avrebbe vista bene alla guida della Regione. Tanto che ieri, parlando con i giornalisti, la Di Maolo aveva lasciato intravedere uno spiraglio. Ai cronisti aveva sussurrato che questa "è l’ora di riflettere", poi però nella tarda mattinata di oggi ha comunicato la decisione (negativa) ai vertici di M5S e Pd.

"La proposta a candidarmi come governatore dell’Umbria mi ha raggiunta di sorpresa e nel pieno delle mie attività", ha scritto in una nota la Di Maolo. "La mia vita scorre al Serafico, a stretto contatto con bambini e ragazzi con disabilità grave, per i quali ogni giorno siamo impegnati a fare la differenza tra la sopravvivenza e la vita. Difficile dunque interrompere una corsa appassionata quando potrebbero derivarne delle conseguenze alle persone che ami". Nessun ripensamento, dunque. "Da anni sono impegnata a promuovere il tema dell’impegno politico e molti hanno interpretato il mio no come un gesto incoerente - ha aggiunto - ma con grande convinzione colgo l’occasione per dire con forza che non è una singola persona al vertice di una qualsiasi istituzione a fare la differenza".

Di Maio e Zingaretti sono stati costretti così a ripiegare su Bianconi, presidente di Federalberghi e uno dei più importanti imprenditori del turismo in Umbria. L'idea di puntare sul "cattolicesimo progressista" aveva stuzzicato sia piddini che dem, soprattutto dopo il via libera della piattarforma Rousseau all'inciucio, ma la carta Di Maolo si è rivelata un "due di picche". Senza contare che, dopo il gran rifiuto di Brunello Cucinelli, Catia Bastioli e Fausto Cardellaieri, ieri mattina pure il primo cittadino di Assisi, Stefania Proietti (indicata da Di Maio) si è sfilata dalla corsa preferendo rimanere "a fare il sindaco" della città di San Francesco. Dal cilindro Di Maio e Zingaretti hanno così tirato fuori Bianconi. L'inciucio è salvo? Solo il tempo (e il voto) dirà se sarà in grado di risollevare le sorti del centrosinistra (e dei grillini) in Umbria.

Le pene dei giallorossi intanto fanno gongolare Salvini e il centrodestra, convinti di poter portare a casa la vittoria. "Pd e grillini prendono in giro gli umbri - attacca il leader della Lega - cambiano ogni giorno squadra e candidati. Una vergogna senza precedenti". La partita è ancora aperta.

Commenti
Ritratto di Gius1

Gius1

Dom, 22/09/2019 - 17:06

La barzelletta italiana

bernardo47

Dom, 22/09/2019 - 17:08

ma questa ci e', o ci fa?.....non credo non la avessero almeno contattata....

agosvac

Dom, 22/09/2019 - 17:12

Per una persona intelligente invischiarsi con PD e 5 stelle sarebbe una vera follia.

franky55

Dom, 22/09/2019 - 17:14

Non ci vuole mettere l FACCIA E FA BENE,NON SI VUOLE MISCHIARE NELL'INCIUCIO E BENE FANNO QUELLI CHE GLI DICONO CHI GLIELO FA FARE ESSERE RICORDATA IN QUESTO MODO ,NON PER LE OPERE DEL SUO ISTITUTO, PUò ANCORA SALVARE LA FACCIA E NON FARE IL BURATTINO DEL GATTO E DELLA VOLPE

BoycottPolitica...

Dom, 22/09/2019 - 17:15

Se uno/a della premiata ditta bibbiani & babbioni dice “mai” si sa già come va a finire... Diciamo che onestà e coerenza non sono decisamente il loro forte.

Ritratto di scapiddatu

scapiddatu

Dom, 22/09/2019 - 17:17

Mobilificio Di Maio& company ....non mancate all'asta degli scranni. Battitore d'asta, Luigino il grillo mutante.... si dia inizio all'asta: gentili signori offro questa poltrona.... in legno d'acero con braccioli placcati oro 24K, rivestita con tessuti pregiati, comodissime..... non per un milione di euro, non per cinquecentoeuuro..... ma spacco le corna del toro a mettà, perdonate la frase,,,,,,,, ma..... per la poltrona di sindaco di Assisi. Parola d'onore (((( di un'ora )) se rompo le poltrone ne ricavo soltanto il legno, ricavo più di quello che chiedo a voi oggi.....etc....etc.... . Ecco in che mani siamo finiti… Spero di NO, ma il peggio deve ancora arrivare

ruggerobarretti

Dom, 22/09/2019 - 17:19

A questo punto quelli del piddi potrebbero tranquillamente sostenere Claudio Ricci, almeno lui le liste le ha presentate, ed in passato non si è poi manifestato così ostile con loro. Ma gli antipiddi umbri per antonomasia, cioè gli stellati, cosa faranno?? Diventeranno ricciani anche loro. Accozzaglia di facce deretaniche.

luigi1947

Dom, 22/09/2019 - 17:25

Bene dott.ssa Di Maolo, il Suo incarico attuale è molto più importante e nobile. Conosco bene l'ottimo lavoro da lei svolto in tutti questi anni, gente come Di Maio e Zingaretti e la politica in generale non merita Persone come Lei.

Idrissecondo

Dom, 22/09/2019 - 17:31

Ma Conte non ha un fratello, un cugino, un amico cui affidare l'incarico?

Ritratto di navigatore

navigatore

Dom, 22/09/2019 - 17:35

davanti a soldi,potere , essere coerenti è questione di MATURITA' e su questo no certo brilla PS eM5S

maurizio-macold

Dom, 22/09/2019 - 17:36

Finitela di parlare di inciucio e prendetevela con il vostro capitano super babbeo che ha fatto cadere un governo nel quale faceva la parte del leone. Adesso al capitano super babbeo non gli rimane che cercare di governare un gregge di rosiconi, come un cagnolino.

Ritratto di cape code

cape code

Dom, 22/09/2019 - 17:38

Buffoni patetici...fateci votare mezzeseghe.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Dom, 22/09/2019 - 17:43

Alle prossime elezioni in Umbria,voglio proprio vedere quanti,che in precedenza avevanno votato PD,M5s e soci di "merendine"(regolarmente tassate)varie,avranno lo stomaco di votarsi a vicenda,e di confermare i numeri di prima!

cgf

Dom, 22/09/2019 - 17:48

OK, è bene non dire "gatto" finché non lo hai "nel sacco", ma attendo a non dire mulo.

Royfree

Dom, 22/09/2019 - 17:48

Sono dei poveri miserabili cialtroni. Tra amici siamo in tanti ad aver votato i 5s. Ora non c'è uno che non provi ribrezzo e schifo per questi schifosi traditori.

lorenzovan

Dom, 22/09/2019 - 17:51

un nuovo verbo finalmente ..dopo smascherare e asfaltare..inauguriamo il "traballare#..ce lo tireremo dietro sino alla fine del governo...lolololol

hectorre

Dom, 22/09/2019 - 17:53

pd e 5s cercano l'utile idi0ta da sacrificare in umbria...fortunatamente c,è ancora qualcuno che da valore alla dignità e si rifiuta di partecipare alle porcherie di zeppola e il bibitaro!!!!!!!....mi auguro che gli umbri diano una lezione di democrazia ai giallorossi!!!....mandateli a casa!!!!!!!!

lawless

Dom, 22/09/2019 - 17:54

roba da matti! Ma hanno candidata la di maolo a sua insaputa?

Santippe

Dom, 22/09/2019 - 17:57

Consiglio gratuito non richiesto a PD e 5*:chiedete a Renzi il permesso di candidare la signora on.le Maria Elena Boschi.Fate bella figura e mettete fine alle sofferenze dell'agonia.

flip

Dom, 22/09/2019 - 18:01

l'Umbria è rossa ed è vero ma non sono cogli---oni e non hanno bisogno di stron-zetti,.

stef1600

Dom, 22/09/2019 - 18:08

La mia più profonda ammirazione per la signora qualora decida di rimanere fuori da questa politica, oltre che per il suo impegno in favore delle persone con handicap naturalmente. Quanto al candidato pd....il presidente di confcooperative è un candidato civico ci dicono. Quindi le coop non hanno niente a che fare col pd? Ammetto la mia sontuosa ignoranza, questa notizia mi giunge nuova.

lappola

Dom, 22/09/2019 - 18:10

A dire la verità sarebbe proprio la persona ideale; visto che oggi è alla guida di un istituto di eccellenza per bambini e ragazzi con disabilità fisiche, psichiche e sensoriali, piddini e grillini queste qualità ce l'hanno tutte. Sarebbe un vero successo se riuscisse a richiuderli tutti in un manicomio.

Ritratto di adl

adl

Dom, 22/09/2019 - 18:35

Quindi se ho ben capito la presidente dell'Istituto Serafico di Assisi, istituto di eccellenza per bambini e ragazzi con disabilità fisiche, psichiche e sensoriali, diventerebbe all'improvviso la candidata del cosiddetto partito di Bibbiano (come lo definì Giggino), e contemporaneamente del Movimento che ha sposato fino a ieri tale tesi accusatoria !!!! Ho capito bene ??? Siamo sicuri che l'istituto Serafico riceverà un ritorno di immagine favorevole per i suoi assistiti ???!!!!

Popi46

Dom, 22/09/2019 - 18:47

Data la sua professione, che richiede serietà,competenza e disponibilità non poca, credo bene che non si voglia confondere con dei meri opportunisti

carlottacharlie

Dom, 22/09/2019 - 18:48

I fresconi hanno già trovato il Bianconi. Lui, si, pronto a far dimenticare gli scandali umbri senza sappia che tanti non sono dimentichi dei guai che gli han procurati i dem-enti. La signora, giustamente, ha avuta paura d'essere tacciata di reggicoda degli scandalosi scandali.

leopard73

Dom, 22/09/2019 - 18:52

Brava sei un sacco di dignità!!!

umbe65it

Dom, 22/09/2019 - 19:18

Sarebbe stata quindi il soggetto ideale per gestire pd e grullini. Al contrario di questi però deve essere anche dotata di buon senso e in grado di valutare coerentemente situazioni ridicole. Questo spiega perché ha declinato l'invito.

ALEMAX52

Dom, 22/09/2019 - 19:39

Ma ai votanti sulla piattaforma Rousseau era stato detto che la candidata non sapeva di esserlo e non era interessata?

FRANGIUS

Dom, 22/09/2019 - 19:46

PD E M5S ATEI,SENZA DIO SOSTENITORI DELL'EUTANASIA VOLEVANO FINGERSI CATTOLICI PER INGABBIARE UNA GRANDE PERSONA DEDITA AL VOLONTARIATO E NON DISPOSTA DI CERTO AGLI INTRIGHI E SPECULAZIONI DEL PARTITO CHE PENSA SOLO A LUCRARE ALLE SPALLE DEGLI ITALIANI.BRAVA DI MAOLO,RESTA AL SERAFICO CHE SEI UN PUNTO DI RIFERIMENTO DELL'ONESTA' DEL SERAFICO

leopard73

Dom, 22/09/2019 - 19:46

Brava personaggio di brande dignità e di ORGOGLIO!!!

rossono

Dom, 22/09/2019 - 19:49

scommmettiamo che gli Umbri ci cascano?

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Dom, 22/09/2019 - 20:04

donna intelligente.

marc59

Dom, 22/09/2019 - 21:41

Come mai tutti si tireno indietro? Fatevi una domanda e datevi l risposta, illusi.

ruggerobarretti

Dom, 22/09/2019 - 22:28

Li avete persi per strada i commenti che avevo inviato???

antonioarezzo

Lun, 23/09/2019 - 07:47

maurizio-macold Dom, 22/09/2019 - 17:36 bla bla bla ..se un disco rotto senza contenuti ne sostanza. ridicolo comunista.

ruggerobarretti

Lun, 23/09/2019 - 12:02

piu' che altro maurizio-macold non si invischi in questioni, quelle umbre, che solo gli umbri ben conoscono. Gia' ci prende poco in generale, figuriamoci nel particolare.