Unioni civili, Ncd alza la voce: "Escludere la stepchild non basta"

Nervi tesi in maggioranza. Ncd punta a far cancellare l'equiparazione tra unione civile e matrimonio: "L'esclusione della stepchild adoption non basta". Minoranza dem all'attacco: "Non tirate troppo la corda"

Maggioranza sul filo del rasoio. Lo stralcio della stepchild adoption dal testo delle unioni civili non basta a Ncd che ora prova a forzare la mano. "Anche se è un fatto importantissimo e un elemento di grande buon senso - avverte il ministro della Salute, Beatrice Lorenzin - non è sufficiente". Dem e alfaniani stanno, infatti, lavorando per costruire l'emendamento in modo che non ci sia quell'equiparazione al matrimonio, un passaggio del ddl Cirinnà sulle unioni civili ritenuto da molti incostituzionale. Non, però, dalla minoranza piddì che invita gli uomini di Angelino Alfano a "non tirare troppo la corda".

Nell'assemblea del gruppo Pd al Senato ieri è stata prospettata una soluzione che, al netto dello stralcio dell'articolo 5 sulla stepchild adoption, ripartiva dal testo Cirinna con gli emendamenti già concordati e presentati dal senatore Giuseppe Lumia. "Non soltanto dalla minoranza ma anche da altri autorevoli colleghi è stato detto che non si poteva andare oltre nel tentativo di assecondare ulteriori richieste di Area Popolare", ricorda Federico Fornaro. Ma, dopo aver ottenuto lo stralcio delle adozioni per le coppie omosessuali, Ncd vuoler di più. Nell'emendamento verrebbe salvaguardato il riferimento alla "vita familiare" ex articolo 3 mentre verrebbe stralciato l'obbligo di fedeltà previsto dal medesimo articolo. Un punto di caduta sarebbe inoltre stato trovato anche sul comma 4 dell'articolo 3 per cui le disposizioni non si applicano alle norme del codice civile non richiamate espressamente dal ddl "fatta salva la legge sulle adozioni". Ma al Nazareno non mancano i malpancisti. "Si rispetti questa impostazione, condivisa da Renzi nella replica - ribatte la sinistra dem - altrimenti è meglio percorrere la via parlamentare in cui ognuno di fronte al Paese si assume le proprie responsabilità". Durissima anche la reazione di Roberto Speranza: "Già togliere la stepchild adoption dal testo delle unioni civili è un errore. Altri cedimenti a Ncd sarebbero inaccettabili".

Nonostante il braccio di ferro all'interno della maggioranza, il governo preme l'acceleratore per chiudere la partita sul ddl Cirinnà il prima possibile. L'obiettivo è portare il maxi emendamento in Senato già in serata, subito dopo la fiducia al Milleproroghe. "Mettiamo la fiducia - garantisce il sottosegretario alle Riforme Luciano Pizzetti - e votiamo entro domani".

Commenti
Ritratto di Jaspar44

Jaspar44

Mer, 24/02/2016 - 13:34

Cancellare l'equiparazione tra unione e matrimonio. E' giusto se non altro perché l'etimologia della parola "matrimonio" NON ha niente a che fare con la parola "unione".

Ritratto di gattofilippo

gattofilippo

Mer, 24/02/2016 - 13:35

Andate in parlamento e ognuno voti secondo coscienza e non secondo poltrona. Omunculi di m@@@a.

agosvac

Mer, 24/02/2016 - 13:44

A pensarci bene Ncd non avrebbe neanche bisogno di richiedere la cancellazione dell'equiparazione tra matrimonio ed unione civile, c'è già un pronunciamento sia della Corte costituzionale sia del Presidente Mattarella che della Corte Costituzionale ha fatto parte integrante per molti anni. C'è un punto fermo della nostra Costituzione che, per il matrimonio, prescrive la presenza di un uomo e di una donna!!!!!

Libertà75

Mer, 24/02/2016 - 13:47

Qua casca il governo, tanto alle urne non si tornerebbe mai (non ci si può presentare sfiduciati sulle unioni civili, diventerebbe il cavallo di txxxa dell'attuale maggioranza). E quindi andremmo verso il Renzi bis.

Megghy

Mer, 24/02/2016 - 14:03

Sono molto preoccupata per come stanno andando le cose, mi sembra di vivere in una torre di babele dove tutti parlano e vince chi la spara più grossa! Quelle che erano le nostre certezze, i punti cardine della nostra eduzazione e storia non esistono più e sono cancellati da persone che non pensano a cosa succederà nel prossimo futuro per colpa delle loro decisioni che non mi sembra appartengano alla nostra cultura.

cameo44

Mer, 24/02/2016 - 14:36

Quelli del PD e non solo in merito alle unioni civili e adozioni ci par lano di dare diritti a chi non li ha questi si sono mai chiesti quanti cittadini non hanno diritti? a partire dagli anziani abbandonati a se stessi lo Stato non provvede a fare case di riposo e quelle private costano troppo e in tanti non se lo possono permettere stesso discorso per gli asili nido e tanti altri diritti negati dim cui nessuno parla questa è una lotta ideologica in quanto ai bimbi negli orfanotrofi si possono fare adottare dalle famiglie formate da un padre ed una madre perchè se vogliamo parlare di diritti anche i bambini hanno il diritto di avere un padre ed una madre i tempi cambiano come dicono loro ma la natura ha le sue regole ognuno è libero di amare chi vuole ma non può avere la pretesa di condizionare la vita di un bambino

Libero1

Mer, 24/02/2016 - 14:38

Brutto colpo per vendola e amichetti gay che si aspettavano il miracolo dal ddl cirinna'.Dopo il no al " stepchild adoption" sembra che ora salti anche l'equiparazione tra matrimonio e unione civile.E' come dar ragione alla natura che il matrimonio e' tra un uomo e una donna non tra due uomini o tra due donne.

Royfree

Mer, 24/02/2016 - 15:00

Unioni civili? Ci avete triturato le palle!

pinux3

Mer, 24/02/2016 - 15:12

@cameo44...Nalla Cirinnà non si parla dei bambini da adottare che si trovano negli orfanotrofi ma dei bambini che sono già FIGLI NATURALI di uno dei partner (la "stepchild adoption"). Informarsi almeno prima di scrivere...

pinux3

Mer, 24/02/2016 - 15:13

@Libertà75...Qui non "casca" un bel niente, non fatevi illusioni...

gesmund@

Mer, 24/02/2016 - 15:14

NCD è alla disperata ricerca - tardiva - di una propria identità diversa da quella del PD. Oggi, votare NCD o PD è considerata di fatto la stessa cosa. Riscrivano pure la legge con altre parole, ma non imbroglieranno nessuno.

Ritratto di Alberto43

Alberto43

Mer, 24/02/2016 - 15:34

Conosciamo benissimo il nome del personaggio seduto alla destra di Berlusconi, poi seduto alla destra di Letta, ma chi è quel tronfio personaggio seduto ora nella foto alla sua sinistra?

milope.47

Mer, 24/02/2016 - 15:45

Angelino Alfano a costo di prendere il Viagra, ti prego: TIENI DURO.

Mario Pellegrini

Mer, 24/02/2016 - 15:55

grazie ncd

vince50_19

Mer, 24/02/2016 - 15:57

L'Opus dei alza la "voce"..

Ritratto di Ratiosemper

Ratiosemper

Mer, 24/02/2016 - 16:47

Dopo l'elemosina degli 80 euro, Renzi offre un po' di elemosina normativa, per "salvare la faccia", anche al fido Alfano.......tanto ha una schiera di minus che gli danno consenso e voto eventuale, arcobaleno o meno che siano.

umut

Mer, 24/02/2016 - 17:47

sono completamente d'accordo.Le unioni civili equiparati al matrimonio e incostituzionale.Sono d'accordo che una copia gay deve avere dei diritti come una copia di fatto,ma mai equiparata al matrimonio.Se naturalmente non possono avere dei figli e una loro scelta.la legge non si deve fare in conformita con le nostre scelte.Nessuno di noi non si chiede come mai le copie eterosessuali non si sposano piu,invece quelle omosessuali chiedano il diritto a sposarsi? Almeno guardiamo che cosa hanno ottenuto i paesi che hanno legalizzato i matrimoni di tutti i tipi(gay,poligamia,transessuali,travestiti).La maggioranza eterosessuale e discriminata,hanno paura di esprimersi le idee ,i loro figli sono obbligati ad ingurgitare il nuovo modo di pensare a scuola.scompaiono i pronomi personali di lui e lei,le parole mamma e papa,le favole dei fratelli GRIMM etc.Per me non e da essere indifferenti.Perche non e democrazia e una dittatura

Ritratto di jasper

jasper

Mer, 24/02/2016 - 18:16

Forse molti non si rendono conto che la 'step-child adoption' rappresenterebbe comunque una situazione inammissibile dato che dei bambini sarebbero costretti a vivere con coppie di omesessuali o lesbiche e ciò rappresenterebbe una situazione inaudita per cui la magistratura potrebbe intervenire per allontanare i bambini da pericolosissime per loro situazioni familiari. Si tenga anche in considerazione che tra hli omosessuali moltissimi sono potenzialmente pedofili.

cicero08

Mer, 24/02/2016 - 18:18

però questo Alfano!!! sa quello che vuole e ottiene di più di Berlusconi...

Ritratto di jasper

jasper

Mer, 24/02/2016 - 18:21

Va da se che se anche la "Step-child adoption" dovesse diventar legge molti giudici interverrebbero per allontare i fanciulli da contesti "familiari" che per loro sarebbero peridolosissimi date le condizioni di depravazione e di perversione in cui queste "coppie" vivono.

Ritratto di jasper

jasper

Mer, 24/02/2016 - 18:27

Se già oggi molti giudici allontano bambini da famiglie del tutto regolari perchè ritengono il contesto in cui detti bambini si trovano pericoloso, difficile e dannoso per loro, come volete gli stessi Giudici procedano nei casi in cui rilevano che dei bambini vivono in perverse situazioni familiari come quelle formate da coppie di omosessuali e lesbiche?