Unioni civili, Scalfarotto rompe il digiuno ma Adinolfi lo sbeffeggia

Il sottosegretario Ivan Scalfarotto immortalato mentre mangia delle fragole con Renzi accanto: "Mi fido di lui e del Pd". Il premier ha promesso di approvare il ddl Cirinnà entro l'anno.

"Interrompo il mio digiuno perché ho fiducia in Renzi e nel Pd". Il sottosegretario Ivan Scalfarotto, durante l'assemblea nazionale del Pd, esulta per la promessa del premier di approvare entro l'anno la legge sulle unioni civili e poi viene immortalato dal portavoce Filippo Sensi di Renzi mentre mangia delle fragole in sua compagnia.

Tutto bene, dunque? No se si pensa che il cronoprogramma delle riforme renziane è stato sempre disatteso da quando è l'ex sindaco di Firenze è diventato segretario del Pd e poi premier. Basta ricordare la fatidica frase: "Approveremo la legge elettorale prima delle Europee..." per capire che si tratta dell'ennesima bufala. L'Italicum è stato approvato un anno dopo e, probabilmente, sarà ritoccato. Tornando alle unioni civili, invece, è il solito Mario Adinolfi a fare il guastafeste scrivendo un post su Facebook in cui, in qualità di direttore del giornale online La Croce, rivendica con orgoglio il suo "ve l'avevamo detto: il ddl Cirinnà non sarà approvato entro l'estate. Ah, manco a settembre sarà approvato. Ora hanno messo il termine a metà ottobre"

Il sadico Adinolfi mette il dito nella piaga del suo arcinemico ricordandogli che la legge sull'omofobia è arenata in Parlamento: "Ivan s'è rimesso a mangiare perché 'io mi fido di Matteo Renzi' e forse si ricorderà del ddl Scalfarotto approvato nel settembre 2013 alla Camera e che al Senato ogni mese veniva rinviato. Sta ancora a aspetta'. Bene". E infine la soddisfazione di chi sa di avercela quasi fatta: "L'Italia di piazza San Giovanni - scrive Adinolfi - ha vinto. Una battaglia e non la guerra. Ma ha vinto. La Croce ve l'aveva detto. Repubblica, Corsera, La Stampa no. Loro facevano pressione e propaganda per fiaccarci, noi informazione libera per darci forza con la verità. La verità rende liberi. Ce n'est qu'un début, continuons le combat. Grazie a tutti".

Commenti

swiller

Dom, 19/07/2015 - 09:19

Guardatelo bene in faccia sto buffone e come pannella fanno sciopero della fame al risrorante......pagliacci.