Vaccini, bufera sulla Grillo: "Così le persone muoiono". Il Pd attacca: "Ora si dimetta"

Diversi esponenti del Pd hanno attaccato duramente Giulia Grillo per le sue dichiarazioni in merito alla non obbligatorietà dei vaccini

L'intervsta di Giulia Grillo al Corriere della Sera in merito all'obbligatorietà o meno dei vaccini sta scatenando un mare di polemiche.

In particolare alcune sue dichiarazioni sui possibili malati di morbillo hanno fatto storcere il naso. "Non puoi illudere la gente che non morirà nessuno", "dobbiamo essere realisti", ha detto il ministro della Salute. E immediatamente si è sollevata la polemica. "Le incredibili affermazioni del ministro Grillo sui vaccini - dice Alessia Morani, della presidenza del gruppo Pd alla Camera - sono quel tipo di sofisma a cui deve ricorrere chi antepone i bassi interessi di bottega alla salute pubblica e al bene dei bambini senza poterlo ammettere apertamente".

Poi Alessia Morani rincara la dose chiedendo le dimessioni della Grillo: "Dire che non si può illudere nessuno che non moriranno dei bambini è semplicemente osceno. E non solo perchè il compito di un ministro della Salute non è rassegnarsi alle malattie ma fare di tutto per combatterle. Soprattutto, perché i mezzi per impedire che i bambini muoiano esistono. L'obbligatorietà delle vaccinazioni prevista dalla legge Lorenzin avrebbe condotto a breve a quell'immunità di gregge necessaria a proteggere anche i bambini immunodepressi. L'escamotage dell'autocertificazione o addirittura la sospensione della legge vanno esattamente nel senso contrario. Preparano le condizioni perché delle persone corrano il rischio di morire. E questo per che cosa? Perché così la Grillo potrà dire di aver ascoltato quei gruppi elettorali grazie alla quale è diventata, appunto, ministro. Mai come oggi la ministra ha dimostrato non solo la sua malafede, ma di perseguire degli obiettivi in contrasto con il suo ruolo pubblico, oltre che con i doveri imposti dal giuramento medico. Si dimetta immediatamente".

Anche un altro esponente del Pd è d'accordo con la Morani. E attacca senza mezzi termini la Grillo. "Le parole del ministro della Salute Giulia Grillo, secondo la quale i morti per morbillo devono essere accettati come inevitabile conseguenza della natura, svelano la vera anima del Movimento Cinque Stelle - dice l'eurodeputata del Pd Pina Picierno -. Piuttosto che dire che l'uso dei vaccini è fondamentale per proteggere i bambini, decidono di metterli nelle mani del destino. Come nel Medioevo. Tutto ciò non è accettabile in un Pease evoluto e moderno come l'Italia".

Ma la Morani e la Picierno non sono le uniche a urlare battaglia contro il ministro della Salute e le sue forti dichiarazioni. Anche altri esposnenti del Pd l'accusano di mettere " a rischio la vita di molti bambini, specie quelli più deboli". "Il governo sta mettendo il Paese in una situazione pericolsa".

Commenti
Ritratto di Atomix49

Atomix49

Mer, 08/08/2018 - 18:03

Hanno tutte e due ragione: fanno pena entrambi. Ma purtroppo queste sono le "donne" della politica attuale. Io penso che delle oche in un'aia paesana abbiano più cognizione e capacità di incutere rispetto. Purtroppo ora questo passa il convento amici elettori, non è che la scelta sia così ampia in quanto queste due passano anche per essere delle Top. Figuratevi le scartine.

Holmert

Mer, 08/08/2018 - 18:06

Di solito, se ti pungi con una spina o con un chiodo,devi correre a farti fare la prevenzione per il tetano. Il tetano è raro,ma se ti becca, sei morto. Il vaccino serve ad evitare il peggio. Certo, il morbillo il più delle volte guarisce,guarisce la rosolia,la pertosse,un po' meno la difterite etc. Chi ci dice che chi ne viene infettato non appartenga a quella piccola percentuale che si complica, chessò con una polmonite,una encefalite o che altro? Tutti nasciamo sani,ma una percentuale contrae la poliomielite. Due miei compagni delle elementari ne erano vittime,con un arto inferiore più corto dell'altro,più sottile e con evidente zoppìa. Vale la pena fare il vaccino per i propri figli. La scienza ha lottato anni ed anni per debellare certe malattie infettive. Ed ora tanti asini smentiscono il cavallo di razza.Vergogna.

ilrompiballe

Mer, 08/08/2018 - 18:17

Avanti signori, più gente entra, più bestie si vedono ! La frase del Ministro sarà anche infelice, ma la reazione sembra abbastanza penosa, provenendo da chi, in tanti anni di governo del Paese, ha preferito sviluppare l'ignoranza piuttosto che la cultura. E i risultati si vedono.

Ritratto di riflessiva

riflessiva

Mer, 08/08/2018 - 18:18

Solo un aparol

Ritratto di riflessiva

riflessiva

Mer, 08/08/2018 - 18:26

solo tre parole: Disumana, assassina dimissioni. P.S. Basta pellicilina e chiudiamo tutti gli ospedali . La polmonite. il cancro , una frattura l' appendicite sono cose naturali. Fermiamo tutte le ricerche sui farmaci e sulla medicina e chirurgia. E' solo un bisnesssssssssssss

salvochi

Mer, 08/08/2018 - 18:36

"Così le persone muoiono" o "Così í bimbi muoiono", si legge nel titolo. Poi uno va a leggere l´intervista e trova tutt´altro (una frase ragionevole, se letta nel suo contesto). Certo su alcuni punti si puó discutere, ma sembra tutto ragionevole. Ma dimissioni per cosa!?!?

Ritratto di jonny$xx

jonny$xx

Mer, 08/08/2018 - 19:12

PERCHE' COMPLICARSI TANTO I VACCINI SERVONO PER EVITARE GUAI PEGGIORI E' VERO ANCHE CHE ALCUNI BAMBINI MUOIONO PER LA VACCINAZIONE, PERO' QUELLI SONO SOLO UNA PARTE MINIMA, SE NON SI VACCINAVANO E CONTRAEVANO LA MALATTIA PROBABILMENTE MORIVANO LO STESSO,INUTILE LITIGARE SI SCELGA LA VIA MIGLIORE.

Ritratto di Atomix49

Atomix49

Mer, 08/08/2018 - 19:38

Anche minuscolo andava bene... Per il resto è tutto ok. Solo che quei rarissimi casi in cui qualche bambino o meno bambino abbia delle complicazioni a seguito di una vaccinazione, si è poi scoperto che il soggetto aveva patologie particolari etc. E allora, forse, poteva anche fatta una analisi più attenta dei pro e dei contro.

Ritratto di mariosirio

mariosirio

Mer, 08/08/2018 - 22:43

Per una cosa buona che fa il pd quando è al governo dovrebbero tacere rassegnate. I grillici senza speranza di far qualcosa pure.

Gianni11

Mer, 08/08/2018 - 22:46

Che un governo, qualsiasi esso sia, si arroghi il potere di sottomettere per forza un libero cittadino a cure e medicinali contro la sua volonta' e' il piu' grande soppruso imaginabile ed e' INACCETTABILE, a prescindere alcun discorso sull'efficacia e sicurezza dei vaccini stessi.

Ritratto di comunistialmuro

comunistialmuro

Mer, 08/08/2018 - 23:33

Mai un bell'articolo sugli UFO o sugli unicorni.

cir

Gio, 09/08/2018 - 18:33

leggete qui . ASSASSINATO negli US, GIORNALISTA che INDAGAVA sulla relazione fra VACCINI ed AUTISMO ! - Gennaio 2017 http://ilnuovomondodanielereale.blogspot.it/2017/02/assassinato-il-giornalista-che-indagava.html

pasquinomaicontento

Dom, 12/08/2018 - 18:10

Sò passati quasi 94 anni da quanno me fecero er vaccino contro er vajolo, solo quello,ancora magno bevo e "me ne frego" come diceva la "Bonanima" perciò de che stamo a parlà? Pe me, più robbaccia metteno in que l'indifesi corpicini, e più mijardi ar cubo ingrasseno le chiappe dei padroni der vapore,la Glaxo,Sanofi-Aventis,Novartis,La Roche,Bayer e compagnia cantante.Mijardi su mijardi e sèguiteno ancora a impone a noi medicinali che allungheno la vita,ma quanno mai...te l'accorceno se mai. Ho lasciato pe' urtimo la Monsanto, quella de la frutta e erbaggi ar Glifosato...ner Vietnam dove la morte era Orange nun se vedeva più 'na fojia,i defoglianti, i veleni dei gangsters, la morte gialla...li mort...