Varoufakis: "Il Titanic si schianta e Renzi pensa al voto"

L'ex ministro delle Finanze greco attacca il premier italiano: "Ha il dovere morale di cambiare l'Ue"

"Il Titanic si sta per schiantare contro l'iceberg... questo referendum è irrilevante". Ora anche l'ex ministro delle finanze greco Yanis Varoufakis attacca Matteo Renzi, reo di pensare più a salvare la poltrona che al bene del Paese.

"Il referendum fa parte della tattica di Renzi", spiega all'Ansa, come riporta l'Huffington Post, "Ma non riesco a immaginare perché stia investendo così il suo capitale politico, nel momento in cui ci sono tanti temi importanti, a partire dalla questione dei rifugiati".

E in un'intervisa al Corriere della Sera snocciola anche la sua ricetta. "L'Italia è l' esempio lampante di quanto disfunzionale sia questa Ue. Considerando la solidità dell' economia, oggi il vostro Paese dovrebbe volare. Invece resta bloccato da vincoli impossibili da rispettare. Il primo ministro Matteo Renzi protesta, e fa bene. Ma in modo inefficace", spiega Varoufakis, "Non è responsabile aprire dispute con Bruxelles per qualche punto decimale di deficit. Renzi ha il dovere morale, verso l' Italia e verso l' Europa, di superare il suo approccio infantile. Chieda un Consiglio dei capi di Stato e di governo per ridiscutere le regole europee a tutto campo, il ruolo della Banca centrale, il rilancio degli investimenti. Solo così potrà aprire un dibattito accettabile per le opinioni pubbliche, in primis quella tedesca. Anziché ricattare gli italiani, il premier farebbe bene a concentrarsi su problemi seri come il sistema bancario al collasso".

Commenti

Gius1

Gio, 27/10/2016 - 17:08

Se ne accorto pure lui ?

Gius1

Gio, 27/10/2016 - 17:08

ma allora e´vero !!!

Nonlisopporto

Gio, 27/10/2016 - 17:20

grande varou! pd partito fascista dalle colonie ai migranti

VittorioMar

Gio, 27/10/2016 - 17:21

..un altro oracolo di SVENTURA!! se pensiamo a come ha ridotto la GRECIA:POSSIAMO FARNE A MENO; SAPPIAMO SBAGLIARE ANCHE DA SOLI...GRAZIE!!!

Michele Calò

Gio, 27/10/2016 - 17:21

Ma ci vogliamo rendere conto che Renzi è un cialtrone burattino manovrato da altri? La sua è una recita continua ed ogni giorno manda in onda una puntata per fare finta di fare qualcosa. Va mandato via il prima possibile iniziando a votare NO al referendum. Ne va della nostra sopravvivenza come nazione!

Requiem sharmutta

Gio, 27/10/2016 - 18:23

Conosco bene i greci, perché han lavorato per me. Sono molto preparati accademicamente e mettono spesso nel sacco gli europei del nord. Quel che dice V è giusto, ma dovrebbe essere rivolto ad un politico italiano della statura di un De Gasperi, non di un Renzi. Caro V l'Italia non è più quella degli anni 50-60! Oggi siamo un popolo di codardi e di dilettanti con poche eccezioni.