Il Vecchio Continente immobile messo in ginocchio dai rifugiati

Washington difende i confini e impone controlli severi. Invece da anni l'Europa assiste inerme all'invasione

L' Europa paradigma del caos, della cancellazione della sovranità e della fine dello stato nazionale. E questo il tema centrale del «cinguettio» con cui Donald Trump risponde ai propri detrattori. Per capirne la profondità basta ricordare che i concetti di «stato nazionale» e di «sovranità» sanciti dalla pace di Westfalia del 1649 rappresentano da oltre 350 anni le fondamenta dell'ordine europeo. Fondamenta fatte traballare per la prima volta da una Merkel pronta a cancellare i confini dell'Europa pur di garantire la libera circolazione di quel milione e passa di migranti senza documenti e identità affacciatisi ai confini orientali del continente nel settembre 2015. Il caos generato da una Cancelliera alla ricerca di visibilità umana e «umanitaria» è purtroppo insito nel modello di Unione europea disegnato dall'alleanza di burocrati ed elite finanziarie sovranazionali, interessati non tanto alla sicurezza della popolazione e agli interessi degli stati, ma alla nascita di fiacchi modelli sovranazionali, come appunto Bruxelles, garanti dell'interesse dei grandi complessi economici.

Il lussemburghese Jean-Claude Juncker, promosso a capo della Commissione Ue dopo aver trasformato il Granducato in paradiso fiscale al servizio di aziende intente a eludere le tasse nazionali ne è l'esempio perfetto. Come lo è la Grecia sacrificata nel nome della sopravvivenza delle banche francesi e tedesche. I fronti della sicurezza e dell'identità nazionali sono però quelli su cui questo modello perverso di Europa produce le degenerazioni peggiori. Un fronte in cui s'iscrive il caos della Turchia considerata arbitrariamente parte auspicabile di un consesso di nazioni essenzialmente cristiane, democratiche e liberali. Tre concetti difficilmente applicabili a un Paese islamico governato da un Erdogan uscito dalle fila della Fratellanza Musulmana. Eppure nel nome di quell'illusione l'Europa chiude gli occhi sui 5mila volontari jihadisti partiti dalle proprie capitali e transitati, dal 2012 fino a fine 2015, attraverso l'aeroporto di Istanbul prima di unirsi alle milizie dello Stato Islamico. Nel nome della stessa illusione finge, nell'estate 2015, di non vedere la «manina» di Erdogan intento a spalancare i cancelli dell'Egeo a oltre un milione di profughi pronti a cancellare la sovranità nazionale dei Paesi europei. Un caos pagato non solo con i 6 miliardi di euro versati all'«alleato» Erdogan per sigillare la rotta balcanica, ma anche con il sangue dei cittadini europei caduti a Parigi, Bruxelles Nizza e nelle altre piazze colpite dal terrore islamista.

Perché dalla rotta balcanica sono transitati non solo due degli attentatori fattisi saltare a Parigi il 13 novembre 2015, ma anche le migliaia di estremisti, mescolati ai rifugiati, andati ad alimentare l'humus dell'estremismo fondamentalista. Un humus peraltro ben concimato dal compiaciuto autolesionismo dell'Ue. Un'Unione intenta a spendere calde lacrime per i ribelli al qaidisti arroccati ad Aleppo Est e a sanzionare invece quella Russia di Putin trasformatasi, grazie alla latitanza dell'America di Obama, nell'unico alleato contro il terrorismo jihadista.

In questa malata e masochistica ideologia sovranazionale s'iscrive la confusione tra «solidarietà» e «mancanza di controlli» a cui pretendiamo s'adegui l'America di Donald Trump. Per comprenderlo torniamo ai due kamikaze arrivati a Parigi il 13 novembre 2015 dopo esser sbarcati da un gommone con a bordo 198 migranti approdato all'isola greca di Leros il 3 ottobre 2015. Fu la mancanza di controlli voluta nel nome dell'immediata e pronta accoglienza predicata dalla Merkel e da tanti professionisti del «buonismo» a permettere che le due bestie arrivassero indisturbate a Parigi. Ed è la negazione dell'identità cristiana predicata da quest'Europa a impedirci di capire quanto importante sia la svolta di un Trump deciso ad accogliere prima di ogni altro i nostri correligionari in fuga dalle persecuzioni.

In nome di quel paradossale rifiuto della nostra identità noi europei rinneghiamo chi prega il nostro stesso Dio per difendere l'arrivo nelle nostre città di rifugiati portatori di contrasti sociali e di estremisti islamici pronti a contestare, se non a distruggere, il nostro modello di civiltà. E in questo cieco furore autodistruttivo alimentato da euroburocrati ligi ai regolamenti, ma indifferenti ai valori nazionali e religiosi, riusciamo non solo a scordare l'ordine di Westfalia, ma persino ad attribuire la stessa dignità religiosa al Cristianesimo e a un Islam ancora incapace di cancellare dai propri testi le dottrine dell'odio. A dimenticare che dall'ideale cristiano scaturisce non solo la compassione per chi fugge dalle guerre, ma anche quella civiltà delle regole indispensabile per garantire la convivenza e il rispetto dell'altro. Un'amnesia esistenziale che ha trasformato l'Europa nella patria del caos perfetto.

Commenti

Lucaferro

Mar, 31/01/2017 - 08:51

Ed il peggio ha da venire, vero parassiti sinistroidi e vomitevoli radical chic! Avete distrutto un Paese, un popolo, una economia, le tradizioni: avanti con invasori palestrati, gender, lesbiche e gay; questi sono il nostro roseo futuro e quello che consegnamo ai posteri. Ma la vostra fine con Trump è vicina!

ILpiciul

Mar, 31/01/2017 - 08:51

Non è affatto immobile, forse le genti sono immobili (ancora per poco) ma i capi lavorano di nascosto, alacremente. Portano avanti folli progetti di ingegneria sociale (anche Saloth Sar si divertiva in questo campo) a braccetto col pampero. Che ci riescano o meno è tutto un'altro discorso.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Mar, 31/01/2017 - 09:25

i loro mediatori vengono a dirci che noi non accogliamo i diversi, ma perhè non vanno a dirlo al loro Paese che se una donna va in minigonna non la accettano? Opure se porta una croce appesa al collo? Vengono a farci la morale a noi!

Ritratto di bandog

bandog

Mar, 31/01/2017 - 09:27

STATE SERENI IN TORINO E PROVINCIA...A BREVE VI MANDERANNO ALTE 6.000 RISORSE CHE VI STARANNO...VICINE, VICINE PER LA MASSIMA GODURIA!!!

sibieski

Mar, 31/01/2017 - 09:33

il buonismo è l'ultima ideologia sfornata da gente che ha sbagliato tutti i conti del Novecento

Polgab

Mar, 31/01/2017 - 09:49

I voto di destra non conta un bel niente, così le nostre società viaggiano tranquillamente su l'unica rotta possibile: quella dettata dalla sinistra.La sinistra vince ovunque e sempre, non c'è un solo campo in cui la destra fa rispettare le proprie idee ( leggere "Sotto i Piedi una Terra").Votare è una farsa !!! Purtroppo per uscire da questa impasse bisogna usare la violenza solo così forse la sinistra rispetterà la gente che non la pensa come lei. Se Trump riesce a imporre la sua leadership sarà un miracolo, secondo me non finisce i 4 anni. Fino a quando quelli di destra resteranno a guardare lasciando così la piazza, le strade, l'accoglienza, le coop in mano alla sinistra siamo destinati a morire, siamo già morti.

Templar

Mar, 31/01/2017 - 10:00

bravo Gian Micalessin, analisi perfetta!

rosa52

Mar, 31/01/2017 - 10:02

finalmente qualcuno che mette in luce la realta' disastrosa che stiamo vivendo,purtroppo fino ad ora l'ipocrisia generale ha taciuto tutto cio'.

@ollel63

Mar, 31/01/2017 - 10:04

Il nostro vecchio continente è popolato di giovani e vecchi imbecilli che distruggono le proprie radici culturali facendosi invadere da popolazioni estranee, anzi acerrime nemiche dei nostri valori. Queste nel breve periodo ci annienteranno, ci faranno scomparire dalla faccia della terra. Eppure i nostri giovani e vecchi europei ridono,sbefeggiano, protestano, contestano, bighellonano tra cortei droghe e sballi: masse d'ignoranti. .... vi faranno rimpiangere d'esser nati ... generazione sinitrata decadente!

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Mar, 31/01/2017 - 10:09

(7° post) La seguente notizia è stata pubblicata da Il Giornale, il giorno 27 Gennaio 2017. http://www.ilgiornale.it/news/cronache/nessuno-pu-vedere-mia-moglie-ospedale-turco-fa-spostare-1356411.html#comment-6687919 ; La notizia si è poi rivelata una bufala. http://www.bufale.net/home/bufala-imperia-immigrato-turco-fa-cacciare-gestante-dalla-camera-nessuno-puo-vedere-mia-moglie-bufale-net/ . Non sarebbe il caso di rettificare e chiedere scusa al Sig. Murat Kirik e agli operatori sanitari???

giancristi

Mar, 31/01/2017 - 10:40

La Chiesa, di fronte alla fuga dei fedeli, ha scelto la strada della immigrazione per trovare nuovi adepti. Il PD spera che i clandestini, una volta regolarizzati e provvisti di diritto di voto, voteranno per le sue liste! Una infame operazione di sostituzione etnica che deve essere stroncata. Con Trump i cattocomunisti avranno vita dura. Bisogna mandarli a zappare la terra!

nopolcorrect

Mar, 31/01/2017 - 10:52

Magnifico, perfetto articolo. Complimenti all'autore. Contro la stupida vulgata di sinistra per la quale nazionalismo = guerra. Nessuno è a favore di un becero nazionalismo fanatico, abbiamo bisogno di un nazionalismo alla De Gaulle che non era certo un fascista, di un'Europa delle PATRIE. Quanto agli immigrati, dobbiamo essere noi noi a decidere se, quali e quanti farne venire, non devono essere loro a pretendere di installarsi dove fa loro comodo. E urrà per Donald Trump!Non dimentichiamo che, come ha ricordato recentemente Paolo Mieli, Trump ha ben 3 milioni di voto popolare più della Clinton in 48 stati, cioè escludendo California e New York. I nostri sciocchi e criminali sinistri cercano di dipingerlo come uno che si è installato abusivamente alla Casa Bianca.

Nonlisopporto

Mar, 31/01/2017 - 11:09

messo in ginocchio da politici inetti e avidi

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Mar, 31/01/2017 - 11:24

Tra poco si voterà in Francia e Olanda...in bocca al lupo ai sinceri democratici e progressisti in genere.

timoty martin

Mar, 31/01/2017 - 11:40

Drammatico risultato causato dall'insediamento dei socialisti/komunisti in tanti paesi europei. Per risanare c'è bisogno di ristabilire leggi drastiche basate su lavoro, creatività e una giustizia che non abbia paura di condannare i delinquenti e che rimanga indipendente.

Ritratto di Flex

Flex

Mar, 31/01/2017 - 11:41

Le Sinistre Europee si dovranno assumere la responsabilità del disastro.

Rossana Rossi

Mar, 31/01/2017 - 11:57

Articolo perfetto.L'Europa e la sua civiltà è già contaminata e quasi annientata e lo sarà del tutto quando i numerosi figli di questa invasione diventeranno adulti. La nostra ignavia e passività ci costerà cara ed ha già cominciato abbondantemente a dare i suoi malefici frutti........

illupodeicieli

Mar, 31/01/2017 - 12:00

Fino a quando chi non la pensa come la sinistra, saprà solo urlare o usare slogan per difendere l'Italia, le cose continueranno a peggiorare. In più ci facciamo distrarre da temi importanti ma trattati in maniera superficiale, come il terremoto e le calamità naturali o, ieri a quinta colonna , i furbetti del cartellino. Argomenti seri e importanti,certo, ma non trattiamoli con slogan e sparando a zero.

Una-mattina-mi-...

Mar, 31/01/2017 - 12:04

CON FINTA DEMOCRAZIA, ARBITRIO, REGOLE TRUCCATE, IMPOSIZIONI DALL'ALTO, I BOIARDI CI STANNO ROVINANDO

MilanoMerano

Mar, 31/01/2017 - 12:38

Perche' non pubblicate il mio commento?? Questa volta, ne' l"America, ne' la Russia saleveranno la prostituta Europa, che sputa su i sui popoli, dai nuovi nazisti! Sempre alleati con le schifezze ed il peggio del mondo, eh? Il Vaticano pure...una vergogna, da vomitare.

Gianni11

Mar, 31/01/2017 - 13:04

Il Vecchio Continente e' messo in ginocchio dall'UE e dalla sinistra che vuole l'invasione. Altrimenti chiudere le porte con la forza e' semplice.

agosvac

Mar, 31/01/2017 - 13:33

A volte mi viene il forte dubbio che gran parte dei burocrati europei siano lautamente pagati dai petrodollari dei paesi arabi. Solo così di spiegherebbe la loro totale cecità nei confronti delle reali esigenze dei popoli dell'Ue!!!

Ritratto di mbferno

mbferno

Mar, 31/01/2017 - 13:46

E noi qua a togliere crocifissi,presepi,vietare messe di Natale,costruire moschee e quant'altro per non turbare i muslims. FOLLIA al cubo.....

Malacappa

Mar, 31/01/2017 - 13:52

Arrivera' un Trump anche qui e allora ne vedremo delle belle.

orsobepi

Mar, 31/01/2017 - 14:10

bell'articolo, complimenti Micalessin. Mandare l'articolo al regista nostrano (napo) e sapere cosa ne pensa è chiedere troppo?

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Mar, 31/01/2017 - 14:15

chissà come mai non siamo stati invasi da centomila indiani o nigeriani. Non li hanno avvertiti tutti? Forse il personale traghettatore è insufficiente? In fondo sono poveri anche loro ed i nostri sinistroidi sono proti a riceverli tutti, con lo stesso ragionamento dei precedenti.

Ritratto di nando49

nando49

Mar, 31/01/2017 - 15:00

Il "vecchio continente" soffre di narcolessia e non si accorge di quanto sta succedendo circa l'invasione islamica che ci costerà cara. Purtroppo nel vecchio continente non c'è nessun Trump.