La vendetta di Marino: "Non posso proprio votare Giachetti"

Ignazio Marino, ex sindaco di Roma, attacca: "è in atto una strategia suicida del Pd"

“Questo non è il mio Pd, un partito che silura il suo sindaco, umilia la città mandando un commissario e poi cerca di imporre come sindaco un fedelissimo del premier ex capo di gabinetto di Rutelli”. Ignazio Marino, in un’intervista a La Stampa, ci va giù duro contro il renziano Roberto Giachetti che corre per essere il suo successore come primo cittadino di Roma.

Gli elettori di Marino voteranno la Raggi

L’ex sindaco della Capitale, mandato a casa dopo che i suoi consiglieri si sono dimessi davanti al notaio per volontà di Renzi, spiega che “il trionfo della Raggi” era inevitabile perché “è in atto una strategia suicida del Pd” che, secondo lui, deve essere rifondato. E l’attacco al Pd renziano non si ferma qui. Marino ricorda che lui al primo turno delle comunali prese 550mila voti, mentre oggi tutta la coalizione ne prende 260mila e qualche settimana fa al giornale.it aveva dichiarato che se si fosse ricandidato avrebbe stravinto. “Al ballottaggio – rivela l’ex sindaco di Roma - saranno ancora di più i miei elettori che voteranno per la Raggi. Perché a quelli del primo turno si aggiungeranno anche molti che non avevano votato” come a Ostia dove “miei antichi elettori mi hanno detto ‘votiamo la Raggi per dare uno choc al Pd”.

Lo zampino di D'Alema nel crollo del Pd

“La verità è che dalle periferie ci ha allontanato il commissario Orfini”, attacca Marino che nel tracollo del Pd lascia intravedere lo zampino di Massimo D’Alema.“C’erano quartieri di sinistra dove lui era di casa, dove noi prendevano il 70 per cento e dove oggi il Pd perde disastrosamente”, sottolinea l’ex primo cittadino della Capitale. Marino non dà un’esplicita indicazione di voto ma la sua preferenza per la candidata dei Cinquestelle si vede anche dai toni usati per descriverla. ““Una persona determinata, non certo inconsapevole delle difficoltà; una donna intelligente, dai tratti caratteriali anche severi, e con una certa durezza” e “denigrarla è stata un’altra delle manifestazioni dell’arroganza di questa stagione del Pd, oltre che un grave errore tattico”. Marino, perciò non voterà Pd turandosi il naso ma “respirando a pieni polmoni”. E conclude: “Se Giachetti si presenta con un foglio firmato da Renzi in cui dice che è stata un’azione gravissima deporre il sindaco con un atto notarile, lo voto. Altrimenti, mi dispiace, non posso votarlo”.

Commenti

Libertà75

Ven, 10/06/2016 - 11:11

Marino, carissimo fessacchiotto, lo vuoi capire che ti hanno cacciato perché non sei stato capace di mettere una pezza sopra a mafia capitale? Non che tu c'entrassi, ma sicuramente il tuo partito aveva orchestrato intorno a te e si aspettava di essere salvato da te. Ricorda che i compagni con una mano non danno e con l'altra prendono!

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Ven, 10/06/2016 - 11:29

L'IDIOTA DEL PD CHE NON VOTA PER IL PROFUGO DEL PD, SEMBRA UNA BARZELLETTA

ilbarzo

Ven, 10/06/2016 - 11:51

Bravo! Devi farlo però e non solo dirlo,anche se mi rimane difficile crederci.

Duka

Ven, 10/06/2016 - 12:40

FAREBBE MEGLIO A RESTITUIRE LO STIPENDIO R U B A T O

il sorpasso

Ven, 10/06/2016 - 13:02

Finalmente farà una cosa giusta!

agosvac

Ven, 10/06/2016 - 13:21

Se marino fosse stato un sindaco passabilmente buono, forse potrebbe recriminare. Ma essendo stato pessimo, non ha proprio niente a che dire.

Ritratto di LYA<3.

LYA<3.

Ven, 10/06/2016 - 13:29

...gli elettori di marino voteranno la Raggi, anche qursto è un modo per infangare il M5S

giottin

Ven, 10/06/2016 - 13:36

Secondo marino il pd deve essere rifondato, sì, occorre fare nuovamente rifondazione comunista, altrimenti saranno spacciati! ihihihihih

Ritratto di Alberto43

Alberto43

Ven, 10/06/2016 - 14:53

E' proprio il caso di dire il bue dice cornuto all'asino!

Ritratto di elkid

elkid

Ven, 10/06/2016 - 15:07

----marino o con te o senza di te la raggi perde eguale---tutta la destra moderata voterà giachetti----non ci credi?---al ballottaggio vedrai le sorprese-----asta siempre

Vigar

Ven, 10/06/2016 - 15:54

Marino chi?....Ah, si, quello che l'hanno fatto giocare da sindaco...

Ritratto di qwertyfire

qwertyfire

Ven, 10/06/2016 - 15:56

a me quello che appare surreale è che questa masnada di cattocomunisti d'antan abituati a supplicare il partito per ottenere quello che la gente comune non avrà mai come la casa a scrocco, il posto fisso, nel senso di crocifisso alla poltrona mentre fuori dai ministeri la gente è in balia di strozzini e cartelle esattoriali per tenere su una merceria, tessere varie di CRal, Cril, Croll e per pagare la benzina 80 centesimi al litro all'interno dello stato dell'Argentino. Questi vogliono lo status quo. Ogni cambiamento li danneggerebbe. Pensate alla banca di taglia con i suoi 8000 scacciazanzare inutili da quando esiste la BCE ma che si beccano una media di 7800 euri al mese per 15 mensilità. Ancora con gli 80 euri te li do, dimmi grazie, ridammeli indietro.

27Adriano

Ven, 10/06/2016 - 15:57

E' proprio vero che i comunisti sono peggio di un nido di serpenti velenosi.. quando non riescono a inventarsi un nemico comune, iziziano a scannarsi tra di loro.

Efesto

Ven, 10/06/2016 - 16:43

Quanto detto dimostra la megagalattica stupidità di politici a livello di Marino & C. Ha ragione Renzi a squalificarli e metterli in condizione di non nuocere poichè dimostrano solo segni di tracotanza ostentando solo le proprie egoistiche personalità in spregio all'indispensabile e doveroso lavoro di squadra che deve sussistere in un partito.

fjrt1

Ven, 10/06/2016 - 16:47

Marino non ha ancora digerito di essere stato costretto dimettersi da sindaco e ritiene il Pd responsabile. Io credo che la sua incapacità come amministratore sia la sola causa delle sue dimissioni. Roma prima che arrivasse Marino aveva tanti problemi irrisolti, quando se n'è andato la situazione si era deteriorata ulteriormente.

sottovento

Ven, 10/06/2016 - 16:52

Bene, un bravo a Marino per la sua scelta! Che si scannino pure fra loro, l'importante è toglierseli di torno!

linoalo1

Ven, 10/06/2016 - 16:54

Ed allora???Giachetti avrà un voto in meno e se ne farà una ragione!!!O,forse,il voto di Marino vale molto di più???

nippy

Ven, 10/06/2016 - 17:31

Il problema di Marino è che non ci arriva povero, se fa ancora questi discorsi è una causa persa, vive nel suo mondo solo suo ed è bene che resti lì, il problema del pd è che è un partito di rancorose e invidiose serpi si scannano a vicenda senza ritegno per arrivare alle poltrone che poi non sanno come gestire, tutto il resto viene dopo e questo la gente ha cominciato a capirlo. La "vendetta" di Marino quindi non è niente di nuovo sotto il sole.

Ritratto di Senior

Senior

Ven, 10/06/2016 - 17:42

Cerchiamo di essere coerenti: a marino piaceva il pd che "turandosi" il naso ha preso un luminare della chirurgia e lo ha piazzato a fare il sindaco di una grande città. Una volta sindaco, non avendo nemmeno l'esperienza di fare il consigliere di condominio, gli è capitato, come al povero burattino di nome Pinocchio, di incontrare una moltitudine di gatti e di volpi, che lo hanno circuito e lui ingenuo non ha capito cosa gli capitava attorno. Scoppiato il "bubbone" ci siamo trovati ad essere tutti perditori: la città spolpata, il pd deluso perché non è stato il partito a spolparla in prima persona ma un'altra masnada di approfittatori che hanno colto i frutti lasciando al partito solo la responsabilità della scelta di un sindaco inetto, ed il sindaco sognatore che è stato svegliato di soprassalto dai magistrati che per fortuna hanno aperto il "sipario" ad una malefica sceneggiata recitata da incompetenti. senior

frateindovino

Ven, 10/06/2016 - 17:43

La vendetta di marino: "Non posso proprio votare Giachetti" pensate ora a Giachetti.........in che stato sarà dopo questa terribile notizia....

Ritratto di mbferno

mbferno

Ven, 10/06/2016 - 18:45

Capirai quanto puo' valere 1 voto...da un 1/2 uomo....

Ritratto di CIOMPI

CIOMPI

Ven, 10/06/2016 - 20:41

Marino ha perso un'altra occasione per dimostrarsi un politico all'altezza della situazione che diceva di essere. Peccato. Peccato per lui non per Giacchetti che dopo questa sua esternazione fa volentieri a mano del suo voto.

FRANCO1

Ven, 10/06/2016 - 20:45

Che coomero!!!

jeanlage

Ven, 10/06/2016 - 22:35

Che lercio e squallido individuo. Invece che in corridoio, Bersani la mucca l'ha messa in Campidoglio

Happy1937

Sab, 11/06/2016 - 08:12

Per chi vota Marino non mi interessa. L'unica cosa importante è che sparisca.