Ecco il piano di Tronca per Roma

Le deleghe dovrebbero essere ufficializzate tra domani e mercoledì. Oltre al Giublieo, si penserà ai rifiuti e all'igiene cittadina nei territori, ai trasporti e al salario accessorio dei dipendenti capitolini

Vertice in Campidoglio tra il commissario di Roma Francesco Paolo Tronca e la sua squadra. Tronca ha incontrato questo pomeriggio i suoi sei subcommissari, nella maggior parte viceprefetti. Sul tavolo, tra le altre cose, l'assegnazione delle deleghe e i cantieri per il Giubileo.

Sono partiti infatti solo oggi i primi due interventi di manutenzione cittadina sui 32 previsti dal Comune per l'Anno Santo che ufficialmente partirà tra un mese. L'attività del nuovo inquilino del Campidoglio è entrata nel vivo anche con la prima riunione con i presidenti dei municipi.

Tra le priorità da affrontare per Tronca c'è l'organizzazione del Giubileo, che inizierà tra meno di mese. Oltre ai due cantieri partiti oggi (a piazzale Ostiense-piazza di porta San Paolo, e a viale delle Mura Latine-viale di Porta Ardeatina), in settimana dovrebbero partirne altri due.

Ma sul tavolo del commissario non c'è solo questo. Ci sono anche i problemi legati alla raccolta dei rifiuti e all'igiene cittadina nei territori, ai trasporti e al salario accessorio dei dipendenti capitolini. Quest'ultimo argomento potrebbe essere affrontato già domani durante la riunione con i sindacati prevista a mezzogiorno.

"Speriamo che si riescono ad affrontare i problemi più urgenti: prima cosa l'Atac, l'azienda dei trasporti rimasta addirittura senza governance, poi l'Ama, perchè la città continua ad essere sporca, e infine la questione dei dipendenti pubblici, dal nodo del salario accessorio alla contrattazione", l'auspicio di Alberto Civica della Uil.

In vista del Giubileo "noi abbiamo chiesto da mesi la possibilità di fare una contrattazione di anticipo - ha ricordato dalla Cgil Claudio Di Berardino -. Un confronto per tenere insieme i diritti dei lavoratori e i diritti dei cittadini. Non accetteremo mai che si facciano passare i tempi e poi si inventino moratorie".

Le deleghe dei subcommissari, quasi tutti viceprefetti, dovrebbero essere ufficializzate tra domani e mercoledì. Tra le ipotesi che circolano: Clara Vaccaro all'Ambiente, Pasqualino Castaldi al bilancio, Giuseppe Castaldo alla legalità, Iolanda Rolli al personale e lavori pubblici, Livio Panini D'Alba potrebbe curare le questioni relative al Giubileo, Ugo Taucer il patrimonio e la scuola, o anche le municipalizzate.

L'importante sarà non creare doppioni con i compiti del team di Renzi in arrivo a fine settimana. "Di facile non c'è mai nulla. Cerchiamo di lavorare al meglio", ha detto Taucer. Si riuscirà a preparare tutto in tempo per il Giubileo? "Stiamo lavorando, state tranquilli", la sua risposta.

Commenti

giosafat

Lun, 09/11/2015 - 20:21

Solo una domanda: da quando in qua un commissario, in spregio alla legge, può fare il sindaco con tanto di 'giunta' e di programma? Ditemelo!

Ritratto di liberopensiero77

liberopensiero77

Mar, 10/11/2015 - 10:35

@giosafat, da quando esiste una normativa specifica che lo prevede, cioè il testo unico sugli enti locali del 2000, art. 141.