Il vice presidente Biden: "Hillary ha sbagliato ma ne ha passate tante"

Hillary Clinton ha fatto male a non ammettere il proprio utilizzo di un server privato invece di quello governativo, ma va comunque capita perché nella sua vita ha dovuto lottare fin troppo, e ciò su di lei ha lasciato il segno. La posizione assunta dal vice presidente uscente Joe Biden rispetto allo scandalo battezzato Emailgate riesploso venerdì con la riapertura delle indagini da parte dell'Fbi ha la forma di un rimbrotto amichevole e una carezza in contropelo. Quando gli è stato chiesto se al caso che coinvolge la candidata democratica vada applicato il principio per cui un pubblico ufficiale è comunque tenuto a dire sempre la verità, gli piaccia o meno, il vice di Obama ha replicato: «Penso che nella vicenda si combinino un paio di cose. Primo, non credo lei abbia compreso appieno la gravità di ricorrere a quel server. Ha ritenuto andasse bene così». Però, ha aggiunto, «quella donna ne ha davvero passate di tutti i colori per trent'anni e, quando si è trovata a dover fronteggiare un problema, ritengo che invece di darci un taglio e risolverlo immediatamente, si sia lasciata prendere dal rimuginarci un po' troppo sopra, come si è sempre propensi a fare».

Commenti

Massimo25

Dom, 30/10/2016 - 19:14

Certo che Beiden ha la faccia...lui parla di questo che é stato il promotore del colpo di stato in Ucraina...La clinton é la razza peggiore di persona che può gestire situazioni importanti.La politica internazionale non é un gioco come pensano gli americani...per loro é come un video gioco con morti e stragi vere purtroppo

alox

Dom, 30/10/2016 - 23:00

@Massimo25 ma se cercano tutti di scappare dal tiranno russo! I problemi in Ucraina ci sono perche' a differenza delle altre neo repubbliche non ha aderito alla NATO dopo il crollo dell'URSS e Putin a preso la palla al balzo...poi se i ponti cadono in Italia o domani piove la colpa e' di Obama/Clinton e prima Bush e Colombo allora credo che il problema e' ideologico: avanti popolo!

cgf

Dom, 30/10/2016 - 23:39

se ha lottato troppo, ora si faccia da parte, non si può essere degli esauriti a fare il commander-in-chief