Il Viminale a prefetti e questori: "Obbligo a schedare i profughi"

Berlino si lamenta: "L'Italia rispetti le norme Ue". Alfano si adegua. Così i profughi schedati che lasceranno il Belpaese verranno rispediti indietro

Berlino fa la voce grossa. E Angelino Alfano si adegua. Dopo la tirata d'orecchie del ministro dell'Interno tedesco Thomas de Maiziere, il Viminale ha infatti emanato una circolare interna a prefetti e questori per denunciare "il mancato fotosegnalamento di numerosi migranti che, dopo essere giunti in Italia, proseguono il viaggio verso i Paesi del Nord Europa". Alla ramanzina fa seguito l'obbligo di prendere le generalità e le impronte digitali a tutti gli immigrati che arrivano nei centri di prima accoglienza. In questo modo i clandestini, che lasceranno l'Italia, verranno rispediti immediatamente nel Belpaese.

"L'Italia rispetti gli obblighi imposti dalle norme Ue - ha tuonato nei giorni scorsi la Germania - non ha completamente registrato gli arrivi e non ha preso alcuna impronta". Subito sull'attenti, Alfano si è attivato per placare l'ira dei tedeschi: ha preso carta e penna e ha scritto a prefetti e questori. Perché quello che ha denunciato de Maiziere è vero: molto spesso l'Italia aggira gli obblighi imposti dalla normativa europea secondo cui spetta al primo Paese di approdo dell'Eurozona farsi carico di gestire le domande dei richiedenti asilo. Una norma folle che obbliga, poi, l'immigrato a restare in quel Paese. I centri di prima accoglienza del Belpaese preferiscono, invece, lasciare allo straniero la libertà di chiedere asilo nel Paese che preferisce. Il più delle volte i nuovi arrivati preferirebbero, infatti, andare nei Paesi del nord Europa dove il welfare garantisce uno stile di vita migliore.

Con la circolare riservata spedita nei giorni scorsi, Alfano si china alla normativa Ue e obbliga prefetture e questure a seguirla pedissequamente. In questo modo, chi sbarcherà in Italia non potrà più lasciarla. E chi dovesse alzare i tacchi e muoversi verso un altro Paese dell'Unione europea, se beccato, verrà subito rispedito in Italia.

Commenti
Ritratto di hernando45

hernando45

Dom, 28/09/2014 - 16:51

Circolare fatta sottoscritta e firmata dal capo dei PELANDRONIIII!!! HAHAHA Saludos dal Leghista Monzese

leserin

Dom, 28/09/2014 - 16:55

Norma folle? E perché allora l'Italia, a suo tempo l'ha approvata? Voleva garantirsi, la sinistra, un bacino inesauribile di voti e adesso che la situazione sta sfuggendo di mano tutti a criticare la Germania. La quale mi pare non ci mandi i suoi profughi e ha tutto il diritto di rifiutare i nostri.

titina

Dom, 28/09/2014 - 17:11

i rifugiati da guerre bisogna accoglierli, gli altri vanno rispediti nel loro paese, subito

Ritratto di Gigliese

Gigliese

Dom, 28/09/2014 - 17:28

Eh BRAVO KOMPAGNO alf-ano. sempre chino verso la UE?????????

@ollel63

Dom, 28/09/2014 - 17:33

italiani, vi conviene emigrare in africa! Usate i barconi dei clandestini.

Raoul Pontalti

Dom, 28/09/2014 - 17:36

Grida manzoniane...Le norme ci sono già che prevedono il rilievo fotografico, dattiloscopico e segnaletico dei migranti, perché devono essere ribadite con una circolare? Perché ci sono i pelandroni che non applicano le norme e quindi violano la legge. Altra buffonata: certificati cumulativi per gruppi di migranti attestanti l'assenza di malattie infettive e infestive nel gruppo di migranti che può avere senso solo se il gruppo è rimasto lo stesso dallo sbarco dal loro natante fino alla spedizione verso i centri di accoglienza all'interno del territorio nazionale, altrimenti sono carta straccia. Non è vero poi che che gli asilanti non potranno lasciare l'Italia, lo potranno fare a seguito dell'iter della domanda d'asilo che se accolta comporterà il rilascio di documenti validi per la UE. Non possono invece non solo lasciare l'Italia ma nemmeno circolare sul suolo italiano gli stranieri privi di documenti. Noi siamo riusciti a trasformare in clandestini dei profughi per mancato rilascio di documenti, in particolare quelli provvisori in attesa del riconoscimento del diritto di asilo. Non riusciamo ad acciuffare clandestini e tanto meno ad espellerli e mettiamo invece nel guano i profughi che stufi di aspettare documenti che non arrivano se ne vanno inguaiandosi completamente sia in Europa che in Italia. Alfano fai lavorare quei lavativi a carico del debito pubblico!

Ritratto di mortimermouse

Anonimo (non verificato)

vince50_19

Dom, 28/09/2014 - 17:43

Scommetto che c'è un poareto che non sa dell'esistenza di "Dublino II"..

freeride

Dom, 28/09/2014 - 17:44

L'italia diventerà ben presto una colonia penale, quando saranno esauriti i fondi per il forsennato welfare allora le preziose risorse si andranno a servire da sole ed invidieremo paesi come la Siria.

Ritratto di tomari

tomari

Dom, 28/09/2014 - 17:56

Schedarli? No! Rispedirli al loro paese...

Raoul Pontalti

Dom, 28/09/2014 - 18:13

E ghe xe un poareto peocioso che no sa che semo da nove mesi col Dublino III...

Ritratto di giangol

giangol

Dom, 28/09/2014 - 18:13

E diamoli appena sbarcano sto iPhone 6 plus 64gb con abbonamento a LTE!!cosi resteranno tutti in Italia e non ce li faremo fregare dagli altri paesi(fanno la fila per portarseli nei loro paesi). Poi già che ci siano gli prenotiamo anche l'iwatch.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Dom, 28/09/2014 - 18:15

Ma che asilo!!Questi vengono nel "paese dei balocchi",per rimanerci a vita,ed imporci le loro "tradizioni" a nostre spese(con il 90% degli italiani d'accordo)....!!Continua inesorabile il cammino verso EURABIA!!!

Ritratto di hernando45

hernando45

Dom, 28/09/2014 - 18:24

Solo chi non ha mai vissuto nel terzo mondo (come ci vive il sottoscritto da 15 anni) Non riesce ad immaginarsi di quali INVENZIONI siano capaci i LAVATIVI di questi paesi per NON FATICÀ!! Scappano dalla VOEIA DE LAURÀ e sono il 95% di quelli che andiamo a recuperare, gli altri(quelli che la voglia di lavorare ce l'hanno) rimangono nel proprio paese!!! Saludos dal Leghista Monzese

fafner

Dom, 28/09/2014 - 18:48

Evidentemente i nostri connazionali che hanno firmato il trattato di Dublino sono del tutto ignoranti in geografia ; ci voleva l'in telligenza di Leonardo per capire che i nostri carissimi soci europei , dato uno sguardo ad una semplice cartina , ci stavano preparando un bel siluro diretto in quel posto ?

petra

Dom, 28/09/2014 - 18:51

#leserin le risulta che ne sbarchino a migliaia nel mar Baltico (nord Germania) a bordo di gommoni prontamente soccorsi dalla Marina militare germanica?

Valvo Vittorio

Dom, 28/09/2014 - 19:06

Ciò che prescrive il regolamento d'immigrazione europeo ha molto buon senso, mi stupisce che i governanti italiani non l'abbiano applicato anche prima degli accordi europei. Questa è un'aperta violazione della sicurezza nazionale sancita dalla Costituzione italiana! Probabilmente fa parte della cultura religiosa cattolica. Purtroppo il fanatismo religioso fa perdere la responsabilità e la fedeltà alla Costituzione. Siamo nelle mani di dilettanti allo sbaraglio!

petra

Dom, 28/09/2014 - 19:08

Regolamento di Dublino: "Il regolamento Dublino II (regolamento 2003/343/CE; in precedenza Convenzione di Dublino) è un regolamento europeo che determina lo Stato membro dell'Unione europea competente a esaminare una domanda di asilo o riconoscimento dello status di rifugiato in base alla Convenzione di Ginevra (art. 51). Istituisce una banca dati a livello europeo delle impronte digitali per gli immigrati clandestini nell'Unione Europea. Il regolamento di Dublino mira a "determinare con rapidità lo Stato membro competente [per una domanda di asilo]"[1] e prevede il trasferimento di un richiedente asilo in tale Stato membro. Di solito, lo Stato membro competente all'esame della domanda d'asilo sarà lo Stato in cui il richiedente asilo ha messo piede per la prima volta nell'Unione Europea." La domanda è: può un asilante, una volta ottenuto l'asilo spostarsi in un altro Stato membro? eVIDENTEMENTE SECOINDO LA gERMANIA no.

Ritratto di ohm

ohm

Dom, 28/09/2014 - 19:11

Prima ci dicono di non prendere le impronte perchè è razzismo, adesso ci intimano di prendere le impronte per salvaguardarsi il c..o....questa è la serietà della nostra Europa...cambiare le carte in tavole a secondo della convienenza (tedesca)....a quando l'uscita dall'euro ?

petra

Dom, 28/09/2014 - 19:14

Regolamento di Dublino: "Il regolamento Dublino II (regolamento 2003/343/CE; in precedenza Convenzione di Dublino) è un regolamento europeo che determina lo Stato membro dell'Unione europea competente a esaminare una domanda di asilo o riconoscimento dello status di rifugiato in base alla Convenzione di Ginevra (art. 51). Viene istituita una banca dati a livello europeo delle impronte digitali per gli immigrati clandestini nell'Unione Europea. Il regolamento di Dublino mira a "determinare con rapidità lo Stato membro competente [per una domanda di asilo]"[1] e prevede il trasferimento di un richiedente asilo in tale Stato membro. Di solito, lo Stato membro competente all'esame della domanda d'asilo sarà lo Stato in cui il richiedente asilo ha messo piede per la prima volta nell'Unione Europea." E' evidente che detto asilante dovrà rimanere nello Stato che gli ha concesso il diritto di asilo, quindi l'Italia, senza poter spostarsi altrove. La Germania ha ben chiaro quello che intende dire.

pier47

Dom, 28/09/2014 - 19:52

buonasera, gli australiani vendono i clandestini alla Cambogia,non sono idioti come noi,anzi.L'esultanza del coniglio dov'è andata a finire?Frontex,speriamo non ci sarà, aggraverà ulteriormente il problema,ci saranno più navi che li trasborderanno.A questo punto assumiamo il generale australiano responsabile dei confini,lui troverà il modo di sicuro. Per finire un grazie anche a Berlusconi che continua a sostenere questo governo e che,nonostante tutto,rivuole il rospo. VAI SALVINI!MA DA SOLO! Saluti

moshe

Dom, 28/09/2014 - 20:00

Ancora una volta il pagliaccio alfano e lo schifoso governo al quale porge le terga, si dimostrano inconcludenti, miseri, ed incapaci. E pensare che poco tempo fa, il pagliaccio, era tornato dalla ue cantando vittoria per quanto riguarda la schifezza di immigrazione che stiamo subendo. GOVERNO DI INCAPACI E DELINQUENTI A PIEDE LIBERO !!!

Ritratto di andrea626390

andrea626390

Dom, 28/09/2014 - 20:00

Mortimersorcio, ricorda a tua moglie dell’appuntamento che abbiamo stasera con lei. Siamo in otto più lei. Tu puoi incontrarti invece con CiucciaLeBanane. Ti insegnerà un giochetto che ha imparato nelle docce delle patrie galere: butterà a terra la saponetta e ti inviterà a raccoglierla. Sono sicuro che il finale sarà di tuo gradimento. Buona serata.

Cowpuncher

Dom, 28/09/2014 - 20:12

Oggi leggo che gli Australiani hanno trovato il rimedio (per la verità lo avevano già fatto spedendo gli immigrati nei campi off-shore), ma hanno trovato una ulteriore soluzione: mandare gli immigrati in un altro paese pagando. Talvolta si dice "tutto il mondo è paese" fortunatamente non è così, ci sono paesi civili nei quali vale la pena vivere. Uno di questi è l'Australia - ovviamente anche per altre ragioni e non solo per la soluzione del problema immigrati -

moshe

Dom, 28/09/2014 - 20:17

ALF-ANO E GOVERNO, SCHIFOSI KOMUNISTI, VERRETE RICORDATI PER ESSERE STATI LA ROVINA DELL'ITALIA, ED ASSIEME A VOI, RICORDEREMO GLI IDIOTI CHE CIECHI SORDI E COL CERVELLO VENDUTO ALL'AMMASSO, VI HANNO E VI VOTERANNO.

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Dom, 28/09/2014 - 20:28

Lasciate che si lamentino almeno il tuttologo potrà scrivere contro i carabinieri,i militari,i vigili,la croce rossa,i pompieri..................

Ritratto di enkidu

enkidu

Dom, 28/09/2014 - 20:35

i trattati internazionali e le norme europee vanno rispettate. Il governo italiano composto da ex dc voleva fare il furbetto: da un lato faccio belle figura con Onu etc. e dall'altra scarico il problema sugli altri paesi europei. Nel resto d' Europa non sono fessi e quindi le operazioni di segnalamento vanno rispettate. Il principio è che chi ha diritto all'asilo può rimanere ma gli altri rimangono a discrezione dei diversi paesi. Ergo, cavoli nostri ovviamente, perché l'epoca dei furbetti è finita.

Joe

Dom, 28/09/2014 - 21:13

Suggerirei al moderatore di non pubblicare certi commenti che dimostrano lo squallore che una persona ha raggiunto evidenziando un' assoluta mancanza di moralità e non degna di far parte di una società, che anche se malata,cerca ,con ogni mezzo di migliorare.

marcomasiero

Dom, 28/09/2014 - 21:33

bravi ! questo governo è riuscito a fare bene solo una cosa ... AUTOINVADERCI !!! ci vuole una sana ribellione di veri Italiani !!! ne abbiamo abbastanza !

Luigi Fassone

Dom, 28/09/2014 - 22:48

Sono usciti tutti pazzi,ma proprio tutti. Quando,profittando del MARASMA libico,sarebbe così facile andare sottocosta colà e distruggergli tutto,ma proprio tuttio quel che pare atto al trasporto di esseri umani,ma sempre più spesso diventa una bara...!E finirebbero anche le diatribe con i ns.confratelli (?) europei.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Dom, 28/09/2014 - 23:41

imparate e obbedite alla Grande Germania.

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Lun, 29/09/2014 - 01:40

Viva l'Eurabia!!!!

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Lun, 29/09/2014 - 05:55

La Germania pensa per la sua sicurezza, mettetevelo in testa.

ilbarzo

Lun, 29/09/2014 - 08:04

Ad Al-fini e' stato praticato il lavaggio del cervello da parte dei suoi compagni comunisti nel quale sono degli specialisti,sempre che ne abbia avuto un po',oppure quel poco che egli aveva lo ha portato all'ammasso,non si spiega diversamente.

Magicoilgiornale

Lun, 29/09/2014 - 08:35

Era ora, abbiamo il diritto di vivere una vita tranquilla!!!

gigetto50

Lun, 29/09/2014 - 08:39

......resto a bocca aperta...ma come...io pensavo lo facessero gia'...semplicemente per questioni di sicurezza anche nostre. Vero che molti si rifiutano ma occorre farlo anche con la forza. Che poi li rimandino indietro non é una novita'...con o senza schedatura....

Ritratto di RobyPer

RobyPer

Lun, 29/09/2014 - 09:01

Mi spavento da solo, ma sono pienamente d'accordo con il buon Pontalti

Ritratto di liberopensiero77

liberopensiero77

Lun, 29/09/2014 - 10:09

A me risulta che gli Stati del Nord Europa, in particolare Austria, Francia e Germania, già adesso ci rimandano indietro gli immigrati, se tutti schedati in Italia avranno ancora maggiori possibilità di farlo. Dove si dimostra che la politica dei "corridoi umanitari" non può funzionare: così l'immigrazione dal nord-africa e dai paesi arabi diventa sempre più un problema italiano di cui non possiamo faci carico da soli. Urge che il problema venga posto all'odg del Consiglio d'Europa, di cui l'Italia è attualmente Presidente, magari proponendo una chiusura - anche selettiva - delle frontiere a sud-est della UE.

Ritratto di ASPIDE 007

ASPIDE 007

Lun, 29/09/2014 - 11:20

...Alfano! Quando la smetterà di fare danni!

ilbarzo

Lun, 29/09/2014 - 11:48

Alfano ,un essere viscido innocuo venuto al mondo solo per fare danni, disordini e mettere di mezzo milioni di cittadini onesti lavoratori,al contrario di come lo e'lui,vagabondo e disonesto,che purtroppo dobbiamo pure mantenerlo.

ilbarzo

Lun, 29/09/2014 - 11:56

Alla prossima tornata elettorale il verme di Al-fino e i suoi compagni del (Nuovo Centro Comunisti) dovranno andarsene a casa che gli piaccia oppure no.L'elettorato di destra e' schifato e ne ha piene le tasche del loro lurido sporco comportamento.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Lun, 29/09/2014 - 12:21

Al-fano è benedetto da Allah le sue origine sono queste.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Lun, 29/09/2014 - 12:24

titina e petra voi che siete donne ditmi un parere vostro, sono dei bei fighi si? belli abbronazati prontia farvi felici voi donne italiane vero?

Luigi Fassone

Lun, 29/09/2014 - 15:18

Ve la prendete quasi tutti con Alfano che non ne può niente se durante un governo Berlusconi il suo Ministro degli Esteri,Franco Frattini,che pur avrebbe dovuto sapere di GEOGRAFIA,accettò senza profferir verbo che i clandestini venissero identificati e,soprattutto,RESTASSERO,nel Paese do entrata in EU,e non ove volessero vivere ! Aggiornatevi,PLEASE !