Violante: "Una certa sinistra ha pregiudizi ideologici sulla Liberazione"

Violante non rinnega il riconoscimento ai "ragazzi di Salò": "Fare politica significa cercare di sforzarsi di capire le ragioni degli avversari"

"Certo che lo rifarei. Fare politica significa cercare di sforzarsi di capire le ragioni degli avversari. Non guardarsi allo specchio". L'ex presidente della Camera Luciano Violante, intervistato dal Messaggero, parlando delle celebrazioni per il 25 aprile, ha ricordato il discorso che fece nel '96 in cui citò anche "i ragazzi di Salò". Un fatto che fece allora destò scandato tra l'opinione pubblica e i media.

“Faceva notizia - spiega Violante - presentare un rappresentante delle istituzioni, e per di più di sinistra, come un equiparatore tra repubblichini e partigiani. Talvolta, si preferisce fare notizia che fare operazione di verità”. Nel ’96 “sostenni - prosegue l'ex presidente della Camera - che, senza indulgere a un revisionismo falsificante, bisogna di conoscere le ragioni per le quali molte migliaia di ragazze, quando ormai tutto era perduto, passarono alla Repubblica di Salò piuttosto che dalla parte della libertà e della democrazia. Del resto, nella storia d’Italia, più volte frammenti delle giovani generazioni hanno scelto la strada della violenza. E penso, per esempio, agli anni del terrorismo rosso e nero".

Oggi, secondo Violante, “c’è una torsione ideologica propria di chi, per debolezza, teme di perdere la propria identità, parlando con l’avversario. Frange di movimenti radicali di sinistra hanno queste torsioni”. Alla domanda di Mario Ajello: Siamo post-ideologici?, Violante risponde: “Non mi pare tanto. Anzi, vedo posizioni ideologiche pregiudiziali, che fungono da rifugio per chi non vuole confrontarsi con la realtà”. Violante vede queste posizioni “in certi movimenti e pezzi di partiti, a sinistra del Pd”. Anche se in questo momento i partiti di destra sembrano in difficoltà, secondo l’ex presidente della Camera, ricorda che esistono ancora “cittadini che si collocano a destra” che “c’erano allora e ci sono adesso, solo che vent’anni fa avevano rappresentanza politica e oggi non ce l’hanno”.

Commenti
Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Sab, 25/04/2015 - 14:29

Intanto col senno di poi hanno riempito fosse su fosse di cadaveri ... non ci potevano pensare un momento prima di arrivare a quelle nefandezze? E poi dicono che l'Homo Sapiens è il precursore della civiltà ... quello che ha devastato il pianeta Terra pur di soddisfare il proprio Ego.

FRANZJOSEFF

Sab, 25/04/2015 - 14:48

ONOREVOLE VIOLANTE TUTTI I RAGAZZI MORTI IN GUERRA COMBATTENDO, TUTTI I CIVILI MORTI HANNO SANGUE ITALIANO SANGUE ITALIANO SANGUE ITALIANO LO RIPETO PIU' VOLTE ONORE A TUTTI I CADUTI A TUTTI I MORTI DI TUTTE LE BANDIERE CHE SI SONO COMBATTUTE. SONO ITALIANI E RAZZA ITALIANA LE IDEE MUOIONO ANCHE QUESTE SUE IDEE E LE MIE POLITICHE, MAGARI FRA 20 ANNI MORIRANNO SCOMPARIRANNO. MA LEI HA DETTO IL GIUSTO. NON SONO FASCISTA E NON DI SINISTRA MA ONORE AI CADUTI DI TUTTE LE BANDIERE. LEI OGGI HA AVUTO STIMA DI MOLTISSIMI

bruna.amorosi

Sab, 25/04/2015 - 14:53

carissimo (si fa per dire ) Violante guarda che sono solo i tuoi kompagni che si credono la purezza in persona per me e tanti con la mia età ti posso assicurare che lo schifo che ho visto fare da i tuoi kompagni è inparagonabbile a qualsiasi altra violenza gratuita . .perciò di che parli ? VOI kompagni siete geneticamente nati BUGIARDI ma in fondo avete ripudiato anche PANZA che non credo sia un repubblichino sbaglio? .e perchè perche dice la verita senza bende sugli occhi .

LANZI MAURIZIO ...

Sab, 25/04/2015 - 15:02

E' UNO DEI POCHI, FORSE L'UNICO COMUNISTA ONESTO E SINCERO CHE ESISTE. SIGNOR VIOLANTE ANCHE SE SIAMO SU SPONDE OPPOSTE POLITICAMENTE HA LA MIA STIMA.

Ritratto di miladicodro

miladicodro

Sab, 25/04/2015 - 15:52

Questo Signore a volte si rende simpatico,poiché è una voce fuori dal coro "sinistrorso" cui la parola Resistenza riempie la bocca e il portafoglio.Fa senso,vedendo le varie manifestazioni svoltesi oggi in Italia vedere vetusti nonnetti e tarde matrone presentarsi ancora con il foulard d'antan al collo per significare che loro "resistettero" e onorare compagni tra i quali vi furono feroci giustizieri.Prendano di buon grado quanto dichiarato dal Violante e si facciano un serio esame di coscienza. D'incanto il foulard andrebbe dritto nella pattumiera seuito dalla falce e martello.

Ritratto di Luigi.Morettini

Luigi.Morettini

Sab, 25/04/2015 - 15:55

I Comunisti come al solito, almeno quelli il cui elettro encefalogramma non sia piatto, arrivano sempre con almeno mezzo secolo di ritardo. Violante è uno di loro. Ma, cosi dice, meglio tardi che mai.

Ritratto di Kommissar

Kommissar

Sab, 25/04/2015 - 15:57

Violante, il Presidente Pertini diceva, con generosa benevolenza, che i giovani fascisti di allora agivano cosi` solo perche' avevano letto i libri sbagliati. Prendiamo questa per buona questa come ragione degli avversari e stendiamo un velo pietoso sul resto, anziche' fomentare oggi questo revisionismo peloso di coloro che libri non ne hanno letti per niente.

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Sab, 25/04/2015 - 16:32

UN PAESE CHE RINNEGA CHE 50,000 ITALIANI SONO STATI AMMAZZATI DAI PARTIGIANI! É UN PAESE IPOCRITA E ANTIDEMOCRATICO! É QUI L;ITALIA DOVREBBE PRENDERE ESEMPIO DALLA GERMANIA DI OGGI CHE NON HA MAI RINNEGATO I CRIMINI COMMESSI DALLE "WAFFEN SS" É DALLA "WERMACHT"! É CARO VIOLANTE FINO A CHE L;ITALIA RINNEGHERÁ I CRIMINI COMMESSI DAI PARTIGIANI; L;ITALIA AVRÁ SEMPRE UNA FERITÁ APERTA!.

Ettore41

Sab, 25/04/2015 - 16:34

@KOMMISSAR......In questo giorno funesto, in cui si cerca di stravolgere la Storia facendo credere alle nuove generazioni che i cosiddetti partigiani (che scendevano dale montagne dopo che gli eserciti alleati avevano occupato il suolo patrio per compiere le nefandezze piu' efferate)abbiano liberato l'Italia, vorrei ricordare a Lei, alla Boldrini, a Mattarella ed a tutti i sinistri, che l'Italia e' stata liberata dalle truppe di invasione Angloamericane e che grazie a Churchill ed a Roosvelt con il trattato di Yalta l'Italia fu strappata dalle grinfie Sovietiche a cui queste persone, che oggi la Boldrini elogia, avrebbero voluto consegnare. Se questo per lei e' "Revisionismo peloso" e non realta' storica credo che lei di libri ne abbia letti molto pochi e comunque di parte.

pinosan

Sab, 25/04/2015 - 16:41

Ecco il motivo per cui io avrei votato Violante a presidente della Repubblica Italiana.Non sono e non sono mai stato di sinistra comunista,ma Violante lo ritengo una persona seria.

VittorioMar

Sab, 25/04/2015 - 17:03

E'uno dei pochi che ha pagato politicamente per quel discorso fatto alla Camera.Voleva essere il presidente di tutti e lo hanno allontanato!Come sono democratici anche tra loro!

claudio63

Sab, 25/04/2015 - 21:45

Sono distante dalle posizionidi violante ma ammiro la onesta' intellettuale ed il coraggio di parlare chiaro e cercare il dialogo costruttivo se e' vero che a sinistra ci sono elementi arroccati su posizioni ormai fuori tempo e fuori luogo, e' anche vfero che a destra non si finisce di chiaggnere di quandoceralui... e basta!! anche la destra deve guardaere avanti.

angelomaria

Lun, 18/05/2015 - 01:01

IL CORAGGIO NON MANCA MA QUANTO A NRGAZIONI S'ARRIVA AL MASSIMO DEL MASSIMO CHIEDIAMO SCUSA PER IL SANGUE DEI VINTI!!!MAMMAMIA CHE CEFFO!!

angelomaria

Lun, 18/05/2015 - 01:02

POVERI CONTADINIQUELLO ERA L'AVVERSARIO CARO VIOLANTE!!!

angelomaria

Lun, 18/05/2015 - 01:04

COME POSSONO VIVERE SAPENDO!!!